Home » TV » Horror & Thriller » Into the Dark (stagione 1) | I 5 episodi migliori della serie horror antologica (su RaiPlay)

7/10 su 1 voti. Titolo originale: Into the Dark , uscita: 05-10-2018. Stagioni: 2.

Into the Dark (stagione 1) | I 5 episodi migliori della serie horror antologica (su RaiPlay)

19/07/2020 recensione serie tv di Redazione Il Cineocchio

Tra i 12 film complessivi (tutti legati a una particolare festività), abbiamo scelto quelli più spaventosi, impegnati o inventivi

Into the Dark serie Culture Shock

Come forse qualcuno di voi saprà già, a oltre 18 mesi dal debutto negli Stati Uniti (su Hulu), RaiPlay ha finalmente deciso di regalare al pubblico italiano i 12 episodi (veri e propri film in realtà, da circa 85 minuti ciascuno) della prima stagione della serie antologica horror a tema ‘festivo’ Into the Dark (Nel buio), a partire dal 20 luglio e fino al 3 settembre, a blocchi di tre per volta.

Prodotti dalla Blumhouse Television di Jason Blum, i dodici appuntamenti saranno resi disponibili in doppia lingua (italiano e inglese) e sottotitolati, con la possibilità anche di scaricarli e guardarli off-line.

Questi i titoli:

1) IL CORPO, IN CARNE E OSSA, POOKA!; 2) L’ULTIMO CAPODANNO, GIÙ, LA CASA SULL’ALBERO; 3) PESCE D’APRILE,  TUTTO DISTRUTTO, FATECI ENTRARE; 4) SPLENDIDA AMERICA, LO SPIRITO DELLA SCUOLA, IL BALLO DELLA PUREZZA

Into the Dark All That We Destroy seriePer darvi un’idea del prodotto, Into the Dark (Nel buio) segue essenzialmente la stessa consolidata formula applicata dalla Blumhouse ai lungometraggi che ciclicamente porta al cinema, ovvero concept intriganti, attuali e realizzati col minor budget possibile, che le ha fruttato quasi sempre grandi incassi (e ogni tanto anche lodi).

In ogni caso, per evitare di tirarla troppo per le lunghe, visto che la qualità media degli episodi di Into the Dark (Nel buio) è per lo più modesta, abbiamo deciso di stilare una classifica dei 5 più meritevoli, con una breve descrizione delle trame e delle motivazioni sul perché investirci tempo prezioso.

5) Tutto distrutto (All That We Destroy) di Chelsea Stardust (Satanic Panic) – Festa della mamma

Film che esplora – naturalmente in modo bizzarro (l’influenza di Black Mirror è più che mai evidente qui) – le ‘tipiche’ dinamiche familiari. Nel tentativo di impedire a suo figlio di diventare un serial killer, una genetista crea dei cloni per permettergli di sperimentare ripetutamente lo stesso omicidio.

Visivamente accattivante e capace di esplorare dignitosamente i delicati temi trattati, sebbene forse un po’ troppo ‘verboso’,  Tutto distrutto è l’esempio perfetto di ciò che funziona sul piccolo schermo quando si hanno pochi soldi a disposizione. Fino a dove può spingersi un genitore per proteggere la sua prole? Certo, è decisamente qualcosa di già visto in precedenza, ma quando qualcosa è fatto bene non c’è motivo per non apprezzarlo, giusto?

Into the Dark down serieTra i protagonisti Israel Broussard (Auguri per la tua morte), Aurora Perrineau, Dora Madison, Frank Whaley e Samantha Mathis

4) Giù (Down) di Daniel Stamm (L’ultimo esorcismo) – Il giorno di San Valentino

Guy e Jennifer, due colleghi dello stesso ufficio di un grande edificio restano bloccati insieme in un ascensore per il lungo weekend del giorno che precede San Valentino, e che peraltro cade insieme al President’s Day. Ciò significa che rimarranno lì fino al martedì mattina successivo … Una premessa abbastanza familiare, ma intrigante per i fan dell’horror che vogliono scoprire cosa mai andrà storto stavolta e quale sarà l’inevitabile colpo di scena.

Senza rivelare nulla, la complicata ambientazione ‘ridotta’ viene gestita molto bene, con la recitazione degli attori che migliora man mano che la narrazione procede. Lo spettatore rimane coinvolto dagli eventi e dalla tensione creatasi, anche perché la durata risulta piuttosto ridotta (81 minuti), senza inutili lungaggini. È un’esperienza agile, cattivella e divertente.

Nel cast Matt Lauria, Natalie Martinez (Death Race) e Arnie Pantoja.

3) Pooka! di Nacho Vigalondo (Timecrimes) – Natale

into the dark serie huluRaccapricciante, molto inquietante, questo episodio di Into the Dark (Nel buio) si concentra su un attore che accetta un lavoro come mascotte pubblicitaria per un giocattolo chiamato Pooka (che ripete quello che gli viene detto dai suoi piccoli proprietari), fino a quando non scopre un’entità malevola all’interno del costume che inizia a influenzare la sua vita – e la sua psiche – e quelli che lo circondano.

Meglio non dire altro a riguardo, è il tipico prodotto a ‘combustione lenta’, ma vale la pena aspettare.

Non è un caso che si inerpichi fino al gradino più basso del nostro podio. E poi, basta uno sguardo allo strano costume (nell’immagini a fianco) e gli spettatori sapranno subito che si troveranno davanti a qualcosa di altrettanto singolare e disturbante.

Tra i protagonisti Nyasha Hatendi, Latarsha Rose, Jon Daly e Dale Dickey (Un gelido inverno).

2) L’ultimo capodanno (New Year, New You) di Sophia Takal (Black Christmas) – Capodanno

Ogni singola persona su questo pianeta vuole credere che sarà in grado di cambiare allo scoccare della mezzanotte di ogni Capodanno, ogni anno. Lo stesso vale per un gruppo di ex amiche d’infanzia che si riuniscono la sera della vigilia per scoprire di non essersi davvero lasciate completamente alle spalle il passato, con una di loro che ha intenzione di vendicarsi di un’altra per aver bullizzato una coetanea inducendola al suicidio.

Into the Dark serie New Year, New YouLa premessa fondamentale è di non guardare questo episodio di Into the Dark (Nel buio) al fianco di qualcuno verso cui provate un qualsiasi tipo di rancore (o di un influencer …). Piuttosto, attrezzatevi con un bel barattolo di gustoso gelato. È estremamente appagante e la decisione di distribuirlo subito dopo il ‘compassato’ Pooka! è stata una scelta intelligente da parte della Blumhouse, in quanto si presenta con un’atmosfera completamente diversa e molto personale.

Nel cast Suki Waterhouse (The Bad Batch), Carly Chaikin (Mr. Robot), Kirby Howell-Baptiste e Melissa Bergland.

1) Splendida America (Culture Shock) di Gigi Saul Guerrero (Mexico Barbaro) – Il giorno dell’Indipendenza

Ed eccoci arrivati in cima, con quello che si può abbastanza facilmente indicare come l’episodio migliore della prima stagione dell’antologia. Ambizioso, surreale ed estremamente rilevante come satira sociale degli Stati Uniti odierni, si concentra su una giovane donna che attraversa illegalmente il confine dal Messico verso gli USA. Qui, però, il suo sogno americano si trasforma ben presto per lei e i suoi compagni in un vero e proprio incubo, che ha il sapore di una tremenda beffa …

Come potete facilmente intuire, l’idea di fondo è sostanzialmente molto simile a quella di American Horror Story: Cult, essendo estremamente inserita nel nostro ‘presente’ e non nascondendo le proprie intenzioni caustiche e ferocemente critiche verso l’amministrazione Trump, rendendo ben nitido il punto di vista sulla questione della sua regista. Un film che affronta a viso aperto – e ben poco sottilmente – l’idea di politica vs. diritti umani.

Tra i protagonisti Martha Higareda, Richard Cabral, Shawn Ashmore (X-Men) e Barbara Crampton (Re-Animator).

In attesa dei 12 episodi della seconda stagione (già andati in onda in America), di seguito trovate il trailer internazionale di Into the Dark (Nel buio):

la abuela film paco plaza 2020 (4)
Horror & Thriller

La Abuela: immagini e trama per l’horror di Paco Plaza

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Veronica e Occhio per occhio è tornato dietro alla mdp per una nuova storia del terrore che vede protagoniste Almudena Amor e Vera Valdez

Leggi
Le strade del male film netflix tom holland 2020
Horror & Thriller

Le strade del male: poster e data di uscita per l’horror con Tom Holland e Robert Pattinson (su Netflix)

di Redazione Il Cineocchio

Nel film diretto da Antonio Campos ci sono anche Bill Skarsgård, Riley Keough, Jason Clarke e Mia Wasikowska

Leggi
Deep Rising – Presenze dal profondo 1998
Horror & Thriller

Recensione story | Deep Rising – Presenze dal profondo di Stephen Sommers

di Giuseppe Rocca

Nel 1998 Famke Janssen e Treat Williams erano i protagonisti di un fanta-horror tutto azione e mostri in CGI, un b-movie R-rated divertente e con qualche scena bella tesa

Leggi
the third day serie 2020 jude law
Horror & Thriller

Full trailer per The Third Day (miniserie HBO/Sky): Jude Law sbarca su un’isola immersa nel folklore oscuro

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Naomie Harris, Katherine Waterston ed Emily Watson nello show 'immersivo' di stampo horror/drammatico creato da Dennis Kelly (Utopia)

Leggi