Home » TV » Horror & Thriller » Kingdom | La recensione della serie coreana di Netflix con gli zombi (stagione 1)

8/10 su 21 voti. Titolo originale: ??, uscita: 25-01-2019. Regista: Kim Seong-hun. Stagioni: 2.

Kingdom | La recensione della serie coreana di Netflix con gli zombi (stagione 1)

31/01/2019 di Sabrina Crivelli

Il regista Kim Seong-hun riesce nel non semplice compito di dirigere un perfetto connubio tra intricato dramma in costume e horror coi non morti

Kingdom serie Netflix

Kingdom (Hangul: 킹덤; RR: Kingdeom) adattamento per il piccolo schermo del webcomic The Kingdom of the Gods creato da Kim Eun-hee e disegnato da Yang Kyung-il, nonché seconda produzione originale Netflix coreana, è approdato da poco sulla piattaforma streaming (dal 25 gennaio), e ci ha affascinati e tenuti col fiato sospeso per tutti i suoi 6 episodi, proiettandoci in un antico regno scosso da fame, intrighi di palazzo e … zombi.

kingdom serie netflix posterSceneggiata da Kim Eun-hee (Signal) e diretta Kim Seong-hun (Tunnel) (la nostra intervista esclusiva al regista), è ambientata nella Corea imperiale durante la dinastia Joseon. Il sovrano si è gravemente ammalato di un misterioso male, nessuno può avvicinarsi a parte pochi eletti per volere della sua giovane moglie, la regina Cho (Kim Hye-jun) (che è in stato avanzato di gravidanza) e del primo ministro Jo Hak-joo (Ryu Seung-ryong). Nemmeno al principe ereditario, Lee Chang (Ju Ji-hoon), viene concesso di vedere il padre, fatto che suscita in lui non pochi sospetti e preoccupazioni. Intanto, alcuni manifesti diffondono la voce che il monarca sia morto e al contempo a corte iniziano a verificarsi fatti sinistri.

Per riuscire a comprendere cosa stia davvero succedendo, Lee Chang, accompagnato dal fido Mu-yeong (Kim Sang-ho), decide di partire verso sud, alla volta di Jiyulheon, dove sembra nascondersi il medico reale, unico a sapere forse la verità. Tuttavia, arrivati a destinazione, i due incontrano dell’infermiera Seo-bi (Bae Doo-na), da cui scoprono che è esplosa una terrificante pandemia, i cui infetti tornano come zombie durante la notte e divorano chiunque incrocino lungo la loro strada. Da cosa sarà nata questa letale epidemia? Sarà collegata con quanto avviene a palazzo? Il principe – insieme ai suoi compagni d’avventure- intraprenderà un viaggio per svelare ogni mistero, rivelare i piani malvagi di  Jo Hak-joo e della regina e riconquistare il trono che gli spetta.

kingdom serie netflixPuò un dramma coreano in costume coesistere con uno zombie movie senza risultare ridicolo? Se dalla lontana terra asiatica sono giunti da qualche anno a questa parte diversi horror incentrati sui non morti decisamente entusiasmanti, primo tra tutti l’ottimo Train to Busan di Yeon Sang-ho (la nostra recensione), l’esperimento di collocare il filone in un diverso periodo storico è indubbiamente rischioso, se non altro poiché in tal caso è necessario armonizzare elementi e convenzioni narrative appartenenti a tipologie filmiche molto differenti. Eppure, questa ibridazione è perfettamente riuscita in Kingdom: da un lato possiamo infatti apprezzare alcuni tratti tipici del film storico, come i dettagliati costumi, le ricostruzioni lussureggianti degli ambienti cortigiani, come quelle più misere delle case contadine e – sopra ogni cosa – una trama costellata di intrighi politici, macchinazioni, scontri a spada, ma anche con armi da fuoco (siamo plausibilmente già in periodo sei-settecentesco, dacché viene citata la sconfitta e ritirata dei giapponesi).

Dall’altro, gli assalti dei famelici appestati e redivivi, che come un’onda anomala invadono le strette stradine fangose, accrescono sapientemente il livello di tensione. Inoltre, se la scelta degli abiti di scena, dell’aristocrazia come del popolo, ha un certo impatto visivo, non è da meno il make-up prostetico utilizzato per i cadaveri rianimati, macilenti al punto giusto. Gli effetti pratici, che prevedono la resa meticolosa di intestini fuoriusciti, dita mozzate, carni strappate a morsi e teste tagliate di netto, sono un ulteriore pregio, insieme alla coreografia e ai movimenti di macchina che catturano le scene collettive, con tanto di attacchi in massa, inseguimenti e scontri vari (come quello in apertura dell’episodio 4). Indubbiamente, il sostanzioso budget a disposizione (circa 1.78 milioni di dollari milioni per episodio) ha permesso di raggiungere una qualità non indifferente su tutti i fronti.

Doona Bae in Kingdom (2019) NetflixNon si tratta tuttavia solo di estetica e narrazione. Altro elemento davvero interessante è il sottotesto sociologico che a latere si accompagna agli eventi principali. La zombificazione è effetto della fame e della povertà del popolo. Sin dal secondo episodio di Kingdom emerge proprio questa terribile verità. I potenti, indifferenti alle vicissitudini di chi governano, sono sovente tratteggiati come spietati arrampicatori disposti a tutto, come nel caso della regina Cho e di Jo Hak-joo, oppure hanno contorni satireschi, ridicoli e insieme agghiaccianti nella loro stolida e disarmante inadeguatezza, come del neoeletto magistrato Cho Beom-pal (Seung-ryong Ryu) e del suo seguito, che di fronte a una crisi collettiva si limita a chiudere le porte delle fortificazioni e a lasciare tutti fuori, oppure a scappare su una nave.

All’opposto, i sudditi, cenciosi e affamati, cercano come possono di sopravvivere, arrivando perfino al cannibalismo, anche prima della trasformazione. Dettaglio interessante, vi è una netta opposizione cromatica a caratterizzare i diversi strati sociali e gli ambienti in cui vivono, la predominanza di colori accesi quali il porpora, l’oro e i toni dei blu e dei viola denotano l’aristocrazia, mentre gli ocra, i grigi e il bianco sporco i sudditi, creando un’immediata opposizione tra opulenza degli uni, e miseria degli altri anche a livello coloristico, tonale.

Proprio come paladino dei deboli, emerge il principe ereditario che, in un forzato percorso di formazione all’esterno della sua gabbia dorata, si ritrova a scontrarsi con la realtà, comprende appieno l’importanza del suo ruolo e trova una nuova forza di affrontare le insidie molteplici che lo aspettano. Nel delineare la parabola interiore del personaggio, più che discreta è la performance di Ju Ji-hoon, che unisce un portamento reale all’alternanza tra momenti di vacillamento e altri di grande autorevolezza e sicurezza.

Kim Hye-jun, rende perfettamente l’indole algida della regina, dai cui freddi occhi traspare ogni tanto un istante di terrore, d’incertezza, subito taciuti, affiancata dal crudele e impassibile Jo Hak-joo, che Ryu Seung-ryong incarna altrettanto bene. Poi ci sono le incursioni delle spalle semi-comiche, il grottesco Cho Beom-pal interpretato dal vivace Seung-ryong Ryu, e il coraggioso e insieme ridicolo Mu-yeong, incarnato da Kim Sang-ho, i cui due personaggi indulgono però forse eccessivamente nel farsesco, almeno in certi passaggi; ovvia è la loro funzione di stemperare la tensione, ma a volte risultano stridenti.

In definitiva, Kingdom una serie che riesce a coinvolgere e che si guarda tutta d’un fiato fino all’epilogo aperto, in un cliffhanger che lascia un po’ basiti, ma che ci porta di sicuro a desiderare di vedere quanto prima gli episodi della seconda stagione (la cui produzione inizierà a giorni).

Di seguito il trailer internazionale:

Bae Doo-na
Ju Ji-hoon
Ryu Seung-ryong
Kim Sang-ho
Huh Joon-ho
Kim Sung-kyu
Jun Suk-ho
Kim Hye-jun
Jung Suk-won
Jin Sun-kyu
Kim Jong-su
Yoon Se-woong
Horror & Thriller

Il trailer di Starfish immerge Virginia Gardner nell’orrore cosmico della fine del mondo

di Redazione Il Cineocchio

Il regista A.T. White torna dietro alla mdp dopo 6 anni per un fanta-horror imbevuto di misteri, mostri ed elaborazione del lutto

Leggi
auguri per la tua morte killer maschera
Horror & Thriller

Christopher Landon su Auguri per la tua Morte: “Pensai a una maschera diversa per il killer”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dello slasher del 2017 ha rivelato l'iniziale 'ballottaggio', spiegando perché poi ha optato per il bebè

Leggi
The Field Guide to Evil film
Horror & Thriller

Trailer per The Field Guide to Evil: 8 storie del folclore dark per 8 registi horror

di Redazione Il Cineocchio

Tra i nomi coinvolti ci sono Veronika Franz e Severin Fiala, Peter Strickland, Agnieszka Smoczynska e Can Evrenol

Leggi
octavia spencer ma film 2019 horror
Horror & Thriller

Nel trailer di Ma, Octavia Spencer organizza feste a base di musica, alcol e omicidi

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Juliette Lewis e Luke Evans nell'horror 'sbucato dal nulla' diretto da Tate Taylor e prodotto dalla Blumhouse

Leggi
glenn close attrazione fatale film
Horror & Thriller

Glenn Close su Attrazione Fatale: “Ho in mente il remake; approccio diverso ad Alex”

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice ha rivelato il suo progetto, che mirerebbe a raccontare in modo completamente differente il ben più problematico e sfaccettato personaggio da lei interpretato nel 1987

Leggi
Horror & Thriller

Nick Antosca sulla serie TV di Chucky: “Storia nuova, ma nel canone della saga de La Bambola Assassina”

di Redazione Il Cineocchio

Lo showrunner ha svelato qualche dettaglio sulla versione televisiva dello storico franchise horror, parlando del tono che verrà adottato e del coinvolgimento di alcuni volti noti

Leggi
allucinazione perversa 1990
Horror & Thriller

Jeff Buhler sul remake di Allucinazione Perversa: “Ho cambiato il colpo di scena”

di Redazione Il Cineocchio

Lo sceneggiatore ha parlato dell'approccio adottato da lui e dal regista David M. Rosenthalal nei confronti del classico del 1990, teso a mantenerne lo spirito originale

Leggi
zombi cina censura
Horror & Thriller

Dossier | Perché la Cina vieta i film con gli zombi (e altri mostri) al cinema

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di capire come mai nel popoloso paese asiatico non possono essere distribuiti nelle sale i titoli coi non morti o con altre creature tipiche del folclore horror occidentale

Leggi
pingu la cosa thingu
Horror & Thriller

Pingu incontra La Cosa per il corto Thingu, quando la claymation si fa horror

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono le mani di Lee Hardcastle dietro l'improbabile mash-up tra le vicende del simpatico pinguino e le atmosfere tese del film di John Carpenter

Leggi
Pet Graveyard film 2019
Horror & Thriller

Nel trailer di Pet Graveyard, la Morte miete vittime aiutata da un gatto ‘ritornato’

di Redazione Il Cineocchio

La regista Rebecca J. Matthews esordisce dietro alla mdp con un mockbuster che prova a sfruttare il clamore mediatico suscitato dal nuovo adattamento di Pet Sematary

Leggi
La Llorona - Le lacrime del male film
Horror & Thriller

Nel full trailer di La Llorona – Le lacrime del male, la ‘donna che piange’ cerca bambini da portar via

di Redazione Il Cineocchio

Il film di debutto del regista Michael Chaves - prodotto da James Wan - intende lanciare una nuova icona horror, con la quale dovrà vedersela Linda Cardellini

Leggi
the hole in the ground film 2019
Horror & Thriller

The Hole in the Ground | La recensione del film di Lee Cronin

di Sabrina Crivelli

Il regista debutta con un horror angosciante ma irrisolto, sospeso tra le atmosfere di Babadook, Goodnight Mommy e The Tommyknockers

Leggi
Gabriele Lavia in Zeder (1983) film
Horror & Thriller

Tra le pieghe del tempo | Pupi Avati nel 1984 su Zeder: “La paura di Dario Argento è standard; non guardate da soli il mio film!”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista e sceneggiatore raccontava come i suoi film mirassero a colpire in modo diverso gli spettatori rispetto al più 'classico' collega, suggerendo comunque di approcciarsi con cautela alla sua ultima fatica

Leggi
NOS4A2 zachary quinto amc serie
Horror & Thriller

Primo teaser per NOS4A2, serie horror AMC con Zachary Quinto

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è un vampiro che si nutre della vitalità dei ragazzini nell'adattamento per la TV del best seller di Joe Hill

Leggi
film horror psicologia
Horror & Thriller

Dossier | Film horror: perché ne siamo attratti? La parola agli esperti

di Redazione Il Cineocchio

Fantasmi, mostri, serial killer, pupazzi assassini e alieni con bellicose intenzioni dovrebbero tenerci lontani dai cinema, eppure non possiamo fare a meno di sederci in sala al buio e morire di paura ogni volta. Da cosa deriva questo 'masochismo' intrinseco di una gran fetta di popolazione?

Leggi
Westwood. Punk, Icona, Attivista

Westwood. Punk, Icona, Attivista

T. originale: Westwood: Punk, Icon, Activist

Data di uscita: 20-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Ex-Otago - Siamo come Genova

Ex-Otago - Siamo come Genova

T. originale: Ex-Otago. Siamo come Genova

Data di uscita: 18-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Mamma + Mamma

Mamma + Mamma

T. originale: Mamma + Mamma

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Un'avventura

Un'avventura

T. originale: Un'avventura

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
La paranza dei bambini

La paranza dei bambini

T. originale: La paranza dei bambini

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 2 voti
Rex - Un Cucciolo a Palazzo

Rex - Un Cucciolo a Palazzo

T. originale: The Queen's Corgi

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 2 voti
Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

T. originale: Touch Me Not

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Un valzer tra gli scaffali

Un valzer tra gli scaffali

T. originale: In den Gängen

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 27 voti
La vita in un attimo

La vita in un attimo

T. originale: Life Itself

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 63 voti
Holmes & Watson

Holmes & Watson

T. originale: Holmes & Watson

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 4 su 54 voti
Alita - Angelo della battaglia

Alita - Angelo della battaglia

T. originale: Alita: Battle Angel

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 180 voti

RECENSIONE

Crucifixion

Crucifixion

T. originale: The Crucifixion

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 5 su 149 voti

RECENSIONE

I nomi del signor Sulcic

I nomi del signor Sulcic

T. originale: I NOMI DEL SIGNOR SULČIČ

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
10 giorni senza mamma

10 giorni senza mamma

T. originale: 10 giorni senza mamma

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 7 su 4 voti
Copperman

Copperman

T. originale: Copperman

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 6 su 9 voti
Le nostre battaglie

Le nostre battaglie

T. originale: Nos batailles

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 7 su 35 voti
Il corriere - The Mule

Il corriere - The Mule

T. originale: The Mule

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 6 su 507 voti

RECENSIONE

Il professore cambia scuola

Il professore cambia scuola

T. originale: Les Grands Esprits

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 6 su 87 voti
Remi

Remi

T. originale: Rémi sans famille

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 8 su 25 voti