Home » Cinema » Horror & Thriller » Dario Argento su Occhiali Neri: “Vi svelo la trama; Daft Punk per la colonna sonora (spero)”

Titolo originale: Occhiali neri . Regista: Dario Argento.

Dario Argento su Occhiali Neri: “Vi svelo la trama; Daft Punk per la colonna sonora (spero)”

27/04/2020 news di Redazione Il Cineocchio

A 8 anni dall'ultimo film, il regista torna al giallo, rivelando la clamorosa collaborazione col duo musicale francese

dario argento

A qualche mese dalla conferma clamorosa di essere davvero sul punto di iniziarne le ripreseDario Argento è tornato a parlare di Occhiali Neri (Black Glasses), progetto dalla gestazione lunghissima (i primi rumor risalgono al 2002), che sarebbe davvero ponto a entrare in produzione.

Scritto dal regista romano insieme al fidato Franco Ferrini (Phenomena, Demoni), nel cast del film è al momento accreditata soltanto Asia Argento (il nostro incontro esclusivo), già presente in La sindrome di StendhalIl fantasma dell’OperaLa Terza Madre e Dracula 3D.

In una recente intervista con Repubblica, Dario Argento ha però rivelato importanti dettagli della trama:

Sarà il mio ritorno al Giallo, perciò non voglio anticipare troppo. È l’avventura, nella Roma notturna, di una ragazza e di un bambino cinese. Nella seconda parte, la fuga li porta nella campagna laziale rocciosa, cespugliosa. Diversa dalla dolcezza delle valli toscane, ma per me bella. Dovevo girare a maggio, forse si partirà a settembre. Con il direttore della fotografia Luciano Tovoli [Suspiria, Tenebre] passiamo i pomeriggi a discutere su colori e atmosfere.

Dario Argento ha poi anticipato una succosa e inaspettata collaborazione per le musiche di Occhiali Neri:

[Sarà] Uno dei miei più interessanti, almeno così dice chi ha letto la sceneggiatura, compresi i Daft Punk, che firmano la colonna sonora. Sono miei estimatori, conoscono tutto il mio cinema. Da amici francesi hanno saputo che stavo girando un nuovo film e mi hanno telefonato: “Vogliamo lavorare con te”. Ci sentiamo spessissimo, “tra poco ti inviamo i primi brani”, sono entusiasti. Verranno a Roma appena potranno.

Ricordiamo che i Daft Punk, duo francese di musica elettronica nato nel 1992 composto dai parigini Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter, ha firmato già una soundtrack, quella per Tron: Legacy (2010), mentre l’album Discovery (2001) è diventato la colonna sonora del mediometraggio animato Interstella 5555 (2003).

I produttori Conchita Airoldi della romana Urania Pictures e Brahim Chioua della francese Getaway Pictures (anche amministratore delegato fondatore della Wild Bunch) si sono però prontamente pronunciati in una smentita di questa collaborazione, che pare tutt’altro che certe:

Urania Pictures e Getaway Films, produttori di Occhiali Neri di Dario Argento, desiderano rispondere alle voci attualmente in circolazione, a seguito di un’intervista in cui Dario Argento ha dichiarato che i Daft Punk avrebbero composto la colonna sonora del suo nuovo film. Questa dichiarazione riflette il desiderio del regista di lavorare con i Daft Punk, tuttavia non vi è stato alcun accordo o discussione tra le due parti. Il film è attualmente in pre-produzione.

Nessun accenno invece agli altri progetti di Dario Argento, ovvero il film The Sandman – annunciato nel 2014 – e le serie TV Longinus e Belle Bimbe Addormentate, di cui il regista aveva parlato lo scorso autunno.

Fonte: Repubblica

Altre notizie su Occhiali neri:

The Postcard Killings film 2020
Horror & Thriller

The Postcard Killings | La recensione del film Danis Tanovic (su Amazon Prime)

di William Maga

Jeffrey Dean Morgan e Famke Janssen sono i protagonisti di un thriller che sciupa le buone prove del cast e la fotografia con un regia pochissimo ispirata e una sceneggiatura colabrodo

Leggi
The Call (2020) film bell shaye
sam neill il seme della follia
Horror & Thriller

Riflessione | Il Seme della Follia di John Carpenter: un lovecraftiano monito all’umanità

di Sirio Alessio Giuliani

Nel 1994, il regista realizzava il suo film-manifesto, uno spietato e ironico ritratto della società contemporanea (attualissimo ancora oggi) in cui l’orrore cosmico di H. P. Lovecraft incontrava le atmosfere del surrealismo

Leggi
Harvey Stephens il presagio 1976
Horror & Thriller

Il Presagio (1976): com’è nata la scena finale col diabolico Damien che sorride

di Redazione Il Cineocchio

È il regista Richard Donner a raccontare come lavorò col piccolo Harvey Stephens per ottenere quello scioccante risultato

Leggi
Il Giorno Sbagliato film 2020 russell crowe
Horror & Thriller

Il Giorno Sbagliato | La recensione del film di Derrick Borte con Russell Crowe guidatore rabbioso

di William Maga

L'attore premio Oscar è un comune cittadino che perde la testa e dà il via a una giornata di terrore nel road thriller R-Rated

Leggi