Home » Cinema » Horror & Thriller » Glass: la spiegazione del finale e i 3 colpi di scena che frantumano il film di M. Night Shyamalan

Titolo originale: Glass, uscita: 16-01-2019. Budget: $20,000,000. Regista: M. Night Shyamalan.

Glass: la spiegazione del finale e i 3 colpi di scena che frantumano il film di M. Night Shyamalan

18/01/2019 di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo l'atto finale del film che conclude la trilogia supereroistica iniziata nel 2000, provando a capire perché questa volta nessuno dei twist tipici del regista funzioni davvero

glass film m. night shyamalan 2019

Dopo la recensione in anteprima, le 12 curiosità sul film e le dichiarazioni sulla difficilissima possibilità di vedere un altro sequel, torniamo oggi a parlare di Glass, soffermandoci in particolare sui colpi di scena finali ormai divenuti da anni marchio di fabbrica del regista e sceneggiatore M. Night Shyamalan. Nell’ultimo pezzo della trilogia ‘diversamente supereroistica’ iniziata nel lontano 2000 con Unbreakable – Il Predestinato, son presenti tre importanti rivelazioni nell’atto finale, ma nessuna di esse riesce in qualche ad elevare il film o a risolvere i suoi problemi più grandi.

glass film m. night shyamalanInnanzitutto, Glass manca pesantemente di sviluppo dei protagonisti o di archi emotivi efficaci. Sembra quasi che sia stato un osservatore esterno girarlo, e così ci ritroviamo col personaggio che guida l’azione rappresentato dalla dottoressa Ellie Staple (Sarah Paulson) piuttosto che da chi già conosciamo, ovvero David Dunn (Bruce Willis), Elijah Price (Samuel L. Jackson) e Kevin Wendell Crumb (James McAvoy). Una storia che parte con premesse abbastanza promettenti si evolve in tre tizi seduti in una stanza rosa cui viene fatta la morale dalla strizzarcervelli, cui segue un combattimento in un parcheggio all’aperto. Si tratta intenzionalmente di un profilo basso (la pellicola continua ad accennare a una grandiosa scena – che però non vedremo mai … – ambientata presso un grattacielo su punto di essere inaugurato), ma poi M. Night Shyamalan decide di sparare ben tre colpi di scena in sequenza ravvicinata.

Il primo twist poggia completamente su una coincidenza. Il figlio di Dunn, Joseph (Spencer Treat Clark), scopre che l’incidente ferroviario in cui David è stato miracolosamente l’unico sopravvissuto è lo stesso in cui è rimasto invece ucciso il padre di Crumb. Il pensiero corre allora al burattinaio Price, responsabile quindi delle sorti sia di Dunn che di Crumb, perché se il padre di Crumb fosse ritornato a casa, avrebbe garantito al figlio l’aiuto di cui aveva bisogno e La Bestia e La Orda di conseguenza non sarebbero mai usciti fuori. Una coincidenza un po’ tirata, che oltretutto solleva anche più domande. Perché il disastro del treno ha scatenato l’emergere di due esseri superpotenti, mentre le altre catastrofi causate da Price – l’incendio dell’appartamento e l’incidente aereo – non hanno sortito alcun effetto? E per seguire una perplessità sollevata dalla Staple, perché questi tre uomini seduti davanti a lei sono gli unici ad essersi ‘manifestati’ negli ultimi 19 anni?

glass film m. night shyamalan 2019 villainsLa domanda sulla mancanza di altri supereroi porta al secondo colpo di scena. Scopriamo che la Staple non è una psicologa specializzata nello studio di individui che credono di essere dei supereroi. Fa in realtà parte di un’organizzazione segreta i cui membri sono contrassegnati da tatuaggi di un trifoglio e la cui missione è sradicare gli esseri superpotenti perché essi porterebbero ‘squilibrio’ nel mondo. Già, l’organizzazione oscura è un cliché di fumetti, ma poiché M. Night Shyamalan non ha speso molto tempo – anzi, praticamente nessuno … – per costruirla, tale rivelazione scappa fuori in modo completamente casuale e non necessario. Se non altro, questa società misteriosa potrebbe essere degna di uno spin-off, a la Split, dove potremmo conoscerli in modo appropriato piuttosto che gettarli nella mischia a 15 minuti dalla fine di Glass. Così come inseriti, sembrano più che altro una convenzione poco originale per chi non sa come far concludere una storia.

Infine, c’è una terza svolta a sorpresa in cui apprendiamo che Price pianificò l’intera resa dei conti come una sorta di “missione suicida” in cui progettava di morire insieme a Crumb e Dunn così che il mondo intero potesse vedere i vari filmati registrati dalle telecamere di sicurezza sparsi in giro per l’edificio e venire a sapere che le persone con superpoteri esistono davvero. Tutto questo è racchiuso in un messaggio di empowerment dove le registrazioni video intendono mostrare al pubblico che gli individui possono essere più di ciò che pensano, perché il mondo stesso è più di ciò che comunemente pensano.

glass film m. night shyamalan 2019 swatUn bel messaggio, consegnato tuttavia dal messaggero sbagliato. Mettiamo da parte il fatto che tutto ciò che diventa virale tende a scomparire inghiottito dal buco nero della rete in brevissimo tempo e che anche se la gente vedesse i filmati di Dunn che piega una barra d’acciaio o Crumb che corre a quattro zampe, il primo pensiero sarebbe probabilmente: “Mi chiedo cosa questo marchio stia cercando di vendere …”. Il problema più grande qui è che Price è un cattivo / villain, quindi perché viene scelto proprio lui per consegnare l’eroico messaggio? Ci siamo dimenticati che Mr. Glass è quel tizio che non fa una piega a uccidere innocenti a sangue freddo per dimostrare il suo punto di vista? Quindi vedere la signora Price (Charlayne Woodard), Joseph Dunn e Casey Cooke (Anya Taylor-Joy) sollevati e sorridenti mentre il messaggio di Elijah si diffonde attraverso l’Internet non è che sia esattamente un lieto fine … È come se un fanatico religioso la facesse franca, e noi dovremmo essere felici perché il suo messaggio ci fa sentire meglio.

I tre colpi di scena di Glass potranno pure essere sorprendenti, ma nessuno di essi ha un peso specifico adeguato. Confrontateli col twist di Unbreakable, dove la svolta clamorosa non era solo “Elijah era il cattivo per tutto il tempo!”, ma che avevamo assistito a ben due storie delle origini, oltre che supereroi e supercattivi sono inesorabilmente legati. Era un colpo di scena preparato meticolosamente preparato per tutto il film. Ma in definitiva, è importante che Price sia stato il responsabile della morte del padre di Crumb? O che ci sia un’oscura organizzazione là fuori che ostacola chi ha i superpoteri? O che la gente ora sappia che esistono dei filmati apparentemente ‘veri’ di persone superpotenti in azione?

E’ assai probabile che per M. Night Shyamalan tutto ciò faccia parte di un grande piano nella sua mente mentre continuerà a giocare con gli stereotipi del mondo dei fumetti e con le nozioni di destino e di potere, ma all’interno dei confini di Glass, tutto si frantuma come vetro in una conclusione della trilogia profondamente insoddisfacente.

Di seguito trovate il terzo full trailer italiano e internazionale (per meglio apprezzare le voci originali) del film, nei nostri cinema dal 17 gennaio:

Fonte: Collider

Bruce Willis
James McAvoy
Samuel L. Jackson
Anya Taylor-Joy
Sarah Paulson
Spencer Treat Clark
Charlayne Woodard
Luke Kirby
Marisa Brown
Ursula Triplett
Brian Donahue
Lory Molino
Raul Torres
M. Night Shyamalan
Rob Yang
Adam David Thompson
Kyli Zion
Jane Park Smith
Nina Wisner
Shayna Ryan
Diana Silvers
Jessica Heller
Jon Douglas Rainey
Aurora Karine
Vincent Riviezzo
Serge Didenko
Jennifer Butler
Sarah Grgic
Andrew Hunsicker
Matt Jacobs
Shannon Destiny Ryan
Rosemary Howard
Russell Posner
Kimberly S. Fairbanks
Bryan McElroy
Owen Vitullo
William Turner
Johnny Hiram Jamison
Leslie Stefanson
Marc H. Glick
Brick Mason
Bostin Christopher
Ukee Washington
Colin Becker
Brian Anthony Wilson
Tobias Segal
Joseph Thuet
Tatiana St. Phard
Tom DiNardo
Timothy Chivalette
Jack McCafferty
Darby Schlosser
Jordan Coker
Xaiver Gerald
Tim Duquette
Nathan Nauroth
Ana Leonard
Emma Hong
Suzzanna Buried Alive (2018) film rocky soraya
Horror & Thriller

Suzzanna: Buried Alive | La recensione dell’horror soprannaturale di Rocky Soraya

di William Maga

Netflix distribuisce in esclusiva l'ennesimo film del regista indonesiano, un omaggio al cinema di genere low budget degli anni '80 che annega in un minutaggio esagerato e non regala nessuno spavento (ma qualche risata si)

Leggi
Escape Room Taylor Russell film
Horror & Thriller

Adam Robitel su Escape Room: “Girai un finale alternativo più nichilista; scartato dopo la proiezione test”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror campione di incassi ha svelato nel dettaglio gli ultimi minuti della prima versione del film, poi rigirati dopo il parere negativo del pubblico 'di prova'

Leggi
A Violent Separation film 2019 Brenton Thwaites
Horror & Thriller

Trailer per A Violent Separation: amore e morte tra Brenton Thwaites e Alycia Debnam-Carey

di Redazione Il Cineocchio

Nel crime thriller diretto da Kevin e Michael Goetz (remake di Martyrs) ci sono anche Claire Holt e Francesca Eastwood

Leggi
horror di pasqua film
Horror & Thriller

Horror di Pasqua: top 10 dei film a tema con conigli assassini

di Sabrina Crivelli

Storicamente, il sottogenere non ha generato titoli memorabili, ma qualcosa di simpatico - se si hanno ben poche pretese - si trova

Leggi
pet sematary cimitero vivente 1989 blu-ray ita
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Pet Sematary – Cimitero Vivente (ed. 30° anniversario)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione italiana dell'horror diretto da Mary Lambert nel 1989 tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King

Leggi
Cube - Il cubo 7
Horror & Thriller

Recensione Story | Cube – Il Cubo di Vincenzo Natali

di Sabrina Crivelli

"Vi porto con me solo perché mi servono altri scarponi. Io a tagliare la corda ci metto meno di così. Niente chiacchiere, né discorsi a vanvera. Meglio che pensiate a quello che avete davanti agli occhi, ecco qual è la sfida. Il vostro vero nemico è dentro di voi."

Leggi
Critters 4 (1992) film
Horror & Thriller

Confermato Critters Attack!, quinto film R-Rated della saga sugli extraroditori

di Redazione Il Cineocchio

Dopo mesi di silenzio, la Warner Bros. ha fatto trapelare alcune indiscrezioni sul progetto

Leggi
the lodge film severin fiala 2019
Horror & Thriller

The Lodge: snervante trailer per l’horror innevato con Richard Armitage e Riley Keough

di Redazione Il Cineocchio

I registi Severin Fiala e Veronika Franz (Goodnight Mommy) tornano sulle scene con un film acclamato al Sundance, tra i cui protagonisti c'è anche Alicia Silverstone

Leggi
jinn serie netflix
Horror & Thriller

Jinn: teaser per la serie Netflix ispirata al folklore arabo

di Redazione Il Cineocchio

C'è il giovane regista libanese Mir-Jean Bou Chaaya dietro alla prima produzione originale mediorientale

Leggi
buddi la bambola assassina 2019
Horror & Thriller

Nel full trailer di La Bambola Assassina, Buddi afferra il coltello e inizia la mattanza

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Lars Klevberg torna alle origini nella sua reinvenzione della saga slasher che vede protagoniste Aubrey Plaza e Brian Tyree Henry

Leggi
Flying Lotus - Fire Is Coming con David Lynch
Horror & Thriller

C’è David Lynch lupo con gli occhi in fiamme nel video Fire Is Coming di Flying Lotus

di Redazione Il Cineocchio

Il musicista di Los Angeles torna sulle scene con un bizzarro cortometraggio che vede ospite il regista in una veste piuttosto inedita

Leggi
swamp thing serie dc universe 2019
Horror & Thriller

Swamp Thing: teaser trailer per la serie live action DC; tagliati 3 episodi

di Redazione Il Cineocchio

Scampato il pericolo di non vedere mai la luce per divergenze artistiche, lo studio conferma la data di uscita dello show originale con Virginia Madsen, ma anche la stagione 'ridotta'

Leggi
brimstone piercing kill switch blu-ray ita
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Brimstone + Piercing + Kill Switch

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni italiane del glaciale western con Guy Pearce e Dakota Fanning, del thriller con Mia Wasikowska e dell'action sci-fi con Dan Stevens

Leggi
Horror & Thriller

Ted Bundy – Fascino criminale | La recensione del biopic con Zac Efron

di Sabrina Crivelli

Joe Berlinger prende una storia nota e portata al cinema già in tutte le salse provando a darne un'inedita - e improbabile - chiave di lettura fallendo su tutta la linea, non aiutato dagli interpreti (tra cui Lily Collins e John Malkovich)

Leggi
The Informer

The Informer

25-04-2019

La caduta dell'impero americano

La caduta dell'impero americano

24-04-2019

Mug - Un'Altra Vita

Mug - Un'Altra Vita

24-04-2019

Dilili a Parigi

Dilili a Parigi

24-04-2019

Ancora un giorno

Ancora un giorno

24-04-2019

Avengers: Endgame

Avengers: Endgame

24-04-2019

Ma cosa ci dice il cervello

Ma cosa ci dice il cervello

18-04-2019

Il campione

Il campione

18-04-2019

A spasso con Willy

A spasso con Willy

18-04-2019

Cyrano mon amour

Cyrano mon amour

18-04-2019

Torna a casa, Jimi!

Torna a casa, Jimi!

18-04-2019

Le invisibili

Le invisibili

18-04-2019

Gordon & Paddy

Gordon & Paddy

18-04-2019

La Llorona - Le lacrime del male

La Llorona - Le lacrime del male

18-04-2019

RECENSIONE

Il ragazzo che diventerà re

Il ragazzo che diventerà re

18-04-2019

Go Home - A Casa Loro

Go Home - A Casa Loro

15-04-2019

Quello che i social non dicono - The Cleaners

Quello che i social non dicono - The Cleaners

14-04-2019