Home » Cinema » Horror & Thriller » Michelle Pfeiffer su Il Silenzio degli Innocenti: “Rifiutai la parte di Clarice per un motivo preciso”

Titolo originale: The Silence of the Lambs , uscita: 01-02-1991. Budget: $19,000,000. Regista: Jonathan Demme.

Michelle Pfeiffer su Il Silenzio degli Innocenti: “Rifiutai la parte di Clarice per un motivo preciso”

03/02/2021 news di Redazione Il Cineocchio

L'attrice svela i motivi che la portarono a rinunciare al ruolo che diede l'Oscar alla collega Jodie Foster

Michelle Pfeiffer film paura d'amare

Prima che Jodie Foster ottenesse il ruolo dell’agente Clarice Starling nel film Il Silenzio degli Innocenti nel 1991, Michelle Pfeiffer era stata considerata per il ruolo, ma lei stessa si era sorprendentemente tirata indietro dopo aver letto il copione di Ted Tally ispirato all’omonimo romanzo di Thomas Harris.

In una recente intervista, l’attrice ha spiegato il motivo nel dettaglio:

Con Il Silenzio degli Innocenti ero piena di trepidazione. Quel film era così imbevuto di Male … La cosa di cui mi rammarico maggiormente è di aver perso l’opportunità di girare un altro film con Jonathan Demme. Fu perché il Male alla fine vince, che alla fine di quel film il Male trionfa. Ero a disagio con quel finale. Volevo che non venisse liberato nel mondo.

Se ricordate, alla fine di Il Silenzio degli Innocenti Clarice Starling riesce sì ad avere la meglio sul serial killer “Buffalo Bill”, ma al contempo il dottor Hannibal Lecter (Anthony Hopkins) è riuscito a fuggire lasciandosi alle spalle una scia di sangue e brutalità.

In effetti è una conclusione piuttosto inquietante e beffarda.

Va ricordato anche che sia Anthony Hopkins che Jodie Foster si aggiudicarono il premio Oscar per le loro interpretazioni nel film. Nel 1991 Michelle Pfeiffer optò invece per Paura d’amare.

Di seguito trovate la celebre scena finale di Il Silenzio degli Innocenti:

Fonte: TNY