Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione da Sitges 49] The Eyes of My Mother di Nicolas Pesce

6/10 su 136 voti. Titolo originale: The Eyes of My Mother, uscita: 02-12-2016. Regista: Nicolas Pesce.

[recensione da Sitges 49] The Eyes of My Mother di Nicolas Pesce

di Alessandro Gamma

Il regista esordisce con un'opera in bianco e nero disturbante, capace di colpire gli spettatori con alcune delle sequenze più raggelanti mai viste sullo schermo

“Mai andare nella stalla,” avverte solennemente una donna il suo bambino a un certo punto del film. E’ una frase apparentemente estrapolata da una fiaba, e per tutto il suo intreccio molto adulto di sadismo e sensualità, The Eyes of My Mother mantiene una visione fanciullesca del pericolo mentre la protagonista diventa maggiorenne. La visione gotica del regista Nicolas Pesce evoca d’impronta La morte corre sul fiume di Charles Laughton. Nelle prime scene, intanto, la protagonista Francisca viene presentata nella sua forma adolescenziale con le fattezze della giovanissima Olivia Bond, che ricorda la Ana Torrent di Lo spirito dell’alveare; entrambi i film sondano la fascinazione dei bambini verso il mostruoso, anche se “Eyes” letteralizza il terrore nella stalla con molta più enfasi rispetto al classico del 1973 di Victor Erice.

Pesce utilizza un trucco strutturale che rimane vago all’inizio del film, aprendolo con un frammento isolato da un punto di gran lunga più avanti nell’azione – anche se il flash-forward funziona in modo efficace come ulteriore sfocatura di un racconto sospeso nel tempo e nell’identità. Sebbene l’opera sia divisa nettamente in tre capitoli – cripticamente intitolati “Mother”, “Father” e “Family” – essa è frapposta a un prologo fuori sincrono e disorienta con salti cronologici che non solo avvengono tra uno e l’altro capitolo, ma anche all’interno di ciascuno di essi, lasciando gli spettatori ad assemblare quello che è avvenuto nei passaggi non visti. La sceneggiatura scarna di Pesce non cerca di oscurare nulla, ma il suo modo tranquillo e ‘necessario’ di gestire alcuni drastici eventi drammatici potrebbe prendere qualcuno alla sprovvista.

the-eyes-of-my-mother-locandinaFrancisca è introdotta come una ragazzina naif con gli occhioni sgranati, in balia della madre portoghese (Diana Agostini), mentre le viene insegnata la leggenda di San Francesco d’Assisi – assorbendo un messaggio di dolce bontà verso tutte le creature che viene piuttosto bruscamente violato allorché la donna poco dopo, e con notevole sangue freddo, mostra alla figlia come sezionare un occhio di mucca sul tavolo della cucina (citazione palese di Un chien andalou). Veniamo a sapere, in quello che si rivela essere un dettaglio saliente, che la madre di Francisca era un chirurgo nella sua terra d’origine prima di dedicarsi alla vita agreste del Midwest degli Stati Uniti. Questa impressione già stranamente contaminata di infanzia bucolica prende una svolta significativa verso il peggio quando un allucinato sconosciuto (Will Brill) si palesa alla fattoria e, senza troppe cerimonie, compie un atto vizioso di violenza davanti all’impressionabile ragazzina.

E’ meglio non addentrarsi troppo nella conseguente escalation di torture e traumi – apparentemente derivante da questo incidente, oppure forse incorporati più profondamente nella storia personale della protagonista – per evitare spoiler, ma molto di quello che si vede è quanto di più disturbante visto su un grande schermo negli ultimi anni. Tuttavia, è giusto dire che Francisca cresce fino a diventare una giovane donna (l’attrice esordiente portoghese Kika Magalhaes), che possiede un’ingenua curiosità per tutto quello che riguarda il corpo e il desiderio pansessuale e una venatura brutale che corrompe la sua innocenza esteriore. Pesce si avventura negli sconvolgenti estremi della violazione e della sofferenza umana, pur mantenendo sempre presente un discorso psicologico abbastanza complesso, anche nei momenti più raggelanti del film, per respingere del tutto le accuse di exploitation o di torture porn. Portata in scena con una grazia sofferta dalla Magalhaes (che è una ex ballerina, fatto che le consente di impregnare il ruolo con una fisicità non comune), Francisca rimane perversamente simpatica, anche quando compie azioni tanto agghiacciantemente imperscrutabili.

In un film che spesso pone l’accento su ciò che si trova appena fuori dalla nostra sfera di conoscenza o dal campo visivo, Pesce con il suo stile rende sicuramente degna di essere vista ogni immagine che viene presentata sullo schermo. Taluni singoli fotogrammi, quali i cadaveri immersi in una vasca da bagno dall’acqua lattea o le impronte insanguinate spalmate sulla porta del frigorifero, si librano su un territorio da sogno (o da incubo) e si adagiano su un reame molto oltre la visione. Più che una mossa estetica ‘artistoide’, i contrasti profondi del bianco e nero, scelto per le riprese, servono a sospendere la narrazione di Pesce in una realtà che non sembra mai completamente definita.

A lavorare per lo stesso obiettivo sono poi le scenografie di Sam Hensen e una colonna sonora costruita su radicali inversioni soniche: i synth vivaci e i rumori del vento della partitura elettro-aliena di Ariel Loh spaziano disarmanti tra una selezione di lussureggianti ballate di fado portoghese, portando gli spettatori dentro e fuori la prospettiva distorta della nostra anti-eroina sull’orrore che si staglia di fronte a lei.

Di seguito il trailer originale di The Eyes of my mother:

Kika Magalhaes
Diana Agostini
Will Brill
Olivia Bond
Joey Curtis-Green
Flora Diaz
Paul Nazak
Clara Wong
serenity Matthew McConaughey film
Horror & Thriller

Nel trailer di Serenity, Matthew McConaughey è coinvolto in un omicidio in alto mare

di Redazione Il Cineocchio

Steven Knight torna dietro alla mdp per un intricato thriller hitchcockiano in cui troviamo anche Anne Hathaway e Jason Clarke

Leggi
The Clovehitch Killer film
Horror & Thriller

Recensione | The Clovehitch Killer di Duncan Skiles

di Sabrina Crivelli

La banalità del Male ha il volto di Dylan McDermott, padre di famiglia all'apparenza irreprensibile che cela una natura oscura e inaccettabile

Leggi
the vanishing film gerard butler
Horror & Thriller

Nel trailer di The Vanishing, la brama d’oro acceca Gerard Butler

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è protagonista del thriller psicologico diretto da Kristoffer Nyholm che racconta il mistero del faro delle Isole Flannan

Leggi
Horror & Thriller

John Hyams su Maniac Cop: “Il remake avrà un tono diverso, non sarà un tributo”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha aggiornato sullo stato dei lavori e su cosa ne pensa il produttore Nicolas Winding Refn

Leggi
Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L'Attacco Delle Sanguisughe Giganti dvd
Horror & Thriller

Recensione DVD | Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L’Attacco Delle Sanguisughe Giganti

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del folle horror indonesiano, del monster movie con Tor Johnson, del creature-feature scritto da Joseph Stefano e del film prodotto da Roger Corman

Leggi
la notte dei demoni 1988 film
Horror & Thriller

Il trailer di The Party’s Just Begun! esplora la saga di La Notte dei Demoni

di Redazione Il Cineocchio

Presto un documentario che esaminerà i 4 film della saga horror iniziata nel 1988 da Kevin S. Tenney, con interviste e materiale inedito

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Intruder, Dennis Quaid alza l’ascia contro una coppia di sposini

di Redazione Il Cineocchio

Nel thriller di Deon Taylor, l'attore impazzisce alla maniera di Jack Torrance e se la prende con Michael Ealy e Meaghan Good

Leggi
Mia Wasikowska piercing film
Horror & Thriller

Nel trailer di Piercing, Mia Wasikowska è una escort con tendenze sadomasochiste

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del disturbante The Eyes of My Mother torna sulle scene con l'adattamento di un romanzo di Ryu Murakami in cui troviamo anche Christoper Abbott

Leggi
true blood poster serie
Horror & Thriller

Alan Ball su True Blood: “Scartammo Jennifer Lawrence al provino”

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore della serie fanta-horror non solo ha rivelato il retroscena e discusso le motivazioni, ma ha menzionato anche due altri nomi celebri - futuri candidati all'Oscar - che vennero chiamati a leggere le parti principali

Leggi
Horror & Thriller

Io sono Valentina Nappi in DVD a tiratura limitata, con il corto Queen Kong

di Redazione Il Cineocchio

Arriva sul mercato italiano il cofanetto che raccoglie i due lavori dell'attrice hard con la regista Monica Stambrini

Leggi
Amy Adams in Animali Notturni (2016)
Horror & Thriller

Animali Notturni: spieghiamo il doppio finale del noir di Tom Ford

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di far luce sugli ultimi istanti del film per capire cosa abbia voluto dire il regista col comportamento dei due protagonisti interpretati da Jake Gyllenhaal e Amy Adams

Leggi
Horror & Thriller

Recensione | The Farm di Hans Stjernswärd

di William Maga

Ennesimo horror rurale che, invece di illustrare il suo originale messaggio animalista, decide di puntare sui soliti cliché abusati e su scelte di sceneggiatura incomprensibili

Leggi
cam film netflix Madeline Brewer
Horror & Thriller

Decifriamo il finale di CAM coi creatori Daniel Goldhaber e Isa Mazzei

di Redazione Il Cineocchio

Il sexy thriller ambientato nel mondo delle camgirl sul pericolo del furto di identità lascia più di un dubbio negli spettatori. Scopriamo insieme qual è il significato del film con Madeline Brewer distribuito da Netflix

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Informer, Joel Kinnaman va in prigione conteso da mafia e FBI

di Redazione Il Cineocchio

Nell'adattamento del romanzo crime Tre Secondi troveremo anche Rosamund Pike, Clive Owen, Common e Ana de Armas

Leggi
Отрыв 2018 film break
Horror & Thriller

Il trailer di Break ci blocca dentro una funicolare sopra un precipizio

di Redazione Il Cineocchio

Il regista russo Tigran Saakyan esordisce dietro alla mdp con un thriller che abbandona i suoi protagonisti sospesi nel vuoto alla vigilia di Capodanno

Leggi
Il vizio della speranza

Il vizio della speranza

T. originale: Il Vizio della speranza

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Upgrade

Upgrade

T. originale: Upgrade

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 7 su 658 voti

RECENSIONE

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

T. originale: Dead in a Week (Or Your Money Back)

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Ralph Spacca Internet

Ralph Spacca Internet

T. originale: Ralph Breaks the Internet

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 9 su 3 voti
Robin Hood - L'origine della leggenda

Robin Hood - L'origine della leggenda

T. originale: Robin Hood

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 3 voti

RECENSIONE

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

T. originale: Almost Nothing - Cern: Experimental City

Data di uscita: 18-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Red Land (Rosso Istria)

Red Land (Rosso Istria)

T. originale: Red Land (Rosso Istria)

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Cosa fai a Capodanno?

Cosa fai a Capodanno?

T. originale: Cosa fai a Capodanno?

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Summer

Summer

T. originale: Лето

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 8 su 24 voti
Keepers

Keepers

T. originale: Keepers

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 1 su 1 voti

RECENSIONE

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

T. originale: Mile 22

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 5 su 364 voti

RECENSIONE

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

T. originale: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 7 su 846 voti

RECENSIONE

Bernini

Bernini

T. originale: Bernini

Data di uscita: 12-11-2018

Voto medio: 6 su 1 voti