Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione home video | The End? – L’inferno fuori (BD) + Terminal (BD) + Radius (DVD)

Recensione home video | The End? – L’inferno fuori (BD) + Terminal (BD) + Radius (DVD)

14/12/2018 news di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni dello zombie-movie di Daniele Misischia, del thriller al neon con Margot Robbie e del fanta-horror canadese diretto da Caroline Labrèche e Steeve Léonard

radius terminal the end blu-ray dvd

Diamo uno sguardo dettagliato alle edizioni italiane per l’home video arrivate da qualche giorno nei negozi.

The End? – L’Inferno Fuori (Blu-Ray) [In un giorno la fine – Italy, 2017]

Regia: Daniele Misischia – Cast: Alessandro Roja, Euridice Axen, Claudio Camilli, Benedetta Cimatti, Bianca Friscelli, Roberto Scotto Pagliara, Daniele Nisi

Lingue principali: Italiano – Audio Italiano: 5.1 DTS-HD Master Audio – Sottotitoli principali: Italiano per non udenti – Rapporto schermo: 2.40:1 Anamorfico

Giovane economista rampante, Claudio ha un importante appuntamento di lavoro. Peccato che prima di giungere al piano, l’ascensore del suo ufficio decida di bloccarsi. Intrappolato in quella scatola, Claudio capirà ben presto che quello è l’ultimo dei suoi problemi: una misteriosa epidemia ha infatti colpito l’intera città di Roma e, da lì a poco, un’orda di zombie scatenerà il panico in ogni angolo della capitale. Compreso il suo ufficio…

the end l'inferno fuori blu-rayCOMMENTO: “Il regista romano ci dimostra che uno zombie-movie ambientato all’interno di un ascensore può intrattenere ben oltre le apparentemente semplici premesse”. Queste le nostre parole a caldo dopo la visione di The End? – L’Inferno Fuori dopo l’anteprima europea al BIFFF di Bruxelles a scorsa primavera (la recensione completa + l’intervista esclusiva al regista). Venendo agli aspetti tecnici del disco, l’horror di Daniele Misischia arriva nei negozi con un trasferimento in 2.35:1 quasi per nulla rumoroso. Girato praticamente soltanto in interni (l’ascensore o comunque gli uffici), mantiene un livello di dettaglio piuttosto elevato anche in condizioni di luminosità scarsa, con una fotografia che gioca in prevalenza coi toni del blu / azzurro metallici o al neon e spruzzando il quadro solo di macchie di rosso (i corridoi e il sangue). Passando al sonoro, abbiamo due tracce, 5.1 Dolby Digital e 5.1 DTS-HD Master Audio (ovviamente preferibile), con sottotitoli per non udenti opzionabili. Se il parlato, preminente, è sempre chiaro e prioritario sul centrale, nei frangenti più concitati il surround, con buona separazione tra i canali, entra in gioco per aumentare – tra rantoli, urla, spari e colpi sulle porte – la sensazione di panico e rabbia del protagonista. Concludendo coi contenuti speciali, troviamo il backstage di The End? – L’inferno fuori (8′), una galleria fotografica e il trailer.

Extra: Backstage + Galleria fotografica + Trailer

Genere: Horror

Studio: RaiCinema/01 Distribution

terminal blu-rayTerminal (2018) (Blu-Ray) [Terminal – UK, Ireland, USA, Hong Kong, Hungary, 2018]

Regia: Vaughn Stein – Cast: Margot Robbie, Simon Pegg, Mike Myers, Max Irons, Katarina Cas, Matthew Lewis, Dexter Fletcher, Thomas Turgoose, Nick Moran

Lingue principali: Italiano, Inglese – Audio Italiano: 5.1 DTS-HD Master Audio – Sottotitoli principali: Italiano – Rapporto schermo: 2.35:1 Anamorfico

Due sicari partono per una missione che potrebbe diventare suicida. Il loro capo è un uomo molto ricco e potente. Sul loro percorso incontreranno una donna molto misteriosa di nome Annie che sembra essere molto coinvolta nel caso…

COMMENTO: “Troppe chiacchiere e poca azione per il film concettuoso e strampalato che vede protagonista – e produttrice – Margot Robbie, nei panni di un sexy sicario in gonnella con velleità di vendetta”. Questo il nostro sintetico commento al termine della visione di Terminal lo scorso maggio (la recensione completa). Venendo subito ai dettagli tecnici del blu-ray, il film viene presentato nel formato 2.35:1. Girato in digitale, la fotografia è quasi sempre immersa in neon che spaziano dal blu ai rossi, verdi, arancioni e gialli, con tonalità diverse spesso in competizione tra loro per attirare l’attenzione dell’occhio. Il livello di dettaglio è alto nei primi piani, ma la nitidezza tene a dissolversi nell’oscurità o quando la luminosità si fa più intensa. Tuttavia, l’immagine non è priva di difetti. C?è del banding occasionale, seppure di breve durata. Più serio è invece il rumore di sottofondo – sottile ma frequente – nei tumultuosi scontri di colori (comunque abbastanza fugaci da passare inosservati per molti spettatori). Passando all’audio, sono presenti due tracce – italiana e originale inglese (con sottotitoli) – entrambe in DTS-HD MA 5.1, che restituiscono la colonna sonora composta da Rupert Gregson-Williams e Anthony Clarke a livelli sorprendentemente alti. La musica di Terminal è stata mixata per riempire l’intera gamma dei diffusori, pulsando coerentemente con la tavolozza cromatica ipersatura. I dialoghi comunque non vengono mai sepolti, rimanendo ben intelligibili e saldamente ancorato sul centrale. Concludendo coi contenuti speciali, è presente – non segnalato sulla fascetta – soltanto il trailer originale.

Extra: Trailer

Genere: Thriller, Noir, Drammatico

Studio: RaiCinema/Iif Home Video

radius dvdRadius (Dvd) [Radius – Canada, 2017]

Regia: Caroline Labrèche, Steeve Léonard – Cast: Diego Klattenhoff, Charlotte Sullivan, Brett Donahue, Bradley Sawatzky, Andrea del Campo

Lingue principali: Italiano, Inglese – Audio Italiano: Dolby Digital 5.1 – Sottotitoli principali: N.D. – Rapporto schermo: 2.35:1 Anamorfico

Liam si sveglia dopo un incidente d’auto ma senza memoria. Mentre si fa strada in città per cercare aiuto, trova solo cadaveri, tutti con strani occhi pallidi. Il primo pensiero di Liam è che un virus è presente nell’aria, ma scopre ben presto l’orribile verità: chi arriva entro un raggio di 50 passi da lui muore all’istante…

COMMENTO: Thriller sci-fi low budget dalla premessa affascinante, riesce coerentemente – grazie a un sceneggiatura accorta – a svilupparsi seminando tensione e dubbio fino a un finale che può allo stesso modo lasciare delusi o soddisfatti. Venendo agli aspetti tecnici del DVD (non è prevista la versione blu-ray al momento), Radius arriva sul mercato italiano nel corretto formato 2.35:1. Il master è pulito e restituisce un livello di dettaglio soddisfacente – nei limiti del formato – sia nelle scene all’aperto con luce diurna che in quelle notturne o in ambienti chiusi (dove sono i fondali a fare un po’ le spese in termini di nitidezza). Passando al sonoro, abbiamo a disposizione la traccia italiana e quella originale inglese (SENZA SOTTOTITOLI) in Dolby Digital 5.1, entrambe sufficientemente pulite e poco rumorose e in grado di garantire dialoghi chiari e centrali e qualche dettaglio ambientale. Il surround non è praticamente mai chiamato in causa, viste le scarsissime scene movimentate e la quasi completa assenza di accompagnamento musicale. Concludendo coi contenuti speciali, anche qui è presente – non segnalato sulla fascetta – soltanto il trailer originale.

Extra: Trailer

Genere: Fantascienza, Thriller

Studio: RaiCinema/Minerva

Di seguito trovate i trailer ufficiali di The End? – L’inferno fuori, Terminal e Radius:

The Postcard Killings film 2020
Horror & Thriller

The Postcard Killings | La recensione del film Danis Tanovic (su Amazon Prime)

di William Maga

Jeffrey Dean Morgan e Famke Janssen sono i protagonisti di un thriller che sciupa le buone prove del cast e la fotografia con un regia pochissimo ispirata e una sceneggiatura colabrodo

Leggi
The Call (2020) film bell shaye
sam neill il seme della follia
Horror & Thriller

Riflessione | Il Seme della Follia di John Carpenter: un lovecraftiano monito all’umanità

di Sirio Alessio Giuliani

Nel 1994, il regista realizzava il suo film-manifesto, uno spietato e ironico ritratto della società contemporanea (attualissimo ancora oggi) in cui l’orrore cosmico di H. P. Lovecraft incontrava le atmosfere del surrealismo

Leggi
Harvey Stephens il presagio 1976
Horror & Thriller

Il Presagio (1976): com’è nata la scena finale col diabolico Damien che sorride

di Redazione Il Cineocchio

È il regista Richard Donner a raccontare come lavorò col piccolo Harvey Stephens per ottenere quello scioccante risultato

Leggi
Il Giorno Sbagliato film 2020 russell crowe
Horror & Thriller

Il Giorno Sbagliato | La recensione del film di Derrick Borte con Russell Crowe guidatore rabbioso

di William Maga

L'attore premio Oscar è un comune cittadino che perde la testa e dà il via a una giornata di terrore nel road thriller R-Rated

Leggi