Home » Cinema » Azione & Avventura » Recensione | Ore 15:17 – Attacco al treno di Clint Eastwood

5/10 su 876 voti. Titolo originale: The 15:17 to Paris, uscita: 02-02-2018. Budget: $30,000,000. Regista: Clint Eastwood.

Recensione | Ore 15:17 – Attacco al treno di Clint Eastwood

09/02/2018 recensione film di Giovanni Mottola

In nome del cinema verità, tre eroi vengono chiamati a rifare sé stessi; funziona tutto, anche quegli aspetti che non funzionano

Fino ad oggi il regista Eastwood aveva rispecchiato appieno il personaggio incarnato dal Clint attore. Le poche parole e la continenza delle espressioni di quest’ultimo si erano sempre tradotte in film senza fronzoli e pieni di mestiere, atti a suscitare il sorriso e non la risata quando vogliono divertire o una commozione a ciglio asciutto quando virano al sentimentale. Tale ricerca della misura, unita al rigore del metodo di lavoro, hanno fatto la forza di Clint Eastwood e lo hanno reso un grande artigiano del cinema e delle emozioni che esso sa scatenare. Questa volta però, prima d’indossare il consueto grembiule da lavoro, egli si presenta in abito da Artista, del quale non siamo abituati a vederlo vestito.

Non gli conoscevamo infatti quella genialità che lo ha indotto a raccontare la storia dell’attentato sventato il 21 agosto 2015 sul treno Amsterdam-Parigi servendosi come attori dei tre veri eroici protagonisti della vicenda. Questo esperimento va molto oltre quello tentato da Richard Linklater girando Boyhood nel corso di dodici anni per raccontare la crescita di un ragazzino in modo realistico. In questo caso il cinema sposa attualità e verità dei fatti perché Eastwood, più neorealista dei Re (cioè di Vittorio De Sica e Roberto Rossellini), non si limita a ricorrere ad attori non professionisti, ma li porta a interpretare esattamente sé stessi in alcuni momenti significativi per loro e per il mondo intero.

In questo modo Eastwood “make cinema great again“, adattando sì il mezzo al racconto della quotidianità delle vite vere di persone comuni, ma al tempo stesso marcando l’ovvia distanza da ogni operazione fai-da-te propria dell’epoca dei social network, non soltanto per la maestria del manico, ma anche per la grandezza del tema. Da un lato, per i tre ragazzi (Spencer Stone, Alek Skarlatos e Anthony Sadler) è stato difficile mostrare il proprio essere al mondo intero, rinunciando alla tipica maschera dell’attore, e rivivere catarticamente le sensazioni provate in un momento così delicato. Dall’altro lato, però, è stato facile perché hanno trovato la guida di un regista ormai molto pratico, dopo American Sniper (2014) e Sully (2016), nel raccontare storie di persone comuni che diventano eroi, e perché era per essi un idolo, grazie ai loro tanto amati Lo straniero senza nome e Impiccalo più in alto.

La passione per la Storia, compresa quella militare, deve averli fatto familiarizzare subito con Eastwood il quale, dopo aver letto il libro autobiografico in cui hanno raccontato la vicenda (The 15:17 to Paris: The True Story of a Terrorist, a Train, and Three American Heroes) e aver deciso di farne un film, insoddisfatto dei primi casting ha avuto il guizzo di proporre a loro stessi il ruolo dei protagonisti. Per metterli a proprio agio li ha ripresi nelle loro chiacchierate, spesso senza copione, sfruttando l’inevitabile alchimia esistente tra persone che si conoscono fin dai tempi della scuola. Poi la vita li aveva allontanati: Stone all’Aeronautica Militare, Skarlatos nella Guardia Nazionale dell’Oregon e Sadler a studiare alla California State University di Sacramento. Si erano però sempre tenuti in contatto, fino a ritrovarsi fisicamente per un viaggio zaino in spalla in giro per l’Europa, con Parigi come ultima tappa. Che fino all’ultimo ha rischiato di essere annullata per i dubbi dei tre.

Di tanto in tanto, Clint Eastwood inserisce una sequenza flash di quello che accadrà alla fine perché, come da titolo, l’attacco al treno è il culmine di Ore 15:17 – Attacco al treno; esso parte però da lontano, raccontando l’adolescenza dei ragazzi, i loro problemi e la loro difficoltà di trovare un posto nel mondo. Poi vengono seguiti durante le tappe della loro vacanza in Europa, con scene che potrebbero apparire molto banali, ma devono essere lette secondo la chiave del realismo ricercato da Eastwood, che lo obbliga a mostrare tre ragazzi alle prese con le più ordinarie mete turistiche, come è capitato davvero.

Quello stesso realismo che lo ha poi indotto a ricostruire la lunghissima scena finale del treno utilizzando come attori di contorno il vero ferito, sua moglie e il loro compagno di viaggio, tutti entusiasti di far parte di Ore 15:17 – Attacco al treno. “Solo per la parte del terrorista abbiamo fatto ricorso a un attore, ma penso che anche lui avrebbe partecipato volentieri al film” ha scherzato Eastwood. Anche il treno non è ricostruito in un teatro di posa, come avrebbe fatto qualunque altro regista, ma è un vero treno Thalys che collega Amsterdam con Parigi (solamente preso a tratta invertita) che viaggia a trecento chilometri l’ora!

Si può immaginare la difficoltà del regista, che torna qui a essere il grande artigiano che conosciamo, e del suo direttore della fotografia Tom Sterne nel girare le scene più importanti della pellicola in spazi angusti come i corridoi a quella velocità; di certo avranno fatto tesoro dell’esperienza accumulata con le riprese effettuate sull’aereo in Sully. Quel che si vede a partire da questo momento del film è in parte noto al pubblico, ma bisogna sottolineare anche la componente giocata dal Destino, che i ragazzi hanno saputo cogliere facendo la cosa giusta al momento giusto. Agevolati, certo, dalla loro esperienza in campo militare e di pronto soccorso; ma di sicuro non preparati a quel che sarebbe accaduto. Hanno agito d’impulso, come avrebbe potuto fare qualsiasi persona dotata di coraggio e senso di responsabilità.

La retorica che per una volta Eastwood non può fare a meno d’inserire con la vera scena finale della consegna della Legion d’Onore da parte del Presidente François Hollande non stona al cospetto di eroi capaci di mettersi in gioco una seconda volta come attori e i difetti che si possono trovare nella loro interpretazione o in altri aspetti del film (come per esempio la sceneggiatura) sono in realtà tutti voluti in nome della verità che Eastwood ha cercato e trovato, segnando un momento forse fondamentale per la storia del cinema. Anche se, a dirla tutta, c’è una pecca. Di non realistico infatti, c’è che degli squattrinati ragazzi che alloggiano in ostello vadano a pranzo al ristorante Gritti di Venezia e, per giunta, ordinino la pizza.

Di seguito il trailer italiano di Ore 15:17 – Attacco al treno, nei nostri cinema da oggi, 8 febbraio:

asia argento sitges 2019
Azione & Avventura

Video | Asia Argento: “Vi spiego come mai recito meno e perché scappai via da Hollywood”

di Alessandro Gamma

Abbiamo incontrato l'attrice e regista 44enne, che ci ha raccontato quali sono le 3 regole d'oro per convincerla a partecipare a un film e dell'incontro col 'diavolo' che la convinse ad abbandonare l'America all'apice del successo

Leggi
guns akimbo film 2019
Azione & Avventura

Guns Akimbo | La recensione del film di Jason Lei Howden con Daniel Radcliffe (Sitges 52)

di William Maga

A quattro anni da Deathgasm il regista torna sulle scene con un'opera ipercinetica che strizza l'occhio ai videogame e in cui brilla di follia Samara Weaving, ma che non va molto oltre il bizzarro divertissement

Leggi
Marlon Brando in Apocalypse Now (1979)
Azione & Avventura

Trailer per Apocalypse Now – Final Cut: ‘la versione perfetta’ arriva nei cinema per 3 giorni

di Redazione Il Cineocchio

A quasi vent'anni dal Redux, il capolavoro di Francis Ford Coppola del 1979 viene riproposto al pubblico restaurato e 'corretto'

Leggi
el camino netflix film aaron paul
Azione & Avventura

El Camino | La recensione del film di Vince Gilligan che chiude Breaking Bad (su Netflix)

di Sabrina Crivelli

A sei anni dal series finale dello show, il suo creatore decide di portare a termine degnamente l'arco narrativo di di Jesse Pinkman

Leggi
Treadstone serie amazon
Azione & Avventura

Teaser per Treadstone: la serie spin-off di Bourne risveglia gli agenti dormienti su Amazon

di Redazione Il Cineocchio

Il nuovo show spin-off sulle operazioni sotto copertura della CIA vedrà protagonisti Jeremy Irvine e Tracy Ifeachor

Leggi
Weathering With You film Makoto Shinkai
Azione & Avventura

Weathering With You | La recensione del film meteorologico di Makoto Shinkai (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

Dopo il successo planetario di Your Name del 2017, il regista giapponese torna sulle scene con una storia fantastica, visivamente spettacolare, ma privo dell'anima delle opere precedenti

Leggi
L'ufficiale e la spia polanski
Azione & Avventura

L’ufficiale e la spia | La recensione del film di Roman Polanski (Venezia 76)

di Teresa Scarale

L'opera dedicata all’affaire Dreyfus, premiata a Venezia con il Leone d’Argento, è un film da manuale. Rigorosa, impeccabile, avvincente nel suo ritmo serrato eppure incisiva. Jean Dujardin, Louis Garrel e gli altri protagonisti sono ingranaggi perfetti di un meccanismo filmico che funziona dall’inizio alla fine

Leggi
diabolik film manetti
Azione & Avventura

Diabolik dei Manetti Bros.: prima immagine e trama del film con Luca Marinelli

di Redazione Il Cineocchio

A 50 anni dal primo tentativo pop di Mario Bava, il 're del terrore' tornerà al cinema per una nuova avventura che vedrà protagonista anche Miriam Leone e Valerio Mastandrea

Leggi
sylvester stallone john rambo 2008 film
Azione & Avventura

Dossier | Rambo Saga: il 2008 segna la rinascita di John Rambo (Parte IV)

di Francesco Chello

A vent'anni dal terzo capitolo, Sylvester Stallone si occupa personalmente anche della regia del film che rilancia il suo personaggio, ammantandolo di tenebre interiori e violenza brutale

Leggi
1917 film sam mendes guerra
Azione & Avventura

Full trailer per 1917: Sam Mendes manda in guerra Colin Firth e Benedict Cumberbatch

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Mark Strong e Richard Madden nella missione contro il tempo per sventare un letale attacco del nemico

Leggi
The Gentlemen film Matthew McConaughey
Azione & Avventura

Trailer per The Gentlemen: marijuana, gangster e Matthew McConaughey per Guy Ritchie

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Hugh Grant, Colin Farrell e Charlie Hunnam nel cast all star del nuovo film del regista inglese

Leggi
birds of prey film harley quinn margot robbie
Azione & Avventura

Full trailer per Birds of Prey: Harley Quinn a capo delle nuove paladine di Gotham

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Mary Elizabeth Winstead e Ewan McGregor al fianco di Margot Robbie nel nuovo film della DC diretto da Cathy Yan

Leggi
6 Underground film michael bay
Azione & Avventura

Trailer per 6 Underground: Ryan Reynolds è un vigilante miliardario per Michael Bay (e per Netflix)

di Redazione Il Cineocchio

Nell'action da 150 milioni di dollari, la squadra di improbabili antieroi a caccia di emozioni forti sarà composta anche da Mélanie Laurent, Corey Hawkins e Dave Franco

Leggi
joker joaquin phoenix film
Azione & Avventura

Le 20 cose da sapere su Joker di Todd Phillips

di Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione del film con Joaquin Phoenix, che di porta alle inedite origini della storica nemesi di Batman

Leggi
The King's Man - Le origini film rasputin
Azione & Avventura

Trailer per The King’s Man – Le Origini: Rasputin minaccia la pace nel mondo

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono Ralph Fiennes e Gemma Arterton nel prequel della saga di Kingsman, diretto ancora una volta da Matthew Vaughn

Leggi
Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

18-10-2019

The Panama Papers

The Panama Papers

18-10-2019

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

17-10-2019

Il Mio Profilo Migliore

Il Mio Profilo Migliore

17-10-2019

Yuli

Yuli

17-10-2019

Grazie a dio

Grazie a dio

17-10-2019

The Kill Team

The Kill Team

17-10-2019

A proposito di Rose

A proposito di Rose

17-10-2019

Il cardellino

Il cardellino

17-10-2019

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

17-10-2019

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

17-10-2019

Maleficent: Signora del male

Maleficent: Signora del male

17-10-2019

Brave ragazze

Brave ragazze

10-10-2019

Searching Eva

Searching Eva

10-10-2019

La scomparsa di mia madre

La scomparsa di mia madre

10-10-2019

Le verità

Le verità

10-10-2019

RECENSIONE

Hole - L'abisso

Hole - L'abisso

10-10-2019

RECENSIONE

Non succede, ma se succede...

Non succede, ma se succede...

10-10-2019

Gemini Man

Gemini Man

10-10-2019

RECENSIONE

A spasso col panda

A spasso col panda

10-10-2019

L'uomo che volle vivere 120 anni

L'uomo che volle vivere 120 anni

08-10-2019

Roger Waters. Us + Them

Roger Waters. Us + Them

07-10-2019