Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione Sitges 50] La Settima Musa di Jaume Balagueró

5/10 su 168 voti. Titolo originale: Muse, uscita: 29-11-2017. Regista: Jaume Balagueró.

[recensione Sitges 50] La Settima Musa di Jaume Balagueró

18/10/2017 recensione film di William Maga

Il regista spagnolo adatta in maniera confusa e poco immaginifica un romanzo di José Carlos Somoza, sfruttando male l'affascinante materiale di partenza

la settima musa balaguero film 2017

Proiettato nella Sezione Ufficiale Ufficiale fuori concorso al recente Sitges Film Festival, La Settima Musa (Musa) è il film con cui Jaume Balagueró torna a esplorare i territori dell’horror e della suspense meno truculenta a tre anni da [REC] 4: Apocalipsis. Ambientato nella grigia Irlanda, la premessa è di quelle decisamente interessanti: scoprire come le Muse, che da sempre incoraggiano e ispirano i grandi scrittori della storia, decidano poi allo stesso modo di tormentarli senza sosta.

musa balaguero film posterNono lungometraggio del regista spagnolo, tra i maestri del genere in Europa, ne ha curato personalmente la sceneggiatura insieme a Fernando Navarro, adattando il romanzo Lady n° 13 (La Dama Numero Trece) dello scrittore cubano José Carlos Somoza e optando per un cast di volti noti del panorama locale e internazionale come Elliot Cowan (Da Vinci’s Demons), Franka Potente (Lola corre), Ana Ularu (Emerald City), Manuela Vellés (Secuestrados), Leonor Watling (Parla con lei), Joanne Whalley (Willow) e Christopher Lloyd (Ritorno al futuro).

La vita del professore di letteratura e scrittore Samuel Salomon (Cowan) cambia drasticamente dopo una tragedia personale che lo devasta e lo spinge a lasciare l’università. Comincia a soffrire di un incubo ricorrente, in cui una donna muore di morte violenta durante quello che sembra essere un sacrificio rituale. Dopo alcune settimane in cui tale episodio si reitera ogni notte, la stampa un mattina racconta un fatto di cronaca che sembrerebbe la replica esatta dell’evento sognato in modo premonitorio. Determinato a scoprire la verità sulla vicenda, Samuel scivola nella scena del crimine e vi incontra Rachel (Ularu), una ragazza che afferma di aver avuto i suoi stessi incubi. Insieme iniziano così a indagare sulla vita della donna uccisa – curiosamente di origine italiana – e sul “cerchio bianco”, uno strano gruppo di scrittori morti tragicamente ossessionati dalle Muse, le creature divine fonte dell’ispirazione di innumerevoli poeti nel corso dei tempi.

Grazie alla suggestiva colonna sonora e all’atmosfera tetra che le location stesse sono in grado di garantire senza grossi sforzi, l’inizio di La Settima Musa si presenta molto promettente. Se vi è capitato di visitare Dublino o Cork e in particolare grandi edifici disabitati, capirete facilmente cosa si intenda … Balagueró – che per anni ha provato a realizzare questo progetto, rimandandolo sempre – ha al suo arco delle armi potenti proprio negli ambienti che fanno da sfondo alla sua storia e nell’esplorazione di luoghi come questi. In altre parole, all’inizio della pellicola, si respira davvero un’aria di mistero. Purtroppo, ben presto ci si rende però conto che sono troppe le spiegazioni necessarie per mettere in moto la narrazione, che si dipana esitante infilando incoerenze, imprecisioni e soprattutto una marea di situazioni improbabili: non è infatti mai chiaro da dove provengano queste Muse – che non sono certo quelle della tradizione greca -, cosa le spinga realmente ad agire in un certo modo o quale sia il loro fine ultimo. Non viene nemmeno chiarito mai il perché in alcuni casi possano apparire dal nulla, mentre in altre possano essere “ingannate”, rimanendo ai margini del piano del protagonista senza intervenire in alcun modo. E proprio perchè non c’è coerenza, non sappiamo nemmeno quante effettivamente esse siano (rispetto al racconto alla base, sono state ridotte da tredici a sette per comodità) o di quali ‘grandi’ poteri siano dotate. La costruzione dei personaggi sembra così assolutamente arbitraria, quasi come se la narrazione fosse stata costruita in divenire, senza curarsi troppo delle conseguenze logiche della scelta. Tra sottotrame buttate lì e poi abbandonate, giusto per allungare – nel modo sbagliato – il minutaggio, la vicenda potrebbe a un primo superficiale sguardo ricordare i gialli di Dario Argento, con i due protagonisti che indagano su un omicidio dai toni soprannaturali, tra passaggi segreti e misteriosi manufatti (e le Muse rimandano non poco alle Madri …), ma poi ci si rende conto che il vero modello potrebbe essere più quello ispirato dalla penna di Dan Brown, tra scritte latine e riferimenti aulici a Dante Alighieri e William Shakespeare. In ogni caso, il cast funziona piuttosto bene in generale, ognuno porta a casa il risultato senza grossi problemi (anche Lloyd, ormai abbonato alle comparsate da 10 minuti), anche se Cowan manca sicuramente del carisma necessario per reggere praticamente da solo il peso del film sulle sue spalle.

muse balaguero filmNel complesso quindi, La Settima Musa lascia molto a desiderare. Non solo le apparizioni delle malefiche dame non sono affatto immaginifiche, ma il il film non riesce a generare il minimo terrore, provando ad appellarsi più al disgusto piuttosto che alla paura (con le ormai classiche truculenze condite di scarafaggi e volti invecchiati) e infilando qualche scena gore – molto parca – e qualche nudo integrale in quello che sembra un disperato tentativo di riprendere per i capelli lo spettatore spaesato. Soprattutto, manca di profondità nella sua parte più interessante: il grande complotto letterario che unirebbe tutti i grandi poeti/scrittori della storia sotto il giogo di alcune sirene ed entità fantasmagoriche (streghe, se si vuole), capaci di affascinare e ispirare ma anche di mostrare il loro lato malvagio e spietato. Insomma, il potere della parola, che per farla breve dovrebbe essere il leitmotiv del lungometraggio, è ampiamente sotto-sviluppato. Si può dire senza paura di essere smentiti, che questa volta le Muse non abbiano affatto pagato visita a Balagueró.

Di seguito il trailer italiano di La Settima Musa, la cui uscita nei cinema spagnoli è prevista per l’1 dicembre (da noi nell’estate 2018):

Christopher Lloyd
Ana Ularu
Franka Potente
Joanne Whalley
Elliot Cowan
Leonor Watling
Manuela Vellés
Yennis Cheung
Frank Cannon
Ciaran McGlynn
Cally O'Connell
Sam Hardy
Stella McCusker
Eve Maher
Tighe Wardell
Mark Fitzgerald
Lawrence Stanley
Carlos Lasarte
Eve Connolly
Horror & Thriller

Lux Æterna | Recensione del film di Gaspar Noé (Sitges 52)

di William Maga

Béatrice Dalle e Charlotte Gainsbourg sono le protagoniste di un mediometraggio che racchiude i consueti tratti della poetica del regista franco-argentino, tra disperazione, improvvisazione e luci martellanti

Leggi
Horror & Thriller

The Forest of Love | La recensione del film di Sion Sono (per Netflix)

di Francesco Chello

Il regista giapponese torna sulle scene con un'opera divisiva e a tratti estenuante, che ribadisce e rafforza la sua poetica e ne rilancia le ossessioni e i temi cardine

Leggi
daniel isn't real film
countdown film horror 2019
Horror & Thriller

Trailer italiano e data di uscita per Countdown: un’App ci dice quando è il momento di morire

di Redazione Il Cineocchio

C'è il regista Justin Dec dietro al concept che rielabora l'ineluttabilità del tragico destino di un gruppo di ragazzi

Leggi
pupi avati sitges 2019
Horror & Thriller

Intervista | Pupi Avati svela i retroscena della sceneggiatura di Salò e l’incontro con Pasolini

di Redazione Il Cineocchio

Il regista bolognese ci ha raccontato come mai non risulta accreditato come autore del copione dello sconvolgente film del 1975, tra aneddoti simpatici e presagi di morte

Leggi
la famiglia addams film 2019
Horror & Thriller

La famiglia Addams | La recensione del film animato di Conrad Vernon e Greg Tiernan (Sitges 52)

di William Maga

Gomez, Morticia, Mercoledì e gli altri tornano sul grande schermo dopo una lunga pausa per una storia che omaggia tutte le precedenti incarnazioni, elogiando la bellezza della diversità

Leggi
Horror & Thriller

Light of My Life | La recensione del film di – e con – Casey Affleck

di William Maga

L'attore 44enne torna dietro alla mdp per un'opera intimista, che sfrutta uno scenario post apocalittico per approfondire sentitamente il rapporto tra un padre solo e una figlia giovanissima che deve crescere molto in fretta

Leggi
Horror & Thriller

Revenge | La recensione del film di vendetta di Coralie Fargeat (Sitges 50)

di Sabrina Crivelli

La regista francese gioca con gli stereotipi di un genere controverso e inonda di sangue il suo primo, riuscitissimo, lungometraggio, che vede protagonista Matilda Lutz

Leggi
Judy and Punch film Mia Wasikowska
Horror & Thriller

Judy and Punch | La recensione del film di Mirrah Foulkes con Mia Wasikowska (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

La regista australiana rilegge in chiave revenge femminista il tradizionale spettacolo di marionette britannico del 16° secolo, avvalendosi di interpretazioni sostanziose e di un dark humor che funziona benissimo

Leggi
dario argento sitges 2019
l'immortale ciro di marzio marco d'amore film
Horror & Thriller

Teaser e data di uscita per L’immortale, film spin-off di Gomorra su Ciro Di Marzio

di Redazione Il Cineocchio

Questa volta Marco D'Amore ha fatto tutto da solo, scrivendo la sceneggiatura, recitando e firmando la sua prima regia

Leggi
Horror & Thriller

Full trailer per Light of My Life: Casey Affleck vaga per un mondo senza donne con la figlia

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 9 anni, l'attore torna alla regia per un film post-apocalittico in cui troviamo anche Elisabeth Moss

Leggi
maniac cop 1988 film
Horror & Thriller

Nicolas Winding Refn su Maniac Cop: “Luce verde da HBO per la serie TV remake”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista danese e John Hyams si alterneranno alla regia degli episodi che aggiorneranno e amplieranno il mondo creato nel 1988 da William Lustig

Leggi
dario argento guanto nero
Horror & Thriller

Dario Argento torna in TV con Longinus, serie esoterica ambientata tra Francia e Italia

di Redazione Il Cineocchio

A 7 anni da Dracula 3D, il regista 79enne sceglie il piccolo schermo per terrorizzare di nuovo i suoi fan

Leggi
shining edizione estesa 2019 jack nicholson
Horror & Thriller

Shining: trailer per la versione estesa e 4K, nei cinema italiani solo per 2 giorni

di Redazione Il Cineocchio

Per i fan del film di Stanley Kubrick del 1980 con Jack Nicholson anche una sorpresa collegata a Doctor Sleep

Leggi
Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

18-10-2019

The Panama Papers

The Panama Papers

18-10-2019

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

17-10-2019

Il Mio Profilo Migliore

Il Mio Profilo Migliore

17-10-2019

Yuli

Yuli

17-10-2019

Grazie a dio

Grazie a dio

17-10-2019

The Kill Team

The Kill Team

17-10-2019

A proposito di Rose

A proposito di Rose

17-10-2019

Il cardellino

Il cardellino

17-10-2019

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

17-10-2019

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

17-10-2019

Maleficent: Signora del male

Maleficent: Signora del male

17-10-2019

Brave ragazze

Brave ragazze

10-10-2019

Searching Eva

Searching Eva

10-10-2019

La scomparsa di mia madre

La scomparsa di mia madre

10-10-2019

Le verità

Le verità

10-10-2019

RECENSIONE

Hole - L'abisso

Hole - L'abisso

10-10-2019

RECENSIONE

Non succede, ma se succede...

Non succede, ma se succede...

10-10-2019

Gemini Man

Gemini Man

10-10-2019

RECENSIONE

A spasso col panda

A spasso col panda

10-10-2019

L'uomo che volle vivere 120 anni

L'uomo che volle vivere 120 anni

08-10-2019

Roger Waters. Us + Them

Roger Waters. Us + Them

07-10-2019