Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] Slender di Joel Petrie

3/10 su 10 voti. Titolo originale: Slender, uscita: 01-01-2016. Regista: Joel Petrie.

[recensione] Slender di Joel Petrie

di Sabrina Crivelli

Come un ottimo e inquietante personaggio e una buona idea vengano vanificati dal solito e fastidioso stile mockumentary

Personaggio immaginario e terrificante, lo Slender Man è un individuo esile, dall’altezza spropositata e senza volto, protagonista ormai di numerosi racconti dell’orrore e addirittura videogiochi, creato come creepypasta nel 2009 da Eric Knudsen in un concorso fotografico. L’oscura creatura sin dalla sua genesi compariva in un parco dove giocavano dei bambini, una sorta di uomo nero dalle fattezze oscure che insidiava i fanciulli. Dopo una prolifica incursione nel mondo dei videogame con il nome semplicemente di Slender (tra i vari si ricordano Slender: The Eight Pages o Slender: The Arrival), il malvagio e oblungo figuro approda anche davanti alla telecamera in diversi corti, infine nel 2016 nel mockumentary Slender di Joel Petrie.

Slender joel Petrie posterImmediata è anzitutto la scelta stilistica: l’horror low budget ricorre per l’ennesima volta al falso documentario portato al successo nel lontano 1999 da The Blair Witch Project – Il mistero della strega di Blair, e che negli anni ha avuto un infinito stuolo di filiazioni con diverse declinazioni ed entità orrorifiche al suo interno; si pensi solo negli ultimi anni ai vari V/H/S e Paranormal Activity. Più affine di questi ultimi al capostipite degli anni novanta, il film palesa sin dalle prime sequenze la sua natura: il protagonista Joel (ossia il regista Joel Petrie) è deciso a girare il docufilm definitivo, una capace di rivelare una storia sconvolgente e d’impatto. Inizialmente, in un prologo piuttosto prolisso a dirla tutta, il filmmaker cerca senza successo il proprio soggetto in un bar, dove lavora l’amico e futuro compagno di riprese Dan (Dan Schovaers); dopo qualche tafferuglio, lunghe discussioni tra i due sul da farsi e diversi ripensamenti, è il secondo ad imbattersi in qualcosa di davvero interessante, o così crede: mentre viaggiava all’interno di un treno, incrocia una donna che vaneggia su una mostruosa creatura antropomorfa e di dimensioni anomale che ha rapito i suoi figli. Che sia una psicotica la poveretta, sembra manifesto, eppure i due registi in erba decidono che sia il caso di indagare e procedono su quella che ritengono una strada proficua.

Dopo il lungo preambolo sulla genesi del progetto, dunque, seguito da un black screen con scritte varie, il titolo Outrunning Shadows e parecchi fischi assai fastidiosi che dovrebbero comunicare la brutista idea di montaggio in fieri, è mostrato finalmente il materiale video che dovrebbe essere parte del documentario stesso. I primi a essere ripresi sono un detective che ha lavorato sul caso di rapimento, Tiffany (Tiffany Pipkin) che era incaricata di sorvegliare i due bambini di 9 e 6 anni, mentre stavano giocando al parco, infine una psicologa che tratteggia le possibili implicazioni per i congiunti. Il triplice e soggettivo punto di vista, subito delinea una realtà nebulosa: il poliziotto narra del caso del suo collega che è stato misteriosamente ucciso in un incidente (il suo cadavere è ritrovato trafitto da un ramo di un albero a metri da terra), la donna narra della scomparsa nel nulla dei due ragazzini, dopo aver intravisto un sinistro figuro, infine la dottoressa minimizza la componente paranormale, parlando delle psicosi a cui si assiste nei genitori. Sentiti dunque alcuni testimoni esterni si giunge finalmente alla madre, Mili (Mili Parks), che tuttavia pare molto differente da come si era presentata la prima volta, lungi dall’allora psicotica farneticante, letteralmente terrorizzata da una sovrumana presenze, ora è decisamente più pacata e spiega che non era in sé e le sue percezioni allucinate erano dovute a un cambio di medicine problematico. Seria battuta d’arresto per Joel e Dan, che desiderano girare un film sulla paura e sull’impatto delle credenze sull’individuo, i due decidono di mettere in scena la ricomparsa del sovrumano rapitore per terrorizzare la loro sfortuna protagonista della loro storia, avendo così una reazione di genuino terrore…

Slender Joel Petrie 2Silloge eterogenea di più materiali, perlopiù piuttosto grezzi, Slender si propone come molti altri di basarsi su quel realismo scabro di fotogrammi imperfetti per coinvolgere maggiormente lo spettatore, per comunicargli una maggiore idea di verisimiglianza. In tal senso sono alternate interviste ai testimoni, alternati a riprese estratte da una sorta di un found footage della morte del poliziotto, con le immagini di una conversazione su Skype tra l’equipe all’opera sul documentario, molto vicina al modus narrandi di Unfriended. Sperimentalismo visivamente fastidioso, si tratta di un ennesimo esempio di volontà di attrarre il pubblico mostrando qualcosa di nuovo a livello tecnico e dimenticando, come sempre più accade di questi tempi che, se la trama e la sua messa in scena sono buone non serve molto altro, anzi il manierismo distoglie e disturba. Se dunque lo scheletro narrativo, come l’idea dell’Uomo Nero stesso possono essere avvincenti, purtroppo il continuo reiterarsi di riprese mosse, ma soprattutto la seccante trovata dello schermo tripartito, con al centro l’oggetto dell’inquadratura tagliato e a fuoco, di lato lo stesso in campo più lungo ma fuori fuoco, con una camera peraltro in movimento, rende davvero faticoso il seguire gli sviluppi. In ultimo, apoteosi di tale propensione al verismo che tinge la pellicola di dilettantesco (il girato così realizzato sembra più opera di qualcuno che non sa bene cosa stia facendo), abbiamo finalmente il tanto atteso e mai veramente consumato incontro con lo Slender Man stesso, quando Mili è attirata nottetempo nella scuola dei figli e, come c’era d’aspettarsi, assistiamo al solito correre aventi e indietro da mal di testa alla The Blair Witch Project, che per il capostipite quasi un ventennio addietro poteva anche funzionare, ma oggigiorno…

Se quindi certo i nuovi linguaggi sono interessanti, innovativi forse, allo stesso tempo invece di guadagnare fanno perdere qualcosa al naturale crearsi della suspense, relegando Slender nell’universo delle buone idee portate ad uopo a compimento.

Di seguito il trailer di Slender:

Joel Petrie
Dan Schovaers
Mili Parks
Jyllian Petrie
Ryan Templeman
Dave Nilson
Tiffany Pipkin
Jan Williams
Eric Fisher
Jim Stevens
Gage Cline
Jefferson Templeman
Nadija Krompel
David Cardona
Christina Lyon Cline
serenity Matthew McConaughey film
Horror & Thriller

Nel trailer di Serenity, Matthew McConaughey è coinvolto in un omicidio in alto mare

di Redazione Il Cineocchio

Steven Knight torna dietro alla mdp per un intricato thriller hitchcockiano in cui troviamo anche Anne Hathaway e Jason Clarke

Leggi
The Clovehitch Killer film
Horror & Thriller

Recensione | The Clovehitch Killer di Duncan Skiles

di Sabrina Crivelli

La banalità del Male ha il volto di Dylan McDermott, padre di famiglia all'apparenza irreprensibile che cela una natura oscura e inaccettabile

Leggi
the vanishing film gerard butler
Horror & Thriller

Nel trailer di The Vanishing, la brama d’oro acceca Gerard Butler

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è protagonista del thriller psicologico diretto da Kristoffer Nyholm che racconta il mistero del faro delle Isole Flannan

Leggi
Horror & Thriller

John Hyams su Maniac Cop: “Il remake avrà un tono diverso, non sarà un tributo”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha aggiornato sullo stato dei lavori e su cosa ne pensa il produttore Nicolas Winding Refn

Leggi
Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L'Attacco Delle Sanguisughe Giganti dvd
Horror & Thriller

Recensione DVD | Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L’Attacco Delle Sanguisughe Giganti

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del folle horror indonesiano, del monster movie con Tor Johnson, del creature-feature scritto da Joseph Stefano e del film prodotto da Roger Corman

Leggi
la notte dei demoni 1988 film
Horror & Thriller

Il trailer di The Party’s Just Begun! esplora la saga di La Notte dei Demoni

di Redazione Il Cineocchio

Presto un documentario che esaminerà i 4 film della saga horror iniziata nel 1988 da Kevin S. Tenney, con interviste e materiale inedito

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Intruder, Dennis Quaid alza l’ascia contro una coppia di sposini

di Redazione Il Cineocchio

Nel thriller di Deon Taylor, l'attore impazzisce alla maniera di Jack Torrance e se la prende con Michael Ealy e Meaghan Good

Leggi
Mia Wasikowska piercing film
Horror & Thriller

Nel trailer di Piercing, Mia Wasikowska è una escort con tendenze sadomasochiste

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del disturbante The Eyes of My Mother torna sulle scene con l'adattamento di un romanzo di Ryu Murakami in cui troviamo anche Christoper Abbott

Leggi
true blood poster serie
Horror & Thriller

Alan Ball su True Blood: “Scartammo Jennifer Lawrence al provino”

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore della serie fanta-horror non solo ha rivelato il retroscena e discusso le motivazioni, ma ha menzionato anche due altri nomi celebri - futuri candidati all'Oscar - che vennero chiamati a leggere le parti principali

Leggi
Horror & Thriller

Io sono Valentina Nappi in DVD a tiratura limitata, con il corto Queen Kong

di Redazione Il Cineocchio

Arriva sul mercato italiano il cofanetto che raccoglie i due lavori dell'attrice hard con la regista Monica Stambrini

Leggi
Amy Adams in Animali Notturni (2016)
Horror & Thriller

Animali Notturni: spieghiamo il doppio finale del noir di Tom Ford

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di far luce sugli ultimi istanti del film per capire cosa abbia voluto dire il regista col comportamento dei due protagonisti interpretati da Jake Gyllenhaal e Amy Adams

Leggi
Horror & Thriller

Recensione | The Farm di Hans Stjernswärd

di William Maga

Ennesimo horror rurale che, invece di illustrare il suo originale messaggio animalista, decide di puntare sui soliti cliché abusati e su scelte di sceneggiatura incomprensibili

Leggi
cam film netflix Madeline Brewer
Horror & Thriller

Decifriamo il finale di CAM coi creatori Daniel Goldhaber e Isa Mazzei

di Redazione Il Cineocchio

Il sexy thriller ambientato nel mondo delle camgirl sul pericolo del furto di identità lascia più di un dubbio negli spettatori. Scopriamo insieme qual è il significato del film con Madeline Brewer distribuito da Netflix

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Informer, Joel Kinnaman va in prigione conteso da mafia e FBI

di Redazione Il Cineocchio

Nell'adattamento del romanzo crime Tre Secondi troveremo anche Rosamund Pike, Clive Owen, Common e Ana de Armas

Leggi
Отрыв 2018 film break
Horror & Thriller

Il trailer di Break ci blocca dentro una funicolare sopra un precipizio

di Redazione Il Cineocchio

Il regista russo Tigran Saakyan esordisce dietro alla mdp con un thriller che abbandona i suoi protagonisti sospesi nel vuoto alla vigilia di Capodanno

Leggi
Il vizio della speranza

Il vizio della speranza

T. originale: Il Vizio della speranza

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Upgrade

Upgrade

T. originale: Upgrade

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 7 su 658 voti

RECENSIONE

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

T. originale: Dead in a Week (Or Your Money Back)

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Ralph Spacca Internet

Ralph Spacca Internet

T. originale: Ralph Breaks the Internet

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 9 su 3 voti
Robin Hood - L'origine della leggenda

Robin Hood - L'origine della leggenda

T. originale: Robin Hood

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 3 voti

RECENSIONE

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

T. originale: Almost Nothing - Cern: Experimental City

Data di uscita: 18-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Red Land (Rosso Istria)

Red Land (Rosso Istria)

T. originale: Red Land (Rosso Istria)

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Cosa fai a Capodanno?

Cosa fai a Capodanno?

T. originale: Cosa fai a Capodanno?

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Summer

Summer

T. originale: Лето

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 8 su 24 voti
Keepers

Keepers

T. originale: Keepers

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 1 su 1 voti

RECENSIONE

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

T. originale: Mile 22

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 5 su 362 voti

RECENSIONE

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

T. originale: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 7 su 741 voti

RECENSIONE

Bernini

Bernini

T. originale: Bernini

Data di uscita: 12-11-2018

Voto medio: 6 su 1 voti