Home » Cinema » Azione & Avventura » Recensione | Soldado di Stefano Sollima

6/10 su 1460 voti. Titolo originale: Sicario: Day of the Soldado, uscita: 27-06-2018. Budget: $35,000,000. Regista: Stefano Sollima.

Recensione | Soldado di Stefano Sollima

21/09/2018 recensione film di William Maga

Il regista italiano nel suo esordio hollywoodiano dirige Benicio Del Toro e Josh Brolin senza far rimpiangere il suo predecessore, girando un sequel che non vuole dare giudizi, dalle scene d'azione brutali ma che difetta sul lato drammatico

Pochi film richiedevano un sequel meno di Sicario, il thriller muscolare del 2015 di Denis Villeneuve e di Taylor Sheridan su una agente dell’FBI coinvolta nella spirale di violenza tra le forze dell’ordine americane e i cartelli sul confine tra USA e Messico. Eppure siamo qui, con un sequel / spin-off di Sicario che si concentra ora su due dei tre personaggi principali del primo film: il misterioso killer interpretato da Benicio del Toro, Alejandro Gillick, e l’amorale agente della C.I.A. di Josh Brolin, Matt Graver. Soldado (Sicario: Day of the Soldado) non rientra in quel tipo di investigazione morale mescolata al puro esercizio di stile inzuppato di terrore che era il suo predecessore, quanto piuttosto un efficace thriller d’azione che mette sul piatto una serie di tematiche più complesse di quanto lo siano i preconcetti sul tema trattato da parte degli spettatori.

Il film riunisce Alejandro Gillick e Matt Graver in un complotto teso a cominciare una guerra di bande tra cartelli rivali in Messico dopo che i cartelli stessi hanno trasportato al di qua del confine alcuni terroristi islamici che si fanno esplodere poco dopo in un negozio di alimentari a Kansas City causando molte vittime. L’incidente consente convenientemente agli americani di collocare subito i cartelli nell’elenco delle organizzazioni terroristiche e di scatenare l’inferno al di là del confine con un’operazione sotto copertura segretissima volta appunto a mettere i cartelli l’uno contro l’altro. Il piano è quello di rapire Isabel, la figlia di un potentissimo boss (Isabela Moner) e far sembrare che siano stati gli acerrimi rivali come rappresaglia per un omicidio.

Sulla carta, la trama suona come il sogno bagnato di un neoconservatore paranoide, ma il film è ben più complicato del voler semplicemente assecondare il pubblico guidato da certe ideologie (salvo per il prologo con i tre jihadisti che si fanno saltare in aria in pubblico). Soldado agita le acque della comprensione di questi eventi mentre scava con uno sguardo intransigente dentro la mostruosità della guerra alla droga e al caos che piove sulle persone dai due lati del confine, così come su quelli che cercano di attraversarlo. Il film diretto da Stefano Sollima (Gomorra, Suburra) ha poi avuto la (non) felice coincidenza di uscire – negli Stati Uniti (a fine giugno) – proprio nel bel mezzo di una crisi politica inerente al confine tra USA e Messico e agli immigrati senza documenti, rendendolo così un film incredibilmente attuale e che ammirevolmente ha un interesse vicino allo zero nel trarre conclusioni politiche facili.

A seconda di quanto ciascuno sia impegnato politicamente, è infatti probabile che chi lo guarda opti per due approcci completamente opposti alle due ore di durata e si preoccupi per elementi molto diversi. Per esempio, i conservatori progressisti non potranno che concentrarsi sugli attraversamenti illegali dei confini e sui riflettori posti sui pericolosi cartelli, che, nella mente degli americani medi, potrebbero oscurare culturalmente e sostituire le stesse culture che dominano e opprimono. Ai conservatori patriottici non piacerà invece la visione schietta di Soldado a proposito dell’arrogante forza militare americana e del suo disprezzo per il diritto internazionale.

Lo sceneggiatore Taylor Sheridan, che con Sicario, Hell or High Water e I Segreti di Wind River è probabilmente diventato non solo lo sceneggiatore più importante di western moderni, ma anche un acuto investigatore della mascolinità nel cinema, non ha certo qui deciso di semplificare la sua narrativa. Invece che condannare o assecondare, focalizza il film su Alejandro Gillick, sfidando l’etica di un individuo presumibilmente senza morale all’interno di uno scenario dalla complessità quasi impossibile. Ridurre una lotta transnazionale sulla giustizia politica e criminale a un racconto personale sulla vendetta e la possibile redenzione non è sicuramente la più innovativa delle mosse narrative, ma Soldado possiede il tipo più diretto di narrativa di qualsiasi altra opera scritta da Taylor Sheridan. Inoltre, l’attenzione posta su Alejandro e Matt Graver permette allo sceneggiatore e a Stefano Sollima di esplorare la spietata efficienza dell’America imperialista attraverso scene d’azione brutalmente efficaci.

In particolare, una sequenza centrale che coinvolge un convoglio di veicoli nell’entroterra messicano richiama quella straordinaria di Juarez vista in Sicario, ma utilizza la conoscenza di quella stessa iconica scena da parte dello spettatore contro di lui. Il regista assapora infatti la tensione lì insita nelle costruzione della sequenza con la tecnica del campo-controcampo. Ad esempio, utilizza una serie di tagli tra, da un lato, le immagini di Alejandro, Matt, e Isabel dentro all’humvee e, dall’altro, la polizia federale messicana nel veicolo di fronte, così da costruire un’atmosfera opprimente e tesa. Lo spazio ristretto degli interni dell’humvee suggeriscono sicurezza e protezione, in contrasto con le armi da guerra ben visibili sul veicolo messicano attraverso il lunotto. I tagli percussivi tra i vari punti di osservazione amplifica la tensione fino all’inevitabile esplosione di violenza, ma riduce anche la tensione, facendoci temere che ogni colpo in arrivo potrebbe sancire l’inizio di quella violenza stessa.

In questa sequenza, Stefano Sollima rivela anche un debole per la manipolazione dei fondali, ricorrendo ad azioni sfocate e apparentemente incidentali, delle quali lo spettatore è solo parzialmente consapevole, per suggerire un’azione imminente. Questa tecnica è evidentemente presa a prestito dalla tradizione del cinema horror, spiegando così la grande ansia, a tratti il terrore, evocata durante le sparatorie. Se però Soldado sul fronte dell’azione è efficace almeno quanto il suo predecessore, ha meno successo come dramma. Si avverte l’assenza della Kate Macer di Emily Blunt, che garantiva uno scheletro morale a Sicario e permetteva a Denis Villeneuve e a Taylor Sheridan di esplorare la misoginia e il machismo delle forze dell’ordine americane e del militarismo e di come questi aspetti potessero influire nella guerra alla droga. Allo stesso modo, il clamoroso cliffhanger alla fine di Soldado è più adatto a un nuovo capitolo dell’Universo Cinematografico Marvel che a un complesso thriller ambientato sul confine tra USA e Messico. Una soluzione più matura sarebbe stata sicuramente preferibile.

Ci sarebbe infine qualcosa da dire sull’approccio non giudicante e apolitico di Soldado all’etica. Permette al film di arrivare dritti al punto delle sue scene d’azione brutali, e usa quei momenti per lasciare il pubblico con una nausea morale che è accurata per gli scenari che descrive, anche se il cuore sta pompando a mille per i brividi e la violenza sullo schermo. Tuttavia, trasformare Alejandro Gillick nel centro morale de facto (non importa quanto sia psicologicamente convincente questa trasformazione) e abbandonare parte del suo rigore esistenziale del primo film non può che rendere Soldado un passo indietro. In ogni caso, il risultato finale è senz’altro convincente (specie per Stefano Sollima), anche se resta un sequel che nessuno ha mai chiesto.

In attesa di vederlo nei nostri cinema il prossimo 18 ottobre (a oltre tre mesi dagli Stati Uniti), di seguito trovate il secondo trailer italiano di Soldado:

Benicio del Toro
Josh Brolin
Catherine Keener
Christopher Heyerdahl
Jeffrey Donovan
Isabela Moner
Matthew Modine
Ian Bohen
Manuel Garcia-Rulfo
Jake Picking
Michael Love Toliver
Bruno Bichir
Connor Skific
Tasha Ames
Abigail Marlowe
David Castañeda
Chris Adams
Stafford Douglas
Cassandra Rochelle Fetters
Rob Franco
Ryan Begay
Jackamoe Buzzell
J.D. Garfield
Catherine Haun
Howard Ferguson Jr.
James Devoti
Kelly V. Lucio
Gregory Paul Valdez
Gonzalo Robles
David Manzanares
Ryan Jason Cook
Christian Pedersen
Barrett James
Joseph A. Garcia
Shea Whigham
Elijah Rodriguez
Jacqueline Torres
Raoul Max Trujillo
Alfredo Quiroz
Tenzin Marco-Taylor
Nick Shakoour
J.D. Marmion
Jon Kristian Moore
Hector Dez
Mang Khai
Sakariya Ali
Zaw Tan
Thang Khan Gin
Dan Davidson
Faysal  Ahmed
Graham Beckel
Sherman Allen
Lourdes Del Rio Garcia
Alejandro de la Peña
Mickey Dolan
Iliana Donatlán
Fernando Urquides
Oscar Avila
Diane Villegas
Ibrahim Renno
Rick Vargas
Beth Bailey
Alex Cacho
Brian Reynolds
Fred North
Lloyd Voights
Arturo Maese Bernal
Billy R. Sanchez
Gary Anthony Castro
Frédéric North
john rambo stallone 1982
Azione & Avventura

Sylvester Stallone su Rambo: “Un prequel alla saga? Certo, vi dico di cosa parlerebbe”

di Redazione Il Cineocchio

L'attore, dopo aver chiuso il cerchio della maturità del personaggio con Last Blood, vorrebbe ora tornare alle sue origini, quando il Vietnam non era ancora all'orizzonte

Leggi
Azione & Avventura

Rambo – Last Blood | La recensione del quinto film della saga con Sylvester Stallone

di William Maga

La star 73enne torna a interpretare il tormentato veterano sotto la guida del regista Adrian Grunberg, in un nuovo capitolo dal messaggio controverso che preferisce la brutale exploitation all'esplorazione dei tormenti interiori dell'eroe

Leggi
Sasha Luss in Anna (2019)
Azione & Avventura

Anna | La recensione del film di Luc Besson con la killer Sasha Luss

di William Maga

Il regista francese torna alle origini, provando ad aggiornare dopo oltre 25 anni il sottogenere che lo ha reso celebre, ma il risultato è un film poco plausibile o originale, che punta tutto sulla bellezza della sua protagonista

Leggi
stallone rambo 2 la vendetta film
Azione & Avventura

Dossier | Rambo Saga: La vendetta cala implacabile nel 1985 (Parte II)

di Francesco Chello

A tre anni dal primo capitolo, Sylvester Stallone torna nei cinema con un film che lo riporta nell'inferno del Vietnam, diretto da un George P. Cosmatos che trasforma il personaggio in un'icona

Leggi
Raising Dion serie netflix 2019
Azione & Avventura

Trailer per Dion: Michael B. Jordan muore e lascia un figlio coi superpoteri nella serie Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Il colosso dello streaming porta sul piccolo schermo l'omonimo fumetto thriller avventuroso del 2015 di Dennis Liu

Leggi
BIRDS OF PREY film margot robbie
Azione & Avventura

Teaser e poster per Birds of Prey: Harley Quinn è la paladina pazzerella di Gotham City

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Mary Elizabeth Winstead e Ewan McGregor al fianco di Margot Robbie nel nuovo film della DC diretto da Cathy Yan

Leggi
l'immortale serie amazon 2019 anime
Azione & Avventura

Trailer per L’Immortale: Manji fa un bagno di sangue nella serie animata di Amazon

di Redazione Il Cineocchio

A un paio d'anni dal film di Takashi Miike, il popolare e violentissimo manga di Hiroaki Samura arriva sul piccolo schermo

Leggi
cobra stallone 1986 film
Azione & Avventura

Sylvester Stallone su Cobra: “La serie TV è nelle mani di Robert Rodriguez”

di Redazione Il Cineocchio

La star del film del 1986 ha confermato che il progetto di riportare sul piccolo schermo Marion Cobretti è ancora caldissimo

Leggi
Azione & Avventura

Danny Trejo su Machete Kills in Space: “Lo giro io stesso se nessuno si decide a farlo”

di Redazione Il Cineocchio

L'attore 75enne è tornato a parlare del rimandatissimo film, mostrandosi assolutamente intenzionato a realizzarlo

Leggi
Jurassic World Battle at Big Rock cortometraggio
Azione & Avventura

Cortometraggio | Jurassic World – Battle at Big Rock: notte di terrore al campeggio in balìa dell’Allosauro

di Redazione Il Cineocchio

André Holland e Natalie Martinez sotto attacco negli 8 minuti diretti da Colin Trevorrow che ci rivelano cos'è successo dopo gli eventi di Il Regno Distrutto

Leggi
Azione & Avventura

Trailer esteso per Watchmen (la serie): un esercito di Rorschach è sul punto di scatenare il caos

di Redazione Il Cineocchio

Nello show originale supervisionato da Damon Lindelof, che ci riporta nell'universo distopico creato da Alan Moore oltre 30 anni fa, troviamo Jeremy Irons e Don Johnson

Leggi
Sylvester stallone rambo 1982
Azione & Avventura

Dossier | Rambo Saga: First Blood, tutto inizia nel 1982 (Parte I)

di Francesco Chello

Oltre 35 anni fa, Sylvester Stallone portava nei cinema il primo film dedicato a un altro eroe problematico, un reietto con cui empatizzare simbolo delle ferite lasciate aperte dalla guerra del Vietnam

Leggi
Jesus Rolls – Quintana è tornato film 2019
Azione & Avventura

Data di uscita e immagini per Jesus Rolls – Quintana è tornato, spin-off di Il Grande Lebowski

di Redazione Il Cineocchio

A 20 anni dal film dei fratelli Coen, John Turturro riprende il suo personaggio, circondandosi di star del calibro di Susan Sarandon e Christopher Walken

Leggi
Vincent D'Onofrio, R. Lee Ermey, Matthew Modine e Arliss Howard in Full Metal Jacket (1987)
Azione & Avventura

Recensione story | Full Metal Jacket di Stanley Kubrick

di William Maga

Nel 1987, il regista raccontava in modo lucidissimo e scioccante le brutalità della guerra (non solo del Vietnam)

Leggi
Babyteeth film 2019 shannon Murphy
Azione & Avventura

Babyteeth | La recensione del film d’esordio di Shannon Murphy (Venezia 76)

di Teresa Scarale

A metà fra Beverly Hills 90210 e Colpa delle stelle, l'opera prima della regista australiana è il diminutivo di un film. Un ritrito drammino adolescenziale dai colorini pastello e dalla fotografia slavata, suddiviso in rosei capitoletti come fossero post di Instagram

Leggi
Vivere

Vivere

26-09-2019

Rambo: Last Blood

Rambo: Last Blood

26-09-2019

RECENSIONE

Yesterday

Yesterday

26-09-2019

Dora e la città perduta

Dora e la città perduta

26-09-2019

Tolkien

Tolkien

26-09-2019

RECENSIONE

Shaun, vita da pecora - Farmageddon

Shaun, vita da pecora - Farmageddon

26-09-2019

Ad Astra

Ad Astra

26-09-2019

RECENSIONE

Lou von Salomé

Lou von Salomé

26-09-2019

Of Fathers And Sons - Die Kinder des Kalifats

Of Fathers And Sons - Die Kinder des Kalifats

24-09-2019

Diego Maradona

Diego Maradona

23-09-2019

Доброе сердце

Доброе сердце

21-09-2019

Il colpo del cane

Il colpo del cane

19-09-2019

I migliori anni della nostra vita

I migliori anni della nostra vita

19-09-2019

Selfie di famiglia

Selfie di famiglia

19-09-2019

Burning - L'amore brucia

Burning - L'amore brucia

19-09-2019

RECENSIONE

Eat Local - A cena coi vampiri

Eat Local - A cena coi vampiri

19-09-2019

RECENSIONE

C’era una volta a... Hollywood

C’era una volta a... Hollywood

18-09-2019

RECENSIONE

Chiara Ferragni - Unposted

Chiara Ferragni - Unposted

17-09-2019

May the exquisite scheme be only for her

May the exquisite scheme be only for her

15-09-2019

Tutta un'altra vita

Tutta un'altra vita

12-09-2019

La vita invisibile di Eurídice Gusmão

La vita invisibile di Eurídice Gusmão

12-09-2019

Grandi bugie tra amici

Grandi bugie tra amici

12-09-2019

E poi c'è Katherine

E poi c'è Katherine

12-09-2019

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

12-09-2019

Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre

Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre

12-09-2019