Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | The Clovehitch Killer di Duncan Skiles

6/10 su 69 voti. Titolo originale: The Clovehitch Killer, uscita: 16-11-2018. Regista: Duncan Skiles.

Recensione | The Clovehitch Killer di Duncan Skiles

20/11/2018 di Sabrina Crivelli

La banalità del Male ha il volto di Dylan McDermott, padre di famiglia all'apparenza irreprensibile che cela una natura oscura e inaccettabile

The Clovehitch Killer film

Lento come una lama che affonda nelle carni, The Clovehitch Killer diretto da Duncan Skiles (The Last of the Great Romantics) e scritto da Christopher Ford è un thriller che avanza verso una certezza dolorosa, inaccettabile, ma che in fondo è conclamata sin dai primi minuti. Non è sullo stupore, su un meccanismo narrativo sorprendente o inaspettato che si fonda la profonda angoscia trasmessa allo spettatore, ma sulla sensazione, sempre più pressante, che il peggior incubo possibile si concretizzi in un’agghiacciante verità: un membro impeccabile della comunità e tranquillo padre di famiglia è invero un sadico serial killer.

The Clovehitch Killer (2018) - 2Siamo in un piccolo paese disperso nelle campagne del Kentucky, in cui da anni un omicida seriale rapisce, sevizia e uccide donne scelte all’apparenza a caso; l’unico denominatore comune dei crimini è il modo in cui le poverine vengono legate con delle corde. La storia si apre con un comune e timorato adolescente, Tyler (Charlie Plummer), che prende di nascosto il furgoncino del padre, nel mezzo della notte, per passare a prendere una ragazza che gli piace. I due stanno parlando, quando lei intravede un rivista di bondage con immagini piuttosto spinte. Sconvolta (siamo in una cittadina religiosa e bigotta) lo accusa di essere un pervertito e gli intima di riportarla immediatamente a casa.

A poco vale il tentativo di lui di spiegarle che il giornaletto libidinoso non è suo e, anzi, non l’ha mai visto prima. Presto la voce circola e lui viene tacciato di depravazione tra i suoi amici. Intanto però rimane un’incognita: di chi sarà davvero la pubblicazione oscena che ha scaturito tanto clamore? La ovvia risposta è che ad avere gusti così spinti sia quello che all’apparenza è il perfetto genitore e marito, Don (un irriconoscibile Dylan McDermott), che dietro la parvenza di uomo dalla indiscutibile moralità e guida per i boyscout locali, cela velleità erotiche – si potrebbe dire – ‘fantasiose’. Fatto inquietante, l’interesse per i ‘nodi’ lo accomuna al killer che terrorizza la zona. Una volta appreso il segreto paterno, l’immagine che Tyler ha di Don inizia a incrinarsi e, come ossessionato da un indefinito sospetto, comincia a ravanare in quelli che potrebbero essere i suoi nascondigli segreti. Come se le sue più oscure paure prendessero forma, pian piano prende forma un evidenza che lui stesso non osava nemmeno sfiorare con la mente.

The Clovehitch Killer (2018)Come detto, essenziale non è la rivelazione, il colpo di scena. Sin dal trailer (in chiusura) è abbastanza immediato quale sarà l’epilogo di The Clovehitch Killer. Quello che invece veramente interessa è il percorso, il modo con cui a tale meta predefinita si arriva in ultimo. E’ anzitutto la difficile evoluzione psicologica di Tyler, incarnato da Charlie Plummer (King Jack) in maniera decisamente soddisfacente, senza mai eccedere in manifestazioni emotive esagerate, ma sempre titubante, sottotono, come a vacillare davanti a una graduale scoperta che lo travolge e terrorizza. D’altra parte, il silenzio, lo spaesamento e la paura, sono le naturali reazioni naturali, quando una persona vicina, amata e rispettata, si dimostra un crudele assassino deviato. Ne nasce un ritratto affascinante di un giovane che, incerto, ma coraggioso, combatte non solo le granitiche convinzioni della collettività in cui vive e di cui fa parte, ma riesce anche a trovare la forza di affrontare una figura genitoriale essenziale; e la giustizia vince sull’ipocrisia. Al suo fianco, personaggio ancillare, ma altrettanto sfumato, Kassi (Madisen Beaty), ragazza emarginata e sopra le righe la cui madre è scomparsa nel nulla, lo accompagna nell’indagine.

Altro polo del meccanismo narrativo di The Clovehitch Killer, Don costituisce se possibile un protagonista ancor più complesso nella sua duplice e ambigua natura. L’essenza si rivela piano, man mano che i sospetti acquistano sempre maggiore consistenza e il suo modo di agire, di parlare, perfino la mimica facciale diventano sempre più sinistri. E’ una dialettica padre-figlio quella in cui si muove, e non solo. In principio, assistiamo a una rappresentazione pubblica e domestica mendace, una maschera, quella del bonario puritano, che l’uomo calza a pennello, ma da cui traspaiono di tanto in tanto impercettibili note stridenti. Poi, quando il suo bluff è quanto meno messo in discussione, la sua indole rapace, aggressiva, emerge: prima nella rimessa, un gesto violento e inconsulto sembra quasi una minaccia a Tyler; successivamente, in una scampagnata con fucili, l’intimidazione è ancor più palese.

The Clovehitch Killer (2018) - 3E non finisce qui. The Clovehitch Killer è sospeso in un complesso equilibro tra apparenza e sostanza, tra mantenere il proprio felice ruolo di cittadino e individuo integerrimo e un’irrefrenabile pulsione. La caccia alla prossima vittima, come alcune sequenze in cui lui stesso si traveste e fotografa legato, confermano l’esistenza di un bisogno primario, che non può reprimere in alcun modo. Anche nel suo caso, la difficile e controversa parte è resa da Dylan McDermott (American Horror Story) senza incorrere in esagerazioni espressioniste o in un involontario grottesco. Al contrario, il tono con cui la sua personalità è descritta è freddo, controllato, ne dà un riflesso quasi banale, ma nella banalità si nasconde il Male, ed è ancora più terrificante.

Come reagireste se scopriste un giorno che il vostro adorato e affabile papà è uno spietato omicida seriale? Questa è in conclusione l’epicentro del discorso, sconvolgente e conturbante, portato avanti da The Clovehitch Killer, senza necessità di sequenze particolarmente scioccanti o visioni ravvicinate dei crimini (di questo si sente forse un po’ la mancanza). A completare il tutto, l’epilogo è un inno alla cinica e – socialmente – necessaria dissimulazione del vero.

Di seguito trovate il trailer ufficiale del film:

Charlie Plummer
Dylan McDermott
Samantha Mathis
Madisen Beaty
Brenna Sherman
Lance Chantiles-Wertz
Madisen Beaty
Mark A. Nash
Jonathan K. Riggs
Emma Jones
Katarina Perez
Janet Scott
Stan Simonov
Michael Urriquia
Gabe Litwin
Mike Cortese
Allie Moisan
Brian Ott
Horror & Thriller

Il trailer di Starfish immerge Virginia Gardner nell’orrore cosmico della fine del mondo

di Redazione Il Cineocchio

Il regista A.T. White torna dietro alla mdp dopo 6 anni per un fanta-horror imbevuto di misteri, mostri ed elaborazione del lutto

Leggi
auguri per la tua morte killer maschera
Horror & Thriller

Christopher Landon su Auguri per la tua Morte: “Pensai a una maschera diversa per il killer”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dello slasher del 2017 ha rivelato l'iniziale 'ballottaggio', spiegando perché poi ha optato per il bebè

Leggi
The Field Guide to Evil film
Horror & Thriller

Trailer per The Field Guide to Evil: 8 storie del folclore dark per 8 registi horror

di Redazione Il Cineocchio

Tra i nomi coinvolti ci sono Veronika Franz e Severin Fiala, Peter Strickland, Agnieszka Smoczynska e Can Evrenol

Leggi
octavia spencer ma film 2019 horror
Horror & Thriller

Nel trailer di Ma, Octavia Spencer organizza feste a base di musica, alcol e omicidi

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Juliette Lewis e Luke Evans nell'horror 'sbucato dal nulla' diretto da Tate Taylor e prodotto dalla Blumhouse

Leggi
glenn close attrazione fatale film
Horror & Thriller

Glenn Close su Attrazione Fatale: “Ho in mente il remake; approccio diverso ad Alex”

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice ha rivelato il suo progetto, che mirerebbe a raccontare in modo completamente differente il ben più problematico e sfaccettato personaggio da lei interpretato nel 1987

Leggi
Horror & Thriller

Nick Antosca sulla serie TV di Chucky: “Storia nuova, ma nel canone della saga de La Bambola Assassina”

di Redazione Il Cineocchio

Lo showrunner ha svelato qualche dettaglio sulla versione televisiva dello storico franchise horror, parlando del tono che verrà adottato e del coinvolgimento di alcuni volti noti

Leggi
allucinazione perversa 1990
Horror & Thriller

Jeff Buhler sul remake di Allucinazione Perversa: “Ho cambiato il colpo di scena”

di Redazione Il Cineocchio

Lo sceneggiatore ha parlato dell'approccio adottato da lui e dal regista David M. Rosenthalal nei confronti del classico del 1990, teso a mantenerne lo spirito originale

Leggi
zombi cina censura
Horror & Thriller

Dossier | Perché la Cina vieta i film con gli zombi (e altri mostri) al cinema

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di capire come mai nel popoloso paese asiatico non possono essere distribuiti nelle sale i titoli coi non morti o con altre creature tipiche del folclore horror occidentale

Leggi
pingu la cosa thingu
Horror & Thriller

Pingu incontra La Cosa per il corto Thingu, quando la claymation si fa horror

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono le mani di Lee Hardcastle dietro l'improbabile mash-up tra le vicende del simpatico pinguino e le atmosfere tese del film di John Carpenter

Leggi
Pet Graveyard film 2019
Horror & Thriller

Nel trailer di Pet Graveyard, la Morte miete vittime aiutata da un gatto ‘ritornato’

di Redazione Il Cineocchio

La regista Rebecca J. Matthews esordisce dietro alla mdp con un mockbuster che prova a sfruttare il clamore mediatico suscitato dal nuovo adattamento di Pet Sematary

Leggi
La Llorona - Le lacrime del male film
Horror & Thriller

Nel full trailer di La Llorona – Le lacrime del male, la ‘donna che piange’ cerca bambini da portar via

di Redazione Il Cineocchio

Il film di debutto del regista Michael Chaves - prodotto da James Wan - intende lanciare una nuova icona horror, con la quale dovrà vedersela Linda Cardellini

Leggi
the hole in the ground film 2019
Horror & Thriller

The Hole in the Ground | La recensione del film di Lee Cronin

di Sabrina Crivelli

Il regista debutta con un horror angosciante ma irrisolto, sospeso tra le atmosfere di Babadook, Goodnight Mommy e The Tommyknockers

Leggi
Gabriele Lavia in Zeder (1983) film
Horror & Thriller

Tra le pieghe del tempo | Pupi Avati nel 1984 su Zeder: “La paura di Dario Argento è standard; non guardate da soli il mio film!”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista e sceneggiatore raccontava come i suoi film mirassero a colpire in modo diverso gli spettatori rispetto al più 'classico' collega, suggerendo comunque di approcciarsi con cautela alla sua ultima fatica

Leggi
NOS4A2 zachary quinto amc serie
Horror & Thriller

Primo teaser per NOS4A2, serie horror AMC con Zachary Quinto

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è un vampiro che si nutre della vitalità dei ragazzini nell'adattamento per la TV del best seller di Joe Hill

Leggi
film horror psicologia
Horror & Thriller

Dossier | Film horror: perché ne siamo attratti? La parola agli esperti

di Redazione Il Cineocchio

Fantasmi, mostri, serial killer, pupazzi assassini e alieni con bellicose intenzioni dovrebbero tenerci lontani dai cinema, eppure non possiamo fare a meno di sederci in sala al buio e morire di paura ogni volta. Da cosa deriva questo 'masochismo' intrinseco di una gran fetta di popolazione?

Leggi
Westwood. Punk, Icona, Attivista

Westwood. Punk, Icona, Attivista

T. originale: Westwood: Punk, Icon, Activist

Data di uscita: 20-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Ex-Otago - Siamo come Genova

Ex-Otago - Siamo come Genova

T. originale: Ex-Otago. Siamo come Genova

Data di uscita: 18-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Mamma + Mamma

Mamma + Mamma

T. originale: Mamma + Mamma

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Un'avventura

Un'avventura

T. originale: Un'avventura

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
La paranza dei bambini

La paranza dei bambini

T. originale: La paranza dei bambini

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 2 voti
Rex - Un Cucciolo a Palazzo

Rex - Un Cucciolo a Palazzo

T. originale: The Queen's Corgi

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 2 voti
Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

T. originale: Touch Me Not

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Un valzer tra gli scaffali

Un valzer tra gli scaffali

T. originale: In den Gängen

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 27 voti
La vita in un attimo

La vita in un attimo

T. originale: Life Itself

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 63 voti
Holmes & Watson

Holmes & Watson

T. originale: Holmes & Watson

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 4 su 54 voti
Alita - Angelo della battaglia

Alita - Angelo della battaglia

T. originale: Alita: Battle Angel

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 180 voti

RECENSIONE

Crucifixion

Crucifixion

T. originale: The Crucifixion

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 5 su 149 voti

RECENSIONE

I nomi del signor Sulcic

I nomi del signor Sulcic

T. originale: I NOMI DEL SIGNOR SULČIČ

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
10 giorni senza mamma

10 giorni senza mamma

T. originale: 10 giorni senza mamma

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 7 su 4 voti
Copperman

Copperman

T. originale: Copperman

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 6 su 9 voti
Le nostre battaglie

Le nostre battaglie

T. originale: Nos batailles

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 7 su 35 voti
Il corriere - The Mule

Il corriere - The Mule

T. originale: The Mule

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 6 su 507 voti

RECENSIONE

Il professore cambia scuola

Il professore cambia scuola

T. originale: Les Grands Esprits

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 6 su 87 voti
Remi

Remi

T. originale: Rémi sans famille

Data di uscita: 07-02-2019

Voto medio: 8 su 25 voti