Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | The Foreigner di Martin Campbell

6/10 su 1199 voti. Titolo originale: The Foreigner, uscita: 28-09-2017. Budget: $35,000,000. Regista: Martin Campbell.

Recensione | The Foreigner di Martin Campbell

01/12/2017 recensione film di William Maga

Jackie Chan e Pierce Brosnan sono i due opposti che non si attraggono di un revenge thriller dignitoso, ma poco coeso

E’ abbastanza sicuro affermare che un genitore che perde suo figlio è in genere qualcosa di assolutamente terribile. Va contro l’ordine naturale delle cose ed è un evento a cui non si può essere preparati. Ora, immaginate un personaggio che ha già perso due figli e la moglie, e che ora perde la sua unica figlia rimasta – e, di fatto, il suo ultimo pezzo di famiglia – in un attentato terroristico. Questo è ciò con cui abbiamo a che fare in The Foreigner, adattamento cinematografico del romanzo del 1992 The Chinaman scritto da Stephen Leather.

Il personaggio in questione è Ngoc Minh Quan ed è interpretato da Jackie Chan. È un ex agente delle forze speciali che ora possiede un ristorante a Londra. Sua figlia viene uccisa da una bomba piazzata da un gruppo che sostiene di essere la “Nuova IRA”, e che da questo evento fino alla fine del film diventa oggetto della caccia disperata dell’uomo, che vuole capire chi c’è dietro all’atto criminale e punirlo duramente – concentrandosi principalmente su un alto funzionario governativo, Liam Hennessy (Pierce Brosnan), ex membro dell’organizzazione militare irlandese che Quan ritiene sappia ben più di quanto ammetta pubblicamente.

La fetta di film dedicata ai vari drammi politici di Hennessy è più ampia di quanto ci si potrebbe aspettare inizialmente. Non ci troviamo davanti a uno scenario alla Io vi troverò, in cui la trama è semplice ed esiste principalmente così che il nostro vecchio eroe di turno possa sconfiggere alcuni tizi cattivi. Ci sono al contrario molti intrighi, con personaggi che agiscono per avanzare in carriera o raggiungere taluni obiettivi di comodo. Ciò rende la storia più complessa – e in teoria più interessante -, e sebbene ricoperta da una patina meno visibile – ovvero l’annoso conflitto tra Irlanda e Gran Bretagna (per non parlare di ben più attuali e tragici eventi ) – suona ancora decisamente familiare. Le persone cattive fanno cose cattive per cattive ragioni, nascondendo i loro veri motivi fino a quando il film non decide che è tempo di rivelarli per acuire il picco di drammaticità. Lo capiamo.

Un problema più grande è tuttavia il minutaggio che tutto questo porta via alla ricerca di Quan. Lui rappresenta il nostro centro emotivo, e dovremmo quindi essere solidali con la sua situazione, ma dopo i primi 30 minuti circa, non passiamo più molto tempo in sua compagnia, specialmente nei momenti tranquilli e riflessivi. È troppo concentrato sull’obiettivo per questo. L’unico istante che ci viene concesso, una sequenza onirica in cui scopriamo come sono morti gli altri figli, diventa ben poco necessaria, perché ci è stato già detto prima com’è successo. Non abbiamo bisogno di due scene che svolgono lo stesso compito. È troppo ridondante.

Fondamentalmente, dopo un terzo di The Foreigner ci ritroviamo a saltapicchiare tra Chan intento in qualche sequenza d’azione più o meno movimentata e Brosnan che deve smazzare le sue faccende amministrative col suo tipico aplomb e la faccia di palta da politicante. Presa individualmente, nessuna delle due anime risulta malvagia. L’attore cinese sa ancora molto bene come gestirsi – a 63 anni compiuti – in un corpo a corpo, pur agevolato da un montaggio un po’ più tranquillo e sciatto di quanto eravamo abituati fino a non molto tempo fa, e senza dover affrontare avversari particolarmente prestanti.

Allo stesso modo i segmenti con l’ex agente 007 sono divertenti, anche se solamente perché Brosnan mastica la scena da campione. Alle volte è probabilmente troppo sopra le righe, ma, se non ci si è fatti traviare dall’avvio forse eccessivamente serioso e sviante visto quello che succede in seguito, è spassoso. Un non-cattivo-cattivo insolito. Metteteli insieme però, e non avrete qualcosa di coese. Non funzionano molto bene vicini, con uno che sottrae all’altro invece che completarlo ed elevarsi. Sono come due ingredienti che hanno un buon sapore individualmente, ma quando vengono messi nello stesso panino sprigionano un sapore non così gradevole. Un caso in cui il tutto è inferiore alla somma delle singole parti.

Jackie Chan offre quella che probabilmente è la sua migliore performance in una pellicola americana fino ad oggi nella prima mezz’ora, riuscendo a far dimenticare – nel bene o nel male – il personaggio simpatico e sostanzialmente innocuo che frequentemente ha portato sul grande schermo e per cui è conosciuto dal pubblico medio occidentale, in favore di un uomo cupo, distrutto e determinato. Un cambiamento tanto radicale che spinge quasi a chiedersi perché abbiano scelto proprio lui per il ruolo (naturalmente si tratta di una co-produzione cinese da 35 milioni di dollari, e sappiamo bene quanto Chan sia una superstar nella Repubblica popolare). In ogni caso, si tratta di una sorpresa gradita, sempre che non abbiate una qualche familiarità pregressa con i suoi lungometraggi girati in patria. Un po’ ricorda la svolta di Arnold Schwarzenegger nel recente Aftermath di Elliott Lester, anche qui – forse non casualmente – un revenge movie.

In definitiva, The Foreigner è un thriller d’azione di buona fattura ma poco incisivo, esattamente il tipo di pellicola che ci si potrebbe aspettare dal regista di Fuori Controllo, ma non esattamente quello che si vorrebbe dall’uomo al timone di Casino Royale [aka Martin Campbell]. I protagonisti sono in palla, può contare su esplosioni vere e senza CGI, su scontri sufficientemente elaborati e su un intreccio sopra la media di queste produzioni, anche se non incredibilmente coinvolgente. Manca però di risonanza emotiva e le vicende dei suoi personaggi principali non collidono per creare un impasto compatto. Ci sono cose ben peggiori per cui spendere 100 minuti della propria vita, persino al cinema, ma ce ne sono anche molte migliori, persino in streaming.

Di seguito il trailer originale di The Foreigner:

Jackie Chan
Pierce Brosnan
Katie Leung
Charlie Murphy
Shina Shihoko Nagai
Jorge Leon Martinez
Dermot Crowley
Simon Kunz
Rory Fleck-Byrne
Pippa Bennett-Warner
Dilyana Bouklieva
Mark Tandy
Roberta Taylor
Lasco Atkins
Stephen Hogan
Dino Fazzani
Lee Nicholas Harris
Branwell Donaghey
Paul Terry
James O'Donnell
Glenn Webster
Dolly Jagdeo
Kevin Hudson
Ilan Goodman
Sean Campion
Ryan Early
David Annen
Kornelia Horvath
Joe Watts
Simon Lenagan
Caolan Byrne
Ekran Mustafa
Mike Ray
Michael Billington
Garry Marriott
Rohan Mehra
Paul A Munday
Niall McNamee
Pete Meads
Adrian McGaw
Glen Stanway
Charlotte Worwood
Chris Groundsell
Gerald Tomkinson
Melissa Galloway
Jane Thorne
Billy Totham
Shaun Lucas
Bron James
Matt Rentell
Dan Twine
Edward Scott-Clarke
Steven Langley
Mark Windham
Tim Baros
Neal Beagley
Nicolas Savidis-Macris
Emma Jerrold
Darren Tassell
Pamela Betsy Cooper
Mark Battershill
Alexander Cooper
Tom Dab
Roberto Gomez Martin
Begona F. Martin
Hugh Irvine
Liu Tao
Rufus Jones
John Cronin
Donna Bernard
Orla Brady
Aaron Monaghan
Lia Williams
Scott Sparrow
Michael McElhatton
David Pearse
Jonathan Cullen
Thusitha Jayasundera
Seán Gleeson
Ray Fearon
Grainne Keenan
Stuart Graham
Julian Druker
Aden Gillett
Robin Oakley
Charlie Bewley
Bill Buckhurst
Manolo Cardona
Bill Skarsgård in It Capitolo 2 (2019) pennywise
Horror & Thriller

Gary Dauberman su Pennywise: “Spazio per lo spin-off sulle origini; da valutare l’interesse del pubblico”

di Redazione Il Cineocchio

Lo sceneggiatore del nuovo adattamento di IT ad opera di Andy Muschietti lascia intendere che potremmo veder esplorato il misterioso passato del mostruoso clown danzante

Leggi
christina ricci
Horror & Thriller

Yellowjackets (serie survival cannibalica): Juliette Lewis e Christina Ricci nel cast, Karyn Kusama in regia

di Redazione Il Cineocchio

Lo show abbandonerà alcune giovani calciatrici in mezzo alle distese desolate dell'Ontario dopo un incidente aereo

Leggi
leatherface non aprite quella porta 1974
Horror & Thriller

Non Aprite Quella Porta: Fede Alvarez produce il reboot; c’è lo sceneggiatore

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 8 film nell'arco di 45 anni, Leatherface e la sua motosega sono ancora lontani dalla pensione

Leggi
v-wars serie netflix 2019
Horror & Thriller

Trailer per V Wars, serie Netflix coi vampiri e Ian Somerhalder

di Redazione Il Cineocchio

Il primo tomo della saga fanta-horror scritta da Jonathan Maberry arriva sul piccolo schermo dopo una discreta attesa

Leggi
zombieland doppio colpo film Zoey Deutch
Horror & Thriller

Ruben Fleischer: “Sogno lo spin-off di Zombieland con Zoey Deutch”

di Redazione Il Cineocchio

La svampita Madison ha fatto breccia nel cuore del regista e degli spettatori

Leggi
L'inquilino del terzo piano (1976) Isabelle Adjani e Roman Polanski
Horror & Thriller

Recensione story | L’inquilino del terzo piano di Roman Polanski

di William Maga

Nel 1976 il filmmaker dirigeva - e interpretava, accanto a Isabelle Adjani e Melvyn Douglas - un thriller psicologico capace di serpeggiare negli anfratti della paranoia e negli anditi dell'assurdo

Leggi
la bambola assassina 2019 + the field guide to evil bluray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | La Bambola Assassina (2019) + The Field Guide to Evil

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni del reboot diretto da Lars Klevberg con Aubrey Plaza e dell'antologia a tema folk horror con registi di mezzo mondo

Leggi
Creatures film 2020
Horror & Thriller

Poster e trama per Creatures, horror natalizio con mostri artigianali

di Redazione Il Cineocchio

A curare gli effetti pratici del film di Tony Jopia ci saranno gli esperti già dietro alla serie Dark Crystal: la resistenza

Leggi
bill murray zombieland 2
Horror & Thriller

Zombieland – Doppio Colpo: nella prima sceneggiatura la reunion dei 4 storici Ghosbusters

di Redazione Il Cineocchio

Gli altri acchiappafantasmi Dan Aykroyd, Harold Ramis ed Ernie Hudson avrebbero dovuto incontrare Bill Murray nel sequel diretto da Ruben Fleischer, ma le condizioni sono poi cambiate

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per The Confession Killer, docu-serie di Netflix sul controverso omicida Henry Lee Lucas

di Redazione Il Cineocchio

I registi Robert Kenner e Taki Oldham ripercorrono le vicende giudiziarie del notissimo omicida seriale, scavando tra contraddizioni e falle del sistema giudiziario americano

Leggi
Horror & Thriller

Ted Bundy – Fascino criminale | La recensione del film di Joe Berlinger con Zac Efron

di Sabrina Crivelli

Joe Berlinger prende una storia nota e portata al cinema già in tutte le salse provando a darne un'inedita - e improbabile - chiave di lettura fallendo su tutta la linea, non aiutato dagli interpreti (tra cui Lily Collins e John Malkovich)

Leggi
Robert Englund in Nightmare dal profondo della notte film (1984)
Horror & Thriller

Recensione story | Nightmare – Dal profondo della notte di Wes Craven

di Sabrina Crivelli

Nel 1984, il regista sconvolgeva per sempre il sonno - e i sogni - di milioni di appassionati, girando il capostipite di una longeva saga horror incentrata sul boogeyman Freddy Krueger, incarnato con maestria da Robert Englund

Leggi
sono solo fantasmi film 2019
Horror & Thriller

Sono Solo Fantasmi | La recensione del film di – e con – Christian De Sica

di Alessandro Gamma

Carlo Buccirosso e Gianmarco Tognazzi sono i comprimari di un'opera che sotto il becero velo del fu cinepanettone nasconde un inaspettato omaggio alla figura paterna di Vittorio De Sica

Leggi
Horror & Thriller

Motherless Brooklyn – I Segreti di una città | Recensione del film noir di – e con – Edward Norton

di William Maga

La star 50enne porta al cinema l'adattamento del romanzo di Jonathan Lethem, mantenendosi estremamente ligio agli stilemi del genere noir e catalizzando su di se tutta l'attenzione

Leggi
I racconti di Parvana

I racconti di Parvana

25-11-2019

Santa Sangre

Santa Sangre

25-11-2019

Prinzessin Emmy

Prinzessin Emmy

24-11-2019

Depeche Mode: Spirits in the Forest

Depeche Mode: Spirits in the Forest

21-11-2019

Aspromonte - La terra degli ultimi

Aspromonte - La terra degli ultimi

21-11-2019

Countdown

Countdown

21-11-2019

RECENSIONE

Cetto c'è, senzadubbiamente

Cetto c'è, senzadubbiamente

21-11-2019

The Lodge

The Lodge

21-11-2019

RECENSIONE

Light of My Life

Light of My Life

21-11-2019

RECENSIONE

L'ufficiale e la spia

L'ufficiale e la spia

21-11-2019

RECENSIONE

Citizen Rosi

Citizen Rosi

18-11-2019

The Report

The Report

18-11-2019

Come se non ci fosse un domani

Come se non ci fosse un domani

14-11-2019

Sono solo fantasmi

Sono solo fantasmi

14-11-2019

RECENSIONE

Gamberetti per tutti

Gamberetti per tutti

14-11-2019

The Bra - Il reggipetto

The Bra - Il reggipetto

14-11-2019

Ailo - Un'avventura tra i ghiacci

Ailo - Un'avventura tra i ghiacci

14-11-2019

Pupazzi alla riscossa

Pupazzi alla riscossa

14-11-2019

Le Mans '66 - La grande sfida

Le Mans '66 - La grande sfida

14-11-2019

Zombieland - Doppio colpo

Zombieland - Doppio colpo

14-11-2019

RECENSIONE