Home » Cinema » Azione & Avventura » Stefano Sollima su Call of Duty: “Il mio film tradirà la struttura dei videogame”

Stefano Sollima su Call of Duty: “Il mio film tradirà la struttura dei videogame”

18/06/2018 news di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha aggiornato sullo stato dei lavori, spiegando come intende evitare 'la maledizione degli adattamenti'

Ci è voluto molto, molto tempo prima che accadesse, ma alla fine, un film basato sulla serie di videogiochi sparatutto in prima persona di Call Of Duty sta ora facendo passi da gigante. Dal momento che fin dal primo capitolo del lontano 2003 la cinematograficità è stata palese e che i giochi della Activision Blizzard sono stati influenzati a loro volta senza dubbio dai film, i fan più che il ‘se’ si sono sempre chiesti il ‘quando’ sarebbe arrivato il momento di una trasposizione per il grande schermo.

L’adattamento live action sarà diretto da Stefano Sollima, attualmente in tournée per promuovere la sua ultima fatica, Sicario 2: Soldado, ha quindi ricevuto anche domande dirette dalla stampa proprio sui progressi di Call Of Duty. Come ci si potrebbe aspettare, il regista è ben consapevole della “maledizione dei videogiochi”, ed è desideroso di rendere giustizia al progetto. Quando gli è stato chiesto come intende rendere distintivo il suo film rispetto agli altri film di guerra e di videogiochi, Sollima ha detto:

Penso che sia più l’idea, il concept, a raccontare una storia di un soldato. È qualcosa che non avete visto molto spesso fino ad ora. Ci sono stati molti film di guerra, ma non molti film di soldati. Sento che un film debba essere completamente diverso dall’esperienza di un qualsiasi videogioco. Quindi, per poter realizzare un buon film basato su un videogame, è necessario tradirne la struttura. Si deve ignorare l’idea che ne abbiano fatto un videogioco. Bisogna creare qualcosa che sia completamente nuovo e sia un grande film.

Parole che lasciano ben sperare, viste le indubbie qualità di Stefano Sollima. Non è chiaro chi si sia occupato della sceneggiatura, così come non c’è ancora il nome del protagonista, anche se qualche tempo era stato collegato al progetto addirittura Tom Hardy. Allo stesso modo, non c’è nessuna idea neanche di quando le riprese di Call of Duty potrebbero iniziare.

In attesa di saperne di più, di seguito trovate il trailer realizzato nel 2015 per l’uscita di CoD: Black Ops III con Cara Delevingne e Michael B. Jordan:

Fonte: /Film

el cid serie amazon (2)
Azione & Avventura

El Cid: prime immagini, trama e cast per la serie originale Amazon

di Redazione Il Cineocchio

C'è Jaime Lorente nello show spagnolo che racconterà le gesta leggendarie di Rodrigo Díaz de Vivar

Leggi
Azione & Avventura

Trailer a sorpresa per Primal: 5 episodi extra in arrivo per la serie animata di Genndy Tartakovsky

di Redazione Il Cineocchio

Annunciato anche il rinnovo dello show per adulti che segue le pericolose avventure del cavernicolo Spear e del fidato dinosauro Fang

Leggi
millennium actress film satoshi kon 2001
Azione & Avventura

Dossier | Millennium Actress di Satoshi Kon: la nostra vita è un film, o il film è la nostra vita?

di Ashok Bulgarini

Nel 2001 il regista giapponese tornava sulle scene con un film animato che ricorreva al metacinema per raccontare la vita e l'amore

Leggi
lupin III the first film 2019
Azione & Avventura

Lupin III: The First | La recensione del film in 3DCG di Takashi Yamazaki

di Marco Tedesco

Il regista giapponese prova a rilanciare sul grande schermo la storica saga del ladro gentiluomo, coinvolgendo anche Jigen, Goemon, Fujiko e Zenigata in una nuova avventura semplice e spensierata

Leggi
conan il distruttore film 1984
Azione & Avventura

Recensione (per me, è no) | Conan il distruttore di Richard Fleischer

di Marco Tedesco

Nel 1984 Arnold Schwarzenegger - affiancato da Grace Jones - tornava a vestire i panni del nerboruto barbaro in un'avventura fiacca e senza la carica ideologica del primo film

Leggi