Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Tim Miller su Terminator – Destino Oscuro: “Costretto a inserire la frase ‘I’ll be back’ nel film”

Titolo originale: Terminator: Dark Fate , uscita: 23-10-2019. Budget: $185,000,000. Regista: Tim Miller.

Tim Miller su Terminator – Destino Oscuro: “Costretto a inserire la frase ‘I’ll be back’ nel film”

04/11/2019 news di Redazione Il Cineocchio

Il regista del sesto capitolo della saga ha raccontato della sua iniziale riluttanza ad usare la nota battuta e di come sia poi stata 'rielaborata' per provare a fare qualcosa di diverso

Linda Hamilton e Tim Miller in Terminator Destino Oscuro

Come avrete notato se avete già visto Terminator: Destino Oscuro (la recensione + le 13 curiosità sul film), sono parecchi i momenti che appaiono ‘forzati’. Uno di questi è senz’altro quello in cui la Sarah Connor di Linda Hamilton pronuncia la storica “I’ll be back / Tornerò“, una battuta usata innumerevoli volte nel corso della saga e che non aveva certo bisogno di essere reiterata ulteriormente, se non per mero fan service.

Infatti, lo stesso Tim Miller (Deadpool) è stato il primo ad essere molto riluttante in proposito, ma il volere dello studio – come sempre accade – alla fine gli ha fatto cambiare idea, perché, sapete, sarebbe stato un grande momento da mostrare fin dal trailer.

Arnold Schwarzenegger e Gabriel Luna in Terminator Destino Oscuro filmIn ogni caso, durante una recente intervista, il regista ha spiegato che non voleva essere accusato dagli appassionati di aver aggiunto qualche iconico momento di Terminator semplicemente per ‘rendergli onore’ e che per questo era intenzionato a non inserirne nessuno:

Me lo sentivo, perché adoro la saga e posso sedermi e immaginare qualcuno su Internet o al cinema mentre guarda Terminator: Destino Oscuro. E decidi cos’è fan service e cosa renda onore il franchise. Mi ero stufato di “Hasta la vista, baby”. E, onestamente, mi ero quasi stufato anche di “I’ll be back / Tornerò”. 

Tuttavia, quando si ha per le mani un blockbuster da 180 milioni di dollari come questo, ci sono molte persone che dicono al regista cosa egli può scegliere di non inserire nel film. Sono loro a dettare l’agenda. In questo caso specifico, la frase “Tornerò / I’ll be back” doveva esserci, ma alla fine Tim Miller è riuscito almeno a raggiungere un compromesso:

Sarò onesto. È stato necessario che mi costringessero a usare “Tornerò / I’ll be back” in Terminator: Destino Oscuro. Poi dissi, se lo faremo, lo faremo in modo differente. Affideremo la battuta a Linda, ma senza enfatizzarla. 

Come intuibile, quando si è forzati a usare qualcosa controvoglia, almeno è auspicabile che si riesca a tentare di fare qualcosa di diverso dal solito. Se il risultato finale funziona, sta ai fan giudicarlo.

Di seguito il trailer italiano di Terminator: Destino Oscuro, attualmente nei cinema:

Fonte: CB

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Terminator: Dark Fate:

Fried Barry 1
Sci-Fi & Fantasy

Fried Barry | La recensione del delirante film di Ryan Kruger (Sitges 53)

di Sabrina Crivelli

Tossici, alieni, prostitute e criminali sono gli elementi in cui il regista sudafricano immerge lo spaesato Gary Green, in un allucinato ritratto notturno di Cape Town

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Trailer italiano per Monster Hunter: Milla Jovovich senza paura contro Rathalos e Diablos

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Ron Perlman e Tony Jaa nell'adattamento live action diretto da Paul W.S. Anderson della nota saga di videogames fanta-horror

Leggi
Warcraft
Sci-Fi & Fantasy

45 cose da sapere sul film Warcraft – L’Inizio di Duncan Jones

di Redazione Il Cineocchio

Il regista porta sul grande schermo uno dei videogiochi fantasy più amati e di successo di sempre. Siete pronti per incontrare umani e orchi in un emozionante viaggio su Azeroth?

Leggi
freaks out mainetti film 2020
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Freaks Out: nel 1943 coi reietti dai poteri speciali di Gabriele Mainetti

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Lo chiamavano Jeeg Robot ritrova Claudio Santamaria in un fanta-action in costume ambientato durante l'occupazione nazista di Roma

Leggi
pg psycho goreman film 2020
Sci-Fi & Fantasy

PG: Psycho Goreman | La recensione del film di Steven Kostanski (Sitges 53)

di Marco Tedesco

Il regista di The Void - Il Vuoto dirige un allucinante omaggio al cinema fanta-horror di serie B degli anni '80 e '90, dando libero sfogo al nonsense

Leggi