Home » TV » Sci-Fi & Fantasy » Disincanto: parte 2 | La recensione della serie di Matt Groening con Bean, Elfo e Luci

7/10 su 172 voti. Titolo originale: Disenchantment, uscita: 17-08-2018. Stagioni: 1.

Disincanto: parte 2 | La recensione della serie di Matt Groening con Bean, Elfo e Luci

22/09/2019 recensione serie tv di William Maga

La ricerca di una identità precisa è ancora in corso, ma i 10 nuovi episodi dimostrano che la crescita dei personaggi è costante e promettente

disincanto parte 2 netflix serie

Poche persone hanno saputo perfezionare la tipologia della commedia ‘quotidiana’ meglio di Matt Groening. Cosa sono infatti I Simpson e Futurama se non serie (animate) incentrate su individui che provano a farsi strada borbottando tra gli alti e i bassi delle loro vite? Eppure, con Disincanto (Disenchantment), l’autore sembra aver scelto di imboccare un’altra via rispetto ai suoi precedenti lavori, poco inclini alla trasformazione / evoluzione dei rispettivi personaggi (specie il primo). Per questo, lo show fantasy originale di Netflix può apparire come un oggetto anomalo all’interno del suo mondo. Come lasciato intravvedere dai primi 10 episodi lo scorso anno (la recensione), questa ‘parte 2’ rende ancora più chiaro che il meglio arriva quando viene lasciato spazio ai protagonisti per crescere e cambiare piuttosto che nel fossilizzarsi in determinati stereotipi. Il che può essere un bene o un male, sia chiaro.

disincanto stagione 2 netflix posterLa seconda stagione di Disincanto riparte esattamente da dove avevamo lasciato, con la principessa Bean (doppiata in originale da Abbi Jacobson) e il suo demone personale Luci (doppiato da Eric Andre) che salpano per un nuovo regno con la sua ‘nuova’ madre. La ritrovata felicità di Bean è però di breve durata, perché ben presto scopre che la Regina Dagmar (doppiata da Sharon Horgan) voleva solo riaverla con sé per adempiere a una misteriosa profezia. Nei primi 5 episodi tutto va come previsto. Tiabeanie si rende quindi conto del terribile errore di valutazione e comincia a dedicarsi a rimediare ai torti arrecati a chi ha involontariamente offeso, il che include riportare in vita il suo migliore amico Elfo (doppiato da Nat Faxon), trovare una cura per gli abitanti pietrificati del regno di Dreamland e fare ammenda con il padre rozzo e crapulone.

Sono molte le cose che la ragazza deve sistemare, e quando cerca di migliorare se stessa, la serie indubbiamente funziona. Disincanto può saltapicchiare senza soluzione di continuità tra alcune delle più elaborate sequenze d’azione nell’animazione televisiva moderna e freddure più o meno efficaci senza tuttavia mai perdere il filo emozionale della ‘nuova’ Bean. Quando invece temporeggia per puntare sul mero lato comico, perde miseramente quanto costruito con cura. A volte si ha la sensazione che ci siano due tipi di show nascosti in Disincanto che duellano per emergere: una classica situation comedy con episodi singoli slegati tra loro e una narrazione a lungo termine sciocchina ma ambiziosa. Ed è impossibile capire quale prenderà il controllo di un episodio fino ai suoi ultimi istanti.

Questa dicotomia può risultare frustrante, perché quando Disincanto si appoggia alla struttura serializzata la crescita dei suoi personaggi ne guadagna. Proprio la bionda Bean è quella che ottiene i più vasti benefici in questa forma, evolvendosi lentamente in un personaggio sfaccettato. La prima volta che l’abbiamo incontrata, era una ragazza fondamentalmente sola, estremamente piena di sé e un po’ ottusa, che non aveva un obiettivo preciso nella vita. Anche se l’amicizia coi bizzarri Luci ed Elfo aveva poi assolto al suo lato solitario, gli episodi passati a infilarsi nei guai con loro erano stati sostanzialmente insoddisfacenti. Questo era un personaggio che voleva cambiare, ma non poteva – o non voleva – a causa di un freno nel suo sviluppo.

disincanto 2 serie netflixTale situazione cambia ora completamente con Disincanto che approccia un episodio con una specifica traiettoria in mente, come quando Bean decide di tuffarsi addirittura all’Inferno per salvare Elfo. Una scelta che la costringe a rendersi conto di aver fatto del male al suo amico, e che non è affatto l’eroina che ha sempre creduto di essere. Guardarla realizzare e fare i conti con i propri peccati è doloroso, ma vederla comprenderli e crescere è gratificante. Allo stesso modo, quando la principessa parte per un viaggio in solitaria verso una terra lontana, tutto ciò che credeva di sapere su “come sono le cose” viene messo clamorosamente in discussione. Ma piuttosto che nascondersi o scappare, abbraccia questo nuovo stile di vita e si adatta.

Gli stessi Re Zøg (doppiato da John DiMaggio) e la matrigna lucertola di Bean, la Regina Oona (la voce è di Tress MacNeille), traggono un vantaggio evidente dalla scelta di Matt Groening di concentrarsi sulla crescita delle sue creature in questa parte 2 di Disincanto. La prima volta che abbiamo incontrato Zøg era un sovrano crudele e sconsiderato. Lo è ancora naturalmente, ma dopo aver valutato la rivelazione che la sua prima moglie era davvero malvagia, emerge nei nuovi 10 episodi più gentile e meno tollerante delle ingerenze della sua stessa corte. Re Zøg ha sempre avuto un debole per Bean, e in questa stagione iniziamo a vedere cosa ciò significhi esattamente: ascolta lei di più, e i suoi consiglieri di meno.

disincanto serie stagione 2 netflixE invece di essere il bersaglio di scherno per il suo aspetto, la Regina Oona prende pieno possesso di se stessa e dopo essere stata incolpata di aver trasformato il regno di Dreamland in un ammasso di pietra e letteralmente data per morta in mare, capisce finalmente la dura verità della sua esistenza: è sposata con un uomo che non la rispetta né tanto meno la apprezza. In uno dei cambiamenti più significativi di questa seconda stagione di Disincanto, lei fa metaforicamente il dito medio a Dreamland – e al suo passato – e senza paura si dirige verso l’orizzonte per iniziare una nuova e avventurosa vita, sicuramente più appagante e vicina alle sue aspirazioni così a lungo represse. Pensandoci bene, è difficile pensare a un personaggio che in così poco tempo sia passato da facilmente trascurabile a rilevante come arco narrativo.

In definitiva, Disincanto – che si chiude nuovamente con un cliffhanger – dà il meglio quando ignora bellamente i cliché e le dinamiche predeterminati del passato di Matt Groening e si appoggia alla propria identità. Così come Bean, la serie animata non sa ancora esattamente cosa voglia essere, ma guardarla mentre cerca di scoprirlo può risultare appagante.

Di seguito trovate il trailer internazionale di Disincanto parte 2, nel catalogo di Netflix dal 20 settembre:

Abbi Jacobson
Nat Faxon
Eric André
John DiMaggio
Tress MacNeille
Matt Berry
David Herman
Maurice LaMarche
Lucy Montgomery
Billy West
Noel Fielding
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Apocalittici e doppi: il lascito di Philip K. Dick

di William Maga

Nei racconti dello scrittore scomparso nel 1982 l'uomo vive in un presente già devastato dal futuro. Dai replicanti di Blade Runner ai ricordi di Atto di forza: nessun eroe, solo 'duplicati'

Leggi
sam neill punto di non ritorno
Sci-Fi & Fantasy

Video | Sam Neill su Punto di Non Ritorno: “Film diverso da quello che girammo; infernali le 8 ore di trucco”

di Alessandro Gamma

Il protagonista del film di Paul W.S. Anderson del 1997 ha parlato della director's cut 'impossibile del fanta-horror e delle difficoltà patite sul set

Leggi
Emma Roberts in Paradise Hills (2019) film
Sci-Fi & Fantasy

Paradise Hills | Recensione del film con Emma Roberts e Milla Jovovich (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

La regista spagnola Alice Waddington esordisce con un fanta-thriller che affascina molto nella curatissima estetica, preoccupandosi pochissimo della sostanza della sceneggiatura

Leggi
the tomorrow war film 2020
Sci-Fi & Fantasy

The Tomorrow War: Chris Pratt soldato contro gli alieni nella prima immagine; la trama

di Redazione Il Cineocchio

Ci saranno Yvonne Strahovski e J.K. Simmons al fianco dell'attore nell'action sci-fi diretto da Chris McKay

Leggi
tony wolf spazio wow milano
Sci-Fi & Fantasy

Video | Visita alla mostra ‘Lupus in fabula’ dedicata a Tony Wolf (Spazio WOW)

di Alessandro Gamma

Un viaggio tra le oltre 100 coloratissime - e dettagliatissime - illustrazioni dell'artista, alla (ri)scoperta del 'misterioso' e prolificissimo Antonio Lupatelli

Leggi
Cappella di Bethléem, dove i gargoyle sono Gremlins e Goldrake (5)
Sci-Fi & Fantasy

Il ‘non’ mistero della cappella di Bethléem, dove tra i gargoyle ci sono i Gremlins e Goldrake

di Redazione Il Cineocchio

Il curioso caso dell'edificio sacro situato nella regione della Loira Atlantica, in Francia, dove tra i pinnacoli fanno capolino anche insospettabili mostri della cultura pop cinematografica e televisiva

Leggi
Karl Urban in Dredd (2012) film
Sci-Fi & Fantasy

Rivisti Oggi | Dredd – Il Giudice dell’Apocalisse di Pete Travis (o Alex Garland?)

di Francesco Chello

Dopo 7 anni di 'oblio', il film con Karl Urban nei panni del poliziotto più severo e temuto di Mega-City One trova finalmente una distribuzione italiana

Leggi
l'orrore di dunwich h. p. lovecraft libro
Sci-Fi & Fantasy

Elijah Wood: “Faccio il film di L’orrore di Dunwich; penso a una trilogia su H. P. Lovecraft”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo Il colore venuto dallo spazio, il regista Richard Stanley potrebbe dirigere anche il nuovo ambizioso progetto

Leggi
color out of space film stanley
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Color Out of Space: Nicolas Cage vittima dell’ineffabile colore venuto dallo spazio

di Redazione Il Cineocchio

Richard Stanley torna in regia dopo una lunghissima assenza per adattare il noto racconto fanta-horror del 1927 di H. P. Lovecraft

Leggi
terminator destino oscuro linda hamilton film
Sci-Fi & Fantasy

Tim Miller sul ruolo di John Connor in Destino Oscuro: “Vi spiego quella decisione; due ottimi motivi”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista parla della controversa scena di apertura del sesto capitolo della saga di Terminator, raccontando quanto fosse necessaria per la trama e per Sarah

Leggi
tenet film nolan 2020
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer per Tenet: spionaggio e viaggi nel tempo nel film di Christopher Nolan

di Redazione Il Cineocchio

Tra i protagonisti del misteriosissimo progetto da 225 milioni di dollari ci sono John David Washington, Robert Pattinson, Michael Caine e Kenneth Branagh

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

La La Land | La recensione del film di Damien Chazelle

di Teresa Scarale

Emma Stone e Ryan Gosling sono i protagonisti di una struggente storia d'amore a tempo di jazz. E le stelle di Los Angeles stanno a guardare

Leggi
His Dark Materials queste oscure materie serie HBO 2019
Sci-Fi & Fantasy

Trailer preview per Queste Oscure Materie: James McAvoy alle prese coi daimon nella serie HBO

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Dafne Keen, Lin-Manuel Miranda e Ruth Wilson nell'adattamento TV della trilogia fantasy scritta da Philip Pullman

Leggi
roland emmerich independence rigenerazione set
Sci-Fi & Fantasy

Roland Emmerich: “Sbagliai a fare Independence Day: Rigenerazione; il no di Will Smith stravolse i piani”

di Redazione Il Cineocchio

A tre anni dall'uscita, il regista è tornato sul film, assumendosi parte delle colpe dell'insuccesso

Leggi
Linda Hamilton e Tim Miller in Terminator Destino Oscuro
Sci-Fi & Fantasy

Tim Miller su Terminator – Destino Oscuro: “Costretto a inserire la frase ‘I’ll be back’ nel film”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del sesto capitolo della saga ha raccontato della sua iniziale riluttanza ad usare la nota battuta e di come sia poi stata 'rielaborata' per provare a fare qualcosa di diverso

Leggi
Depeche Mode: Spirits in the Forest

Depeche Mode: Spirits in the Forest

21-11-2019

Aspromonte - La terra degli ultimi

Aspromonte - La terra degli ultimi

21-11-2019

Countdown

Countdown

21-11-2019

RECENSIONE

Cetto c'è, senzadubbiamente

Cetto c'è, senzadubbiamente

21-11-2019

The Lodge

The Lodge

21-11-2019

RECENSIONE

Light of My Life

Light of My Life

21-11-2019

RECENSIONE

L'ufficiale e la spia

L'ufficiale e la spia

21-11-2019

RECENSIONE

Citizen Rosi

Citizen Rosi

18-11-2019

The Report

The Report

18-11-2019

Come se non ci fosse un domani

Come se non ci fosse un domani

14-11-2019

Sono solo fantasmi

Sono solo fantasmi

14-11-2019

RECENSIONE

Gamberetti per tutti

Gamberetti per tutti

14-11-2019

The Bra - Il reggipetto

The Bra - Il reggipetto

14-11-2019

Ailo - Un'avventura tra i ghiacci

Ailo - Un'avventura tra i ghiacci

14-11-2019

Pupazzi alla riscossa

Pupazzi alla riscossa

14-11-2019

Le Mans '66 - La grande sfida

Le Mans '66 - La grande sfida

14-11-2019

Zombieland - Doppio colpo

Zombieland - Doppio colpo

14-11-2019

RECENSIONE