Home » TV » Sci-Fi & Fantasy » Lena Headey e Maisie Williams su Il Trono di Spade: “Scontente del nostro finale, ma capiamo i motivi”

Titolo originale: Game of Thrones , uscita: 17-04-2011. Stagioni: 9.

Lena Headey e Maisie Williams su Il Trono di Spade: “Scontente del nostro finale, ma capiamo i motivi”

22/05/2019 news di Redazione Il Cineocchio

Le due protagoniste della chiacchierata serie della HBO hanno parlato delle loro personali aspettative disattese

Il Trono di Spade 8x05 - The Bells (11)

Come anche i sassi dovrebbero sapere ormai, la serie Il Trono di Spade (Game of Thrones) si è conclusa lo scorso fine settimana con l’episodio più visto della storia della HBO (la nostra recensione), ma non serve più di una rapida occhiata sui social media per scoprire che la stagione finale non è stata esattamente universalmente amata (la nostra riflessione). Molti dei più grandi colpi di scena non sono stati solamente una sorpresa per il pubblico, ma anche per i membri del cast stesso, Maisie Williams e Lena Headey su tutti.

L’interprete di Arya Stark ha confessato di essere rimasta un po’ delusa per non aver avuto modo di confrontarsi direttamente con la Regina (SPOILER ALERT):

Avrei voluto solamente ritrovarmi di nuovo sul set con Lena, lei è molto divertente. E avrei voluto che Arya uccidesse Cersei, anche se questo avesse significa la morte anche per lei stessa. Perfino nel punto in cui Cersei si ritrova con Jaime avevo [mentre leggevo la sceneggiatura]: ‘Sta per strapparsi la faccia [e rivelare quella di Arya]’ e poi sarebbero morte entrambe. Ho pensato che sarebbe stata quella la strada di Arya.

Il Trono di Spade 8x05 - The Bells (9)Sicuramente, molti fan di Il Trono di Spade si erano aspettati la stessa cosa … Comunque Maisie Williams ha capito le intenzioni degli sceneggiatori per il suo personggio:

Il Mastino le dice: ‘Vuoi essere come me? Vuoi vivere la tua vita come io ho vissuto la mia?’ Nella mia testa, la risposta era: ‘Sì.’ Ma immagino che dopo essere andata a letto con Gendry e aver rivisto Jon, si sia resa conto che non stava combattendo solo per se stessa ma anche per la sua famiglia … Sono riemerse tutte queste emozioni umane che Arya non aveva provato da tanto tempo. Quando il Mastino le chiede se ha un’altra opzione, all’improvviso scopre di avere tante altre cose nella sua da poter sperimentare, da poter vivere. È stato uno shock per me, perché non era così che avevo immaginato che andasse il suo arco in questa stagione. Poi ho capito che c’erano altre cose che avrei potuto interpretare, riportando Arya di nuovo ad essere la sedicenne che è. Non è il finale di Il Trono di Spade per Arya, è un lieto fine. Mi ha dato la possibilità di portare Arya in un luogo che pensavo non avrei più avuto modo di tornare.

Anche Lena Headey ha espresso rammarico per il mancato duello con Arya:

Ho vissuto questa fantasia fino a quando ho letto la sceneggiatura. Erano presenti scene molto solide, ma niente di quello che avessi sognato: è stata una sorta di delusione, ma bisogna accettare l’idea che non doveva accadere. C’è qualcosa di poetico nel modo in cui tutto ciò accade alla fine con lei e Jaime. 

Di seguito trovate la storica sigla di Il Trono di Spade gorgheggiata dagli attori protagonisti e più sotto il video di commiato:

Fonte: EW

LEGGI LA RECENSIONE

The-Midnight-Sky-film-netflix-2020
Sci-Fi & Fantasy

The Midnight Sky: immagini e trama per il film sci-fi di George Clooney (per Netflix)

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Felicity Jones nell'adattamento del romanzo fanta-esistenzialista di Lily Brooks-Dalton

Leggi
alien 1979 uovo film
Sci-Fi & Fantasy

Noah Hawley su Alien (miniserie TV): “Vi racconto la mia idea, rigettata dalla Fox”

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore delle serie Legion e Fargo ha svelato i dettagli del suo progetto, che purtroppo non ha fatto breccia nei vertici dello studio

Leggi
nozze rosse trono di spade michelle fairley got
Sci-Fi & Fantasy

Benioff e Weiss su Il Trono di Spade: “Lady Stoneheart? Manca per tre motivi precisi nella serie”

di Redazione Il Cineocchio

I due showrunner hanno finalmente spiegato i motivi dell'assenza del personaggio nella versione televisiva dei romanzi di George R.R. Martin

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Mortal: Nat Wolff si ritrova con gli sconfinati poteri di un dio norreno

di Redazione Il Cineocchio

C'è il norvegese André Øvredal alla regia del film R-rated, che pesca a piene mani dai miti e dal folklore della sua terra

Leggi
predator 1987 film
Sci-Fi & Fantasy

Alex Litvak su Predator: “Scrissi un sequel per Schwarzenegger; vi do i dettagli della trama”

di Redazione Il Cineocchio

Lo sceneggiatore di Predators svela i retroscena della storia che presentò alla Fox a metà degli anni '90, che avrebbe visto il ritorno del protagonista del primo storico film

Leggi