22 maggio 2017

Atmosfere inquietanti e immagini distorsive nel trailer di Far From the Apple Tree

Sorcha Groundsell è al centro dell’horror dello scozzese Grant McPhee

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
22 maggio 2017
Far From the Apple Tree

Far From the Apple Tree, horror scozzese diretto da Grant McPhee (To Here Knows When), ha ora ottenuto il primo trailer, in attesa dell’uscita prevista per il 31 dicembre.

Far From the Apple Tree,Protagonista del film è Sorcha Groundsell (Clique), che veste i panni di Judith, giovane travagliata che crede di aver trovato l’impiego da sogno alle dipendenze di una sinistra e nota video artista, Roberta Roslyn, incarnata da Victoria Liddelle. La ragazza può infatti avere accesso alle eccentriche creazioni della sua datrice di lavoro, della cui catalogazione è incaricata, apprendendo così le tecniche utilizzate per realizzarle e il passato della loro autrice. Un giorno, però, per caso scopre un segreto sconvolgente celato nella sala di montaggio: l’esistenza di una donna misteriosa che le somiglia in maniera incredibile. Questa si rivela essere la figlia scomparsa di Roberta, Maddy, la cui presenza è ancora forte nei lavori della madre e che, secondo Roberta, “sta per tornare a casa”.

Come possiamo subito percepire dal trailer, l’horror a basso budget, le cui riprese sono state realizzate in meno di due settimane in un villaggio scozzese in remoto, si inserisce nella tradizione inaugurata da The Wicker Man nel 1973. Inoltre, alla ricerca di immagini altamente stilizzate, il regista ha creato il proprio laboratorio personale a casa e realizzato le riprese in una grande varietà di formati, tra cui 35 mm, 16 mm, 8 mm, betamax, Pixelvision e Red, senza ricorrere ad alcuno effetto speciale visivo.

Articolo
Titolo
Atmosfere inquietanti e immagini distorsive nel trailer di Far From the Apple Tree
Descrizione
Sorcha Groundsell è al centro dell'horror dello scozzese Grant McPhee
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Inserisci un commento