13 gennaio 2017

[video] La teoria di un fan su The Blair Witch Project cambia la prospettiva del film

E se non ci fosse mai stata una strega nei boschi di Burkittsville?

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
13 gennaio 2017
blair witch project film

In questo film del 1999 non si vede letteralmente nulla. cosa è realmente accaduto?

Le teorie, se non altro, forniscono un nuovo set di occhi con cui guardare alla vostra pellicola preferita, e per questo motivo, è difficile non apprezzarle. L’ultima, proposta dal canale YouTube The Film Theorists, suggerisce una spiegazione tanto interessante quanto incredibilmente disturbante su The Blair Witch Project, suggerendo che forse, solo forse, non è mai esistita affatto una strega di Blair.

Questa teoria, delineata in un approfondito video di 17 minuti (con sottotitoli), punta a diversi importanti elementi di prova che supportano l’interpretazione secondo cui i protagonista Mike e Josh hanno portato Heather nel bosco di Burkittsville, Maryland, per … ucciderla. In pratica, non c’era nulla di soprannaturale in corso in quei boschi, ma piuttosto tutte le stranezze avvenute sono stato attentamente pianificate dai due assassini.

Naturalmente, il sequel diretto da Adam Wingard lo scorso anno ci ha mostrato che sicuramente esiste una qualche sorta di creatura là fuori (anche se si tratti della strega di Blair del titolo è tutto da vedere), ma guardando The Blair Witch Project come film a sé stante, tale teoria ha indiscutibilmente credibilità. E se non altro, garantisce una divertente (e super inquietante) nuovo modo di guardare il classico di found footage diretto da Eduardo Sánchez e Daniel Myrick.

Scoprite l’affascinante video qui di seguito:

Articolo
Titolo
La teoria di un fan su The Blair Witch Project cambia la prospettiva del film
Descrizione
E se non ci fosse mai stata una strega nei boschi di Burkittsville?
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento