Home » Cinema » Horror & Thriller » Ancora auguri per la tua morte | La recensione del sequel con Jessica Rothe

6/10 su 426 voti. Titolo originale: Happy Death Day 2U, uscita: 13-02-2019. Budget: $9,000,000. Regista: Christopher Landon.

Ancora auguri per la tua morte | La recensione del sequel con Jessica Rothe

26/02/2019 di Sabrina Crivelli

Il regista Christopher Landon prova a rimescolare le carte puntando su un ambizioso colpo di scena sci-fi, senza tuttavia curarsi dei buchi logici e accostando senza posa registri stridenti

Ancora auguri per la tua morte - 1

Era l’ottobre 2017 quando dal Festival di Sitges recensivamo Auguri per la tua morte (Happy Death Day) di Christopher Landon, film che mescolava il teen slasher con i loop temporali, rielaborando piacevolmente con un tocco d’estro il consunto sottogenere horror. Certo non si trattava di un capolavoro, ma il meccanismo narrativo ben bilanciato, l’ironia leggera e scanzonata, adolescenziale e il concept intrigante (a metà tra Scream e Ricomincia da capo) lo rendevano adatto soprattutto per un pubblico di giovanissimi, ma non solo. Appetibile, forse anche apprezzabile, ma non certo da replicarsi. Il buon successo commerciale (oltre 125 milioni di dollari a livello globale da un budget di nemmeno 5 milioni), ha però portato la Blumhouse Productions a scommettere ovviamente sul sequel, intitolato sapientemente Ancora auguri per la tua morte (Happy Death Day 2U). Peccato che non solo la novità del soggetto si sia esaurita col capostipite, ma anche la capacità di costruire un nuovo spiazzante colpo di scena ‘sensato’, rimpastando la formula, si perda lungo l’intricata via scelta.

ancora auguri per la tua morte posterLa trama del sequel, scritto senza l’ausilio di Scott Lobdell e diretto sempre da Christopher Landon, ripropone a grandi linee quanto già visto nel primo film, solo in modo assai più blando in termini di tensione (resta un PG-13) e soprattutto pressapochista in quanto a coerenza nello sviluppo. Il loop al centro del precedente capitolo difatti si ripete pressoché uguale anche in questo caso: tornano il serial killer mascherato e l’indagine a ritroso su chi sia il responsabile della morte di Tree Gelbman (Jessica Rothe). Tuttavia, allo stesso tempo, tutto è cambiato (non solo dell’identità del carnefice e delle sue vittime …). Così, la bionda protagonista, affiancata ancora una volta da Carter Davis (Israel Broussard) e aiutata da un team di studenti di scienze nerd composto da Ryan Phan (Phi Vu, che ha qui una parte decisamente più rilevante), Andrea ‘Dre’ Morgan (Sarah Yarkin) e Samar Ghosh (Suraj Sharma), deve nuovamente individuare il colpevole degli efferati omicidi e un modo per smettere – una volta per tutte – di rivivere all’infinito la medesima giornata di festa, il cui ripetersi è però dovuto ad un motivo ben lontano da quello ‘cosmico/provvidenziale’ che la ragazza credeva.

Se faticoso è vedere uno di quei seguiti che riprendono pari pari il precedente capitolo, quasi a mo’ di remake, ancora peggio è probabilmente trovarsi ad assistere a un maldestro rimaneggiamento, che riesce ad essere al contempo ben poco inventivo e molto pasticciato, anche per un’opera che non ha alcuna pretesa se non quella di intrattenere. Anzitutto, in Auguri per la tua morte, nonostante humor e autoironia stemperassero abbondantemente la cornice horror, permaneva comunque una certa suspense e molte delle uccisioni erano inscenate in modo succoso, anche fantasioso. Lo stesso purtroppo non vale per Ancora auguri per la tua morte, in cui gli omicidi sono piatti, quasi meramente ‘doverosi’ per contratto, e la ricerca del colpevole priva del benché minimo sussulto, preferendo focalizzarsi sulle azioni/reazioni di Tree di fronte a certi snodi personali cruciali. D’altra parte, la tensione viene accantonata in favore di un tocco sci-fi alla Fringe o Ritorno al futuro (apertamente citato), innestando nella trama la teoria evergreen sul multiverso e un senso dell’umorismo da sitcom, per cui lo spettatore ha la sensazione di assistere d’improvviso a uno spin-off di The Big Bang TheoryThe Darwin Awards – Suicidi accidentali per menti poco evolute. Nel complesso, oscilliamo senza soluzione di continuità tra molti registri e toni, dalla parodia (con momenti degni dei fratelli Vanzina …) al dramma familiare strappalacrime, alle parentesi più puramente orrorifiche, che però sono banalizzate e private di ogni slancio una volta buttate nel calderone.

Jessica Rothe ancora auguri per la tua morteAd acuire lo smarrimento esperito dallo spettatore è poi il fatto che il copione presenti alcune grossolanità lapalissiane. Si cerca di fare un ambizioso salto di qualità inserendo ulteriori gradi di complessità al plot di Auguri per la tua morte, ma si sconfina nei buchi di logica sgangherati. Anche tenendo la razionalità al minimo, è impossibile ignorare facendo spallucce a personaggi che appaiono all’inizio e scompaiono alla fine, a segreti per cui vale la pena uccidere, salvo essere conosciuti da chi avrebbe dovuto ignorarli, oppure a decisioni drastiche prese quando in realtà è palese che non serva a nulla compiere una scelta. In generale, la sceneggiatura denota una totale noncuranza per i particolari, specialmente perché si è scelto di addentrarsi – più o meno seriamente – in un campo delicato come quello delle teoria degli universi paralleli.

Jessica Rothe dal canto suo fa il minimo indispensabile con l’ormai assodato corredo di stralunate espressioni facciali, ma sembra la prima a rendersi frustrantemente conto di trovarsi incastrata a recitare la stessa medesima parte ancora una volta, senza che le sia lasciato sufficiente spazio per esprimere la sua innegabile verve comica, per la quale è decisamente più portata rispetto alle parentesi lacrimevoli e seriose, connotate da labbra tremolanti ai limiti del caricaturale.

In definitiva, questo secondo capitolo stiracchia oltre i limiti (anche temporali, visto che dura 100 lunghissimi minuti) un’idea già piuttosto trita, finendo per scontentare un po’ tutti quelli che per una ragione o per l’altra abbiano intenzione di avvicinarvisi. In ogni caso, le parole del regista e la scena post credits (di marvelliana ispirazione …) lasciano intendere che presto vedremo il numero 3, anche se non si sa bene cosa ci se debba augurare a questo punto …

Di seguito il secondo internazionale (per meglio apprezzare le voci originali) e più sotto il primo in italiano di Ancora auguri per la tua morte, che uscirà nei nostri cinema il 27 febbraio:

helen hunt i see you film
Horror & Thriller

I See You | La recensione del thriller con Helen Hunt (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Il regista inglese Adam Randall torna sulle scene con un thriller psicologico dai molteplici colpi di scena e dalla sceneggiatura a incastro, che ribalta costantemente le aspettative del pubblico

Leggi
Kyra Sedgwick, Jeffrey Donovan, Bill Skarsgård, e Maika Monroe in Villains (2019)
Horror & Thriller

Villains | La recensione del film con Bill Skarsgård e Maika Monroe (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

I registi - e sceneggiatori - Dan Berk e Robert Olsen tornano sulle scene con una dark comedy bizzarra dal registro incerto, che diverte ma non spaventa

Leggi
limbo film Soi Cheang
Horror & Thriller

Trailer per Limbo di Soi Cheang: c’è un serial killer a piede libero a Hong Kong

di Redazione Il Cineocchio

A oltre 10 anni da Dog Bite Dog, il regista torna al thriller più cupo affidandosi all'esperienza e al carisma di Gordon Lam

Leggi
pet e antisocial blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Pet + Antisocial 1 e 2

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni italiane del thriller con Dominic Monaghan e dei due horror epidemici diretti da Cody Calahan

Leggi
c'era una volta a hollywood tarantino film
Horror & Thriller

Trailer per C’era una volta a Hollywood: interviste, Charles Manson e Bruce Lee!

di Redazione Il Cineocchio

Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie tra i protagonisti del crime thriller di Quentin Tarantino, che ricostruisce gli ultimi momenti dell'età dell'oro della Los Angeles di fine anni '60

Leggi
red 11 film robert rodriguez
Horror & Thriller

Red 11 | La recensione del film horror di Robert Rodriguez (SXSW 2019)

di Alessandro Gamma

Dopo i fasti di Alita, il regista texano torna alle origini con un mini-film costato solo 7.000 dollari e girato in 14 giorni, bigino di cinema indipendente creativo che si rivolge ai giovani filmmaker

Leggi
una preghiera prima dell'alba + red blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Una preghiera prima dell’alba + Red (2008)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del biopic drammatico carcerario di Jean-Stéphane Sauvaire e del revenge thriller che adatta l'omonimo romanzo di Jack Ketchum

Leggi
Body At Brighton Rock film
Horror & Thriller

Il trailer di Body at Brighton Rock ci fa perdere nei boschi, tra cadaveri e orsi

di Redazione Il Cineocchio

La regista Roxanne Benjamin torna sulle scene con un survival thriller boschivo che vede protagonista Karina Fontes

Leggi
black summer serie netflix
Horror & Thriller

Trailer per Black Summer: Jaime King contro gli zombie nella serie prequel di Z-Nation

di Redazione Il Cineocchio

Karl Schaefer e John Hyams riportano in qualche modo in vita su Netflix lo show cancellato nel 2018, apparentemente virando molto di tono

Leggi
La Llorona - Le lacrime del male
Horror & Thriller

La Llorona – Le Lacrime del Male | La recensione del film (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Michael Chaves debutta al lungometraggio con l'ennesimo spin-off di The Conjuring, variazione minima su stilemi collaudatissimi che annienta il potenziale della leggenda alla sua base

Leggi
Le terrificanti avventure di Sabrina - Parte 2 serie netflix
Horror & Thriller

Le terrificanti avventure di Sabrina – Parte 2: full trailer, più sexy, più horror

di Redazione Il Cineocchio

Nella seconda stagione della serie originale di Netflix, la protagonista Kiernan Shipka promette una dose maggiore di momenti al sangue e intermezzi adolescenziali piccanti

Leggi
GIRL ON THE THIRD FLOOR film
Horror & Thriller

Girl on the Third Floor | La recensione del film di Travis Stevens (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Nel suo debutto alla regia, Travis Stevens opta per l'usato garantito, ibridando piacevolmente l'horror col thriller psicologico attraverso cliché e jumpscare collaudati

Leggi
tone-deaf film Richard Bates Jr robert patrick
Horror & Thriller

Tone-Deaf | La recensione dell’horror di Richard Bates Jr. (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Amanda Crew e Robert Patrick sono i protagonisti di una horror comedy graffiante, in cui lo scontro generazionale si copre di satira e di sangue

Leggi
la llorona film cinema
Horror & Thriller

Dossier | Chi è la Llorona: folklore, leggende e film usciti fino ad oggi

di Sabrina Crivelli

La Llorona - Le Lacrime del Male è solo l'ultima delle molte pellicole (e serie TV) che pesca dal noto mito della 'donna che piange' della tradizione latinoamericana. . Scopriamo sfumature e similitudini di questi titoli.

Leggi
Horror & Thriller

Annabelle 3: un teaser rivela il titolo; cast e dettagli sulla trama

di Redazione Il Cineocchio

La New Line procede spedita e inesorabile con i piani per il suo universo orrorifico nato da una costola di L'Evocazione - The Conjuring

Leggi
My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

T. originale: 僕のヒーローアカデミア THE MOVIE ~2人の英雄

Data di uscita: 23-03-2019

Voto medio: 8 su 78 voti
La notte è piccola per noi

La notte è piccola per noi

T. originale: La notte è piccola per noi

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Ed è subito sera

Ed è subito sera

T. originale: Ed è subito sera

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Scappo a casa

Scappo a casa

T. originale: Scappo a casa

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 8 su 1 voti
L'Eroe

L'Eroe

T. originale: L'eroe

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Dafne

Dafne

T. originale: Dafne

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Ricordi?

Ricordi?

T. originale: Ricordi?

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 9 su 3 voti
The Prodigy - Il figlio del male

The Prodigy - Il figlio del male

T. originale: The Prodigy

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 38 voti
A un metro da te

A un metro da te

T. originale: Five Feet Apart

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 8 su 13 voti
Instant Family

Instant Family

T. originale: Instant Family

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 451 voti
Peppermint - L'angelo della vendetta

Peppermint - L'angelo della vendetta

T. originale: Peppermint

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 552 voti

RECENSIONE

Il venerabile W.

Il venerabile W.

T. originale: Le vénérable W.

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 5 su 14 voti
Un viaggio indimenticabile

Un viaggio indimenticabile

T. originale: Head Full of Honey

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 4 voti
La conseguenza

La conseguenza

T. originale: The Aftermath

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 3 su 6 voti
Il professore e il pazzo

Il professore e il pazzo

T. originale: The Professor and the Madman

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 2 voti
Peterloo

Peterloo

T. originale: Peterloo

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 10 voti
Momenti di trascurabile felicità

Momenti di trascurabile felicità

T. originale: Momenti di trascurabile felicità

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 17 voti
Escape Room

Escape Room

T. originale: Escape Room

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 494 voti

RECENSIONE

Sofia

Sofia

T. originale: Sofia

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 6 voti
Un viaggio a quattro zampe

Un viaggio a quattro zampe

T. originale: A Dog's Way Home

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 45 voti
Boy Erased - Vite Cancellate

Boy Erased - Vite Cancellate

T. originale: Boy Erased

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 7 su 255 voti
Il coraggio della verità - The Hate U Give

Il coraggio della verità - The Hate U Give

T. originale: The Hate U Give

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 8 su 448 voti
La Promessa dell'Alba

La Promessa dell'Alba

T. originale: La Promesse de l'aube

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 7 su 223 voti
Nessun uomo è un'isola

Nessun uomo è un'isola

T. originale: Nul homme n'est une île

Data di uscita: 13-03-2019

Voto medio: 7 su 1 voti