Home » Cinema » Horror & Thriller » Bloodline | La recensione del thriller con Seann William Scott (Sitges 52)

6/10 su 22 voti. Titolo originale: Bloodline, uscita: 20-09-2019. Regista: Henry Jacobson.

Bloodline | La recensione del thriller con Seann William Scott (Sitges 52)

06/10/2019 recensione film di Sabrina Crivelli

Henry Jacobson esordisce alla regia con un film prodotto dalla Blumhouse decisamente troppo derivativo per lasciare il segno

bloodline seann william scott film

Ormai è assai difficile essere originali, raro vedere qualcosa di inedito. Certo, a volte, pur giocando su una formula da altri già sperimentata, la rilettura è del tutto sconvolgente e inaspettata (pensate ad esempio al modo in cui Ari Aster si è cimentato con l’horror demoniaco nel recente Hereditary – Le Radici del Male, la nostra recensione). Tuttavia, in molti casi, purtroppo, l’insostenibile peso di ciò che ha preceduto si fa inesorabilmente sentire sul prodotto finale. Questo è il caso anche di Bloodline, diretto dall’esordiente Henry Jacobson.

Bloodline 2019 posterBisogna anticiparlo, la regia, il cast e la sceneggiatura non hanno nulla che non vada di per sé. A parte il fatto che alla base di tutto ci siano idee già viste altrove e che lo sviluppo sia piuttosto scontato. Ma entriamo più nel merito.

Evan (Seann William Scott) è un assistente sociale che aiuta ragazzi problematici in un istituto scolastico. Ha una bella moglie, Lauren (Mariela Garriga), e la coppia ha appena avuto un bambino. L’essere un novello genitore è sicuramente un’esperienza meravigliosa, ma anche terrificante. Il piccolo piange tutta la notte, un’alterazione della sua temperatura corporea è causa di angosce profonde e la consorte è costantemente tesa. A casa, come pure al lavoro, la situazione è sicuramente stressante, e la nonna paterna, Marie, non aiuta molto (Dale Dickey). A ciò si aggiunge l’attività collaterale che il protagonista porta avanti: in supporto ai suoi giovani assistiti elimina fisicamente dalle loro vite coloro che li hanno maltrattati / abusati. Nottetempo, con la scusa di prendere una boccata d’aria, si aggira infatti per le strade del quartiere immerse nelle tenebre, rapisce il malfattore in questione (sia questi un padre violento o uno zio che allunga le mani) e gli impartisce una lezione esemplare – e definitiva – così che possa in qualche modo espiare le proprie colpe.

La breve descrizione che precede non contiene alcuno spoiler state tranquilli, o almeno nulla che non sia già presente nel trailer ufficiale di Bloodline. E qui sta la principale nota dolente del film, che è stato prodotto dalla Blumhouse, come le immagini a disposizione online già ci danno modo di approfondire: il semplice fatto che il concept su cui si fonda l’intera trama sia palesemente derivativo e che il modo in cui questa viene poi portata a compimento sia scontato almeno quanto viene lasciato intendere già in fase promozionale. Enunciandolo più chiaramente: quando pensate a un uomo comune, all’apparenza integerrimo e con una vita normalissima, che è invero uno spietato serial killer che si fa giustizia da solo per riparare ai torti della società (peraltro in modo piuttosto cruento e meticoloso e senza alcun recalcitro di coscienza), chi vi viene in mente quasi immediatamente? Tolti dall’equazione i vari ‘giustizieri’ che sempre hanno motivi personali per agire, se avete pensato al Dexter Morgan dell’omonima serie televisiva andata in onda per ben 8 stagioni e conclusasi appena cinque anni fa ci avete preso.

Sia chiaro, ci sono delle differenze minime. Ad esempio, Evan è un assistente sociale che lavora in una scuola, mentre Dexter è un tecnico forense con la passione per il sangue. Eppure le analogie tra i due sono impressionanti, a cominciare dal modo in cui scelgono le vittime, frutto di informazioni riservate. Perfino il modo algido di recitare e la mimica facciale di Seann William Scott ricordano da vicino il suo ‘omologo’ Michael C. Hall. Così, il crescendo di tensione, le dinamiche che si vengono a strutturare tra i diversi personaggi, l’evoluzione delle loro stesse psicologie, in Bloodline perdono di consistenza quando – inevitabilmente – paragonate al predecessore per il piccolo schermo, nonostante, come detto, tutto funzioni a dovere (a parte qualche piccola forzatura o ingenuità nei dettagli che portano alla ‘chiusura del cerchio’). Sbiadiscono perfino le notevoli performance dei singoli attori, in particolare quella di Dale Dickey nei panni della madre fin troppo protettiva e a tratti ambigua, nonché quella di Scott stesso, volto storico della scanzonata saga di American Pie, il quale rivela qui una insospettabile maturità nell’incarnare uno psicopatico omicida dal sangue freddissimo.

Dale Dickey in Bloodline (2018)-1Inoltre, mano a mano che il minutaggio procede, quando le circostanze si complicano ulteriormente – seguendo peraltro alla lettera i medesimi meccanismi narrativi dello show della Showtime (comunque una ‘naturale’ evoluzione degli eventi, difficile fare diversamente …), Bloodline perde in concretezza, pervenendo a dei risvolti, o meglio dei veri e propri colpi di scena che, se da un lato appaiono scontati (il titolo stesso, col senno di poi, suggerisce molto in tal senso), dall’altro non vengono comunque preparati a dovere da Henry Jacobson e dai co-sceneggiatori Avra Fox-Lerner e Will Honley – anch’essi esordienti o quasi – come sarebbe stato lecito aspettarsi da un thriller di questo tipo. Senza rivelare troppo, pensiamo alle reazioni ‘imprevedibili’ di alcuni dei personaggi …

Detto questo, chi non avesse mai visto Dexter (o qualcuno dei suoi emuli), di sicuro troverà Bloodline un discreto intrattenimento per una serata senza impegno. La suspense non risentirà del modello troppo ingombrante di partenza e si potrà apprezzare meglio anche qualche scena discretamente gore (aspetto decisamente marginale qui), anche se a dominare è decisamente più il lato drammatico e psicologico rispetto a quello meramente truculento. Insomma, Bloodline non mira a sconvolgere visivamente, ma qualche vittima sgozzata e qualche guizzo di fluido rosso non mancano per intrattenere i palati più esigenti in tal senso. Qualora invece si abbia ancora ben in mente la suddetta serie TV, l’unico incentivo a cominciare la visione potrebbe esser dato dalla curiosità di vedere Steve Stifler in un ruolo piuttosto spiazzante.

Di seguito trovate il trailer internazionale di Bloodline, al momento senza una data di distribuzione italiana:

Seann William Scott
Mariela Garriga
Dale Dickey
Kevin Carroll
Christie Herring
Larsen Thompson
Horror & Thriller

Pelican Blood | La recensione del film di Katrin Gebbe (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

La regista tedesca per il suo secondo lungometraggio sceglie di mescolare confusamente dramma famigliare e horror soprannaturale, per un risultato insoddisfacente

Leggi
Adoration 2019 Fabrice Du Welz
Horror & Thriller

Adoration | La recensione del film di Fabrice du Welz (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

Nel capitolo conclusivo della sua ambiziosa 'Trilogia delle Ardenne', il regista belga privilegia un'oscura e rarefatta introspezione al body horror più immediato del precedente 'Alleluia'

Leggi
Dario Argento e George A. Romero set
Horror & Thriller

Video | Dario Argento ricorda George A. Romero: “Un grande amico; esperienza unica lavorare con lui”

di Redazione Il Cineocchio

A due anni dalla sua scomparsa, il regista romano ha rivolto un sentito pensiero al collega, frequentato per quasi quarant'anni dentro e fuori dai set

Leggi
i see you film helen hunt
Horror & Thriller

Trailer per I See You: Helen Hunt perde il contatto con la realtà

di Redazione Il Cineocchio

Nel thriller psicologico R-Rated diretto da Adam Randall c'è anche Jon Tenney

Leggi
Nikolaj Coster-Waldau in Suicide Tourist - Selvmordsturisten (2019) main.jpg
Horror & Thriller

Suicide Tourist | La recensione del film di Jonas Alexander Arnby con Nikolaj Coster-Waldau (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

Il regista danese torna dietro alla mdp per affrontare il delicato tema del suicidio assistito immergendo il protagonista in un impianto irrisolto, a metà tra l'autoriale e il mistery

Leggi
Dimensione terrore film 1986 tom atkins
Horror & Thriller

Tom Atkins su Dimensione Terrore: “Parlo del sequel con Fred Dekker, abbiamo la trama”

di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista del film horror del 1986, a 83 anni compiuti, è più che mai intenzionato a interpretare di nuovo il detective Ray Cameron

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Extracurricular: il doposcuola lo si passa ad uccidere degli sconosciuti

di Redazione Il Cineocchio

Dopo oltre 6 anni, il regista Ray Xue torna sulle scene con un film horror incentrato su un gruppo di adolescenti sadici

Leggi
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | X-Men: Dark Phoenix di Simon Kinberg

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione italiana del dodicesimo film dedicato alla saga mutante, incentrato sul personaggio di Sophie Turner

Leggi
javier botet set IT 2017 film
Horror & Thriller

Intervista esclusiva | Javier Botet su IT – Capitolo 2: “Vi svelo il mio terzo e quarto ruolo, tagliati dal film”

di Alessandro Gamma

L'attore spagnolo, interprete di due mostri che effettivamente compaiono nel secondo segmento dell'horror di Andy Muschietti, ha anche parlato del suo ennesimo tentativo in carriera di uccidere Jessica Chastain

Leggi
The Lighthouse robert eggers film
Horror & Thriller

The Lighthouse | Recensione del film in bianco e nero da incubo di Robert Eggers

di Sabrina Crivelli

Il regista di The Witch conferma le sue doti autoriali - e anticommerciali - con oscuro e visionario dramma da camera in 35 mm, che porta Robert Pattinson e Willem Dafoe sull'orlo dell'abisso

Leggi
Michael Beck, Tom McKitterick e Brian Tyler i guerrieri della notte film 1979
Horror & Thriller

Recensione Story | I Guerrieri della Notte di Walter Hill

di William Maga

Nel 1979 arrivava nei cinema l'adattamento dell'omonimo romanzo di Sol Yurick, una violenta anabasi in salsa newyorkese diretta con aggressiva maestria

Leggi
sam raimi set film
Horror & Thriller

Sam Raimi: “Dirigo un nuovo film, a metà tra Misery non deve morire e Cast Away”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo sei anni di assenza, il regista di La Casa torna dietro alla mdp su una sceneggiatura degli autori di Freddy vs. Jason

Leggi
scary stories to tell in the dark film 2019
Horror & Thriller

Scary Stories to Tell in the Dark | La recensione del film horror di André Øvredal (produce G. del Toro)

di Sabrina Crivelli

Il regista norvegese porta sul grande schermo i racconti del terrore di Alvin Schwartz, preservandone - forse eccessivamente - la destinazione 'teen'

Leggi
little monsters film 2019 Lupita Nyong'o
Horror & Thriller

Little Monsters | Recensione del film di zombi di Abe Forsythe con Lupita Nyong’o

di William Maga

L'attrice premio Oscar è la deliziosa protagonista, tutta cuore e colpi di pala, di una horror comedy dissacrante e scorretta, che mescola mirabilmente splatter e buoni sentimenti

Leggi
wounds film 2019 babak
Horror & Thriller

Wounds | Recensione del film horror di Babak Anvari con Armie Hammer (su Netflix)

di William Maga

A tre anni da Under The Shadow, il regista iraniano è tornato dietro alla mdp per un'opera irrisolta, che ad interessanti slanci ripugnanti affianca una ostile recitazione catatonica di Dakota Johnson

Leggi
ARTASERSE

ARTASERSE

25-10-2019

Tutto il mio folle amore

Tutto il mio folle amore

24-10-2019

One Piece: Stampede - Il film

One Piece: Stampede - Il film

24-10-2019

Finché morte non ci separi

Finché morte non ci separi

24-10-2019

RECENSIONE

Downton Abbey

Downton Abbey

24-10-2019

Scary Stories to Tell in the Dark

Scary Stories to Tell in the Dark

24-10-2019

RECENSIONE

L'uomo senza gravità

L'uomo senza gravità

21-10-2019

Ermitage - Il Potere dell’arte

Ermitage - Il Potere dell’arte

21-10-2019

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

18-10-2019

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

17-10-2019

Il mio profilo migliore

Il mio profilo migliore

17-10-2019

Yuli - Danza e libertà

Yuli - Danza e libertà

17-10-2019

Grazie a dio

Grazie a dio

17-10-2019

The Kill Team

The Kill Team

17-10-2019

A proposito di Rose

A proposito di Rose

17-10-2019

Il cardellino

Il cardellino

17-10-2019

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

17-10-2019

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

17-10-2019

Maleficent: Signora del male

Maleficent: Signora del male

17-10-2019

RECENSIONE

Weathering With You - La ragazza del tempo

Weathering With You - La ragazza del tempo

14-10-2019

RECENSIONE