Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Intervista esclusiva | Richard Stanley su L’Isola del Dottor Moreau: “Preparo una serie TV di 6 ore”

Intervista esclusiva | Richard Stanley su L’Isola del Dottor Moreau: “Preparo una serie TV di 6 ore”

17/10/2019 news di Redazione Il Cineocchio

A oltre 20 anni dal doloroso licenziamento dal film con Marlon Brando, l'ostinato regista sudafricano è pronto a riappropriarsi del mastodontico progetto, spostando sul piccolo schermo il suo adattamento

richard stanley l'isola perduta 1996 set

Al Festival di Sitges, dove ha presentato in anteprima la sua ultima attesa fatica, Color Out of Space, adattamento per il grande schermo con Nicolas Cage del racconto fanta-horror Il Colore Venuto dallo Spazio di H. P. Lovecraft (la nostra recensione), abbiamo potuto intervistare il regista Richard Stanley, rivangando l’esperienza di L’Isola Perduta (The Island of Dr. Moreau) nel 1996, terza trasposizione del romanzo L’Isola del dottor Moreau di H. G. Wells.

Come molti sapranno, il film è stato diretto da John Frankenheimer (subentrato proprio a Richard Stanley, licenziato dalla New Line Cinema a riprese già iniziate) e vede tra i protagonisti Marlon Brando, Val Kilmer, David Thewlis e Fairuza Balk. La produzione fu notoriamente difficile, guastata da problemi con il cast, condizioni meteorologiche avverse e un budget salito presto alle stelle. Il tutto si risolse con un clamoroso fiasco al botteghino.

richard stanley sitges 2019Cosa ci puoi dire di un nuovo adattamento di L’isola del dottor Moreau dopo la prima negativa esperienza? Un paio di anni fa avevi detto di essere al lavoro su un nuovo copione e nuove creature …

L’isola del dottor Moreau è una specie di maledizione, qualcosa che non muore mai … Si muove in continuazione in direzioni diverse, ma è una cosa su cui non ho controllo, perché è più grande di me. L’isola minaccia sempre di attuare un reboot, ma in questo momento non c’è ancora nulla di concreto. Penso che stiano ancora cercando di mettere insieme il cast, ma non so dirti quali siano i nomi in ballo. Ovviamente, credo stiano cercando soprattutto un attore capace di prendere il posto di Marlon Brando [protagonista del film del 1996], di Burt Lancaster [nel film del 1977] o di Charles Laughton [in L’isola delle anime perdute del 1932], qualcuno con quella stessa statura, in grado di portare sulle spalle un progetto così follemente grande. Attualmente infatti, l’idea è quella di portare L’isola del dottor Moreau in televisione con una serie di 6 ore. Il che ne fa, naturalmente, un progetto megalitco, che coinvolgerà un grande numero di creature. Si tratta di ricostruire interamente la casa di Moreau, costruire la città delle bestie dall’altra parte dell’isola, dove vengono lasciate a morire di fame, mentre di qua continuano gli esperimenti … Visto il mio vasto coinvolgimento nel corso degli anni, ormai è comunque troppo tardi per tirarmi indietro! [ride] In ogni caso si, il progetto non è morto.

Per tutti i dettagli sul prossimo film per il cinema di Richard Stanley, Malware, vi rimandiamo invece ai dettagli dell’altro pezzo di intervista.

Di seguito il trailer internazionale di L’Isola Perduta:

Alita l'angelo della battaglia film 2019 rosa salazar
Sci-Fi & Fantasy

Alita – Angelo della Battaglia | La recensione del film di Robert Rodriguez che adatta Yukito Kishiro

di Sabrina Crivelli

Rosa Salazar è una giovane cyborg senza memoria e dal grande cuore nella versione per il cinema semplicistica e visivamente brillante dell'omonimo manga supervisionata da James Cameron

Leggi
profondo Giuliano Giacomelli film
Sci-Fi & Fantasy

Profondo | La recensione del film scritto e diretto da Giuliano Giacomelli

di Francesco Chello

L’autore fa il suo esordio in solitaria con un'opera che, partendo da un presupposto di natura fantastica, racconta una interessante storia di riscatto e di introspezione

Leggi
wall-e pixar film 2008
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | WALL•E di Andrew Stanton: quando il silenzio è d’oro (per un po’ almeno)

di William Maga

Nel 2008 la Pixar portava nei cinema un film per metà quasi completamente muto, spingendo ogni oltre confine sperimentato prima la narrazione per sole immagini

Leggi
japan sinks 2020 serie anime netflix yuasa
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Japan Sinks: 2020, catastrofica serie anime di Masaaki Yuasa per Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Devilman Crybaby torna sulle scene con l'adattamento del romanzo sci-fi di Sakyo Komatsu pubblicato nel 1973

Leggi
paranoia agent 2004 serie satoshi kon
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Paranoia Agent di Satoshi Kon: risvegliarsi dall’incubo della modernità

di William Maga

Nel 2004, il regista giapponese dirigeva un'opera attualissima e in anticipo sui tempi, capace di riflettere sulle paure della società

Leggi