Home » Cinema » Azione & Avventura » Polar | La recensione del cruento film Netflix col killer Mads Mikkelsen

6/10 su 849 voti. Titolo originale: Polar, uscita: 25-01-2019. Regista: Jonas Åkerlund.

Polar | La recensione del cruento film Netflix col killer Mads Mikkelsen

25/01/2019 recensione di Sabrina Crivelli

Il regista svedese Jonas Åkerlund dirige un action thriller non proprio originale, ma eccentrico e generoso in efferatezze e proiettili

polar mads mikkelsen film netflix

Approcciandosi a Polar di Jonas Åkerlund (Lords of Chaos) si hanno delle emozioni contrastanti, entusiasmo e perplessità colgono lo spettatore, che si ritrova combattuto tra apparenza e sostanza. Il giudizio finale è sospeso tra la priorità che ciascuno dà a uno o all’altro elemento e all’animo, più in generale, con cui si approccia al film.

polar akerlund film netflix posterDa un lato, la trama è assai elementare e non esattamente inedita. Un killer di professione, Duncan Vizla, nome in codice Kaiser Black (Mads Mikkelsen), è in procinto di ritirarsi in meritata pensione dopo un lungo servizio della Damocles. Mancano un paio di settimane, ma ormai tutto è già organizzato, cospicuo fondo pensionistico compreso, seppure acciaccato l’hitman pregusta la tranquilla esistenza ritirato in una baita in mezzo ai boschi in un paesino disperso nel nulla, di cui nessuno conosce l’ubicazione (non si è mai abbastanza prudenti visto il lavoro foriero di pericoli e nemici). Tuttavia, a due settimane dalla fatidica data, la fascinosa Vivian (Katheryn Winnick) lo contatta con un ultimo ingaggio, l’omicidio di un collega messicano che parrebbe aver eliminato degli agenti dell’agenzia; va dunque dato un messaggio esemplare e lui, con la sua esperienza, è l’uomo perfetto per la missione. Ovviamente si tratta di un tranello, tesogli dal suo eccentrico ex capo, Mr. Blut (Matt Lucas), che mira al pareggio di bilancio ‘eliminando’ la voce pensioni dagli oneri da pagare. Il Black Kaiser dovrà quindi vedersela con numerosi e pirotecnici assassini incaricati di eliminarlo, mentre cerca di aiutare la misteriosa e solitaria Camille (Vanessa Hudgens), incontrata per caso nel suo segretissimo rifugio.

La storia, il protagonista così come pure lo svolgimento di Polar, sono come detto piuttosto triti e stereotipati. Abbiamo un assassino spietato e insieme sensibile, che incontra una giovane in pericolo e se ne affeziona; chiunque abbia visto The Equalizer – Il Vendicatore (The Equalizer) – di Antoine Fuqua o, a ritroso, Leon di Luc Besson, molto riconoscerà dei due burberi sicari nel personaggio incarnato dal danese Mads Mikkelsen (Valhalla Rising), che con la sua aurea imperturbabile e a tratti inespressiva si rivela una scelta assai sensata per il ruolo. D’altra parte, per chi avesse familiarità con il canovaccio alla Hitman – L’assassino, action tratto dall’omonima serie di videogiochi e diretto da Xavier Gens nel 2007, noterà che la premessa fondamentale è sempre la medesima: un killer di professione improvvisamente tradito dai suoi datori di lavoro e braccato perché divenuto ‘scomodo’. Indubbiamente il motivo è differente (là erano disegni di potere, qui semplicemente la spesa pensionistica), ma ci siamo capiti.

A lasciare poi dubbiosi è, sempre nella narrazione, il singolare alternarsi di registri usati dal regista, dal grottesco ed estremamente eccentrico, al drammatico decadente, tanto che sovente non si capisce bene quale sia realmente la direzione che Jonas Åkerlund e lo sceneggiatore Jayson Rothwell abbiano voluto dare al film. Va in tal senso sottolineato che lo smaccato tono fumettoso in molti passaggi e nelle caratterizzazioni di tutti i villain di Polar sia più che comprensibile, dato il fatto che si tratta dell’adattamento del graphic novel pubblicato dalla Dark Horse nel 2012 dal titolo Polar: Came from the cold di Víctor Santos. Anche in tal caso stridono tuttavia due anime opposte (anche cromaticamente).

Abbiamo da un lato la suddetta estetica pop e cartoonesca dei variopinti mercenari coadiuvati da un incrocio platinato tra il Dr. Evil e la sua nemesi, Austin Powers (con cui sembra condividere il guardaroba …). Dall’altro, il triste grigio e malconcio Duncan Vizla, la cui ruvida apparenza e la cui parabola interiore sono assai più realiste e decadenti rispetto ai nemici, mossi al contrario da motivazioni, disegni e stati d’animo ben meno verosimili. In tutto ciò s’inserisce poi la sottotrama lacrimevole dedicata a Camille, tesa forse a suscitare più profondi sentimenti nell’altresì caciaronesco insieme, oppure meccanismo dietetico essenziale per la prototipa missione dell’eroe (o meglio antieroe), ma comunque mal amalgamata con il resto. Da notare che nei momenti altamente tragici, in cui si accompagnano un terribile passato e pianti disperati, Vanessa Hudgens non è certo all’altezza del compito. Per finire, lascia in ultimo parecchio perplessi la balzana conclusione.

polar film netflix vanessaPassati in rassegna gli aspetti meno riusciti, bisogna anche riconoscere però a Polar che, se non si presta troppa attenzione alle minuzie e ci si lascia trasportare dal vortice dell’azione, l’esperienza spettatoriale sia più che piacevole. Sin dall’apertura a effetto il ritmo è infatti tenuto alto e non si lesina in sangue, sesso e proiettili, che sovente dominano le missioni dell’action team della Domino. Ogni suo membro ha una sua distintiva connotazione e un ruolo preciso, dall’adescatrice super sexy Sindy (Ruby O. Fee), che mette in posizione il bersaglio attraverso il sesso orale, alla volitiva Hilde (Fei Ren), che organizza e dirige sul campo, dal cecchino a distanza Facundo (Anthony Grant), all’assassino hipster Alexei (Josh Cruddas), che si accompagna a Junkie Jane (Lovina Yavari), il cui nome parla da solo.

Un perfetto repertorio di maschere ‘spalla’ che rimane sicuramente impresso nella mente. Punto di forza ancora maggiore sono le scene d’azione, ideate e realizzate in maniera esplosiva. Le sparatorie sono repentine e ipercinetiche, e non viene mai risparmiata una pallottola quando si può invece utilizzarla contro lo sventurato obiettivo (ci sono pure scene collettive con tanto di mitragliatrici che crivellano tutti quanti). Inoltre, ciascuno dei killer si avvale dei più vari strumenti di morte per trafiggere, strozzare, trapanare crani, strappare brandelli di carne e così via, e ne viene inquadrato ogni dettaglio con scabrosa meticolosità. Non bastasse, a deliziare gli appassionati del gore spinto c’è anche un campionario di torture! Insomma, Jonas Åkerlund – che sta molto attento all’uso dei colori, con una predominanza di grigi e neri contrapposti a dettagli in giallo e rosso smaglianti – non si è fatto mancare nulla e la dose di inventiva generale è più che soddisfacente.

Tra alti e bassi, Polar si presta in definitiva a una serata di intrattenimento senza pretese, adatto per coloro che amano la violenza senza censure (e Mads Mikklesen orbo).

Di seguito il trailer italiano del film, nel catalogo di Netflix dal 25 gennaio:

Mads Mikkelsen
Vanessa Hudgens
Katheryn Winnick
Matt Lucas
Anthony Grant
Nia Roam
Lovina Yavari
Anastasia Marinina
Fei Ren
Josh Cruddas
Johnny Knoxville
Ruby O. Fee
Richard Dreyfuss
Robert Maillet
Ayisha Issa
Pedro Miguel Arce
Inga Cadranel
Jill Frappier
Julian Richings
Roman Lebeau
Dmitry Chepovetsky
Sofia Grossi
Marsha Mason
Ken Hall
Calwyn Shurgold
Emily Debowski
Jamillah Ross
Michael Ayres
Maria Nash
Mason Moon Moorhouse
Oksana Zilinskas
Callum Shoniker
Robert Clarke
Ava Augustin
Craig Burnatowski
Connor Laidman
Joe Delfin
Yana Gold
Drew Catherine
Sima Fisher
Pastel Supernova
Carrie Eklund
Lee Villeneuve
Neven Pajkic
comicsfest oliver onions movieland 2019
Azione & Avventura

Reportage ComicsFest 2019 | Due giorni tra fumetti, Oliver Onions e Movieland

di Sabrina Crivelli

Il resoconto della nostra visita alla rinnovata manifestazione tenutasi nel castello di Villafranca di Verona, del concerto dello storico duo e dell'avventurosa visita al parco dove le attrazioni si ispirano al mondo del cinema

Leggi
Forest Whitaker in Ghost Dog
Azione & Avventura

Jim Jarmusch: “Lavoro con RZA sulla serie TV di Ghost Dog”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del film del 1999 ha rivelato il suo coinvolgimento nel progetto, parlando anche della possibilità di occuparsi della regia

Leggi
Russell Crowe e Sven-Ole Thorsen in Il Gladiatore (2000)
Azione & Avventura

Il Gladiatore 2: il film procede con Ridley Scott; dettagli sull’ambientazione

di Redazione Il Cineocchio

I produttori Walter F. Parkes e Laurie MacDonald hanno anche rivelato il nome dello sceneggiatore chiamato a scrivere il seguito del fortunatissimo lungometraggio del 2000 con Russell Crowe

Leggi
Emmett J. Scanlan lobo tv
Azione & Avventura

Lobo: si fa la serie TV dedicata al mercenario DC; sarà lo spin-off di Krypton

di Redazione Il Cineocchio

Mentre il film della Warner Bros. è ancora nel limbo, SyFy annuncia i dettagli del prossimo show, dedicato interamente allo sboccato cacciatore di taglie intergalattico

Leggi
Stellone Escape Plan The Extractors (2019)
Azione & Avventura

Trailer red band per Escape Plan 3: L’ultima sfida, l’evasione è una questione personale per Sylvester Stallone

di Redazione Il Cineocchio

Nel terzo capitolo della saga action, diretto da John Herzfeld, la star imbastirà una nuova evasione impossibile con Dave Bautista, per salvare l'amata Jaimie King

Leggi
oliver onions villafranca verona 2019
Azione & Avventura

Intervista | Maurizio De Angelis (Oliver Onions): “Oggi non è più divertente fare le colonne sonore”

di Alessandro Gamma

Il musicista, nuovamente in tour per l'Europa col fratello Guido, ci ha parlato di come siano cambiati i tempi, del perché non ha mai scritto nessun pezzo per un film horror e quali sono i tre temi musicali recenti che ha adorato

Leggi
Arnold Schwarzenegger e John Milius in Conan il barbaro (1982)
Azione & Avventura

Tra le pieghe del tempo | John Milius nel 1982 su Conan: “Ispirato da Akira Kurosawa, Miyamoto Musashi e Gengis Khan”

di Redazione Il Cineocchio

Promuovendo il film, il regista e il protagonista Arnold Schwarzenegger parlavano del loro approccio al personaggio, decisamente meno superficiale di quanto sembrasse

Leggi
Azione & Avventura

The Kid | La recensione del western con Chris Pratt e Ethan Hawke

di William Maga

Vincent D'Onofrio torna alla regia per un western che racconta malinconicamente la due facce di una leggenda

Leggi
Scott Adkins e Nick Moran in Avengement (2019)
Azione & Avventura

Avengement | La recensione dell’action crime con Scott Adkins

di Francesco Chello

L'attore britannico picchia come un dannato nel film di Jesse V. Johnson, dimostrando ancora una volta di meritarsi un posto tra i big del genere

Leggi
Domino brian de palma film
Azione & Avventura

Trailer italiano e data di uscita per Domino di Brian De Palma

di Redazione Il Cineocchio

Nel crime thriller del regista 78enne girato in Europa ci sono Nikolaj Coster-Waldau, Guy Pearce e Carice van Houten

Leggi
Jodie Foster e Dave Bautista in Hotel Artemis (2018)
Azione & Avventura

Hotel Artemis | La recensione dell’action di Drew Pearce con Jodie Foster

di William Maga

Il regista esordisce dietro alla mdp con un divertissement visivamente accattivante che strizza l'occhio a John Wick, ma si scorda di dare adeguato spessore ai suoi troppi personaggi

Leggi
Cold Blood Legacy film jean reno
Azione & Avventura

Trailer per Cold Blood: Jean Reno è un ex sicario che deve tornare in azione

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Sarah Lind nel thriller francese diretto dall'esordiente Frédéric Petitjean girato tra le nevi dei Carpazi

Leggi
Mike Mignola lccaf 2019
Azione & Avventura

Intervista | Mike Mignola a ruota libera su Hellboy di Neil Marshall: molti dolori, poche gioie (LCCAF 2019)

di Alessandro Gamma

Dallo scarso potere decisionale fino all'incarnazione cinematografica impossibile che lui stesso vorrebbe vedere sul grande schermo, il 'papà' di Red ci ha parlato della sua esperienza a due facce col recente reboot

Leggi
Azione & Avventura

Trailer per The Rook: amnesia, superpoteri e Olivia Munn nella miniserie Starz

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Joely Richardson ed Emma Greenwell nell'adattamento dell'omonimo romanzo di Daniel O'Malley del 2012

Leggi
shaft film 2019 sam jackson
Azione & Avventura

Shaft: nuovo trailer zeppo di parolacce e battute per il sequel con Samuel L. Jackson

di Redazione Il Cineocchio

Dopo quasi 20 anni, il regista Tim Story riporta in auge il personaggio simbolo del filone blaxploitation anni '70, portando sul set anche Richard Roundtree e Jessie T. Usher

Leggi
Ma

Ma

27-06-2019

Lucania - Terra Sangue e Magia

Lucania - Terra Sangue e Magia

20-06-2019

Sir - Cenerentola a Mumbai

Sir - Cenerentola a Mumbai

20-06-2019

La prima vacanza non si scorda mai

La prima vacanza non si scorda mai

20-06-2019

Anna

Anna

20-06-2019

Arrivederci professore

Arrivederci professore

20-06-2019

Rapina a Stoccolma

Rapina a Stoccolma

20-06-2019

RECENSIONE

The Elevator

The Elevator

20-06-2019

La bambola assassina

La bambola assassina

19-06-2019

Christo - Walking on water

Christo - Walking on water

16-06-2019

Shelter: Addio all'Eden

Shelter: Addio all'Eden

14-06-2019

Il grande salto

Il grande salto

13-06-2019

Soledad

Soledad

13-06-2019

I morti non muoiono

I morti non muoiono

13-06-2019

RECENSIONE

Climax

Climax

13-06-2019

RECENSIONE

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

13-06-2019

Beautiful Boy

Beautiful Boy

13-06-2019

Dicktatorship - Fallo e basta!

Dicktatorship - Fallo e basta!

10-06-2019

A mano disarmata

A mano disarmata

06-06-2019

Fiore Gemello

Fiore Gemello

06-06-2019

American Animals

American Animals

06-06-2019

RECENSIONE

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica

06-06-2019

Polaroid

Polaroid

06-06-2019

RECENSIONE

Pets 2: Vita da animali

Pets 2: Vita da animali

06-06-2019

X-Men - Dark Phoenix

X-Men - Dark Phoenix

06-06-2019

RECENSIONE