Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Recensione dal BIFFF 36 | Ederlezi Rising (A.I. Rising) di Lazar Bodroza

4/10 su 72 voti. Titolo originale: A.I. Rising, uscita: 25-02-2018. Budget: $395,168. Regista: Lazar Bodroža.

Recensione dal BIFFF 36 | Ederlezi Rising (A.I. Rising) di Lazar Bodroza

17/04/2018 recensione film di Sabrina Crivelli

Il regista serbo debutta con un lungometraggio notevole dal sapore scabramente fantascientifico, che si addentra in profondità in una cinica riflessione sulla natura dell'Intelligenza Artificiale e dell'amore

Ottimo debutto alla regia di un lungometraggio del serbo Lazar Bodroza, A.I. Rising (Ederlezi Rising) esplora la questione a lungo dibattuta a più livelli dell’esistenza di una coscienza in una Intelligenza Artificiale, mettendo in scena una storia d’amore lirica e profondamente cinica allo stesso tempo.

Milutin (Sebastian Cavazza), fascinoso e solitario pilota dalla pluriennale esperienza è inviato nello spazio in missione su Alpha Centauri per la compagnia Ederlezi Corporation. L’uomo, tuttavia non sarà solo, ma un ingegnere sociale della Riformata USSR (Maruša Majer), gli rivela che al suo fianco ci sarà un androide, la bella e algida Nimami (Jessica Stoyadinovich aka Stoya), il cui aspetto e i cui comportamenti sono stati studiati da un’equipe di programmatori per rispecchiare al meglio i desideri e le preferenze di lui.

Come previsto e auspicato dai suoi datori di lavoro, il protagonista inizia a instaurare un’intensa relazione con la donna cibernetica, prima fisica, poi assai più profonda e complessa. Al contempo Nimami, che dallo scambio emotivo e verbale con lui apprende ed evolve il proprio sistema, lentamente è trasformata dall’influenza del suo umano amante, acquisendo un’assai differente personalità. Quando poi Milutin, volendo liberarla, riesce a cancellare con uno stratagemma tutti codici comportamentali dagli ingegneri prespettati, inaspettata è l’evoluzione della sua robotica amante.

La vera natura dell’Intelligenza Artificiale, la sua presunta ‘umanità’, è indubbiamente al centro della cinematografia e della lettura di fantascienza da lungo tempo. Molti sono i registi e gli autori che indagano sulla possibilità che si sviluppi una libera volontà che superi i limiti della mera programmazione e divenga perciò affine alla vita stessa. Altrettante sono ovviamente le implicazioni morali in caso di una risposta positiva, ispirando uno dei temi più intriganti del variegato discorso sulle derive e sulle possibili evoluzioni delle tecnologie esistenti. Ad occuparsene sono stati quindi innumerevoli adattamenti da capolavori letterari, tra cui il dickiano Blade Runner (1982) di Ridley Scott, l’asimoviano A.I. – Intelligenza artificiale (A.I. Artificial Intelligence, 2001) di Steven Spielberg e gli animati Ghost in the Shell di Mamoru Oshii (meglio obliare l’orrendo live action americano diretto recentemente da Rupert Sanders). A.I. Rising, che similmente si rifà a un’originale cartaceo, un romanzo di Zoran Nešković, si inserisce a pieno titolo in questo composito filone, dandone una lettura estremamente affascinante e intimistica. Si tratta infatti del rapporto morboso e totalizzante tra un essere umano e un cyborg, in cui all’interrogativo se quest’ultimo possegga un’anima e provi degli spontanei sentimenti si combina il nichilista ritratto emotivo del primo.

A.I. Rising punta allora su dialoghi algidi e assoluti, che in pochi tocchi, essenziali e disarmanti, tratteggiano la natura stessa di questa singolare relazione. Esistenzialista, concettuale e freddo nell’affrontare ogni fase dell’innamoramento, la pellicola sci-fi sembra quasi con la sua essenzialità nei sentimenti e nelle immagini voler rendere la presunta apatia dell’interiorità dell’automa. Sfaccettate, le sue reazioni agli stimoli di lui sono determinate in parte dai comandi diretti, da una console che ne definisca le reazioni e il carattere, seducente, difficile, accondiscendente (e così via), ma il controllo lascia spazio all’illusione che vi siano frammenti di autenticità dietro a quei comportamenti programmati ex ante, si celi un vero sentimento, che pian piano potrebbe emergere. Allo stesso modo, anche Milutin, controparte umana di Nimami, ne condivide in principio la medesima incapacità di provare sentimenti. Poi, attraverso un lungo percorso, l’iniziale ferino erotismo muta lentamente in un legame assai più profondo di quello meramente carnale, che comunque è presentato in tutte le sue possibili sfumature.

Interiore ed esteriore, il vuoto emotivo si propaga infine all’esterno nell’estetica minimale che si accompagna a una narrazione estremamente dilatata e densa di palpabile angoscia esistenziale. I corridoi scabri e vuoti, le stanze dominate dalla semiombra e da luci sintetiche di neon, non solo allora traducono un sedimentato immaginario fantascientifico, ma comunica subito un disincanto di fondo. Così, quella che potrebbe essere una solipsistica love story i cui protagonisti sono isolati nello spazio, come Passengers di Morten Tyldum, acquisisce una deriva ben più desolante, esplorando l’odio, la disperazione e l’autodistruzione figli dell’amore negato o disilluso.

Conturbante fenomenologia amorosa, mantenuta tesa dai due protagonisti, la sensuale e glaciale Stoya e il tenebroso e impetuoso Sebastian Cavazza, A.I. Rising ammalia lo spettatore e insieme lo turba con il suo conturbante apparato visivo e diegetico.

Di seguito trovate il trailer internazionale:

Sebastian Cavazza
Stoya
Maruša Majer
Kirsty Besterman
Stoya
disincanto serie 3 netflix
Sci-Fi & Fantasy

Il promo della stagione 3 di Disincanto sprofonda Bean e gli altri negli inferi

di Redazione Il Cineocchio

Nei nuovi episodi della serie fantasy di Netflix, la principessa ubriacona, il mesto Elfo e il demonietto Luci se la dovranno vedere con l'ex regina Dagmar

Leggi
luna nera serie netflix 2020
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer per Luna Nera: il sabba delle streghe inizia nella serie italiana di Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono i giovani Antonia Fotaras e Giorgio Belli nello show fantasy originale diretto a sei mani da Francesca Comencini, Susanna Nicchiarelli e Paola Randi

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Ghostbusters: Legacy, Paul Rudd e alcuni ragazzini pronti a smaterializzare fantasmi

di Redazione Il Cineocchio

Jason Reitman prova a rilanciare la saga degli Acchiappafantasmi, raccontando un nuovo inizio

Leggi
tesoro mi si sono ristretti i ragazzi film 1989
Sci-Fi & Fantasy

Recensione story | Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi di Joe Johnston

di William Maga

Nel 1989 la Disney portava nelle sale il film con Rick Moranis in versione scienziato sbadato, che sarebbe inaspettatamente diventato un clamoroso successo di pubblico

Leggi
george miller
Sci-Fi & Fantasy

George Miller su Three Thousand Years of Longing: “Sarà l’opposto di Mad Max; presto le riprese”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista australiano rivela qualche dettaglio sul suo prossimo progetto, un film dal genere indefinito con Tilda Swinton e Idris Elba

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer e data di uscita per Mulan: Gong Li è una strega malvagia nel wuxia Disney

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Jet Li e Donnie Yen nella rivisitazione 'dal vero' del Classico animato del 1998, che vede protagonista la combattiva Yifei Liu (ma non Mushu ...)

Leggi
breach film 2020 John Suits (2)
Sci-Fi & Fantasy

Breach: immagini e trama per il fanta-horror con Bruce Willis e Thomas Jane

di Redazione Il Cineocchio

Ci sarà anche Rachel Nichols nello spazio profondo del film diretto da John Suits

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Monolith | La recensione del film di Ivan Silvestrini

di Alessandro Gamma

Nel drama sci-fi del regista italiano la fantascienza è un mero spunto per narrare la tragedia interiore di una madre immatura

Leggi
la storia infinita film falkor
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | La Storia Infinita: quando il film è odiato dall’autore del libro da cui è tratto

di William Maga

Ripercorriamo la vicenda dietro al clamoroso successo del classico del 1984 diretto da Wolfgang Petersen, criticato aspramente da Michael Ende per gli stravolgimenti e il suo essere troppo superficiale

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Sette minuti dopo la mezzanotte | Recensione del film fantasy di Juan Antonio Bayona

di Alessandro Gamma

Il regista spagnolo confeziona uno dei rari film che affrontano i misteri dell'infanzia senza soccombere alla sdolcinatezza spinta, grazie anche all'ottima prova dell'esordiente Lewis MacDougall

Leggi
A Holiday Reunion cortometraggio sequel E.T. l'extra-terrestre
Sci-Fi & Fantasy

Cortometraggio | A Holiday Reunion è il sequel di E.T. l’extra-terrestre, con Henry Thomas

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 37 anni, il regista Lance Acord fa incontrare nuovamente il tenero alieno dai grandi occhi e un cresciuto Elliott

Leggi
edward fulrong 2019
Sci-Fi & Fantasy

Edward Furlong su Terminator – Destino Oscuro: “Mi rode molto per il mio ruolo limitato”

di Redazione Il Cineocchio

Lo storico interprete di John Connor ha raccontato la sua brevissima esperienza sul set del film di Tim Miller, spiegando le ragioni di ciò che lo ha maggiormente deluso (e non sono le stesse dei fan ...)

Leggi
onward film pixar 2020
Sci-Fi & Fantasy

Trailer e trama per Onward: elfi e creature magiche nel fantasy della Pixar

di Redazione Il Cineocchio

Tra i doppiatori originale del film diretto da Dan Scanlon troveremo anche Tom Holland e Chris Pratt

Leggi
Godzilla II King Of The Monsters film
Sci-Fi & Fantasy

Godzilla II: King Of The Monsters | La recensione del film di Michael Dougherty

di William Maga

Il regista spreca l'enorme potenziale a disposizione, scegliendo una trama in cui abbondano i cliché, l'oscurità e la verbosità piuttosto che puntare tutto sugli scontri tra i mostri e la devastazione cieca

Leggi
final space serie stagione 2 netflix
Sci-Fi & Fantasy

Final Space (stagione 2) | Recensione dei 13 episodi della serie animata (su Netflix)

di Sabrina Crivelli

Lo show avventuroso creato da Olan Rogers e David Sacks non solo riconferma l'irresistibile verve narrativa e il black humor che l'han reso una delle sorprese del 2018, ma addirittura rilancia in grande stile

Leggi
Escher - Viaggio nell'Infinito

Escher - Viaggio nell'Infinito

16-12-2019

Il primo Natale

Il primo Natale

12-12-2019

Black Christmas

Black Christmas

12-12-2019

Nancy

Nancy

12-12-2019

Che fine ha fatto Bernadette?

Che fine ha fatto Bernadette?

12-12-2019

ചോല

ചോല

06-12-2019

Lontano lontano

Lontano lontano

05-12-2019

L'immortale

L'immortale

05-12-2019

Qualcosa di meraviglioso

Qualcosa di meraviglioso

05-12-2019

I passi leggeri

I passi leggeri

05-12-2019

Cena con delitto - Knives Out

Cena con delitto - Knives Out

05-12-2019

RECENSIONE

Il paradiso probabilmente

Il paradiso probabilmente

05-12-2019

L'Inganno perfetto

L'Inganno perfetto

05-12-2019

Western Stars

Western Stars

02-12-2019

I figli del mare

I figli del mare

02-12-2019

RECENSIONE