Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | In Darkness di Anthony Byrne

6/10 su 215 voti. Titolo originale: In Darkness, uscita: 25-05-2018. Regista: Anthony Byrne.

Recensione | In Darkness di Anthony Byrne

28/05/2018 recensione di Sabrina Crivelli

Una fascinosa Natalie Dormer è la pianista non vedente al centro di un thriller dilatato e senza ritmo, il cui copione - che lei stessa ha scritto - si preoccupa solo di mettere in luce le sue doti, tralasciando tutto il resto

Thriller dal ritmo piuttosto lento, In Darkness di Anthony Byrne (Peaky Blinders e Ripper Street) sviluppa in un tempo dilatatissimo la contorta parabola di una protagonista non vedente incarnata discretamente da Natalie Dormer (Jukai – La foresta dei suicidi) che ne ha steso anche con il regista (e suo attuale compagno) la sceneggiatura, non proprio innovativa o densa di momenti da batticuore.

Sofia (Dormer) è una pianista cieca che conduce una vita all’apparenza tranquilla e ripetitiva. Nel suo palazzo vive anche la bella e travagliata Veronique (Emily Ratajkowski), i cui continui litigi con il padre, un magnate serbo accusato di crimini di guerra, Milos Radic (Jan Bijvoet), tengono sveglia la notte la protagonista. Una sera, dopo aver incrociato per caso Veronique in ascensore, mentre fugge sconvolta, Sofia ‘assiste’ alla sua morte, all’apparenza per suicidio. Tuttavia, nulla è come appare e la donna verrà da lì coinvolta in una serie di intrighi e delitti, fortemente radicati nel suo passato e connessi a delle terribili perdite subite durante la sua infanzia.

In Darkness si basa su un impianto piuttosto prevedibile, una sorta di detective story che si apre con quello che appare un personaggio del tutto innocuo, Sofia, che viene coinvolta in losche macchinazioni da una serie di foschi e pericolosi individui legati alla mafia russa. Ovviamente, la donna non è innocente come sembra inizialmente, anzi, ma tutte le svolte narrative da spy movie sono alquanto scontate, dando vita a un percorso il cui finale è, per i più smaliziati, manifesto già dai primi fotogrammi. Così si alternano gli usuali tradimenti, i ‘colpi di scena’, i doppi giochi e pure un paio di “intimi contatti”, buttati lì tra le sequenze giusto per dare un tocco più hot allo svolgimento, altrimenti decisamente piatto.

Il brivido manca quasi del tutto, forse per come è gestita la storia o forse per il succedersi di eventi di impatto se presi singolarmente, ma che insieme non riescono a suscitare in chi guarda la giusta tensione. Certo, alcuni passaggi sono riusciti e girati con maestria, come la movimentata scena di un sequestro in corsa con torture su un camioncino e repentino salvataggio, in cui ad un certo punto un rapitore viene scaraventato fuori in velocità e investito da un camion. Tale ipercinetica sequenza si fa indubbiamente notare e lascia il segno. Purtroppo, però, in generale l’azione latita, mentre la macchina da presa preferisce soffermarsi diffusamente sulle lente e reiterate azioni di Sofia.

Sicuramente l’epicentro della diegesi stessa è proprio il personaggio interpretato da Natalie Dormer, che si è cucita addosso il copione non a caso, creandosi una parte ad hoc con il giusto ammontare di criticità, dotandola di un fascinoso handicap fisico, un tragico passato e un oscuro disegno in testa. La cecità, d’altronde, ha sovente fornito in passato ottimi spunti per i film thriller. Lo dimostrano le variegate declinazioni offerta da titoli come Gli occhi della notte (Wait Until Dark, 1967) di Terence Young, Terrore cieco (See no evil, 1971) di Richard Fleischer, Gli occhi del delitto (Jennifer 8, 1992) di Bruce Robinson e Con gli occhi dell’assassino (Los ojos de Julia, 2010) di Guillem Morales.

Quale attrice quindi non vorrebbe incarnare un ruolo simile per mettersi alla prova e manifestare le proprie doti? Sventuratamente, l’interprete / sceneggiatrice si scorda qui di rendere tutto il resto in qualche modo interessante, forse per timore che dare spazio ad altro le avrebbe sottratto le luci dei riflettori per qualche minuto. Il risultato è così che una protagonista di per sé anche accattivante, resa bene nelle sue sfumature psicologiche, nelle sfaccettature del carattere, è circondata da personaggi del tutto privi di alcuno spessore, maschere monolitiche che esistono solo per farla risplendere.

Se un film è una sinfonia corale e non un performance solipsistica, tutto il contorno in In Darkness stona, quale chiassosa combinazione di arie cacofoniche che bistrattano il pubblico ala conclusione, ennesima occasione creata ad uopo per  fornire una prova di bravura alla prima donna … A ciò si somma infine che non si tratta di un fine thriller psicologico hichcockiano quello messo in scena – in cui tutta questa “centralità dello sguardo” avrebbe potuto sussistere -, ma un’intricata spy story (almeno nelle intenzioni) che quindi dovrebbe per sua stessa natura fondarsi su una pletora di intriganti soggetti, buoni o cattivi che siano. Ciò infatti non accade, al contrario, perfino l’antagonista principale, lo spietato criminale pluriomicida Milos Radic è talmente abbozzato e ha un minutaggio talmente risicato da risultare quasi una mera comparsa. Tale mancanza di incisività non discende tuttavia dalla recitazione del povero Jan Bijvoet, ma dal fatto che non abbia proprio sufficiente materiale su cui lavorare. E lo stesso vale per buona parte del cast (dove scompaiono anche Ed Skrein e Joely Richardson).

In conclusione, se invece di girare l’ennesima prolissa sequenza che segue una Natalie Dormer mentre vagola evocativamente per le stanze buie della casa e tocca il suo riflesso nello specchio, ci si fosse concentrati un po’ di più sui molti altri personaggi che incrocia, magari osando addirittura un inseguimento o una sparatoria, il risultato sarebbe stato assai più coinvolgente. Il concettualismo dormercentrico rende In Darkness privo di ogni capacità d’intrattenimento nei suoi 110 minuti di durata, che lo spettatore percepisce come tre volte tanti …

Di seguito trovate il trailer ufficiale:

Natalie Dormer
Emily Ratajkowski
Ed Skrein
Joely Richardson
James Cosmo
Neil Maskell
Jan Bijvoet
Amber Anderson
Michael Bott
Sofia Stuart
Srbo Markovic
Lexie Benbow-Hart
Bern Collaço
Kim Adis
Olegar Fedoro
Daniel Eghan
Chelsea O'Connor
Jem Kai Olsen
Stefan Kopiecki
Matt Sapsford
Anick Wiget
Ross Carter
Sofia Barclay
Renars Latkovskis
Andrius Davidenas
Tracy Anne Green
Fatah Ghedi
Cyrille Mansuy
Chelsea O'Connor
Robert Benedetti-Hall
Michael Thyx
Alejandro De Mesa
Horror & Thriller

Trailer per The Banana Splits: i pupazzi dello show TV si ribellano e fanno strage

di Redazione Il Cineocchio

C'è Danishka Esterhazy alla regia del revival, che dà un'inaspettata svolta R-Rated alla serie per bambini di Hanna-Barbera del 1968

Leggi
Horror & Thriller

Isabelle – L’Ultima Evocazione | La recensione dell’horror con Adam Brody

di Sabrina Crivelli

Amanda Crew affianca l'attore nello scombinato thriller soprannaturale incentrato sui postumi di una gravidanza difficile diretto da Robert Heydon

Leggi
Black Christmas - Un Natale rosso sangue film poster 2019
Horror & Thriller

Black Christmas (Un Natale rosso sangue): poster e data di uscita del remake Blumhouse

di Redazione Il Cineocchio

A 13 anni dal primo rifacimento di Glen Morgan, il classico dell'horror di Bob Clark verrà rivisitato e aggiornato un'altra volta

Leggi
doctor sleep film Mike Flanagan
Horror & Thriller

Doctor Sleep: teaser trailer e data di uscita per il sequel di Shining firmato Mike Flanagan

di Redazione Il Cineocchio

Ewan McGregor è un Danny Torrance cresciuto e alle prese con i fantasmi del passato - tra luccicanza e 'redrum' - nell'adattamento per il cinema dell'omonimo romanzo di Stephen King

Leggi
chernobyl miniserie 2019 hbo
Horror & Thriller

Chernobyl (episodi 1-5) | La recensione della miniserie HBO: un monito severo

di William Maga

Jared Harris, Stellan Skarsgård ed Emily Watson sono i protagonisti dell'ennesimo prodotto televisivo di assoluta qualità, capace di riflettere sul disastro nucleare del 1986 con fermezza

Leggi
Jennifer Connelly in Phenomena (1985)
Horror & Thriller

Recensione story | Phenomena di Dario Argento

di William Maga

Nel 1985 il regista dirigeva Donald Pleasence e la giovanissima Jennifer Connelly in un thriller sbilanciato, efferato ma meno magico di quel che avrebbe potuto essere

Leggi
Blu-ray In Darkness + Attraction + La notte ha divorato il mondo
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | In Darkness + Attraction + La notte ha divorato il mondo

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni italiane dell'horror con Natalie Dormer, del film sci-fi russo di Fedor Bondarchuk e dello zombie movie francese di Dominique Rocher

Leggi
Zachary Quinto in NOS4A2 (2019) serie amazon
Horror & Thriller

NOS4A2 | La recensione completa della serie con Zachary Quinto (episodi 1-10)

di Sabrina Crivelli

La trasposizione per il piccolo schermo del romanzo fanta-horror di Joe Hill parte molto bene, ma si perde in una seconda metà troppo affrettata e superficiale

Leggi
James Wan – da Saw e Insidious al Conjuring Universe e Aquaman di Nico Parente e Edoardo Trevisani
Horror & Thriller

Recensione libro + intervista | James Wan di Nico Parente e Edoardo Trevisani

di Alessandro Gamma

Dal folgorante Saw - L'enigmista al recente cinecomic Aquaman, i due autori provano a fare il punto della carriera del prolifico e impegnatissimo filmmaker, ormai non più solo Re Mida dell'horror

Leggi
3 from hell rob zombie film
Horror & Thriller

Teaser per 3 from Hell di Rob Zombie: la famiglia Firefly è pronta a far danni

di Redazione Il Cineocchio

A 13 anni da La Casa del Diavolo, i redivivi Sid Haig, Bill Moseley e Sheri Moon tornano sulle scene in un capitolo conclusivo della trilogia imprevedibile e vietatissimo ai minori

Leggi
nomis film daddario cavill
Horror & Thriller

Trailer per Nomis: Alexandra Daddario e Henry Cavill sulle tracce di un serial killer

di Redazione Il Cineocchio

Nel ricco cast del thriller diretto da David Raymond ci sono anche Ben Kingsley, Stanley Tucci e Nathan Fillion

Leggi
human centipede trilogia film tom six
Horror & Thriller

Riflessione | La trilogia di The Human Centipede: una metafora dell’incomunicabilità

di Sabrina Crivelli

Dal Dott. Heiter a Martin a Bill Boss, la scioccante saga dell'olandese Tom Six vuole riflettere più sulla incapacità di comunicare dei perversi protagonisti che sul loro scellerato sadismo

Leggi
Horror & Thriller

Undone: teaser per la serie in rotoscope di Amazon con Bob Odenkirk e Rosa Salazar

di Redazione Il Cineocchio

Lo show animato originale è stato creato da Kate Purdy e Raphael Bob-Waksberg (BoJack Horseman)

Leggi
deadsight film zombi
Horror & Thriller

Trailer per Deadsight: contro l’orda di zombi in preda alla cecità

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Jesse Thomas Cook torna sulle scene giocando la carta dell'approccio 'alternativo' all'abusato sottogenere

Leggi
black circle film Christina Lindberg
Horror & Thriller

Black Circle: teaser per l’horror di Adrián García Bogliano con Christina Lindberg

di Redazione Il Cineocchio

L'icona del cinema exploitation degli anni '70 torna sulle scene per il film che verrà presentato in anteprima italiana al 39° Fantafestival di Roma

Leggi
Ma

Ma

27-06-2019

La bambola assassina

La bambola assassina

19-06-2019

Christo - Walking on water

Christo - Walking on water

16-06-2019

Shelter: Addio all'Eden

Shelter: Addio all'Eden

14-06-2019

Il grande salto

Il grande salto

13-06-2019

I morti non muoiono

I morti non muoiono

13-06-2019

RECENSIONE

Climax

Climax

13-06-2019

RECENSIONE

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

13-06-2019

Beautiful Boy

Beautiful Boy

13-06-2019

Dicktatorship - Fallo e basta!

Dicktatorship - Fallo e basta!

10-06-2019

A mano disarmata

A mano disarmata

06-06-2019

Fiore Gemello

Fiore Gemello

06-06-2019

American Animals

American Animals

06-06-2019

RECENSIONE

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica

06-06-2019

Polaroid

Polaroid

06-06-2019

RECENSIONE

Pets 2: Vita da animali

Pets 2: Vita da animali

06-06-2019

X-Men - Dark Phoenix

X-Men - Dark Phoenix

06-06-2019

RECENSIONE