Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | Possum di Matthew Holness

7/10 su 12 voti. Titolo originale: Possum, uscita: 26-10-2018. Regista: Matthew Holness.

Recensione | Possum di Matthew Holness

di Sabrina Crivelli

Sean Harris è l'instabile protagonista ossessionato da un burattino aracniforme di un horror psicologico enigmatico, in cui realtà e allucinazione si confondono

Possum film 2018

Sovente il cinema britannico produce piccoli oscuri tesori e non gli sono necessari come altrove grandi risorse, perché al budget sostituisce le idee, che certo hanno assai maggior valore se ben concretizzate. L’ultimo esempio è Possum, horror psicologico surreale che rappresenta il debutto alla regia di un lungometraggio del co-creatore e protagonista della serie del terrore parodistica inglese “Garth Merenghi’s Darkplace” Matthew Holness, il quale ne ha scritto anche la sceneggiatura.

Labirintico viaggio mentale, oltre che fisico, seguiamo l’emarginato Philip (Sean Harris), mentre errabonda confuso per le campagne inglesi con una grossa borsa di pelle, che scopriamo contenere un inquietante sorta di manichino, o meglio una testa con attaccati dei rami, quasi a formare le zampe di un ragno. L’uomo, un ex burattinaio, torna ad abitare nella fatiscente casa di famiglia, in cui è cresciuto con un zio e tutore, Maurice (Alun Armstrong), dopo la tragica morte dei genitori. La sua salute mentale è, sin da subito, palesemente instabile. Persuaso della pericolosità del fantoccio aracniforme che porta sempre con se, cerca più volte di buttarlo, come a liberarsene, per poi essere colto da disperazione e riprenderlo di nuovo con sé. E’ una sorta di ossessione, di ambigua proiezione di un qualche lato del suo inconscio che cerca da un lato di rimuovere, dall’altro di esplorare e quindi conservare. Non solo, ‘liberato’ nei boschi, l’oggetto inanimato a volte prende vita e bracca minaccioso il suo stranito proprietario.

Possum, si struttura certo su una trama decisamente sibillina e non rendono di facile fruizione – almeno per un pubblico non avvezzo -, il minimalismo nello sviluppo della narrazione e l’estrema rarefazione del racconto, in cui pochi sono gli eventi salienti che si succedono e tutti estremamente dilatati. Molti sono poi gli elementi altamente simbolici ed enigmatici a partire dal titolo stesso, che discende da una macabra filastrocca che Philip sovente recita durante il film. La storia è volutamente non chiara. Allo stesso tempo, difficile è carpire fino alla fine ciò che motiva gli strani atteggiamenti del protagonista, che occupa le sue giornate –  e il minutaggio – gettando e riprendendo il pupazzo, oppure intento in percorsi randomici all’apparenza senza meta, in vaneggiamenti dal senso dubbio o in lunghi dialoghi con Maurice. Ovvio, il rapporto tra i due è centrale e costruito sull’alternarsi di vessazioni (numerose) e qualche rada forma di tenerezza (solo una volta vediamo il vecchio che concede una caramella al figlio acquisito), in una dinamica che con ogni probabilità lascia intendere un pregresso vissuto da Philip durante la crescita e di cui ancora la sua personalità porta i segni. Eppure difficile è mantenersi comunque vigili per i più che accettabili 85 minuti di durata, che danno la sensazione però di essere molti di più in questa sorta di ibrido tra un dramma da camera ambientato tra una casa fatiscente e il suo circondario, e un thriller allucinato alla Spider di David Cronenberg (che tuttavia risulta ben più lineare).

Per coloro che invece sono affascinati dagli horror intimistici e non particolarmente movimentati, Possum possiede più di una qualità. Nell’horror, per il quale Matthew Holness stesso ha affermato essersi ispirato a cult come Wampyr (Martin) di George A. Romero, A Venezia… un dicembre rosso shocking di Nicolas Roeg o Nero criminale – Le belve sono tra noi di Pete Walker, gli incubi prendono forma in un crescendo che trascina lemme, ma costante, lo spettatore in un baratro di tenebra. Una pioggia nera di inchiostro annacquato, un ragno di sterpi e di plastica sono ombre suggestive che prendono vita davanti allo sguardo attonito del protagonista. Tutt’intorno, echi inquietanti dal mondo reale, la misteriosa scomparsa di un ragazzo in età scolare – che ci viene rivelato da un repentino dettaglio su un titolo di giornale -, danno la sensazione che la minaccia da immateriale divenga concreta e si espanda tutt’intorno al personaggio principale. Viene da domandarsi se sia solo un epicentro involontario oppure ne sia l’artefice. Come il lavorio dell’acqua sulla roccia, allora, la verità si scava un passaggio dal non senso delle immagini fino al finale rivelatorio e al contempo lasciato aperto. Un notevole ruolo giocano in questo complesso ingranaggio i due attori centrali, che sostengono pressoché in toto sulle loro spalle l’intera pellicola. Da un lato, Sean Harris (Mission: Impossible – Fallout) è in grado di dare forma in maniera più che convincente a una psicologia malata, instabile; dall’altro, Alun Armstrong incarna con estrema naturalezza l’orco, che sadicamente si scaglia contro il figliastro e, al momento giusto, lo blandisce.

In conclusione, Possum non è certo un horror commerciale e non intratterrà il pubblico che deciderà di avvicinarvisi con i soliti jumpscare e gli effetti speciali pirotecnici; cio è palese sin dai primi fotogrammi. Eppure, le atmosfere, la messa in scena e la fotografia, alcuni dialoghi dal sapore letterario, poetico, sapranno deliziare i palati più raffinati e in cerca di qualcosa di poco usuale.

Di seguito trovate il trailer ufficiale:

Sean Harris
Pamela Cook
Joe Gallucci
Alun Armstrong
Raphel Famotibe
Simon Bubb
jamie lee curtis halloween 2018
Horror & Thriller

Riflessione | Halloween 2018 e l’ipocrisia di non chiudere davvero la storia di Laurie Strode

di Redazione Il Cineocchio

Danny McBride e David Gordon Green avevano promesso ai fan ben altro prima dell'uscita del nuovo film della saga; impegni di cui rimangono tracce nei finali alternativi presenti nelle prime bozze delle sceneggiatura

Leggi
serenity Matthew McConaughey film
Horror & Thriller

Nel trailer di Serenity, Matthew McConaughey è coinvolto in un omicidio in alto mare

di Redazione Il Cineocchio

Steven Knight torna dietro alla mdp per un intricato thriller hitchcockiano in cui troviamo anche Anne Hathaway e Jason Clarke

Leggi
The Clovehitch Killer film
Horror & Thriller

Recensione | The Clovehitch Killer di Duncan Skiles

di Sabrina Crivelli

La banalità del Male ha il volto di Dylan McDermott, padre di famiglia all'apparenza irreprensibile che cela una natura oscura e inaccettabile

Leggi
the vanishing film gerard butler
Horror & Thriller

Nel trailer di The Vanishing, la brama d’oro acceca Gerard Butler

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è protagonista del thriller psicologico diretto da Kristoffer Nyholm che racconta il mistero del faro delle Isole Flannan

Leggi
Horror & Thriller

John Hyams su Maniac Cop: “Il remake avrà un tono diverso, non sarà un tributo”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha aggiornato sullo stato dei lavori e su cosa ne pensa il produttore Nicolas Winding Refn

Leggi
Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L'Attacco Delle Sanguisughe Giganti dvd
Horror & Thriller

Recensione DVD | Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L’Attacco Delle Sanguisughe Giganti

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del folle horror indonesiano, del monster movie con Tor Johnson, del creature-feature scritto da Joseph Stefano e del film prodotto da Roger Corman

Leggi
la notte dei demoni 1988 film
Horror & Thriller

Il trailer di The Party’s Just Begun! esplora la saga di La Notte dei Demoni

di Redazione Il Cineocchio

Presto un documentario che esaminerà i 4 film della saga horror iniziata nel 1988 da Kevin S. Tenney, con interviste e materiale inedito

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Intruder, Dennis Quaid alza l’ascia contro una coppia di sposini

di Redazione Il Cineocchio

Nel thriller di Deon Taylor, l'attore impazzisce alla maniera di Jack Torrance e se la prende con Michael Ealy e Meaghan Good

Leggi
Mia Wasikowska piercing film
Horror & Thriller

Nel trailer di Piercing, Mia Wasikowska è una escort con tendenze sadomasochiste

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del disturbante The Eyes of My Mother torna sulle scene con l'adattamento di un romanzo di Ryu Murakami in cui troviamo anche Christoper Abbott

Leggi
true blood poster serie
Horror & Thriller

Alan Ball su True Blood: “Scartammo Jennifer Lawrence al provino”

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore della serie fanta-horror non solo ha rivelato il retroscena e discusso le motivazioni, ma ha menzionato anche due altri nomi celebri - futuri candidati all'Oscar - che vennero chiamati a leggere le parti principali

Leggi
Horror & Thriller

Io sono Valentina Nappi in DVD a tiratura limitata, con il corto Queen Kong

di Redazione Il Cineocchio

Arriva sul mercato italiano il cofanetto che raccoglie i due lavori dell'attrice hard con la regista Monica Stambrini

Leggi
Amy Adams in Animali Notturni (2016)
Horror & Thriller

Animali Notturni: spieghiamo il doppio finale del noir di Tom Ford

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di far luce sugli ultimi istanti del film per capire cosa abbia voluto dire il regista col comportamento dei due protagonisti interpretati da Jake Gyllenhaal e Amy Adams

Leggi
Horror & Thriller

Recensione | The Farm di Hans Stjernswärd

di William Maga

Ennesimo horror rurale che, invece di illustrare il suo originale messaggio animalista, decide di puntare sui soliti cliché abusati e su scelte di sceneggiatura incomprensibili

Leggi
cam film netflix Madeline Brewer
Horror & Thriller

Decifriamo il finale di CAM coi creatori Daniel Goldhaber e Isa Mazzei

di Redazione Il Cineocchio

Il sexy thriller ambientato nel mondo delle camgirl sul pericolo del furto di identità lascia più di un dubbio negli spettatori. Scopriamo insieme qual è il significato del film con Madeline Brewer distribuito da Netflix

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Informer, Joel Kinnaman va in prigione conteso da mafia e FBI

di Redazione Il Cineocchio

Nell'adattamento del romanzo crime Tre Secondi troveremo anche Rosamund Pike, Clive Owen, Common e Ana de Armas

Leggi
Il vizio della speranza

Il vizio della speranza

T. originale: Il Vizio della speranza

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Upgrade

Upgrade

T. originale: Upgrade

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 7 su 658 voti

RECENSIONE

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

T. originale: Dead in a Week (Or Your Money Back)

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Ralph Spacca Internet

Ralph Spacca Internet

T. originale: Ralph Breaks the Internet

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 9 su 3 voti
Robin Hood - L'origine della leggenda

Robin Hood - L'origine della leggenda

T. originale: Robin Hood

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 3 voti

RECENSIONE

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

T. originale: Almost Nothing - Cern: Experimental City

Data di uscita: 18-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Red Land (Rosso Istria)

Red Land (Rosso Istria)

T. originale: Red Land (Rosso Istria)

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Cosa fai a Capodanno?

Cosa fai a Capodanno?

T. originale: Cosa fai a Capodanno?

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Summer

Summer

T. originale: Лето

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 8 su 24 voti
Keepers

Keepers

T. originale: Keepers

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 1 su 1 voti

RECENSIONE

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

T. originale: Mile 22

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 5 su 364 voti

RECENSIONE

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

T. originale: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 7 su 846 voti

RECENSIONE

Bernini

Bernini

T. originale: Bernini

Data di uscita: 12-11-2018

Voto medio: 6 su 1 voti