Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] Shut In di Farren Blackburn

5/10 su 310 voti. Titolo originale: Shut In, uscita: 11-11-2016. Budget: $10,000,000. Regista: Farren Blackburn.

[recensione] Shut In di Farren Blackburn

di Redazione Il Cineocchio

La presenza di Naomi Watts non risolleva un thriller che si basa esclusivamente su un colpo di scena finale tanto imprevisto quanto assurdo

Shut In è per molti versi assimilabile ad un maldestro tentativo di seguire le orme precise di M. Night Shyamalan, ad opera però di persone la cui conoscenza della sua fimografia si basa soltanto sugli ultimi dieci minuti di Signs. Si tratta di un thriller che inizia su ritmi melensi e passa l’ora successiva a trascinarsi, mentre racconta una storia composta di elementi presi in prestito all’ingrosso da altre fonti migliori, prima di arrivare al colpo di scena finale “scioccante” che è così ridicolmente concepito ed eseguito che ci si chiede come il regista abbia potuto per un attimo pensare di poter farla franca. Onestamente, la cosa più sorprendente dell’intera vicenda è che la brava Naomi Watts sia stata in qualche modo convinta ad esserne la protagonista, fatto che in questo caso non offre nessun particolare valore aggiunto.

shut-in-posterL’attrice interpreta Mary Portman, una psicologa infantile che vive e lavora in un angolo remoto del Maine rurale. All’inizio della storia, un terribile incidente d’auto uccide suo marito e lascia il figliastro diciottenne  Stephen (il Charlie Heaton di Stranger Things) paralizzato dal collo in giù e incapace di comunicare. Sei mesi più tardi, Mary si sta prendendo cura del ragazzo a casa da sola, e, benchè gli voglia molto bene, la pressione cui è sottoposta sta giungendo chiaramente all’apice. Le sue sessioni via Skype con un altro strizzacervelli (Oliver Platt) non la stanno aiutando. Una notte, uno dei suoi pazienti più difficili, un ragazzino sordo di nome Tom (il Jacob Tremblay di Somnia) si palesa improvvisamente alla sua porta. Prima che possa fare qualcosa, lui sparisce altrettanto rapidamente nella fredda notte e non si riesce più a trovarlo. Le ricerche di Tom proseguono alacremente, e Mary è così oppressa dal senso di colpa per quello che è successo che le sembra che intorno alla casa comincino ad accadere cose strane. Mentre il suo amico psichiatra le suggerisce che probabilmente stia soffrendo gli effetti della parasonnia come risultato di quanto successo con Stephen e Tom, lei è convinta che sia dovuto a cause di tutt’altro genere. Per fortuna una furiosa tempesta di ghiaccio sta per abbattersi sulla zona dove vive, perché assolutamente nulla di strano o bizzarro potrebbe accadere mentre si trova completamente tagliata fuori dal mondo giusto?

Il concetto di Shut In è piuttosto promettente, in teoria, ma la sua messa in scena è praticamente un pasticcio completo dall’inizio alla fine. Guardando la storia dipanarsi, si ha la sensazione che la sceneggiatore esordiente Christina Hodson abbia prima pensato al grande twist finale e poi abbia deciso di lavorare a ritroso per costruire una narrazione che si sarebbe adattata ad esso. Ci sono due problemi chiave in questo approccio. In primo luogo, l’inaspettata svolta è talmente ridicola che è molto più probabile che gli spettatori si ritroveranno a ridere della sua cristallina idiozia piuttosto che saltare sulle sedie per la supposta drammaticità (basti dire, per chi l’ha visto, che fa sembrare il colpo di scena del recente The Boy serio e logico al confronto). In secondo luogo, la storia che porta fino a quella meno-che-spettacolare rivelazione è una pesante zavorra che passa più tempo a speluccare palesemente elementi di Shining di Stanley Kubrick che nel tentativo di creare qualcosa di avvincente e personale. A peggiorare le cose, il regista Farren Blackburn (un veterano di serie televisive come Doctor Who e Daredevil) dirige con un andamento tanto angusto che i 90′ di durata sembrano almeno il doppio e dimostra di non essere capace di regalare uno spavento che non si basi esclusivamente su persone che improvvisamente spuntano fuori dal nulla. E dopo un po’ diventa veramente stancante.

Shut InIl che ci riporta alla presenza inspiegabile di Naomi Watts, attrice non solo candidata giustamente all’Oscar per 21 Grammi e The Impossible, ma capace di regalare un performance mostruosa – e spesso dimenticata – in Mulholland Drive. Ha partecipato a molti film buoni e anche a molti un bel po’ meno buoni, ma di sicuro nessuno le ha dato meno di Shut In su cui lavorare. E’ evidente che si sia sforzata per dare il suo meglio, ma non basta per superare le sciocchezze di uno script così inferiore che ci sono momenti in cui sembra che il film intenda metterla in difficoltà di proposito – in un momento particolarmente mortificante, si arriva a vederla nuda in ginocchio davanti a un water mentre ingoia shampoo per bambini affinchè le induca un conato di vomito (tutto ha un senso nel contesto, ma comunque…).

Per una curiosa coincidenza, nei giorni scorsi è uscito un altro film horror relativamente sotto silenzio (negli Stati Uniti, qui in Italia chissà quando arriverà…), The Monster di Bryan Bertino, che tratta in una certa misura di relazioni tese tra genitori e figli, di isolamento fisico ed emotivo, senso di colpa, incidenti d’auto e cose terribili che arrivano nella notte (QUI la nostra recensione). Ora, premettendo che non si tratta certo di un capolavoro, ha almeno la decenza di offrire agli spettatori una storia che vada al di là dei “Boo!” improvvisi, oltre a un paio di ottime interpretazioni e un paio di spaventi veramente efficaci qua e là. Shut In, d’altra parte, è il classico pigro lavoro commerciale che ispira più sbadigli che urla, almeno fino al termine dell’ultimo rullo, quando i suoni delle risate incredule prenderanno il sopravvento tra i presenti.

Di seguito il trailer ufficiale italiano di Shut In, nei nostri cinema dal 7 dicembre:

Naomi Watts
Oliver Platt
David Cubitt
Jacob Tremblay
Charlie Heaton
Tim Post
Crystal Balint
Clémentine Poidatz
Ellen David
Alex Braunstein
Peter Outerbridge
serenity Matthew McConaughey film
Horror & Thriller

Nel trailer di Serenity, Matthew McConaughey è coinvolto in un omicidio in alto mare

di Redazione Il Cineocchio

Steven Knight torna dietro alla mdp per un intricato thriller hitchcockiano in cui troviamo anche Anne Hathaway e Jason Clarke

Leggi
The Clovehitch Killer film
Horror & Thriller

Recensione | The Clovehitch Killer di Duncan Skiles

di Sabrina Crivelli

La banalità del Male ha il volto di Dylan McDermott, padre di famiglia all'apparenza irreprensibile che cela una natura oscura e inaccettabile

Leggi
the vanishing film gerard butler
Horror & Thriller

Nel trailer di The Vanishing, la brama d’oro acceca Gerard Butler

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è protagonista del thriller psicologico diretto da Kristoffer Nyholm che racconta il mistero del faro delle Isole Flannan

Leggi
Horror & Thriller

John Hyams su Maniac Cop: “Il remake avrà un tono diverso, non sarà un tributo”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha aggiornato sullo stato dei lavori e su cosa ne pensa il produttore Nicolas Winding Refn

Leggi
Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L'Attacco Delle Sanguisughe Giganti dvd
Horror & Thriller

Recensione DVD | Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L’Attacco Delle Sanguisughe Giganti

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del folle horror indonesiano, del monster movie con Tor Johnson, del creature-feature scritto da Joseph Stefano e del film prodotto da Roger Corman

Leggi
la notte dei demoni 1988 film
Horror & Thriller

Il trailer di The Party’s Just Begun! esplora la saga di La Notte dei Demoni

di Redazione Il Cineocchio

Presto un documentario che esaminerà i 4 film della saga horror iniziata nel 1988 da Kevin S. Tenney, con interviste e materiale inedito

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Intruder, Dennis Quaid alza l’ascia contro una coppia di sposini

di Redazione Il Cineocchio

Nel thriller di Deon Taylor, l'attore impazzisce alla maniera di Jack Torrance e se la prende con Michael Ealy e Meaghan Good

Leggi
Mia Wasikowska piercing film
Horror & Thriller

Nel trailer di Piercing, Mia Wasikowska è una escort con tendenze sadomasochiste

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del disturbante The Eyes of My Mother torna sulle scene con l'adattamento di un romanzo di Ryu Murakami in cui troviamo anche Christoper Abbott

Leggi
true blood poster serie
Horror & Thriller

Alan Ball su True Blood: “Scartammo Jennifer Lawrence al provino”

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore della serie fanta-horror non solo ha rivelato il retroscena e discusso le motivazioni, ma ha menzionato anche due altri nomi celebri - futuri candidati all'Oscar - che vennero chiamati a leggere le parti principali

Leggi
Horror & Thriller

Io sono Valentina Nappi in DVD a tiratura limitata, con il corto Queen Kong

di Redazione Il Cineocchio

Arriva sul mercato italiano il cofanetto che raccoglie i due lavori dell'attrice hard con la regista Monica Stambrini

Leggi
Amy Adams in Animali Notturni (2016)
Horror & Thriller

Animali Notturni: spieghiamo il doppio finale del noir di Tom Ford

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di far luce sugli ultimi istanti del film per capire cosa abbia voluto dire il regista col comportamento dei due protagonisti interpretati da Jake Gyllenhaal e Amy Adams

Leggi
Horror & Thriller

Recensione | The Farm di Hans Stjernswärd

di William Maga

Ennesimo horror rurale che, invece di illustrare il suo originale messaggio animalista, decide di puntare sui soliti cliché abusati e su scelte di sceneggiatura incomprensibili

Leggi
cam film netflix Madeline Brewer
Horror & Thriller

Decifriamo il finale di CAM coi creatori Daniel Goldhaber e Isa Mazzei

di Redazione Il Cineocchio

Il sexy thriller ambientato nel mondo delle camgirl sul pericolo del furto di identità lascia più di un dubbio negli spettatori. Scopriamo insieme qual è il significato del film con Madeline Brewer distribuito da Netflix

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Informer, Joel Kinnaman va in prigione conteso da mafia e FBI

di Redazione Il Cineocchio

Nell'adattamento del romanzo crime Tre Secondi troveremo anche Rosamund Pike, Clive Owen, Common e Ana de Armas

Leggi
Отрыв 2018 film break
Horror & Thriller

Il trailer di Break ci blocca dentro una funicolare sopra un precipizio

di Redazione Il Cineocchio

Il regista russo Tigran Saakyan esordisce dietro alla mdp con un thriller che abbandona i suoi protagonisti sospesi nel vuoto alla vigilia di Capodanno

Leggi
Il vizio della speranza

Il vizio della speranza

T. originale: Il Vizio della speranza

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Upgrade

Upgrade

T. originale: Upgrade

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 7 su 658 voti

RECENSIONE

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

T. originale: Dead in a Week (Or Your Money Back)

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Ralph Spacca Internet

Ralph Spacca Internet

T. originale: Ralph Breaks the Internet

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 9 su 3 voti
Robin Hood - L'origine della leggenda

Robin Hood - L'origine della leggenda

T. originale: Robin Hood

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 3 voti

RECENSIONE

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

T. originale: Almost Nothing - Cern: Experimental City

Data di uscita: 18-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Red Land (Rosso Istria)

Red Land (Rosso Istria)

T. originale: Red Land (Rosso Istria)

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Cosa fai a Capodanno?

Cosa fai a Capodanno?

T. originale: Cosa fai a Capodanno?

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Summer

Summer

T. originale: Лето

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 8 su 24 voti
Keepers

Keepers

T. originale: Keepers

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 1 su 1 voti

RECENSIONE

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

T. originale: Mile 22

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 5 su 364 voti

RECENSIONE

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

T. originale: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 7 su 846 voti

RECENSIONE

Bernini

Bernini

T. originale: Bernini

Data di uscita: 12-11-2018

Voto medio: 6 su 1 voti