21 luglio 2016

Robert Kirkman porta in TV le Cronache di Ambra di Roger Zelazny

La lunga saga di libri fantasy è stata fonte di ispirazione anche per George R.R. Martin

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
21 luglio 2016
chronicles-of-amber

Robert Kirkman parrebbe proprio essere intenzionato ad espandere il suo dominio oltre l’horror: dopo l’ormai iconico The Walking Dead, alcuni episodi del suo spin-off Fear the Walking Dead e il più recente Outcast (che è stato confermato per una seconda stagione), l’autore è ora interessato a sviluppare una serie per il piccolo schermo tratta dai romanzi fantasy Le Cronache di Ambra (Chronicles of Amber) di Roger Zelazny.

Le Cronache di AmbraSecondo THR, infatti, Kirkman e Dave Alpert, l’amministratore delegato della sua società di produzione, la Skybound, avrebbero unito le forze con un altro produttore esecutivo, Vincent Newman, per adattare la serie di libri della suddetta saga. I tre inoltre sarebbero attualmente alla ricerca di uno sceneggiatore per scrivere il pilot e subito dopo sarebbero pronti a proporre il progetto a diverse piattaforme streaming e alle emittenti televisive tradizionali.

Newman ha detto del progetto:

La grandezza dell’universo di Amber è attestata dai suoi milioni di fan in tutto il mondo, così come la sua influenza su tante altre opere letterarie. Non riesco a pensare a dei partner migliori di David e Robert con cui traghettare tali romanzi alla televisione e su altre piattaforme.

Per ciò che concerne l’originale, si tratta di una serie di 10 libri scritti da Zelazny, pubblicati dal 1970 al 1995, correlati da ulteriori pubblicazioni collaterali, da storie brevi a un prequel in quattro parti, scritto dopo la morte di Zelazny e ancora incompiuto. Tali opere hanno influenzato negli anni autori di vario genere, tra cui anche George R.R. Martin, scrittore di Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, da cui – come tutti sanno – è stato tratto Il Trondo di Spade.

Articolo
Titolo
Robert Kirkman porta in TV le Cronache di Ambra di Roger Zelazny
Descrizione
La lunga saga di libri fantasy è stata fonte di ispirazione anche per George R.R. Martin
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento