Home » Cinema » Azione & Avventura » 5 cm al secondo | La recensione del film animato di Makoto Shinkai

7/10 su 923 voti. Titolo originale: 秒速5センチメートル, uscita: 03-03-2007. Budget: $5,000,000. Regista: Makoto Shinkai.

5 cm al secondo | La recensione del film animato di Makoto Shinkai

28/04/2019 recensione film di Sabrina Crivelli

Il capolavoro del regista giapponese, che indaga in modo lirico e disarmate l'amore, la solitudine e il ricordo, esce finalmente nei nostri cinema dopo un'attesa di 12 anni

5 centimetri al secondo 2007 film

A brevissimo, il capolavoro di Makoto Shinkai, 5 centimetri al secondo / 5 cm al secondo (Byôsoku 5 senchimêtoru), approderà finalmente nei nostri cinema. Infatti, dopo il successo ottenuto nel 2016 a livello internazionale con Your Name (Kimi no Na wa, la nostra recensione), il 13, 14 e 15 maggio Nexo Digital e Dynit daranno la possibilità ai fan italiani del maestro dell’animazione giapponese di (ri)godersi il lirico e struggente film del 2007, sebbene con un ritardo di ben 12 anni e per una manciata di giorni (ma non si può avere tutto…).

5 cm al secondo film poster5 cm al secondo, ovvero “la velocità a cui cadono i fiori di ciliegi“. Così si apre questo racconto puro, fanciullesco e incredibilmente triste. È una storia di amicizia unica, che sa di amore mancato, recitata nei dialoghi e nelle lettere di due studenti delle medie, Takaki e Akari, separati dalla distanza e dai continui spostamenti delle famiglie. L’anime si apre con l’inizio e insieme la fine di tutto: i due non si vedono da un anno, ma sono ancora uniti da un legame indistruttibile. Continuano a scriversi, nella speranza di potersi un giorno ricongiungere e di essere ricordati l’uno dall’altra, di poter essere insostituibili. Così, in vista di un ennesimo spostamento di residenza, Takaki si fa coraggio e decide di intraprendere un viaggio in treno, per raggiungere Akari e poterla finalmente riabbraccia, anche se per poco.

Ne segue una lunga traversata su rotaie, mentre la neve scende e ghiaccia le campagne giapponesi, rallentando lo spostamento del ragazzo e aumentandone l’angoscia. Si alternano allora presente e passato: le tappe e l’incedere sempre più faticosi sono inframezzati dai ricordi comuni, dal loro primo incontro alle elementari a Tokyo fino alla devastante separazione, professata da una voce rotta dalle lacrime, e all’ultimo addio. È un crescendo, tanto emotivamente coinvolgente da portare noi insieme ai protagonisti a disperarci, a commuoverci. I fiocchi cadono inesorabili, le stazioni si susseguono, i ritardi si sommano. Il senso d’impotenza pervade le sequenze, premonizione di ciò che verrà e metafora di una vita condannata a una solitudine atavica, ontologica, condizione dell’essere o volere di un fato infame. Intanto i vagoni si svuotano, e lo sguardo si sofferma sugli interni algidi, sugli esterni sublimi e terribili ricoperti di bianco. Si percepisce il freddo dai dettagli, la condensa ad ogni respiro, i vetri delle finestre che si offuscano al gelo. I disegni sono il complemento visivo alla poesia delle parole; le note di pianoforte, in ultimo, di Tenmon (che ha composto per Makoto Shinkai anche le colonne sonore di Viaggio verso Agartha e Oltre le nuvole, il luogo promessoci) acuiscono la sensazione di imperante nostalgia.

5cm al secondo film makotoÈ possibile rincontrarsi? Oppure non resta che “affrontare lontani uno dall’altra una vita desolata … Un tempo infinito”. In pochi sanno raccontare l’essenza logorante dell’amore come ha fatto Makoto Shinkai in 5 cm al secondo. Profondamente giapponese, l’idea che si ami solo una volta nella vita è incommensurabilmente romantica, incontaminata dalla mediocrità e dalla bruttezza che vigono nella nostra contemporaneità, ma anche terrificante. Takaki e Akari incarnano, infondo, quel perfetto e inscindibile vincolo platonico che unisce due anime gemelle destinate a vivere insieme, ma è davvero possibile qualcosa di simile? “È il Caso che decide per tutti”, professa con un amaro sorriso Takaki, mentre parla a Kanae, amica di lui innamorata incontrata in una delle sue tappe (e in uno dei capitoli in cui è diviso l’anime). Tuttavia, del sentimento non decide il Fato, ma il cuore. Non solo, dote unica del regista, la disperazione del singolo è proiettata sulla bellezza conturbante del cosmo intero: l’esteriore, la natura, e l’interiore, la fenomenologia dei sentimenti, si compenetrano perfettamente, in maniera struggente.

Un’esistenza trascorsa a inseguirsi, a ricordarsi, senza mai potersi sfiorare, se non in un unico bacio sotto la neve. Non si può andare avanti e dimenticare, solamente accettare passivi lo scorrere delle stagioni, via via che il dolore rende incapaci di provare alcunché, invasi da amarezza e rimpianti. “Il solo fatto di vivere, riserva delle montagne di  tristezza“, pensa Takaki, mentre si rassegna al lento scolorire di una felicità tanto lontana da parergli altrui. Grado massimo di un pessimismo cosmico che caratterizza in generale la produzione e la sensibilità di Makoto Shinkai, 5 cm al secondo è indubbiamente il più amaro e insieme il più emozionante dei suoi film.

È al contempo vicino e opposto a Your Name: simile per la descrizione del senso di distanza e di aspirazione, desiderio reso impossibile da tempo e spazio, è antiteco nell’essenza del messaggio, l’uno inneggia alla speranza, in cui la tensione è soddisfatta, l’altro all’impossibilità, con un finale tanto nichilista da lasciare sconcertati. Nella sua estrema tristezza è invece più vicino invece all’altrettanto sublime e drammatico Il giardino delle parole (Kotonoha no niwa, il nostro speciale), con cui condivide altresì l’accurato e elegiaco paesaggismo e i dialoghi incredibilmente semplici, eppure profondissimi. 5 cm al secondo è davvero un pugno nello stomaco, che scuote chi guarda, sottolineando per contrappunto l’estrema mediocrità della concezione dell’amore utilitaristico e passeggero che ormai vige, ma contemporaneamente lascia la percezione che qualcosa di più nobile ed eterno, anche se inevitabilmente doloroso, sia ancora possibile.

Di seguito trovate il trailer ufficiale italiano:

Kenji Mizuhashi
Yoshimi Kondou
Satomi Hanamura
Ayaka Onoue
Risa Mizuno
Yuka Terazaki
Yûko Nakamura
Masami Iwasaki
Rei Kondo
Hiroshi Shimozaki
Takahiro Hirano
asia argento sitges 2019
Azione & Avventura

Video | Asia Argento: “Vi spiego come mai recito meno e perché scappai via da Hollywood”

di Alessandro Gamma

Abbiamo incontrato l'attrice e regista 44enne, che ci ha raccontato quali sono le 3 regole d'oro per convincerla a partecipare a un film e dell'incontro col 'diavolo' che la convinse ad abbandonare l'America all'apice del successo

Leggi
guns akimbo film 2019
Azione & Avventura

Guns Akimbo | La recensione del film di Jason Lei Howden con Daniel Radcliffe (Sitges 52)

di William Maga

A quattro anni da Deathgasm il regista torna sulle scene con un'opera ipercinetica che strizza l'occhio ai videogame e in cui brilla di follia Samara Weaving, ma che non va molto oltre il bizzarro divertissement

Leggi
Marlon Brando in Apocalypse Now (1979)
Azione & Avventura

Trailer per Apocalypse Now – Final Cut: ‘la versione perfetta’ arriva nei cinema per 3 giorni

di Redazione Il Cineocchio

A quasi vent'anni dal Redux, il capolavoro di Francis Ford Coppola del 1979 viene riproposto al pubblico restaurato e 'corretto'

Leggi
el camino netflix film aaron paul
Azione & Avventura

El Camino | La recensione del film di Vince Gilligan che chiude Breaking Bad (su Netflix)

di Sabrina Crivelli

A sei anni dal series finale dello show, il suo creatore decide di portare a termine degnamente l'arco narrativo di di Jesse Pinkman

Leggi
Treadstone serie amazon
Azione & Avventura

Teaser per Treadstone: la serie spin-off di Bourne risveglia gli agenti dormienti su Amazon

di Redazione Il Cineocchio

Il nuovo show spin-off sulle operazioni sotto copertura della CIA vedrà protagonisti Jeremy Irvine e Tracy Ifeachor

Leggi
Weathering With You film Makoto Shinkai
Azione & Avventura

Weathering With You | La recensione del film meteorologico di Makoto Shinkai (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

Dopo il successo planetario di Your Name del 2017, il regista giapponese torna sulle scene con una storia fantastica, visivamente spettacolare, ma privo dell'anima delle opere precedenti

Leggi
L'ufficiale e la spia polanski
Azione & Avventura

L’ufficiale e la spia | La recensione del film di Roman Polanski (Venezia 76)

di Teresa Scarale

L'opera dedicata all’affaire Dreyfus, premiata a Venezia con il Leone d’Argento, è un film da manuale. Rigorosa, impeccabile, avvincente nel suo ritmo serrato eppure incisiva. Jean Dujardin, Louis Garrel e gli altri protagonisti sono ingranaggi perfetti di un meccanismo filmico che funziona dall’inizio alla fine

Leggi
diabolik film manetti
Azione & Avventura

Diabolik dei Manetti Bros.: prima immagine e trama del film con Luca Marinelli

di Redazione Il Cineocchio

A 50 anni dal primo tentativo pop di Mario Bava, il 're del terrore' tornerà al cinema per una nuova avventura che vedrà protagonista anche Miriam Leone e Valerio Mastandrea

Leggi
sylvester stallone john rambo 2008 film
Azione & Avventura

Dossier | Rambo Saga: il 2008 segna la rinascita di John Rambo (Parte IV)

di Francesco Chello

A vent'anni dal terzo capitolo, Sylvester Stallone si occupa personalmente anche della regia del film che rilancia il suo personaggio, ammantandolo di tenebre interiori e violenza brutale

Leggi
1917 film sam mendes guerra
Azione & Avventura

Full trailer per 1917: Sam Mendes manda in guerra Colin Firth e Benedict Cumberbatch

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Mark Strong e Richard Madden nella missione contro il tempo per sventare un letale attacco del nemico

Leggi
The Gentlemen film Matthew McConaughey
Azione & Avventura

Trailer per The Gentlemen: marijuana, gangster e Matthew McConaughey per Guy Ritchie

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Hugh Grant, Colin Farrell e Charlie Hunnam nel cast all star del nuovo film del regista inglese

Leggi
birds of prey film harley quinn margot robbie
Azione & Avventura

Full trailer per Birds of Prey: Harley Quinn a capo delle nuove paladine di Gotham

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Mary Elizabeth Winstead e Ewan McGregor al fianco di Margot Robbie nel nuovo film della DC diretto da Cathy Yan

Leggi
6 Underground film michael bay
Azione & Avventura

Trailer per 6 Underground: Ryan Reynolds è un vigilante miliardario per Michael Bay (e per Netflix)

di Redazione Il Cineocchio

Nell'action da 150 milioni di dollari, la squadra di improbabili antieroi a caccia di emozioni forti sarà composta anche da Mélanie Laurent, Corey Hawkins e Dave Franco

Leggi
joker joaquin phoenix film
Azione & Avventura

Le 20 cose da sapere su Joker di Todd Phillips

di Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione del film con Joaquin Phoenix, che di porta alle inedite origini della storica nemesi di Batman

Leggi
The King's Man - Le origini film rasputin
Azione & Avventura

Trailer per The King’s Man – Le Origini: Rasputin minaccia la pace nel mondo

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono Ralph Fiennes e Gemma Arterton nel prequel della saga di Kingsman, diretto ancora una volta da Matthew Vaughn

Leggi
Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

18-10-2019

The Panama Papers

The Panama Papers

18-10-2019

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

17-10-2019

Il Mio Profilo Migliore

Il Mio Profilo Migliore

17-10-2019

Yuli

Yuli

17-10-2019

Grazie a dio

Grazie a dio

17-10-2019

The Kill Team

The Kill Team

17-10-2019

A proposito di Rose

A proposito di Rose

17-10-2019

Il cardellino

Il cardellino

17-10-2019

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

17-10-2019

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

17-10-2019

Maleficent: Signora del male

Maleficent: Signora del male

17-10-2019

Brave ragazze

Brave ragazze

10-10-2019

Searching Eva

Searching Eva

10-10-2019

La scomparsa di mia madre

La scomparsa di mia madre

10-10-2019

Le verità

Le verità

10-10-2019

RECENSIONE

Hole - L'abisso

Hole - L'abisso

10-10-2019

RECENSIONE

Non succede, ma se succede...

Non succede, ma se succede...

10-10-2019

Gemini Man

Gemini Man

10-10-2019

RECENSIONE

A spasso col panda

A spasso col panda

10-10-2019

L'uomo che volle vivere 120 anni

L'uomo che volle vivere 120 anni

08-10-2019

Roger Waters. Us + Them

Roger Waters. Us + Them

07-10-2019