Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » High Life | La recensione del conturbante film sci-fi di Claire Denis

5/10 su 273 voti. Titolo originale: High Life, uscita: 07-11-2018. Regista: Claire Denis.

High Life | La recensione del conturbante film sci-fi di Claire Denis

01/05/2019 recensione film di Sabrina Crivelli

Robert Pattinson, Juliette Binoche e Mia Goth sono i personaggi della morbosa e claustrofobica incursione nello spazio della regista francese

High Life - 1

Disturbante, dettagliatamente fisico fino al degradante, con High Life la francese Claire Denis torna a rileggere il genere, questa volta la fantascienza, con il suo punto unico, profondamente femminile e morboso. La regista del memorabile Cannibal love – Mangiata viva ci conduce questa volta in una claustrofobica missione nello spazio, narrata con lentezza volontariamente esasperante.

high life film posterSviluppato su tre piani temporali differenti che si compenetrano, High Life si apre con la solitaria routine di Monte (Robert Pattinson), unico abitante di una fredda e spoglia nave spaziale insieme a una bambina. Lo seguiamo mentre da solo si occupa della manutenzione di pannelli all’esterno della navicella, registra il diario di bordo, oppure della coltivazione all’interno della serra, e soprattutto risponde a tutte le necessità della neonata, la cui oscura origine suscita subito interesse. Perché un uomo si trova con un infante disperso nello spazio? Dove sono diretti e cosa ci fanno lì da soli?

Ovviamente altri erano presenti, lo percepiamo subito da una serie di dettagli di cui è disseminato l’incipit di High Life. Ma, allora, dove sono finiti? A rivelare il mistero sono una serie di digressioni, incentrate su dettagli rivelatori, come l’origine di un taglio sul braccio, il concepimento della piccola passeggera o l’inizio e la finalità della missione stessa. Quindi veniamo proiettati al principio, in un salto temporale che esplora le premesse del tragitto galattico – con ogni probabilità – senza ritorno. A cimentarsi sono un gruppo di involontari candidati, dei condannati a morte per vari crimini a cui viene concessa la possibilità di convertire la loro pena ed entrare a far parte di un equipaggio destinato allo studio ravvicinatissimo di un buco nero. Insomma, si tratta palesemente di un viaggio senza ritorno di un manipolo di ‘vittime sacrificali’ scelte per esplorare l’altrimenti inconoscibile. E lo si percepisce, nonostante sia cerchi di celarlo attraverso alcune pratiche quotidiane che simulano una impossibile normalità.

mia goth high life filmNon c’è speranza di un futuro. Il microcosmo sociale che si viene a creare ha regole interne che sovvertono la morale. A dominare nel distopico ordine sociale è la dottoressa Dibs (Juliette Binoche), donna di scienza e insieme reclusa per l’assassinio del marito a cui era seguito un tentato suicidio. Lacerata nel corpo (ne vediamo un’ampia cicatrice sulla pancia, traccia indelebile del colpo inflitto a se stessa) come nello spirito, è ossessionata dalla ricerca della creazione della vita nello spazio profondo. Il procedimento è scabroso: raccogliendo il seme prodotto dai membri maschili dell’equipaggio durante la masturbazione quotidiana (Monte è escluso poiché si astiene), lo utilizza per impiantarlo contro la loro volontà nelle prigioniere sulla navicella, quali Elektra (Gloria Obianyo), Mink (Claire Tran) e Boyse (Mia Goth).

L’ambiente malsano e le condizioni innaturali, però, impediscono in diversi tentativi i risultati sperati dalla Dibs, fino a condurla a manifestazioni sempre più patologiche. In un crescendo, la donna arriva così a ‘violentare’ Monte,  dalla quale è ossessionata, per poi utilizzare il frutto del loro amplesso per un forzato concepimento. Il risultato è decisamente disturbante, più ancora che nel concetto nell’estetica; il soffermarsi in maniera dilatata su ogni dettaglio del processo acuisce il senso di fastidio che suscita nello spettatore. E non è l’unico frangente, o l’unico modo in cui tale sentimento viene suscitato.  In altre sequenze è proprio l’oggetto dello sguardo, inquadrato con la medesima meticolosità a instillare uguale disagio, che è ricercato lungo l’intero minutaggio di High Ligh tramite diverse strategie visive e narrative. Il malessere si insinua in ognuno dei reclusi nell’astronave (e nello spettatore di riflesso), circondati dal nulla cosmico e diretti verso una voragine spaziale, costruendo un caos crescente in una graduale degenerazione degli eventi. Una situazione che ricorda in qualche modo il capolavoro di William Golding Il signore delle mosche.

High Life - 2Lo stile di Claire Denis riesce a enfatizzare l’angoscia sia nel modo in cui è costruito, che in quello in cui è girato il suo film. La profonda drammaticità dell’esperienza dei singoli è materializzata in una narrazione frammentaria, proustiana. Ogni esperienza dolorosa affiora appena quale immagine densa di significato, che al contempo poco spiega dei personaggi e degli eventi. È la sconvolgente superficie di un racconto tragico che rivive nei ricordi sconnessi di Monte, mentre affronta una difficile paternità. Poi c’è la regia. L’occhio della telecamera si sofferma su gesti banali, segue i personaggi perdendosi nei corridoi illuminati innaturalemte, in una fotografia algida e visionaria, quasi ad esasperare il lavorio del tempo sui nervi. Alcune sequenze si prolungano a dismisura, altre sono repentine; comunque sia, i tagli secchi e brutali dell’azione lasciano spaesati, sbalzandoci da un tempo all’altro, da un luogo a un altro, ex abrupto.

Terrificante e conturbante, High Life può allora suscitare nel pubblico molteplici impressioni, ma certo non può lasciare indifferenti, come d’altra parte non possiamo che aspettarci da Claire Denis. La sua visione rasenta il doloroso, ma giunti al finale si ha una sensazione di catarsi, in un paradossale salto nel vuoto liberatorio.

Di seguito trovate il trailer internazionale del lungometraggio, al momento senza una data di uscita ufficiale nei cinema italiani dopo il passaggio al Torino Film Festival del 2018:

Robert Pattinson
Mia Goth
Juliette Binoche
André Benjamin
Lars Eidinger
Claire Tran
Ewan Mitchell
Gloria Obianyo
Agata Buzek
Victor Banerjee
Jessie Ross
Scarlett Lindsey
Juliette Picollot
John Kimani Njeri
Mikolaj Gruss
Lukasz Osik
Weronika Wachowska
Mikolaj Zeman
Ruslan Astraszewski
Magda Piotrowska
Dawid Gluchowski
Joni Brauer
Johann Bartlitz
Ernest Lebouco
richard stanley l'isola perduta 1996 set
Sci-Fi & Fantasy

Intervista esclusiva | Richard Stanley su L’Isola del Dottor Moreau: “Preparo una serie TV di 6 ore”

di Redazione Il Cineocchio

A oltre 20 anni dal doloroso licenziamento dal film con Marlon Brando, l'ostinato regista sudafricano è pronto a riappropriarsi del mastodontico progetto, spostando sul piccolo schermo il suo adattamento

Leggi
richard stanley sitges 2019
Sci-Fi & Fantasy

Intervista esclusiva | Richard Stanley su Malware: “Un film che terrorizza i produttori, ma è il mio script migliore”

di Alessandro Gamma

Il regista sudafricano, riemerso da un esilio lungo 20 anni, ci ha svelato qualche dettaglio della trama del suo prossimo progetto, che tratterà di santeria e del culto della Santa Muerte

Leggi
Doom Annihilation (2019) film
Sci-Fi & Fantasy

Doom: Annihilation | La recensione del film fanta-horror di Tony Giglio

di William Maga

A oltre 10 anni dal primo deludente tentativo cinematografico, il regista prova a rendere giustizia alla popolare saga di videogiochi, fallendo miseramente su tutta la linea

Leggi
Angelina Jolie maleficent signora del male film
Sci-Fi & Fantasy

Maleficent – Signora del Male | La recensione del film di Joachim Rønning

di Teresa Scarale

Lo zigomo elevato e tagliente della carismatica Angelina Jolie non basta a risollevare le sorti di un sequel bizzarro e grottesco. Sorta di incrocio caricaturale fra 'Indovina chi viene a cena' e 'La guerra dei Roses', con scimmiottamenti da 'Il Trono di Spade', serve unicamente da palcoscenico allo splendore di Michelle Pfeiffer, una cattiva la cui luminosità oscura senza troppo sforzo le scialbe smorfie di Elle Fanning e del principino.

Leggi
terminator 35° anniversario + robocop vivo o morto 2
Sci-Fi & Fantasy

Recensione fumetto | Terminator 35° Anniversario + RoboCop – Vivo o Morto vol. 2

di Redazione Il Cineocchio

Se, da un lato, Saldapress porta a conclusione la storia in 12 capitoli che ci riporta nel terribile mondo futuristico in cui opera il cyborg poliziotto, dall'altro celebra il compleanno del film di James Cameron del 1984 con due racconti brevi realizzati prima del sequel cinematografico ufficiale

Leggi
Blu-ray ita Beyond Skyline - A. I. Rising - The Head Hunter
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Blu-ray | Beyond Skyline – A. I. Rising – The Head Hunter

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni dell'invasione aliena con Frank Grillo e Iko Uwais, del film sci-fi con la pornostar Stoya e del fantasy medievale diretto da Jordan Downey

Leggi
vivarium film 2019 lorcan finnegan
Sci-Fi & Fantasy

Vivarium | La recensione del film di Lorcan Finnegan con Jesse Eisenberg (Sitges 52)

di William Maga

L'opera seconda del regista, in cui troviamo anche Imogen Poots, è una brillante riflessione sulla vacuità dell'esistenza umana che dimostra di aver assimilato al meglio gli insegnamenti di Ai Confini della Realtà

Leggi
dov'è il mio corpo film clapin netflix
Sci-Fi & Fantasy

Dov’è il mio corpo? | La recensione del film animato di Jérémy Clapin (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

La tragedia dell'essere e dell'esistere di un arto tagliato commuovono nel meraviglioso esordio alla regia del francese Jérémy Clapin, distribuito in esclusiva da Netflix

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

La Forma dell’Acqua | La recensione del film di Guillermo del Toro con Sally Hawkins

di Redazione Il Cineocchio

Sally Hawkins è la principessa della nuova favola dark, tanto impeccabile quanto prevedibile, del regista messicano

Leggi
Memory The Origins of Alien documentario 2019
Sci-Fi & Fantasy

Memory: The Origins Of Alien | La recensione del documentario di Alexandre O. Philippe (Sitges 52)

di Claudio Porta

Il regista scava nelle origini del seminale film di Ridley Scott del 1979, ripescando dagli archivi documenti inediti su H. R. Giger e Dan O’Bannon e avvalendosi di nuove interviste

Leggi
la guerra dei mondi bbc serie 2019
Sci-Fi & Fantasy

La Guerra dei Mondi | Recensione della serie limitata BBC; H. G. Wells si fa melò (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

La rete britannica adatta il classico del 1897 secondo le giuste coordinate spaziotemporali, ma quella con Robert Carlyle ed Eleanor Tomlinson è una rielaborazione troppo libera, che aggiunge dal nulla nuove 'pagine' mai scritte e che sacrifica l'azione spettacolare in favore del romanticismo

Leggi
Daybreak (2019) serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Daybreak, la serie Netflix con Matthew Broderick che si fa beffe del postatomico

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Brad Peyton adatta per il piccolo schermo il fumetto indipendente di Brian Ralph, che dà una nuova lettura adolescenziale e divertita delle atmosfere alla Mad Max

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer per Devs, la serie thriller sci-fi di Alex Garland

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Ex-Machina e Annientamento è pronto per il salto sul piccolo schermo con uno show originale che vede protagonisti Sonoya Mizuno e Nick Offerman

Leggi
la guerra dei mondi minieserie HBO 2019
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per La Guerra dei Mondi: i Tripodi devastano Londra nella miniserie TV della BBC

di Redazione Il Cineocchio

Il classico di H.G. Wells è stato adattato per il piccolo schermo in una versione che per la prima volta opta per l'originale ambientazione britannica di inizio '900

Leggi
will smith gemini man film
Sci-Fi & Fantasy

Gemini Man | La recensione del film di Ang Lee con Will Smith e Clive Owen

di William Maga

Il regista cinese alza l'asticella del perfezionismo digitale girando un action sci-fi iperrealistico e immersivo, che abbaglia lo spettatore cercando di distoglierlo dalla pochezza della sceneggiatura

Leggi
L'uomo senza gravità

L'uomo senza gravità

21-10-2019

Ermitage - Il Potere dell’arte

Ermitage - Il Potere dell’arte

21-10-2019

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

18-10-2019

The Panama Papers

The Panama Papers

18-10-2019

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

17-10-2019

Il mio profilo migliore

Il mio profilo migliore

17-10-2019

Yuli - Danza e libertà

Yuli - Danza e libertà

17-10-2019

Grazie a dio

Grazie a dio

17-10-2019

The Kill Team

The Kill Team

17-10-2019

A proposito di Rose

A proposito di Rose

17-10-2019

Il cardellino

Il cardellino

17-10-2019

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

17-10-2019

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

17-10-2019

Maleficent: Signora del male

Maleficent: Signora del male

17-10-2019

RECENSIONE

Weathering With You - La ragazza del tempo

Weathering With You - La ragazza del tempo

14-10-2019

RECENSIONE

Brave ragazze

Brave ragazze

10-10-2019

Searching Eva

Searching Eva

10-10-2019

La scomparsa di mia madre

La scomparsa di mia madre

10-10-2019

Le verità

Le verità

10-10-2019

RECENSIONE

Hole - L'abisso

Hole - L'abisso

10-10-2019

RECENSIONE

Non succede, ma se succede...

Non succede, ma se succede...

10-10-2019

Gemini Man

Gemini Man

10-10-2019

RECENSIONE

A spasso col panda

A spasso col panda

10-10-2019