Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Recensione | Mute di Duncan Jones

5/10 su 517 voti. Titolo originale: Mute, uscita: 23-02-2018. Regista: Duncan Jones.

Recensione | Mute di Duncan Jones

23/02/2018 recensione di Sabrina Crivelli

Alexander Skårsgard è il protagonista involontariamente grottesco del pasticciato e derivativo sci-fi thriller prodotto da Netflix

Un Amish muto può coesistere con un immaginario futuristico derivativo alla Blade Runner? A quanto pare non più di tanto … Lo dimostra l’eccentrico e a tratti involontariamente grottesco Mute, produzione originale Netflix (da oggi, 23 febbraio, a catalogo) diretta da Duncan Jones (Warcraft – L’inizio) che dimostra che la ricerca della diversità ad ogni costo non sempre paga, soprattutto se non è supportata da una trama coerente e originale o da un protagonista adeguato.

Siamo in una Berlino del 2052 distopica e avveniristica, ma in mezzo ad astronavi e tecnologia avanzata un uomo sfida i moderni stili di vita per rimanere fedele al suo credo Amish: Leo (Alexander Skarsgård), che non solo è emarginato per la sua avversione alle innovazioni, ma è rimasto muto dopo un terribile incidente (i genitori della stessa religione erano contrari a qualsiasi operazione). (Anti)eroe controcorrente, dunque, ma non solitario, il protagonista è perdutamente innamorato della espansiva e fascinosa Naadirah (Seyneb Saleh), la quale però nasconde un terribile segreto e all’improvviso scompare nel nulla senza lasciare traccia. Leo inizia quindi a cercarla ovunque, partendo dal promiscuo amico Luba (Robert Sheehan), per risalire passo dopo passo alla verità. Film che procede su un doppio binario narrativo, al contempo vengono seguiti due loschi individui, Cactus Bill (Paul Rudd) e Duck (Justin Theroux), ex militari americani che nella città tedesca praticano con una buona dose di immoralità la professione medica per dei criminali locali e che incroceranno a un certo punto la strada di Leo.

Coacervo incoerente di stramberie e assurdità assortite, pressoché tutto di Mute lascia quantomeno perplessi. Anzitutto c’è Alexander Skarsgård, che incarna con inenarrabile goffaggine un protagonista che già di per sé sarebbe grottesco, ma che con l’ausilio della performance dell’attore di origini scandinave risulta addirittura caricaturale. Il suo personaggio è di fatto già un balzano mix tra l’antieroe sfortunato e discriminato, ma buono, vicino a quello incarnato da Ryan Gosling in Drive di Nicolas Winding Refn e il puro di cuore deriso e sempre un po’ stranito alla Tom Hanks di Forrest Gump. Non bastasse, il suo interprete ci aggiunge una mimica iperbolica, tra espressioni di disappunto, accessi di pianto e di rabbia e occhi sgranati, che sortisce però non l’effetto drammatico desiderato, ma più che altro quello comico. D’altra parte è ben accompagnato dai poveri Paul Rudd e Justin Theroux, acconciati in maniera futuristicamente improponibile, tra baffoni e capelli lunghi e platinati, costretti in ruoli delineati a livello psicologico da Jones e dal co-sceneggiatore Michael Robert Johnson in modo decisamente maldestro e strampalato. Come se non bastasse, sia questi ultimi che il suddetto attraversano sovente nel corso delle oltre due ore di durata sbalzi d’umore repentini e non esattamente motivati, degni di soggetti affetti da gravi forme di bipolarismo (che loro però non sono). Infine, non manca il cliché della donna misteriosa e con un passato difficile, quivi resa con un tocco di esotismo in più non solo dai capelli blu (forse omaggio alla Jill Bioskop di Immortal ad Vitam), ma facendola parlare con marcato accento e intercalando certi termini in lingua Pashtu.

Se poco riusciti sono dunque la caratterizzazione dei protagonisti e la performance del cast, la trama stessa di Mute, a un livello più generale, è un insieme di cose già viste e facilmente prevedibili e di assurdità, probabilmente per provare a dare un tocco suggestivo al futuristico panorama. Lo stesso meccanismo della narrazione, che si sviluppa come una detective story, riesce a combinare prevedibilità, incongruenze e parecchi nonsense (non li specifichiamo per evitare spoiler). A ciò si associa un’ambientazione che fonde il panorama decadente avvenirista reso immortale da Ridley Scott nel 1982, alcuni interni trash retrò (come il bowling), club con spogliarelliste meccanizzate che ricordano una versione ‘brutta’ delle robo gheishe del live action di Ghost in the Shell e un profluvio di bordelli illuminati naturalmente da luci al neon. Il tutto è gremito di un’umanità acconciata in maniera varia ed eventuale, con personaggi dalle facce pitturate di colori catarifrangenti, metrosexual dalla tenuta simile a quella di Milla Jovovich in Il quinto elemento, scagnozzi malintenzionati dalle iridi bianche che paiono il Sub-Zero di Mortal Kombat e nerd che giocano per strada con videogiochi virtuali. A corollario ci sono parentesi tragiche, patetiche ed estremamente sconnesse, in particolare quella in cui Leo si trova dalla madre di Naadirah, che inizia a farneticare come una lunatica frasi incomprensibili in Pashtu, alternate ai nomi di lui e della figlia, gesticolando e lacrimando, per poi farfugliare un’informazione fondamentale per il proseguimento della ricerca. L’epilogo stesso poi lascia basiti, da tanto è sconclusionato e campato per aria (e pensare che Jones abbia lavorato per 15 anni su questo script non fa aumentare le perplessità sul progetto).

Dare spazio a prodotti sopra le righe e altrimenti invisibili è senza dubbio uno dei meriti di Netflix e le sue ultime incursioni originali nella fantascienza sono state encomiabili, come nel caso della serie Altered Carbon, ma nel caso di Mute – che per certi versi delude quanto il recente Bright di David Ayer – purtroppo si può parlare solo di un grosso pastiche, difficile da salvare sotto tutti i punti di vista, nonostante la stima nei confronti del figlio di David Bowie, che pur tra alti e bassi aveva convinto dopo l’ottimo esordio con Moon del 2009.

Di seguito il trailer ufficiale in italiano del film:

Alexander Skarsgård
Justin Theroux
Paul Rudd
Sam Rockwell
Florence Kasumba
Noel Clarke
Livia Matthes
Daniel Fathers
Kirsten Block
Gilbert Owuor
Eugen Bauder
Nikki Lamborn
Alexander Yassin
Anja Karmanski
Seyneb Saleh
Andrzej Blumenfeld
Jarah Maria Anders
Robert Sheehan
Robert Nickisch
Grégoire Gros
Enya Maria Tames
Barbara Ewing
Ulf Herman
Ekaterina Chapandze
Jannis Niewöhner
Robert Kazinsky
Dominic Monaghan
ALEJANDRO JODOROWSKY
Sci-Fi & Fantasy

Riscopriamo Anno 4000 museo Terra, il film perduto di Alejandro Jodorowsky

di Redazione Il Cineocchio

Proviamo a far luce sul misterioso progetto, presentato in pompa magna a Milano nell'aprile del 1978 dal regista cileno in persona, le cui riprese - apparentemente imminenti - mai partirono

Leggi
KIPO AND THE AGE OF WONDERBEASTS serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Kipo And The Age of Wonderbeasts: trailer per la serie animata fanta-apocalittica della DreamWorks (per Netflix)

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice Karen Fukuhara ha prestato la voce alla protagonista, una ragazza a spasso per un pianeta in cui ogni animale 'puccioso' è in realtà una seria minaccia alla sua vita

Leggi
shanghai fortress film
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Shanghai Fortress: la Cina brucia sotto l’attacco degli alieni

di Redazione Il Cineocchio

Shu Qi e Lu Han sono i protagonisti dell'adattamento dell'omonimo romanzo sci-fi diretto dal regista Teng Huatao

Leggi
ghostbusters 1984 scena eliminata birra
Sci-Fi & Fantasy

Ghostbusters 1984: guardate le 4 scene alternative e cancellate mai mostrate in pubblico

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Jason Reitman ha fatto un grande regalo agli appassionati accorsi per la Ghostbusters Fan Fest, mostrando alcuni ciak inediti che coinvolgono Bill Murray, Sigourney Weaver, Dan Aykroyd, Harold Ramis, Rick Moranis e Annie Potts

Leggi
Siân Phillips in Dune (1984) film
Sci-Fi & Fantasy

Dune: The Sisterhood, si fa la serie sulle Bene Gesserit. Denis Villeneuve per il pilot

di Redazione Il Cineocchio

Il regista canadese sovraintenderà, assieme allo sceneggiatore Jon Spaihts, lo spin-off per il piccolo schermo ispirato al romanzo di Frank Herbert

Leggi
i am mother film netflix Clara Rugaard
Sci-Fi & Fantasy

I Am Mother: interpretazione del finale e di ciò che accade nel film con Hilary Swank

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di far luce su alcuni punti salienti del thriller di fantascienza distribuito da Netflix diretto da Grant Sputore e scritto da Michael Lloyd Green

Leggi
I Am Mother (2019) film netflix
Sci-Fi & Fantasy

I Am Mother | La recensione del film con Hilary Swank, dove maternità e I.A. si incontrano

di William Maga

Il regista Grant Sputore debutta - distribuito da Netflix - con un'intelligente analisi del comportamento umano che è anche un thriller squisitamente inquietante

Leggi
Colin Farrell in Minority Report (2002)
Sci-Fi & Fantasy

Colin Farrell su Minority Report: “Dovetti ripetere una scena 56 volte, fui un disastro”

di Redazione Il Cineocchio

L'attore ha ricordato il terribile giorno in cui mise a dura prova la pazienza del regista Steven Spielberg a causa di una sua richiesta non accolta dalla produzione del film

Leggi
mirai hosoda blu-ray
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Blu-ray | Mirai di Mamoru Hosoda

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione italiana del film giapponese che ha concorso ai premi Oscar 2019 per la Miglior opera d'animazione

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Black Mirror stagione 5 | La recensione dei tre nuovi episodi della serie Netflix

di William Maga

È lo 'specchio nero' di Charlie Brooker a essersi fatto più luminoso oppure è il mondo reale che è diventato più cupo?

Leggi
mothra 2019 hd
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | La storia cinematografica di Mothra: lunga vita alla Regina dei mostri

di Redazione Il Cineocchio

Ripercorriamo i film dedicati a uno tra i kaiju della Toho più amati dal pubblico, portavoce di Madre Natura e spesso nemica di Godzilla

Leggi
brad pitt ad astra film
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer per Ad Astra: Brad Pitt vola in orbita per salvare la Terra

di Redazione Il Cineocchio

Nuova data di uscita per il film di fantascienza scritto e diretto da James Gray, in cui troveremo anche Liv Tyler e Tommy Lee Jones

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Joe e Anthony Russo: “Lavoriamo alla serie animata di Magic: l’Adunanza per Netflix”

di Redazione Il Cineocchio

I due fratelli registi collaboreranno con lo Studio Octopie per portare in vita il popolarissimo gioco di carte collezionabili fantasy ideato da Richard Garfield nel lontano 1993. C'è già qualche indizio su uno dei personaggi chiave.

Leggi
carnival row serie amazon orlando bloom cara
Sci-Fi & Fantasy

Teaser per Carnival Row, serie fantasy di Amazon con Orlando Bloom e Cara Delevingne

di Redazione Il Cineocchio

Dopo anni di tira e molla e rinvii, lo show ambientato in epoca vittoriana è finalmente pronto a debuttare

Leggi
Kurt Russell, Richard Masur e Donald Moffat in La Cosa (1982)
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Story | La Cosa di John Carpenter

di William Maga

Nel 1982, il regista rielabora gli stilemi della sci-fi degli anni Cinquanta, infondendoli di pessimismo e sospetto

Leggi
Ma

Ma

27-06-2019

Lucania - Terra Sangue e Magia

Lucania - Terra Sangue e Magia

20-06-2019

Sir - Cenerentola a Mumbai

Sir - Cenerentola a Mumbai

20-06-2019

La prima vacanza non si scorda mai

La prima vacanza non si scorda mai

20-06-2019

Anna

Anna

20-06-2019

Arrivederci professore

Arrivederci professore

20-06-2019

Rapina a Stoccolma

Rapina a Stoccolma

20-06-2019

RECENSIONE

The Elevator

The Elevator

20-06-2019

La bambola assassina

La bambola assassina

19-06-2019

Christo - Walking on water

Christo - Walking on water

16-06-2019

Shelter: Addio all'Eden

Shelter: Addio all'Eden

14-06-2019

Il grande salto

Il grande salto

13-06-2019

Soledad

Soledad

13-06-2019

I morti non muoiono

I morti non muoiono

13-06-2019

RECENSIONE

Climax

Climax

13-06-2019

RECENSIONE

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

13-06-2019

Beautiful Boy

Beautiful Boy

13-06-2019

Dicktatorship - Fallo e basta!

Dicktatorship - Fallo e basta!

10-06-2019

A mano disarmata

A mano disarmata

06-06-2019

Fiore Gemello

Fiore Gemello

06-06-2019

American Animals

American Animals

06-06-2019

RECENSIONE

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica

06-06-2019

Polaroid

Polaroid

06-06-2019

RECENSIONE

Pets 2: Vita da animali

Pets 2: Vita da animali

06-06-2019

X-Men - Dark Phoenix

X-Men - Dark Phoenix

06-06-2019

RECENSIONE