Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] The Lure di Agnieszka Smoczynska

6/10 su 94 voti. Titolo originale: Córki dancingu, uscita: 25-12-2015. Budget: $1,300,000. Regista: Agnieszka Smoczy?ska.

[recensione] The Lure di Agnieszka Smoczynska

01/02/2017 recensione di Sabrina Crivelli

La storia della Sirenetta si tinge di oscurità e squallore in questa affascinante fiaba dark polacca

La Sirenetta, creatura fascinosa mezza donna e mezza pesce, protagonista del tristissimo racconto di Hans Christian Andersen, è certo entrata nella cultura popolare attraverso il celebre – forse più conosciuto – omonimo film Disney (in inglese The Little Mermaid, 1989), che come ogni pellicola della casa di produzione presenta un finale ben più lieto dell’originale cartaceo. Ebbene, ritorna invece nella trama al libro primigenio il polacco The Lure (Córki Dancingu) di Agnieszka Smoczynska, che fonde la somma amarezza della narrazione andersoniana ai passaggi canori della favola disneyana, aggiungendo infine un tocco truce, desunto dalle radici classiche.

the-lure-poster-filmDue, non più una sola come era Ariel, le sirene inseparabili Golden (Michalina Olszanska) e Silver (Marta Mazurek), dal meraviglioso canto e dalla lunga coda di pesce, meno accattivante e slanciata però di quella della versione animata, anzi maleodorante e più simile a quella di una murena. Si imbattono casualmente in loro la cantante Krysia (Kinga Preis), il consorte Perkusista (Andrzej Konopka) e il giovane musicista Mietek (Jakub Gierszal), i quali dopo l’iniziale spavento decidono di adottarle e assoldarle quali performer nel cabaret piuttosto equivoco i tre dove si esibiscono ogni sera. Declinazione in tono squallido dei predecessori, al castello è sostituito allora un locale piuttosto posticcio di Varsavia, dove a spogliarelli si alternarno hit anni ’80 cantate da Krysia con sommo vocaleggio. Quivi, tra glitter e kitsch, dove gli arredi e l’intrattenimento paiono avere qualcosa di decrepito, fané, le protagoniste fanno la loro comparsa in modo molto meno poetico della bella Ariel dai capelli rossi: il proprietario del club, un viscido vecchio, si aggira per le stanze annusando letteralmente la fonte di un inedito fetore.

Dopo aver errabondato per un po’ e aver guidato l’occhio della camera attraverso le cucine, i corridoi e la sala principale dominata da luci stroboscopiche, l’uomo trova le ragazze nel camerino della suddetta ‘artista’, che versa addosso alle due un bicchiere d’acqua, materializzando d’improvviso l’appendice ittiforme, che prende il posto della gambe umane. Come l’approdo nel mondo degli umani, altrettanto poco ideale e più in linea con l’ambiente, è il greve ‘principe azzurro‘, Mietek, di cui Silver, dopo poco, s’innamora ma che tuttavia dichiara pressoché subito poco idilliacamente di non voler consumare con un’essere per metà animale, aberrando la zoofilia… Non solo, la pellicola, dai tratti dall’acre sapore farsesco, tange il grottesco in certi passaggi, come durante la performance delle due, cimentatesi in un motivo orecchiabile dal ritmo alla Dragostea din tei, solo un poco più rock, nella discoteca immersa in una luce verde straniante, con i più disparati personaggi che si dimenano come matti, il tutto in slow motion.

A ciò poi si aggiunge un lato più eminentemente oscuro, derivazione del mito, o ancor più della declinazione dello stesso presente nel Peter Pan di James Matthew Barrie, in cui le crudeli creature utilizzavano la voce soave per attirare le loro vittime e ucciderle. Silver e, soprattutto, Golden rivelano in più momenti una natura ferina, di predatrici, ne sono indizio i denti acuminati quando tornano al loro aspetto originario. La stessa si palesa quando, fameliche, divorano diversi abitanti del luogo; evocativa è la sequenza sulla spiaggia dove, dopo essere state stordite e rigettate in mare da coloro che le avevano adottate, prese dall’ira banchettano con i cuori ancora pulsanti strappati dal petto di alcuni sfortunati avventori.

Con dovizia di particolari le carnefici sono inquadrate mentre li addentano e il volto fanciullesco si ricopre di sangue. Il risultato finale? E’ come se il classico della Disney fosse pervaso da un aura cupa e sanguinaria, così a gioiosi motivetti danzati, come la sequenza nei grandi magazzini, in cui sembra di assistere a un musical, sono alternate immagini crude di squartamenti e cannibalismo. La stessa trasformazione di Silver da sirena a donna a tutti gli effetti, quella stessa che la porterà a perdere le sue preziose abilità canore, è presentata come un’operazione di scambio di parti di corpi alla Frankenstein, dove con un seghetto la paziente viene tagliata letteralmente a metà e poi ricucita.

Peculiare somma di elementi distonici, eppure nell’insieme riuscita, The Lure riesce quindi a traghettare nell’horror il racconto di Anderson, a renderlo contemporaneo e ad ammantarlo di una profonda desolazione, in un’estetizzazione dello squallore che riesce a renderne ancor più intensa la vena profondamente malinconica, cinica, ossia quella disperazione e assenza di speranza che il tragico epilogo concretizza in ultimo. Come nelle pagine ottocentesche quindi la disillusione regna, il principe ha “sposato un’altra e la piccola sirena deve ritornare nel mare dove affogherà” eppure nel finale, al contrario della fonte, la sfortunata amante abbandonata … Ma lo lasciamo scoprire a voi.

In attesa di capire se prima o poi arriverà anche da queste parti, di seguito trovate il trailer internazionale red band di The Lure:

Kinga Preis
Michalina Olsza?ska
Marta Mazurek
Katarzyna Herman
Zygmunt Malanowicz
Andrzej Konopka
Jakub Giersza?
Marcin Kowalczyk
Joanna Niemirska
Magdalena Cielecka
Katarzyna Sawczuk
Grzegorz Stelmaszewski
Roma G?siorowska
Janina Wronska
Piotr Skiba
Krzysztof Chmielewski
Marta Malikowska
Iwona Bielska
Dariusz Wnuk
Zbigniew Buczkowski
Maciej Lubienski
Józef Mika
Justyna Swierczynska
Joanna Jedrejek
Malgorzata Sobieszczanska
Monika Babula
Mariusz Grzybowski
Daniel Dobosz
Igor Ob?oza
Adrian Lipinski
Marcin Ulanowski
Barbara Wronska
Zuzanna Wronska
Ewa Jedrusik
Stanislaw Lowicki
Zbigniew Zglinski
Kaya Kolodziejczyk
Paulina Ga??zka
it capitolo due pennywise film
Horror & Thriller

Andrés Muschietti su IT: “Lavoro alle Director’s Cut di entrambi i film”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha rivelato l'intenzione di regalare ai fan una - o più - versioni estese del suo adattamento cinematografico del classico di Stephen King

Leggi
alexandre aja set
Horror & Thriller

Alexandre Aja: “Giro un horror ‘scegli la tua avventura’ per la Amblin”

di Redazione Il Cineocchio

L'idea del film, ancora senza titolo, viene da Mike Flanagan e Jeff Howard, il regista e lo sceneggiatore della serie Hill House

Leggi
antlers film 2020 cooper
Horror & Thriller

Teaser per Antlers, monster movie con Keri Russell prodotto da Guillermo del Toro

di Redazione Il Cineocchio

Alla regia del film horror scritto da Nick Antosca c'è l'acclamato Scott Cooper

Leggi
Horror & Thriller

Doppio teaser per American Horror Story: 1984, un killer mascherato impazza per un campo estivo

di Redazione Il Cineocchio

La nona stagione della serie di FX catapulterà Emma Roberts e Billie Lourd dentro uno slasher dal sapore retrò

Leggi
Demi Moore in Corporate Animals (2019) film
Betty Gilpin in The Hunt film 2019
Horror & Thriller

Jason Blum e Craig Zobel su The Hunt: “Trama travisata; commessi errori nella promozione del film”

di Redazione Il Cineocchio

Il produttore e il regista hanno spiegato il significato del thriller politico cancellato dalla Universal e i loro intenti, tutt'altro che sovversivi e capaci di incitare alla violenza

Leggi
night hunter film 2019
Horror & Thriller

Trailer per Night Hunter: Alexandra Daddario e Henry Cavill a caccia di un serial killer con DDI

di Redazione Il Cineocchio

L'inglese David Raymond esordisce in regia con un thriller R-Rated che vede protagonisti anche Ben Kingsley e Nathan Fillion

Leggi
dead-hearts zombie anziano
Horror & Thriller

Trama per la serie Generation Z, zombie drama di Ben Wheatley sulla Brexit

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Kill List torna in TV per uno show che farà satira macabra sulla Gran Bretagna

Leggi
Underwater film kristen stewart
Horror & Thriller

Trailer per Underwater: Kristen Stewart in balìa dei mostri sul fondo dell’Oceano

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Vincent Cassel nel fanta-horror da 80 milioni di dollari diretto da William Eubank

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Three Mirrors Creature’s Flashes of Flesh, sperimentale horror in Split-Vision

di Redazione Il Cineocchio

Giuliano Tomassacci esordisce al lungometraggio con un film arthouse in bianco e nero e senza dialoghi

Leggi
Blu-ray The Prodigy - Il Figlio Del Male di Nicholas McCarthy
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | The Prodigy – Il Figlio Del Male di Nicholas McCarthy

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizioni italiana dell'horror con Taylor Schilling e Jackson Robert Scott

Leggi
Blu-ray Escape Room di Adam Robitel
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Escape Room di Adam Robitel

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizioni italiana dell'horror con Deborah Ann Woll e Logan Miller

Leggi
her & him bella thorne film
Horror & Thriller

Trailer per Her & Him, thriller hard diretto da Bella Thorne per Pornhub

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice 21enne ha lavorato con le star di film V.M. 18 Abella Danger e Small Hands

Leggi
The Hunt film 2019
Horror & Thriller

Universal: “Cancelliamo l’uscita di The Hunt a causa delle recenti stragi suprematiste in USA”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo aver messo in pausa la campagna di marketing, l'arrivo nelle sale americane del survival diretto da Craig Zobel e prodotto dalla Blumhouse è stato posticipato a data da definire

Leggi
Quentin Tarantino in Django Unchained (2012) set
Horror & Thriller

Quentin Tarantino: “Il mio decimo film potrebbe essere un horror”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo C'era una volta... a Hollywood, il regista rivela a quale genere potrebbe appartenere quello che dovrebbe essere il suo ultimo progetto dietro alla mdp

Leggi