The Movie Db948/10
The Movie Db/10
30 novembre 2017

14 cose da sapere sul Michael Myers di Halloween – La notte delle streghe

Conoscete proprio tutto sull’implacabile killer mascherato protagonista dello slasher del 1978 di John Carpenter?

30 novembre 2017

Dopo avervi parlato di 28 giorni dopo di Danny Boyle e di Il Cimitero vivente di Mary Lambert, abbiamo deciso di dedicarci questa settimana non a un film, ma a una figura miliare dell’horror: Michael Myers. Per la prima volta apparso nel 1978 nello slasher di John Carpenter Halloween – La notte delle streghe (Halloween), il killer mascherato è stato il sanguinario protagonista di un prolifico franchise, entrando presto nell’immaginario degli appassionati di cinema del terrore e non solo.

Dunque, per coloro che vogliono approfondire la conoscenza di questo efferato assassino seriale, o per chi vuole vedere se sa proprio tutto sull’Ombra della Strega, di seguito trovate le 14 cose da sapere su Michael Myers:

1) Indossa una maschera modellata sul volto dell’attore William Shatner. L’idea originale in realtà era quella che il killer portasse una maschera da clown, ma la produzione non riuscì a raggiungere un accordo sui diritti per utilizzare una creazione del designer di maschere Don Post. Così venne deciso di optare per un’alternativa economica e usare una maschera del Capitano Kirk di Star Trek, a cui erano stati opportunamente aggiustati  i capelli e gli occhi e poi dipinta d’un bianco pallidissimo.

2) Sono diversi gli attori che si alternarono sul set nel ruolo di The Shape. Se Nick Castle è quello che gli diede corpo da adulto per la maggior parte del film, vediamo i volti scoperti solo di due di loro, ovvero Will Sandin, che lo incarna da bambino (a 6 anni) e Tony Moran, il cui viso è catturato nel corso dell’epico smascheramento. Inoltre, la stessa produttrice Debra Hill prestò le sua mani per tutte le sequenze in cui vengono inquadrate quelle di Michael bambino (Sandin fu trovato solo negli ultimi giorni di riprese). Anche il montatore Tommy Lee Wallace è stato Michael nella sequenza dell’armadio.

3) Non è muto, ma per sua scelta non parla mai, aspetto che è rivelato nell’omonima versione romanzata del 1979 scritta da Curtis Richards, molto rara.

4) Nel medesimo libro è scritto anche che il killer potrebbe essere invero posseduto dallo spirito di un adolescente celtico assetato di sangue.

5) Lo slasher potrebbe in effetti svolgersi nella celebre Elm Street. Alcune scene aggiuntive girate per la versione televisiva del 1979 vennero realizzate proprio in Genesee Avenue a Hollywood, la stessa location utilizzata appunto per gli esterni della casa di Nancy in Nightmare – Dal profondo della notte di Wes Craven (che però venne girato 6 anni dopo).

6) Michael ha un cameo in Halloween III – Il signore della notte (Halloween III: Season of the Witch): appare difatti sullo schermo di un televisore nella scena del bar. Ricordiamo che si tratta dell’unico capitolo non incentrato sulla figura di Myers.

7) Il grande successo del film e del villain ha fatto sì che l’Ombra si aggiudicasse anche il ruolo da protagonista di un videogioco per Atari incentrato sulla sua macabra figura, lanciato dalla Wizard Video nel 1983.

8) Esistono anche diversi fumetti basati su Myers, tra cui Halloween: Nightdance (2008), Halloween: The First Death Of Laurie Strode (2008/9), Halloween: One Good Scare (2003), Halloween II: The Blackest Eyes (2000), Halloween III: The Devil’s Eyes (2000) e Halloween: Autopsis (2006).

9) Il nome Michael Myers è un bizzarro omaggio a quello di un omonimo distributore e produttore cinematografico indipendente britannico, conosciuto da John Carpenter e che si fece carico di distribuire prima Distretto 13 – Le brigate della morte (Assault on Precinct 13) e poi Halloween nel Regno Unito.

10) Il secondo nome di Michael è curiosamente Audrey, aspetto rivelato in una scena extra realizzata per la messa in onda televisiva del film.

11) Carpenter ha dichiarato di essersi ispirato per Michael al personaggio di Yul Brynner di Il mondo dei robot del 1973.

12) Eccetto che per i dialoghi, il nome Michael Myers è presente nel copione originale solo due volte.

13) Scopriamo che Michael ha 6 anni quando uccide Judith nel 1963. La maggior parte della pellicola è ambientata nel 1978, quindi Michael ha 21 anni. Tuttavia nei titoli di coda viene accreditato come “Michael all’età di 23 anni.”

14) Ha imparato a guidare, nonostante sia rimasto rinchiuso nell’ospedale psichiatrico per quasi tutta la vita, osservando attentamente il Dr. Loomis (Donald Pleasence).

Di seguito, il filmato con le scene extra presenti esclusivamente nella versione TV di in Halloween – La notte delle streghe:

Articolo
14 cose da sapere sul Michael Myers di Halloween - La notte delle streghe
Titolo
14 cose da sapere sul Michael Myers di Halloween - La notte delle streghe
Descrizione
Conoscete proprio tutto sull'implacabile killer mascherato protagonista dello slasher del 1978 di John Carpenter?
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher
CAST

Articoli correlati

Inserisci un commento