1 maggio 2017

Paralisi del sonno e demoni invisibili nel trailer di Be Afraid

Brian Krause deve provare a difendere la sua famiglia da oscure presenze nell’horror di Drew Gabreski

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
1 maggio 2017
be afraid film

AMBI e Samuel Goldwyn Films distribuiranno Be Afraid di Drew Gabreski On Demand e in Digital HD dall’1 giugno e in vista di tale evento, hanno messo online la prima locandina e il trailer, dominato dall’inquietante voce di Kevin Grevioux (Underworld, I, Frankenstein). E’ un horror che affronta la paralisi del sonno, anche se a quanto pare troveremo padre e figlio ossessionati da un demone. Riconoscerete anche un chiaro omaggio alla scena della vasca da bagno di Nightmare – Dal Profondo della Notte.

Be Afraid posterQuesta la sinossi ufficiale:

Non molto tempo dopo che John Chambers e la sua famiglia si sono trasferiti nella loro nuova casa in una piccola città della Pennsylvania, John comincia a sperimentare la paralisi del sonno. Lì, paralizzato, intrappolato nei suoi incubi, viene raggiunto da creature dell’altro mondo. Sono entità che esistono nelle ombre più oscure della notte e possono essere viste solo con la coda dell’occhio. Questi incontri iniziano a perseguitare John, trasformandosi in terrore puro quando l’uomo scopre l’unico scopo di questi esseri … il rapimento del figlioletto di sette anni. Alla fine, John scoprirà il terribile segreto della cittadina, un portale sul suo terreno e farà un ultimo tentativo per salvare suo figlio prima che il popolo delle ombre lo portino definitivamente via.

Nel cast ci sono anche Brian Krause (Streghe), Louis Herthum (Westworld, True Blood), Jaimi Paige (Peacock) e Callie Thorne (Rescue Me).

Di seguito il trailer originale di Be Afraid:

Articolo
Titolo
Paralisi del sonno e demoni invisibili nel trailer di Be Afraid
Descrizione
Brian Krause deve provare a difendere la sua famiglia da oscure presenze nell'horror di Drew Gabreski
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento