Home » Cinema » Horror & Thriller » I See You | La recensione del thriller con Helen Hunt (SXSW 2019)

5/10 su 3 voti. Titolo originale: I See You, uscita: 11-03-2019. Regista: Adam Randall.

I See You | La recensione del thriller con Helen Hunt (SXSW 2019)

21/03/2019 di Sabrina Crivelli

Il regista inglese Adam Randall torna sulle scene con un thriller psicologico dai molteplici colpi di scena e dalla sceneggiatura a incastro, che ribalta costantemente le aspettative del pubblico

helen hunt i see you film

Sospeso tra il thriller e l’horror paranormale, I See You di Adam Randall, riesce per buona parte del suo minutaggio a tenere alta la suspence e il livello di mistero, per poi divenire prevedibile – ma solo per i più smaliziati frequentatori della cinematografia del terrore – nel terzo atto, quando buona parte dei colpi di scena a effetto sono ormai stati messi sul piatto.

I See You Helen Hunt Il terzo lungometraggio del regista britannico segna un passo in avanti dopo il precedente e non proprio esaltante iBoy (la nostra recensione), film sci-fi con Maisie Williams prodotto da Netflix e risalente al 2017. I See You è infatti contraddistinto da una trama decisamente più elaborata e da una caratterizzazione dei personaggi assai più approfondita e densa di sfumature. La meticolosa struttura a incastro – che gioca forte sulle aspettative degli spettatori – è suddivisa in due segmenti, col secondo che potrebbe essere in qualche modo definito un “backstage” del precedente, in quanto rivela ciò che è accaduto nella prima parte. Esattamente a metà, una netta cesura segna una sorprendente rivelazione. Lo scheletro, l’escamotage narrativo e i colpi di scena inaspettati sono certo il maggiore – seppur non l’unico – punto di forza del lungometraggio, ciò che tiene il pubblico incollato alla poltrona in attesa di capire cosa stia per succedere.

Inizialmente, abbiamo la sensazione di essere di fronte a un tipico horror su una casa stregata. Ben costruita, l’angoscia sale mentre si verificano una serie di strani e inspiegabili eventi: oggetti che si spostano, fotografie che scompaiono, scricchiolii e rumori sinistri dalla soffitta e la TV che si accende da sola. Tutto fa pensare a uno spirito che infesta le stanze e i corridoi della confortevole villetta degli Harper. D’altra parte, la regia di Adam Randall e i movimenti di macchina danno una percezione di surreale, di qualcosa di indefinibile e immateriale che si propaga nello spazio. La mdp fissa inquadra in campo lungo corridoi e stanze vuote in cui uno o più personaggi entrano, per poi staccare repentinamente e spostarsi altrove con la stessa tecnica a singhiozzo; altre volte, attraverso una panoramica aerea, a volo d’uccello, osserviamo la casa e le strade dall’alto. In ambedue i casi si ha la sensazione di esplorare da lontano alla ricerca di un dettaglio, quasi a indagare l’arcano che vi è tenuto nascosto. Questa tecnica ricorda da vicino l’ottimo Hereditary – Le Radici del Male di Ari Aster (la nostra recensione), dando in tal maniera ancora più adito a supporre che si tratti di eventi paranormali.

i see you sxsw 2019A intensificare il senso di ansia in I See You è poi la situazione famigliare assai problematica in atto tra i suoi membri: la psicologa Jackie Harper (Helen Hunt) ha tradito il marito Greg (Jon Tenney), un poliziotto con crisi d’inferiorità per l’agiatezza economica della moglie. I due sono in profonda crisi coniugale, si parlano a malapena e il figlio Connor (Judah Lewis), altrettanto in collera con la madre, incrementa la tensione generale e l’ostilità imperante tra le mura domestiche, amplificata dalle musiche ‘poco ortodosse’ di William Arcane. Così, vista la totale assenza di dialogo e la reciproca sfiducia, molte delle singolari circostanze occorse vengono interpretate come una qualche trasgressione, punizione o ribellione di un consanguineo. Tutti gli attori attraverso la loro performance concorrono a conseguire tale risultato, ma se molto del merito va dato al rancoroso coniuge tradito interpretato da un tenebroso Jon Tenney (The Closer) e all’ostinato e indisponente adolescente perfettamente incarnato da Judah Lewis (La Babysitter), a primeggiare è prevedibilmente il premio Oscar Helen Hunt (Twister). La sua emotività è palpabile, nonostante l’attrice non dia mai adito a sfoghi ‘pirotecnici’ o sopra le righe.

Estremamente stratificato, I See You costruisce e interseca un mistero dopo l’altro. Oltre alla linea narrativa principale che s’incentra sulla famiglia Harper e sulla loro residenza, è introdotta in apertura e poi portata avanti lungo tutto lo sviluppo una sorta di sottotrama da poliziesco procedurale, nella quale Greg è coinvolto in prima persona. Nella tranquilla provincia americana si susseguono infatti le sparizioni di ragazzini ed è proprio il protagonista, membro delle forze dell’ordine, a indagare sul caso più recente (mostrato nell’intenso prologo). Di primo acchito, parrebbe scollegata dal contesto generale, salvo poi, con notevole coerenza di sceneggiatura (firmata dall’esordiente Devon Graye), vederne spiegati e motivati tutti gli elementi, ogni minimo particolare, in un crescendo a orologeria, che farà la gioia degli appassionati di opere come Memento. Purtroppo, la storia che monta incessante sul traguardo purtroppo si sgonfia, con un finale che indubbiamente non risulta in contraddizione o mal congegnato, che tuttavia lascia un po’ delusi, vista l’attesa sapientemente costruita.

In definitiva, chi cerca l’horror puro è meglio che stia alla larga da I See You, o potrebbe rimanerne seriamente deluso, vista la qualsivoglia mancanza di momenti sanguinolenti o anche solo violenti. Chi invece cerca un film che non si appoggi sui soliti cliché e che sappia spiazzare, regalando sana tensione durante il viaggio, si accomodi pure.

Non sono per ora stati diffusi un trailer e una data di uscita ufficiale per I See You, che ha intanto iniziato il tour dei festival di settore con il debutto al SXSW di Austin.

Helen Hunt
Jon Tenney
Judah Lewis
Owen Teague
Libe Barer
Nicole Forester
Joe Fishel
Gregory Alan Williams
Allison King
Erika Alexander
Jennifer Grace
Adam Kern
Riley Caya
Sam Trammell
John Newberg
Teri Clark
Jeremy Gladen
Wyatt McClure
Brooks Roseberry
A.J. Ransom
Cherie McClain
Flying Lotus - Fire Is Coming con David Lynch
Horror & Thriller

C’è David Lynch lupo con gli occhi in fiamme nel video Fire Is Coming di Flying Lotus

di Redazione Il Cineocchio

Il musicista di Los Angeles torna sulle scene con un bizzarro cortometraggio che vede ospite il regista in una veste piuttosto inedita

Leggi
swamp thing serie dc universe 2019
Horror & Thriller

Swamp Thing: teaser trailer per la serie live action DC; tagliati 3 episodi

di Redazione Il Cineocchio

Scampato il pericolo di non vedere mai la luce per divergenze artistiche, lo studio conferma la data di uscita dello show originale con Virginia Madsen, ma anche la stagione 'ridotta'

Leggi
brimstone piercing kill switch blu-ray ita
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Brimstone + Piercing + Kill Switch

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni italiane del glaciale western con Guy Pearce e Dakota Fanning, del thriller con Mia Wasikowska e dell'action sci-fi con Dan Stevens

Leggi
Horror & Thriller

Ted Bundy – Fascino criminale | La recensione del biopic con Zac Efron

di Sabrina Crivelli

Joe Berlinger prende una storia nota e portata al cinema già in tutte le salse provando a darne un'inedita - e improbabile - chiave di lettura fallendo su tutta la linea, non aiutato dagli interpreti (tra cui Lily Collins e John Malkovich)

Leggi
john travolta the fanatic film
Horror & Thriller

The Fanatic: prime immagini di John Travolta stalker nel thriller di Fred Durst

di Redazione Il Cineocchio

Fred Durst, il frontman dei Limp Bizkit, torna dietro alla mdp dopo 10 anni per un thriller che si ispira a una storia vera che lo ha riguardato da vicino

Leggi
Alex-Aja-film-Crawl
Horror & Thriller

Crawl: immagini per l’horror con alligatore killer di Alexandre Aja prodotto da Sam Raimi

di Redazione Il Cineocchio

C'è Kaya Scodelario nel film low budget con cui la Paramount spera di replicare il grande e inaspettato successo al botteghino di A Quiet Place - Un posto tranquillo

Leggi
thriller film dallas jackson netflix
Horror & Thriller

Thriller | La recensione dello slasher della Blumhouse (dirottato su Netflix)

di William Maga

Il regista prova a rimescolare stilemi e stereotipi del genere, cambiando ambientazione e protagonisti usuali, ma se l'idea è lodevole, il risultato lo è molto meno

Leggi
the young cannibals film
Horror & Thriller

Il trailer di The Young Cannibals evoca un demone affamato di carne umana

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono gli inglesi Kris Carr e Sam Fowler alla regia dell'horror soprannaturale che inscena un inedito gioco mortale a inseguimento nei boschi

Leggi
Horror & Thriller

A Vigilante | La recensione del revenge movie con Olivia Wilde

di William Maga

Sarah Daggar-Nickson esordisce alla regia con un'opera più importante che facile da digerire, che affronta lo spinoso tema degli abusi domestici senza i soliti sensazionalismi hollywoodiani

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per The Perfection: allucinazioni, insetti e musica nell’horror distribuito da Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono Allison Williams (Get Out) e Logan Browning al centro del film diretto da Richard Shepard che ha impressionato tutti al Fantastic Fest 2018

Leggi
mr long timecop eraserhead blu-ray dvd
Horror & Thriller

Recensione home video | TimeCop (BD) + Eraserhead (BD) + Mr Long (DVD)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni del fanta-action con Jean-Claude Van Damme, del criptico film d'esordio di David Lynch e del thriller del giapponese SABU

Leggi
Jason Beghe and Boo in Monkey Shines (1988)
Horror & Thriller

Recensione story | Monkey Shines di George A. Romero

di William Maga

Nel 1988, il regista di New York metteva da parte i morti viventi per indagare sull'oscura natura umana attraverso le azioni di una scimmietta cavia di un esperimento

Leggi
Horror & Thriller

Tremors: online gratis per tutti gli episodi della serie del 2003 con Christopher Lloyd

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 15 anni arriva online senza vincoli lo show televisivo coi Graboid, tra i cui protagonisti s'era anche l'inossidabile Michael Gross

Leggi
Ma cosa ci dice il cervello

Ma cosa ci dice il cervello

18-04-2019

A spasso con Willy

A spasso con Willy

18-04-2019

Cyrano, Mon Amour

Cyrano, Mon Amour

18-04-2019

Torna a casa, Jimi!

Torna a casa, Jimi!

18-04-2019

Le invisibili

Le invisibili

18-04-2019

Gordon & Paddy

Gordon & Paddy

18-04-2019

La Llorona - Le lacrime del male

La Llorona - Le lacrime del male

18-04-2019

RECENSIONE

Il ragazzo che diventerà re

Il ragazzo che diventerà re

18-04-2019

Quello che i social non dicono - The Cleaners

Quello che i social non dicono - The Cleaners

14-04-2019

Tutto liscio

Tutto liscio

11-04-2019

Dagli occhi dell'amore

Dagli occhi dell'amore

11-04-2019

After

After

11-04-2019

L'uomo fedele

L'uomo fedele

11-04-2019

Cafarnao - Caos e miracoli

Cafarnao - Caos e miracoli

11-04-2019

Hellboy

Hellboy

11-04-2019

RECENSIONE

Oro verde - C'era una volta in Colombia

Oro verde - C'era una volta in Colombia

11-04-2019

Kursk

Kursk

11-04-2019

Wonder Park

Wonder Park

11-04-2019

Lo spietato

Lo spietato

08-04-2019