Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Recensione | Godzilla – Minaccia sulla Città di Hiroyuki Seshita e Kôbun Shizuno

6/10 su 79 voti. Titolo originale: GODZILLA 決戦機動増殖都市, uscita: 18-05-2018. Regista: K?bun Shizuno.

Recensione | Godzilla – Minaccia sulla Città di Hiroyuki Seshita e Kôbun Shizuno

23/07/2018 di William Maga

Il secondo capitolo della trilogia animata sul gigantesco mostro continua a mancare di spessore ed emozioni, privilegiando gli sproloqui e confinando l'apparizione del lucertolone solo all'ultimo atto

Anche i capitoli cinematografici più austeri di Godzilla, come la parabola originale del 1954 sugli orrori della bomba atomica, sono sempre riusciti in qualche modo a essere anche divertenti, regalando almeno un brivido di esaltazione nel vedere un mostro gigante distruggere interi edifici e calpestare carri armati. Il secondo dei tre film animati sul lucertolone, però, risulta in definitiva terribilmente serio, verboso e ben poco dilettevole. Messo ora a catalogo da Netlix a oltre sei mesi da Godzilla: Il Pianeta dei Mostri (la nostra recensione), in qualche modo Godzilla – Minaccia sulla città (Godzilla: City on the Edge of Battle) di Hiroyuki Seshita e Kôbun Shizuno è il più grande rompicapo della filmografia di Godzilla. Parte del motivo per cui l’anime è probabilmente tanto deludente è proprio perché è il pezzo centrale della trilogia. Questi capitoli intermedi di solito quelli più oscuri (pensata a L’Impero Colpisce Ancora o Il Tempio Maledetto), ma qui siamo di fronte a qualcosa di particolarmente cupo, che raddoppia il dolore e le spiegazioni del primo film senza tuttavia dare al pubblico nulla con cui poter connettersi.

Minaccia sulla Città riprende esattamente da dove ci eravamo lasciati, con il capitano Haruo Sakaki che si risveglia dopo il fallimento del piano di uccidere Godzilla e reclamare indietro la Terra circa 20.000 anni dopo che il kaijū ha conquistato il pianeta. Cioè, Haruo e la sua squadra sono riusciti a uccidere un Godzilla, salvo scoprire subito dopo l’esistenza di un altro Godzilla – l’originale – alto 300 metri e decisamente più arrabbiato. Tuttavia, Haruo e compagni ottengono ora una seconda possibilità, grazie ai discendenti dell’umanità – tra cui due gemelline dalle fondamentali doti comunicative – adoratori di Mothra e ai resti dell’antichissimo Mechagodzilla. Quest’ultimo non combatte però Godzilla nel modo tradizionale, ma il metallo alieno autocosciente (o nanometallo) di cui è costituito il robot ha continuato a vivere per millenni diventando letteralmente la città del titolo.

Il nuovo lavoro di Hiroyuki Seshita e Kôbun Shizuno decide di concentrarsi nei suoi 100′ su una delle due razze di alleati alieni che si erano lanciati senza molte spiegazioni ad aiutare l’umanità nel prologo del precedente film. I Bilusaludo, pragmatici guerrieri iper-tecnologici, crearono il Mechagodzilla e così prendono l’iniziativa di utilizzare l’intera città nel rinnovato tentativo di sconfiggere Godzilla. Prima di arrivare a questo momento bisogna tuttavia passare attraverso lunghissimi spiegoni e dibattiti in cui i personaggi sottolineano esplicitamente come intendano agire, eppure, in qualche modo, non si avverte ancora alcun senso di motivazione dietro le loro scelte. Quando i Bilusaludo e Haruo – che ne esce come un lunatico paranoide che tutti seguono senza fiatare –  si trovano in disaccordo sulla migliore linea d’azione da seguire per sconfiggere un nemico apparentemente inarrestabile, la loro argomentazione migliore verte sul mantenimento dell’umanità. I Bilusaludo vogliono diventare un tutt’uno col metallo intelligente, rinunciando all’individualità e alle emozioni per l’estrema efficienza. È un’idea inquietante, molto interessante, ma il film la introduce in modo così maldestro che è già difficile districarsi con la meccanica di base di ciò che significa, per non parlare delle implicazioni etiche. Oltretutto, i protagonisti umani hanno a malapena uno sviluppo, non certo sufficiente per gli spettatori a preoccuparsi abbastanza della loro sorte o delle implicazioni del vincere una battaglia a scapito della loro singolarità unica. Minaccia sulla Città termina quindi con una nota particolarmente deprimente, non solo perché la missione di uccidere Godzilla si traduce in un altro terribile fallimento (dopotutto, c’è un terzo capitolo in arrivo nei prossimi mesi), ma specialmente perché ci importa ben poco di quello che accade. Nel momento in cui questi personaggi perdono gli amici e la fede, il pubblico ha smesso di provare a empatizzare da un pezzo, lottando invece per rimanere interessato. Qualcosa decisamente non funziona se non si è totalmente coinvolti da una situazione emotivamente tanto disperata.

In ogni caso, quando finalmente appare – dopo oltre 1 ora di attesa … – Godzilla ruba giustamente a tutti la scena. Il gigantesco mostro non compare infatti affatto nella prima metà del film, il che è tanto incredibile quanto assurdo, perché al suo posto ci sono tonnellate di noiose conversazioni tecniche, grandi proclami e personaggi privi di spessore, ma una volta che inizia il suo attacco furioso a Mechagodzilla City, è maestoso, anche se distrugge ben poco. Come già in Il Pianeta dei Mostri, questo Godzilla di dimensioni ‘planetarie’ riflette una potenza e un senso di invincibilità piuttosto unici all’interno dell’intero franchise. Alcuni scorci del lucertolone, infuriato e avvolto dalle fiamme, sono decisamente infernali e abbaglianti. È un cattivo realmente terrificante e annichilente, anche se non particolarmente complesso, motivo per cui queste impressionanti immagini non sono sufficienti alla fine a salvare il film. Dopo due capitoli, la lotta – e le motivazioni – di Haruo cominciano a sembrare davvero prive di senso e incomprensibili.

Ah, la scena post titoli di coda, lascia intendere che il non essere riusciti ad annientare Godzilla nemmeno stavolta potrebbe essere un risultato così infelice, visto quello che si prospetta all’orizzonte …

Di seguito il trailer originale di Godzilla – Minaccia sulla città, nel catalogo Netflix dal 18 luglio:

Mamoru Miyano
Yuuki Kaji
Tomokazu Sugita
Takahiro Sakurai
Junichi Suwabe
Kana Hanazawa
Keanu Reeves in Replicas (2018)
Sci-Fi & Fantasy

Replicas | La recensione del film sci-fi con Keanu Reeves

di William Maga

Jeffrey Nachmanoff si appoggia a una CGI misera per trattare svogliatamente e senza l'adeguata profondità tematiche interessanti ma inflazionate, aggiungendoci un tocco action non necessario

Leggi
ghostbusters 3 film ecto-1
Sci-Fi & Fantasy

Ghostbusters 3: il teaser trailer rivela una Ecto-1 impolverata

di Redazione Il Cineocchio

"Ventiquattr'ore al giorno, festivi non esclusi; il lavoro non ci spaventa, il conto non vi spaventa!"

Leggi
mia goth high life film
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di High Life, l’oblio attende Robert Pattinson e Mia Goth nello spazio profondo

di Redazione Il Cineocchio

Nel film di fantascienza - e primo in lingua inglese - della regista Claire Denis troviamo anche Juliette Binoche

Leggi
ghostbusters film
Sci-Fi & Fantasy

Jason Reitman: “Ho in mano le chiavi di Ghostbusters 3; uscita nel 2020”

di Redazione Il Cineocchio

Il figlio di Ivan - regista dei primi due storici capitoli - ha avuto il via libera dalla Sony per rilanciare la saga degli Acchiappafantasmi in grande stile

Leggi
il trono di spade 8 stark
Sci-Fi & Fantasy

Il Trono di Spade 8: teaser con gli Stark e data di debutto della stagione finale

di Redazione Il Cineocchio

Kit Harington, Sophie Turner e Maisie Williams impugnano le spade per affrontare il gelido inverno che sta per abbattersi su di loro

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Godzilla: Mangiapianeti | La recensione del film animato di Netflix

di William Maga

Il terzo film chiude con un gemito - piuttosto che con un ruggito - la trilogia animata di Netflix, in un profluvio di ciance para-religiose senza mordente (e senza Re dei Mostri ...)

Leggi
Memory The Origins Of Alien documentario
Sci-Fi & Fantasy

Alexandre O. Philippe su Memory: The Origins Of Alien: “Scava nella mitologia; materiale inedito di Dan O’Bannon”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del documentario promette un approccio inedito e spiazzante al film di Ridley Scott del 1979, corredato da immagini e racconti mai visti o sentiti

Leggi
weird city webserie rosario dawson
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per la serie web Weird City; Mark Hamill e Rosario Dawson tra sci-fi e satira feroce

di Redazione Il Cineocchio

Nello show antologico creato per YouTube Originals da Jordan Peele e Charlie Sanders ci sono anche Dylan O'Brien, Michael Cera, LeVar Burton, Awkwafina e Gillian Jacobs

Leggi
Natasha Lyonne russian doll serie
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer della serie Russian Doll, Natasha Lyonne muore in loop e si deprime

di Redazione Il Cineocchio

La protagonista è anche tra le creatrici dello show originale di Netflix, che prova a dare una svolta dark e sarcasticamente drammatica a un espediente piuttosto abusato negli ultimi tempi al cinema

Leggi
Margaret Qualley IO film netflix
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per IO, sci-fi di Netflix con Margaret Qualley e Anthony Mackie sulla Terra abbandonata

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Jonathan Helpert torna sulle scene dopo quattro anni con un lungometraggio ambientato su un pianeta Terra post-catastrofe pronto a essere lasciato anche dagli ultimi rimasti

Leggi
peter weller robocop 1987 set costume
Sci-Fi & Fantasy

RoboCop: un video del 1987 ci mostra la vestizione di Peter Weller

di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista del classico firmato da Paul Verhoeven raccontava in presa diretta le non semplici operazioni di applicazione del costume del cyber poliziotto di Detroit

Leggi
la collina dei conigli serie netflix 2018
Sci-Fi & Fantasy

La Collina dei Conigli | La recensione della serie BBC / Netflix

di Sabrina Crivelli

Il nuovo adattamento in 4 parti del fosco romanzo di Richard Adams oscilla tra una narrazione avvincente e piuttosto fedele e un'animazione troppo approssimativa

Leggi
LOVE, DEATH & ROBOTS serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Prime immagini per Love, Death & Robots, serie antologica animata per adulti di Tim Miller e David Fincher

di Redazione Il Cineocchio

I due registi supervisionano per conto di Netflix un ambizioso progetto che promette di stupire per stili e talenti impiegati e per la commistione di fantascienza, fantasy, horror e comedy

Leggi
Capitan Power e i combattenti del futuro tim dunigan
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Capitan Power e i combattenti del futuro, serie interattiva e incerta

di Redazione Il Cineocchio

Riscopriamo lo sperimentale e poco compreso show sci-fi sceneggiato da J. Michael Straczynski, andato in onda per una sola stagione a fine anni '80

Leggi
ad astra film brad pitt
Sci-Fi & Fantasy

Ad Astra: trama, prima immagine di Brad Pitt e data di uscita

di Redazione Il Cineocchio

L'attore protagonista del film di fantascienza scritto e diretto da James Gray, in cui troveremo anche Tommy Lee Jones

Leggi
M.I.A. - La cattiva ragazza della musica

M.I.A. - La cattiva ragazza della musica

T. originale: Matangi / Maya / M.I.A.

Data di uscita: 20-01-2019

Voto medio: 8 su 8 voti
L'agenzia dei bugiardi

L'agenzia dei bugiardi

T. originale: L'agenzia dei bugiardi

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Mia e il leone bianco

Mia e il leone bianco

T. originale: Mia et le lion blanc

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 7 su 32 voti
La Douleur

La Douleur

T. originale: La Douleur

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 6 su 41 voti
Maria Regina di Scozia

Maria Regina di Scozia

T. originale: Mary Queen of Scots

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 7 su 21 voti
Glass

Glass

T. originale: Glass

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 8 su 20 voti

RECENSIONE

Attenti al gorilla

Attenti al gorilla

T. originale: Attenti al gorilla

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 5 su 2 voti
Non ci resta che il crimine

Non ci resta che il crimine

T. originale: Non ci resta che il crimine

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 6 su 18 voti

RECENSIONE

Una notte di 12 anni

Una notte di 12 anni

T. originale: La noche de 12 años

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 8 su 31 voti
City of Lies - L'ora della verità

City of Lies - L'ora della verità

T. originale: City of Lies

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 6 su 14 voti
Benvenuti a Marwen

Benvenuti a Marwen

T. originale: Welcome to Marwen

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 6 su 80 voti

RECENSIONE