Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Synchronic | La recensione del film di Justin Benson e Aaron Moorhead (Sitges 52)

6,5/10 su 10 voti. Titolo originale: Synchronic, uscita: 20-02-2020. Regista: Justin Benson.

Synchronic | La recensione del film di Justin Benson e Aaron Moorhead (Sitges 52)

21/10/2019 recensione film di William Maga

I due filmmaker tornano sulle scene con un budget più alto del solito e due star come Jamie Dornan e Anthony Mackie, ma la loro opera sci-fi sui viaggi nel tempo è tanto ambiziosa quanto imperfetta

SYNCHRONIC film JUSTIN BENSON & AARON MOORHEAD

Dopo aver realizzato tre interessanti film fantascientifici a basso budget, tra cui The Endless del 2017 (la nostra recensione), il duo di sceneggiatori / registi formato da Justin Benson e Aaron Moorhead ha fatto ora un passo verso il cinema mainstream con Synchronic. Interpretato da Anthony Mackie (Avengers) e Jamie Dornan (Cinquanta Sfumature di Grigio), è un fanta-dramma per un pubblico adulto incentrato su una nuova droga sintetica capace di piegare la realtà che porta a una serie di morti in giro per New Orleans. È anche il primo film di Benson e Moorhead a poter contare su due (abbastanza) grandi star e un su budget maggiore del solito, anche se, sfortunatamente, non è all’altezza del loro lavoro precedente.

Steve (Mackie) e Dennis (Dornan), amici da una vita, una coppia di paramedici che si scambiano battute ciniche mentre accorrono su luoghi di scene raccapriccianti in tutta la città. Dennis è un padre di famiglia, mentre Steve è un playboy incallito che ci dà dentro con la bottiglia; ciascuno invidia le scelte di vita dell’altro, un problema che provoca attrito, perché Dennis è un tipo un po’ piagnucoloso, mentre Steve preferisce berci su.

Come già in A Scanner Darkly – Un oscuro scrutare, John Dies at the End e nel brillante Upstream Color (notare che due su tre sono completamente inediti in Italia …), Synchronic costruisce un’opera dagli alti propositi attorno a una droga con poteri soprannaturali. L’idea sci-fi alla base del concept è senza dubbio intrigante, ma l’esecuzione vacilla, perché sembra quasi che i due filmmaker abbiano compresso due film in uno. Il primo è un cupo e originale buddy thriller con un’ambientazione piacevolmente specifica (proprio come gli altri lungometraggi di Justin Benson e Aaron Moorhead), mentre il secondo è un’avventura fantascientifica più convenzionale con il personaggio di Mackie assoluto protagonista. L’attore 41enne si impegna, anche più del solito, ma il suo terzo atto da completa solista finisce per diventare un problema. Senza rimbalzare da un protagonista all’altro, ci ritroviamo infatti con svariate scene in cui Steve spiega semplicemente le cose direttamente alla telecamera e, spesso, quello che succede non hanno nemmeno bisogno di chiarimenti.

Nella sua veste di paramedico del turno di notte, Steve è il primo a notare che il Synchronic, un nuovo e oscuro farmaco, è implicato in morti sempre più bizzarre. Una coinvolge un vecchio doblone d’oro; un’altra sembra una combustione umana spontanea. Ciò che scatena effettivamente tale droga è il mistero attorno a cui ruota l’intero primo atto. Seguono SPOILER minimi (ma fondamentali).

Quando la figlia adolescente di Dennis, Brianna (Ally Ioannides), scompare nel nulla dopo aver assunto una dose di Synchronic, Dennis e sua moglie (Katie Aselton) si rivolgono alle autorità, mentre Steve intuisce che è la sostanza psicotropa la chiave di tutto e segue quella pista. Sembrando all’inizio un comune allucinogeno, Synchronic in realtà permette a chi la prende di viaggiare fisicamente indietro nel tempo. Così, Steve decide di sperimentarla a fondo personalmente, documentando ogni ‘salto nel buio’ con una videocamera.

Esattamente come The Endless, questo film può contare su una cura particolare per gli effetti speciali visivi e per la fotografia, raggiungendo un senso di allucinazione visiva senza comunque mai entrare completamente nella zona dello stoner movie. Pensate – con le dovute cautele – a Donnie Darko.

In ogni caso, se le ‘avventure nello spazio-tempo’ di Steve possono appaganti ed eleganti alla vista (ogni ‘salto’ è precisamente studiato in modo da differire dal precedente e la concisione di ciascuno, oltre che per fattori legati al budget, aiuta a creare immediato senso del pericolo), reminiscenti di Harlan Ellison e Philip K. Dick, purtroppo arrivano un po’ troppo tardi nel film. È difficile capire i motivi che abbiano spinto Justin Benson e Aaron Moorhead a introdurre questo tipo di ambiziosissima idea soltanto quando le lancette dell’orologio hanno già passato la metà di Synchronic. Per non parlare dei maldestri – se pur nobili – tentativi di introdurre un commento sul razzismo, con Steve che si ritrova a fronteggiare – proprio per il colore della sua pelle – pericoli di ogni tipo mentre vaga per la Louisiana del passato. Oltre ad essere anche questo un elemento drasticamente nuovo da includere nell’ultimo terzo di una storia (prima non se ne fa minimamente cenno), non è – per quanto lodevole – affatto all’altezza, ad esempio, di un recentissimo film che curiosamente tratta di viaggi nel tempo e ha due protagonisti afroamericani, See you yeaterday.

Certo, l’idea che il passato sia una metafora dell’intolleranza e del pregiudizio con cui ancora oggi l’America ha che fare quotidianamente è interessante, come pure il voler sottolineare che, sebbene il presente sia altamente imperfetto, dovremmo riconoscere che il non voler ritornare indietro a tempi ben più bui, letteralmente o metaforicamente, è probabilmente il primo passo verso il progresso. Un altro spunto senza dubbio stimolante è l’aver scelto di costruire Synchronic intorno a due paramedici, ovvero persone che affrontano quotidianamente la morte, la mortalità e il passare del tempo in relazione alla longevità umana. Oltretutto, non essendo i classici poliziotti o detective non hanno a portata di mano pistole o altre armi, con ovvie ripercussioni sulle situazioni in cui vanno a trovarsi.

Insomma, tanto potenziale dissipato. Se Synchronic fosse un titolo random trovato per caso nel catalogo di Netflix, si potrebbe pure essere maggiormente indulgenti, ma Justin Benson e Aaron Moorhead hanno dimostrato ampiamente di lavorare in modo molto più interessante e completo, quindi è deludente vederli inciampare in problemi comuni come gli spiegoni o fare affidamento su coincidenze convenienti per sostenere la loro trama. Il credito nei loro confronti non è ancora finito, sia chiaro, ma un po’ assottigliato si.

Al momento non abbiamo un trailer o una data di possibile uscita.

Jamie Dornan
Anthony Mackie
Katie Aselton
Alexia Ioannides
Shane Brady
Bill Oberst Jr.
ragnarok serie netflix 2020
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer per Ragnarok, serie danese di Netflix con un nuovo eroe

di Redazione Il Cineocchio

Tra i protagonisti dello show originale che aggiorna la mitologia norrena ci sono Jonas Strand Gravli e Theresa Frostad Eggesbø

Leggi
Klaus I segreti del Natale film netflix
Sci-Fi & Fantasy

Klaus: I segreti del Natale | La recensione del film animato di Sergio Pablos (su Netflix)

di William Maga

Il regista spagnolo, dopo anni di gavetta nei migliori studi, firma il suo primo lungometraggio, una storia delle origini splendidamente disegnata a mano che mescola sapientemente buoni sentimenti e magia delle feste

Leggi
Frank Miller Robocop - Edizione Definitiva saldapress
Sci-Fi & Fantasy

Recensione fumetto | Frank Miller RoboCop – Edizione Definitiva

di Redazione Il Cineocchio

Saldapress raccoglie in un unico mastodontico volume le due storie originariamente scritte dall'autore alla fine degli anni '80 per i due sequel cinematografici, poi scartate per l'eccessiva violenza

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Apocalittici e doppi: il lascito di Philip K. Dick

di William Maga

Nei racconti dello scrittore scomparso nel 1982 l'uomo vive in un presente già devastato dal futuro. Dai replicanti di Blade Runner ai ricordi di Atto di forza: nessun eroe, solo 'duplicati'

Leggi
sam neill punto di non ritorno
Sci-Fi & Fantasy

Video | Sam Neill su Punto di Non Ritorno: “Film diverso da quello che girammo; infernali le 8 ore di trucco”

di Alessandro Gamma

Il protagonista del film di Paul W.S. Anderson del 1997 ha parlato della director's cut 'impossibile del fanta-horror e delle difficoltà patite sul set

Leggi
Emma Roberts in Paradise Hills (2019) film
Sci-Fi & Fantasy

Paradise Hills | Recensione del film con Emma Roberts e Milla Jovovich (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

La regista spagnola Alice Waddington esordisce con un fanta-thriller che affascina molto nella curatissima estetica, preoccupandosi pochissimo della sostanza della sceneggiatura

Leggi
the tomorrow war film 2020
Sci-Fi & Fantasy

The Tomorrow War: Chris Pratt soldato contro gli alieni nella prima immagine; la trama

di Redazione Il Cineocchio

Ci saranno Yvonne Strahovski e J.K. Simmons al fianco dell'attore nell'action sci-fi diretto da Chris McKay

Leggi
tony wolf spazio wow milano
Sci-Fi & Fantasy

Video | Visita alla mostra ‘Lupus in fabula’ dedicata a Tony Wolf (Spazio WOW)

di Alessandro Gamma

Un viaggio tra le oltre 100 coloratissime - e dettagliatissime - illustrazioni dell'artista, alla (ri)scoperta del 'misterioso' e prolificissimo Antonio Lupatelli

Leggi
Cappella di Bethléem, dove i gargoyle sono Gremlins e Goldrake (5)
Sci-Fi & Fantasy

Il ‘non’ mistero della cappella di Bethléem, dove tra i gargoyle ci sono i Gremlins e Goldrake

di Redazione Il Cineocchio

Il curioso caso dell'edificio sacro situato nella regione della Loira Atlantica, in Francia, dove tra i pinnacoli fanno capolino anche insospettabili mostri della cultura pop cinematografica e televisiva

Leggi
Karl Urban in Dredd (2012) film
Sci-Fi & Fantasy

Rivisti Oggi | Dredd – Il Giudice dell’Apocalisse di Pete Travis (o Alex Garland?)

di Francesco Chello

Dopo 7 anni di 'oblio', il film con Karl Urban nei panni del poliziotto più severo e temuto di Mega-City One trova finalmente una distribuzione italiana

Leggi
l'orrore di dunwich h. p. lovecraft libro
Sci-Fi & Fantasy

Elijah Wood: “Faccio il film di L’orrore di Dunwich; penso a una trilogia su H. P. Lovecraft”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo Il colore venuto dallo spazio, il regista Richard Stanley potrebbe dirigere anche il nuovo ambizioso progetto

Leggi
color out of space film stanley
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Color Out of Space: Nicolas Cage vittima dell’ineffabile colore venuto dallo spazio

di Redazione Il Cineocchio

Richard Stanley torna in regia dopo una lunghissima assenza per adattare il noto racconto fanta-horror del 1927 di H. P. Lovecraft

Leggi
terminator destino oscuro linda hamilton film
Sci-Fi & Fantasy

Tim Miller sul ruolo di John Connor in Destino Oscuro: “Vi spiego quella decisione; due ottimi motivi”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista parla della controversa scena di apertura del sesto capitolo della saga di Terminator, raccontando quanto fosse necessaria per la trama e per Sarah

Leggi
tenet film nolan 2020
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer per Tenet: spionaggio e viaggi nel tempo nel film di Christopher Nolan

di Redazione Il Cineocchio

Tra i protagonisti del misteriosissimo progetto da 225 milioni di dollari ci sono John David Washington, Robert Pattinson, Michael Caine e Kenneth Branagh

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

La La Land | La recensione del film di Damien Chazelle

di Teresa Scarale

Emma Stone e Ryan Gosling sono i protagonisti di una struggente storia d'amore a tempo di jazz. E le stelle di Los Angeles stanno a guardare

Leggi
Midway

Midway

27-11-2019

RECENSIONE

Frozen II - Il segreto di Arendelle

Frozen II - Il segreto di Arendelle

27-11-2019

I racconti di Parvana

I racconti di Parvana

25-11-2019

Santa Sangre

Santa Sangre

25-11-2019

Prinzessin Emmy

Prinzessin Emmy

24-11-2019

Depeche Mode: Spirits in the Forest

Depeche Mode: Spirits in the Forest

21-11-2019

Aspromonte - La terra degli ultimi

Aspromonte - La terra degli ultimi

21-11-2019

Countdown

Countdown

21-11-2019

RECENSIONE

Cetto c'è, senzadubbiamente

Cetto c'è, senzadubbiamente

21-11-2019

The Lodge

The Lodge

21-11-2019

RECENSIONE

Light of My Life

Light of My Life

21-11-2019

RECENSIONE

L'ufficiale e la spia

L'ufficiale e la spia

21-11-2019

RECENSIONE

Citizen Rosi

Citizen Rosi

18-11-2019

The Report

The Report

18-11-2019

Come se non ci fosse un domani

Come se non ci fosse un domani

14-11-2019

Sono solo fantasmi

Sono solo fantasmi

14-11-2019

RECENSIONE

Gamberetti per tutti

Gamberetti per tutti

14-11-2019

The Bra - Il reggipetto

The Bra - Il reggipetto

14-11-2019

Ailo - Un'avventura tra i ghiacci

Ailo - Un'avventura tra i ghiacci

14-11-2019

Pupazzi alla riscossa

Pupazzi alla riscossa

14-11-2019

Le Mans '66 - La grande sfida

Le Mans '66 - La grande sfida

14-11-2019

Zombieland - Doppio colpo

Zombieland - Doppio colpo

14-11-2019

RECENSIONE