23 ottobre 2016

Freaks di Tod Browning arriva al cinema in versione restaurata per alcuni giorni

L’imperdibile avvenimento rientra nell’ambito del progetto ‘Il Cinema Ritrovato’ della Cineteca di Bologna

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
23 ottobre 2016
freaks-browning

La brutalità di Freaks, diretto nel 1932 dal regista Tod Browning dal racconto Spurs di Tod Robbins, prima voluto e poi rinnegato dalla MGM (che voleva un successo capace di rivaleggiare con il Frankenstein della Universal), resta ineguagliata, così come la sua oscura umanità. Inno alla mostruosità innocente contro la normalità colpevole, è un’opera affascinante, commovente e inclassificabile, che ci lascia ancora oggi esterrefatti per coraggio, incoscienza e modernità di stile, capace di superare le categorie tradizionali di realismo e finzione, di fantastico e horror.

freaks-locandinaBuona parte del film è infatti dedicata all’osservazione quasi documentaristica, e senza alcuna morbosità, della vita quotidiana dei ‘mostri’ di un circo – microcefali, sorelle siamesi, mongoloidi, ermafroditi, donne barbute, donne uccello, artolesi e addirittura un torso umano – che interpretano se stessi, per poi raggiungere momenti di orrore che tocca vette surrealiste.

Da domani, 24 ottobre e per alcuni giorni, Freaks arriverà per la prima volta nei cinema italiani in versione restaurata, grazie al progetto ‘Il Cinema Ritrovato’ della Cineteca di Bologna, che si propone di portare – o riportare – al pubblico capolavori di ogni tempo – e senza tempo.

Nel nostro ‘Cineclassici’ trovate le 33 cose da sapere su uno dei film maledetti più discussi della storia del cinema, mentre di seguito il trailer ufficiale:

Articolo
Titolo
Freaks di Tod Browning arriva al cinema in versione restaurata per alcuni giorni
Descrizione
L'imperdibile avvenimento rientra nell'ambito del progetto 'Il Cinema Ritrovato' della Cineteca di Bologna
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento