27 novembre 2015

Il nuovo film sui Gremlins potrebbe seguire la strada di Jurassic Park

Zach Galligan e Chris Columbus sono ricomparsi per aggiornare sul progetto

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
27 novembre 2015
gremlins

Reboot e remake sono diventati una cosa così normale di questi tempi che è difficile prendersela quando ne viene annunciato uno di un film a cui siamo particolarmente affezionati. Pensateci: se vi viene in mente un film popolare o amato della vostra infanzia (meglio se uscito negli anni 80) è molto probabile che stia per esserne fatto un seguito, un prequel o un rifacimento intero. Funziona così. Quindi, quando è arrivata la news che sta per entrare in lavorazione anche un nuovo capitolo dei Gremlins l’abbiamo presa con filosofia.

Col rifacimento dei Gremlins, sappiamo almeno che ci sarà una qualche parvenza di continuità con l’originale, in quanto Steven Spielberg e lo sceneggiatore Chris Columbus si occuperanno della produzione. Seth Grahame-Smith è stato inizialmente ingaggiato per occuparsi di uno script che alla fine è finito in standby, poi lo scorso aprile abbiamo appreso che Carl Ellsworth (Disturbia) era stato contattato per riprenderlo. Ora Zach Galligan (il protagonista dei primi due film) ha fornito un aggiornamento sul progetto parlando ad un Q&A dopo una proiezione al London’s Prince Charles Cinema, dicendo che ha sentito dire che il nuovo film prenderà spunto dal più grande successo del 2015:

Non sarà un reboot. Non sarà nemmeno un remake in alcun modo, forma o dimensione. E’ spuntato Chris Columbus e ha detto che il primo film gli è molto caro e che finchè sarà vivo non ne verrà mai fatto un remake… Quindi l’unica cosa che verrà – e a quanto pare sta per essere – fatta, sarà qualcosa sulla falsariga di Jurassic World, qualcosa che si svolgerà 30 anni dopo. ”

Questo è sia simile che leggermente diverso da quello che Columbus ha detto all’inizio di quest’anno, quando ha accennato al fatto che il nuovo film avrebbe utilizzato alcuni degli stessi personaggi:gremlins-zach-galligan

“È reale. Io sono coinvolto. Quando ho finito Gremlins, e il primo Gremlins è uscito, mi è stato chiesto di scrivere il sequel, e detto che non c’era alcuna possibilità. Ora, questo avveniva prima della ‘pazza epoca dei franchise’ di Hollywood, dove tutto è un franchise. Così, ovviamente, sono passati 30 lunghi anni e ho pensato, ‘Va bene, siamo in grado di farlo. In realtà possiamo trovare un modo per non rifare il primo film, ma di prendere quei personaggi e fare qualcosa di interessante‘. Mi sono reso conto, non dalla fase di Star Wars, ma dagli altri fil di J.J. [Abrams], quando realizzò Star Trek, che ha un senso prendere un poco di quel senso di nostalgia che tutti noi vogliamo e portarlo avanti come ha fatto con Leonard Nimoy nel primo Star Trek. E questo per me è stato il motivo per cui ci siamo connessi a quel film ed è stato dolorosamente evidente quando, vedendo recentemente il trailer di Star Wars, sono comparsi Han Solo e Chewbacca, e noi tutti abbiamo avuto le lacrime agli occhi, perché vogliamo di nuovo provare quella sensazione. Così ho pensato, va bene. Se siamo in grado di farcela, se siamo in grado di creare quella sensazione e dare qualcosa di nuovo al pubblico, allora forse possiamo realizzare un reboot di Gremlins davvero formidabile. ”

E’ possibile he Galligan stia parlando dello script sviluppato da Grahame-Smith, o forse il progetto attuale di Gremlins 3 si muove in una nuova direzione, ma con un piccolo legame con gli originali sullo stile di Nimoy in Star Trek (es. forse Galligan comparirà per mettere in guardia i nuovi protagonisti dei pericoli dei Gremlins).

In ogni caso, non ci resta ora che sperare che nel progetto venga coinvolto anche il regista dei primi due film, ovvero il geniale e politicamente graffiante Joe Dante. Sarebbe senza dubbio rassicurante.

Articoli correlati

Inserisci un commento