Horror & Thriller

Jon Hamm sarà un bad guy nel nuovo film di Edgar Wright

di

La star di Mad Men nei panni di un criminale in Baby Driver, atteso per il 2017

Con Jamie Foxx già ufficialmente a bordo di Baby Driver nel ruolo di un boss criminale che vuole vendicarsi di Ansel Elgort, il regista Edgar Writght ha ora trovato qualcun altro che si metterà sulle tracce del giovane autista. Jon Hamm, fresco vincitore di un Emmy per Mad Men, ha infatti firmato per interpretare uno dei cattivi.

Nella pellicola, Elgort sarà un giovane guidatore esperto in fughe che usa il suo talento per cercare di essere il migliore del settore. Ma una rapina andata male metterà i bastoni tra le ruote ai suoi progetti, costringendolo ad elaborare un piano per proteggere le persone che ama (tra cui Lily James, cameriera della quale si innamora). Il ragazzo era stato infatti ingaggiato da un pericoloso boss della malavita e il suo fallimento non è piaciuto al signore del crimine, ora assetato di vendetta.

Hamm interpreterà invece un ex trader di Wall Street, passato al settore un po’ meno tranquillo delle rapina in banca. Ma l’uomo è anche un mercenario che uccide i poliziotti.

Wright dovrebbe iniziare le riprese di Baby Driver entro la fine dell’anno, mentre l’uscita è fissata per il 17 marzo 2017.

Fonte: Empire Online

Horror & Thriller

Cortometraggio | Una serial killer femminista smonta gli stereotipi di genere in I Love You So Much It’s Killing Them

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo due anni, la premiatissima dark romance scritta e diretta da Joel Ashton McCarthy è arrivata online nella sua interezza, con una Alex Duncan letale e innamorata

Leggi
Horror & Thriller

Tom Six: “The Onania Club sarà un’esperienza abietta e inumana”

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo tre anni di silenzio, il regista della trilogia di 'The Human Centipede' è pronto a tornare sulle scene con un nuovo scioccante film

Leggi
Horror & Thriller

Recensione | Wildling di Fritz Böhm

di
William Maga

Il regista - e sceneggiatore - esordisce al lungometraggio con un horror che rilegge in modo intelligente il genere, sostenuto dalla grande prova di Bel Powley

Leggi