11 maggio 2016

Maika Monroe alle prese con una pericolosa I.A. nel fantascientifico Tau

Nel film d’esordio dell’artista Federico D’Alessandro ci sarà anche Ed Skrein

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
11 maggio 2016
maika-monroe

La novella scream queen Maika Monroe (The GuestIt Follows, Independence Day: Rigenerazione) non si allontanerà troppo dall’horror nemmeno per il suo prossimo lavoro. L’attrice è infatti appena stata scritturata per il thriller fantascientifico Tau dal regista Federico D’Alessandro (artista di storyboard e supervisore degli animatics nei film della Marvel a partire da Thor nel 2011), che è attualmente in fase di pre-produzione. La Monroe sarà protagonista al fianco di Ed Skrein, visto in The Transporter Refueled e recentemente nei panni di Ajax in Deadpool.

ed skreinIl film è prodotto da David S. Goyer e Kevin Turen, e la sceneggiatura è stata scritta da Noga Landau.

Questa la sinossi ufficialeUn tempo truffatrice di strada, Julia (Monroe) è ora l’ultima vittima rapita e tenuta prigioniera per un fatale esperimento. L’unica cosa che si frappone alla sua libertà è Tau, un’Intelligenza Artificiale avanzata sviluppata da Alex (Skrein), il suo rapitore. Tau è armato con un battaglione di droni che automatizzano una casa futuristica intelligente. Il potenziale di Tau è limitato solo dalla sua comprensione del mondo nel quale esiste, ma Tau è pronto a qualcosa di più. Julia, mostrando intraprendenza e coraggio, deve lottare contro il tempo per colmare i confini tra uomo e macchina, collegarsi a Tau e guadagnarsi la sua libertà prima di subire la stessa sorte dei soggetti precedenti.

In attesa di scoprire qualcosa in più, vista la povertà di sceneggiature originali, non possiamo però che accogliere con fiducia questo progetto.

Articolo
Titolo
Maika Monroe alle prese con una pericolosa I.A. nel fantascientifico Tau
Descrizione
Nel film d'esordio dell'artista Federico D'Alessandro ci sarà anche Ed Skrein
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento