28 marzo 2016

Sergio Stivaletti apre a un possibile remake di Demoni

Il mago degli effetti speciali ha confermato l’interesse a rimettere insieme la squadra originale dietro al cult del 1985

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
28 marzo 2016
demoni bava

Demoni di Lamberto Bava del 1985 è ormai considerato, anche a livello mondiale, un classico dell’horror italiano, capace di generare l’anno successivo un sequel ufficiale e una pletora di pellicole che dallo stesso nome (compreso curiosamente Dellamorte Dellamore, uscito all’estero anche come Demons ’95, il settimo film ad aver adottato il nome Demoni). Tuttavia, quello che ancora manca è un remake, e molti fan potrebbero non vederla come una cosa negativa.

demoni bava locandinaMa se ci fosse la possibilità che il team originale composto da Bava in regia, dal co-sceneggiatore e produttore Dario Argento e dall’artista degli effetti speciali Sergio Stivaletti abbia espresso interesse per un rifacimento?

Ovviamente è una notizia che va presa con le pinze, ma Stivaletti intanto ha dichiarato a Dark Universe Horror Database che:

E’ da qualche tempo che stiamo parlando di un nuovo film di demoni. Dario, Lamberto e io – magari una versione 3D di Demoni, un remake realizzato con la vecchia squadra… Andiamo a Convention in tutto il mondo e la gente ricorda il nostro lavoro. Quindi c’è un pubblico là fuori per un nuovo film di Demoni – ne siamo tutti sicuri.

Un remake in 3D potrebbe sembrare un po’ strano, ma a pensarci bene, il film originale si basava sostanzialmente sull’idea che un film horror ‘sconfinasse’ nella realtà all’interno di un cinema, quindi in che modo una storia del genere potrebbe essere migliorata ulteriormente se non con l’utilizzo della tecnologia 3D capace di immergere ancora di più lo spettatore nell’aspetto metacinematografico?

Non ci resta che aspettare di saperne di più, intanto qui di seguito trovate il trailer di Demoni:

Articolo
Titolo
Sergio Stivaletti apre a un possibile remake di Demoni
Descrizione
Il mago degli effetti speciali ha confermato l'interesse a rimettere insieme la squadra originale dietro al cult del 1985
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento