19 settembre 2016

Una prima sceneggiatura di Mars Attacks! vedeva Donald Trump tra gli ex presidenti degli Stati Uniti

Già negli anni ’80 Alex Cox aveva inserito il nome dell’attuale candidato alla Casa Bianca nel suo script

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
19 settembre 2016
donlad-trump

Probabilmente in pochi si ricordano che Mars Attacks! è stato diretto da Tim Burton. Distribuito nel 1996, la brillante commedia d’azione su una folle invasione aliena era caratterizzata da un cast piuttosto eclettico – con Danny DeVito, Michael J. Fox, Tom Jones e Jack Nicholson per citarne alcuni – e si erse come contrappunto macabro alla pellicola di invasione extraterrestre campione di incassi di quell’anno, Independence Day.

Mars Attacks ha avuto alle spalle una gestazione piuttosto lunga a Hollywood prima che Burton venisse coinvolto però. Il progetto venne ideato in origine dal regista Alex Cox (Repo Man), che aveva collezionato le note omonime figurine quando era un bambino. Cox fu il primo quindi a proporre un adattamento di Mars Attacks alla Orion Pictures già nel 1985, e scrisse tre bozze della sceneggiatura nel corso di quattro anni. È possibile leggere la seconda e la terza bozza del film sul sito web di Cox, sono sicuramente affascinanti; la sua versione del film avrebbe dovuto essere una satira del consumismo americano, in cui i marziani colonizzavano la Terra al fine di utilizzarla come discarica per i vari prodotti che danno assuefazione o addirittura risultano inutili.

Il terzo progetto, datato 1 maggio 1989, contiene però un dettaglio divertente: sulle pareti della società di PR fittizia Young & Kachachurian Associates, Cox scrive che le pareti sono addobbate con “Immagini degli ex presidenti Carter e Reagan, Donald Trump e Jim Wright“. Ecco un ritaglio direttamente dal PDF originale:

trump-mars-attacks

Alla fine degli anni ’80, Trump era lontano dall’essere il candidato alla presidenza che è in questi giorni; si era fatto un nome come un magnate immobiliare e imprenditore responsabile di costruzioni come la Trump Tower, completata nel 1983. Trump spese tuttavia 100.000 dei suoi propri dollari per una serie di annunci di giornale a tutta pagina nel 1987, in cui si lamentava della “politica di difesa americana”, facendo aleggiare l’ipotesi di una sua candidatura alla Casa Bianca. E’ possibile che sia proprio da lì che è partita l’idea di Cox di mettere il nome di Trump accanto a quelli di Carter, Reagan e del membro del Congresso degli Stati Uniti Jim Wright.

Articolo
Titolo
Una prima sceneggiatura di Mars Attacks! vedeva Donald Trump tra gli ex presidenti degli Stati Uniti
Descrizione
Già negli anni '80 Alex Cox aveva inserito il nome dell'attuale candidato alla Casa Bianca nel suo script
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento