1 agosto 2016

Avengers: Jeremy Renner ha sperato che la Marvel uccidesse Occhio di Falco

L’attore ha confessato di non aver retto la frustrazione sul set del primo film di Joss Whedon

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
1 agosto 2016
avengers occhio di falco renner

Nel 2012, Joss Whedon ha riunito alcuni degli eroi più potenti della Terra in The Avengers, dove personaggi come Iron Man e Captain America finalmente si incontrato, mentre altri come Thor e Occhio di Falco si ritrovano dopo una breve comparsata nel film solista del dio del tuono. Se il film parla di un team di supereroi, alcuni di loro non hanno ottenuto un elevato minutaggio sullo schermo o una rilevanza nella storia pari a quella di altri compagni – come nel caso del personaggio di Occhio di Falco di Jeremy Renner.

I fan hanno fatto sentire la loro voce in merito alla poca ‘visibilità’ del formidabile arciere nel primo film degli Avengers, tanto che in Avengers: Age of Ultron è stato garantito uno sguardo un po’ più approfondito alla vita di Clint Barton, introducendo la moglie Laura (interpretata da Linda Cardellini) e i loro bambini, ma proprio come per la collega Vedova Nera, la sua storia non è stata esplorata tanto quanto quella di altri Vendicatori. E tale questione ha fatto montare la frustrazione dell’attore, tanto che più volte ha finto la morte del personaggio sul set.

avengers renner setParlando recentemente alla London Film e Comic-Con, Renner ha spiegato come ha incanalato la sua frustrazione sul set di The Avengers, ovvero simulando la morte di Clint Baton alla fine di ogni scena, sperando che la Marvel avrebbe ucciso il suo personaggio:

Non l’ho mai detto a nessuno, ma nel primo Avengers… Cercavo solo di capire chi fosse Occhio di Falco, e poi cancellavo tutto, vagavo come uno zombie, ero come uno dei servitori di Loki. E non ero ancora nemmeno sicuro chi fosse Occhio di Falco a quel punto. Quindi ero un po’ frustrato, perché ero così eccitato dallo scoprire chi fosse Occhio di Falco. Ho finto un attacco di cuore in ogni scena – avevo appena camminato al fianco di… Scarlett Johansson, e ho fatto proprio come… ugh! [stringendomi il petto]. Mi hanno detto ‘Cosa stai facendo??’ Vi sto dando una possibilità, se desiderate sbattermi fuori a calci da questo film. Sappiatelo, in ogni momento, se volete uccidermi, paparino avrà un attacco di cuore “.

Pur decisamente strana tecnica, questa alla fine ha pagato; Renner ha in seguito avuto infatti la possibilità di esplorare il personaggio un po’ con il secondo film degli Avengers e con il recente Captain America: Civil War, affermando che “non vedo l’ora di esplorarlo ancora di più”, anticipando che ci sono alcune “idee davvero pazzesche in arrivo” e anche “grandi morti! Modi sorprendenti di morire.” Dovremo però aspettare il 4 maggio 2018 per vederle, all’uscita di Avengers: Infinity War.

Articolo
Titolo
Avengers: Jeremy Renner ha sperato che la Marvel uccidesse Occhio di Falco
Descrizione
L'attore ha confessato di non aver retto la frustrazione sul set del primo film di Joss Whedon
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento