Azione & Avventura

Hugh Jackman: “Rifiutai di assumere il ruolo di James Bond per il post Pierce Brosnan”

di

L'attore australiano ha rivelato le motivazioni che lo portarono a dire di no all'offerta

Quando è diventato chiaro che La morte può attendere (Die Another Day) del 2002 avrebbe aperto l’era di Pierce Brosnan come James Bond, la Eon Productions iniziò subito le ricerche per trovare il successivo Agente 007. Sappiamo che fu Daniel Craig a ottenere la parte alla fine, ma si è scoperto che naturalmente anche altri attori vennero corteggiati.

In particolare, Hugh Jackman – che è australiano, elemento non secondario – ha ora confermato di essere stato  effettivamente approcciato all’epoca per sondare il suo interesse a interpretare il più famoso agente segreto britannico. E che, in definitiva, lui scelse di declinare l’offerta.

Queste le sue parole:

Stavo per girare X-Men 2 [2003] e mi arrivò una telefonata del mio agente per chiedermi se sarei stato interessato a Bond. A quel tempo mi sembrava che le sceneggiature fossero diventate così incredibili e folli, e sentivo che avevano bisogno di diventare più grintose e realistiche. E la risposta che mi diedero fu: ‘Oh, tu non hai voce in capitolo. Devi solo firmare’.

Ricordiamo che La morte può attendere è il capitolo dove compare l’automobile ‘invisibile’. Alla fine, però, ciò che persuase davvero Jackman a non accettare la parte fu il dispendio di tempo ed energie dovuto all’apparire in due saghe di successo:

Ero anche preoccupato che, tra Bond e gli X-Men, non avrei mai avuto il tempo di fare cose diverse.

Così, l’opportunità è sfumata, e lo smoking è finito addosso a Craig, che ha cominciato a bere Vodka Martini nel 2006 e che molto probabilmente tornerà per il suo quinto film della serie – e per la sua ultima volta – in Bond 25, capitolo ancora senza titolo, le cui riprese dovrebbero partire all’inizio del 2018.

Fonte: Variety

Azione & Avventura

Data di uscita, poster e trailer italiano per Mowgli – Il Figlio della Giungla di Andy Serkis

di
Redazione Il Cineocchio

A dare la voce ad alcuni degli animali protagonisti del nuovo adattamento in motion capture di 'Il Libro della Giunga' ci sono Christian Bale, Cate Blanchett e Benedict Cumberbatch

Leggi
Azione & Avventura

Dentro alla mostra di tavole originali ‘Guido Crepax, pubblicità e design’ con i figli Giacomo e Antonio

di
Alessandro Gamma

Alla Galleria Nuages di Milano sono esposti fino a luglio gli originali del grande artista milanese, che gettano uno sguardo inusuale sul suo lavoro lontano dal fumetto

Leggi
Azione & Avventura

La Toho: “Niente Shin Godzilla 2, ma un universo di mostri condiviso, guardando al MCU”

di
Redazione Il Cineocchio

La casa di produzione giapponese ha confermato la grande svolta per il futuro della saga, ispirata dal fortunato esempio americano

Leggi