25 ottobre 2016

La Casa dei 1000 Corpi: Rob Zombie conferma che le molte scene tagliate sono perdute per sempre

Il regista ha ricostruito a memoria alcune delle sequenze che la Lionsgate gli aveva imposto di sforbiciare nel 2003

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
25 ottobre 2016
la-casa-dei-mille-corpi

Dopo essere rimasto in qualche magazzino per un paio di anni alla Lionsgate, La Casa dei 1000 Corpi (House of 1000 Corpses) aveva finalmente debuttato nelle sale nel 2003, facendo conseguire all’allora soltanto musicista Rob Zombie il titolo ben meritato di regista horror di talento. Gore, decisamente sopra le righe e pieno di personaggi eccentrici, il film è stato un successo immediato e si è guadagnato un sequel molto più che all’altezza – La Casa del Diavolo – un paio di anni più tardi .

Tuttavia, forse non tutti lo sanno, la versione distribuita di La Casa dei 1000 Corpi non è esattamente quella che Zombie aveva pensato, ma è stata rimaneggiata in parte dallo studio in modo che potesse almeno aggiudicarsi un R-Rating ed avere una qualche distribuzione nei cinema. Ad oggi, il materiale che è stato scartato non è stato visto da nessuno e a quanto pare non lo sarà mai…

la-casa-dei-mille-corpi-posterA spiegarne i motivi è il regista stesso, che ha dichiarato in una intervista:

Non credo che sarà [distribuito], perché credo che nessuno sappia dove si trova, in verità. Anche quando hanno montato i contenuti del DVD, il che è avvenuto 13 anni fa, non abbiamo trovato niente, perché avevano girato duecento interviste in quel periodo dopo che avevamo realizzato le riprese. Avevamo i dietro le quinte, le prove per il make-up, diverso materiale e nessuno riusciva a trovare [il girato originale scartato]. E’ stato tutto perduto. Ecco perché penso che tutto ciò abbiamo ora è esattamente ciò che potremo vedere anche in futuro.

Dunque non vedremo mai le scene inedite, perdute per sempre, ma possiamo in parte sapere come sarebbero state dalla descrizione del regista. In particolare, alcune delle sequenze delle morti, compresa la creazione del ‘Fishboy’ (trovate una foto qui sopra), erano molto più truculente e pare che nel primo montaggio nonno Hugo fosse in realtà il Dottor Satana, così nella scena in cui Denise si imbatteva in lui si vedevano invece le sue cavie mangiare letteralmente Jerry. Diverse scene con Baby sono state inoltre ridotte o rimosse del tutto. Decisamente più cruento di quanto già non sia stato, La Casa dei 1000 Corpi avrebbe raggiunto una durata di 105 minuti, invece degli 89′ della versione che conosciamo.

Sarà mai ritrovato il girato perduto, magari in qualche scantinato polveroso? Noi ce lo auguriamo!

Articolo
Titolo
La Casa dei 1000 Corpi: Rob Zombie conferma che le molte scene tagliate sono perdute per sempre
Descrizione
Il regista ha ricostruito a memoria alcune delle sequenze che la Lionsgate gli aveva imposto di sforbiciare nel 2003
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento