1 aprile 2016

[cortometraggio] Anton Yelchin diventa un cyborg in Rise del regista David Karlak

Il regista mira a realizzarne un lungometraggio e sta raccogliendo fondi con il crowdfunding

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
1 aprile 2016
Rise

Raramente facciamo il tifo per i robot quando si ribellano contro gli umani nei film che trattano tale argomento. Ma in questo cortometraggio è difficile non parteggiare per loro. L’opera di fantascienza si intitola Rise, ed è diretta da David Karlak, che ha un passato negli effetti speciali e ha lavorato in Feast, The Collector e The Collection. Il regista ha lavorato a questo progetto al fianco di Marcus Dunstan e Patrick Melton (Feast), che ne hanno steso la sceneggiatura, e di Anton Yelchin (Star Trek) e Rufus Sewell (The Illusionist – L’illusionista), che ne sono gli attori protagonisti. La storia è incentrata su un gruppo di “robot senzienti – destinati all’eliminazione dopo che hanno sviluppato una forma di simmetria emotiva con gli esseri umani – che iniziano una guerra rivoluzionaria per la loro sopravvivenza”.

I realizzatori, che mirano a sviluppare il concept originario in un lungometraggio vero e proprio, hanno già raccolto 38.000 dollari tramite crowdfunding, ma vedendo le potenzialità di Rise ci si augura che raggiungano quanto prima la somma necessaria a realizzarlo.

Appurate voi stessi:

Articolo
Titolo
[cortometraggio] Anton Yelchin diventa un cyborg in Rise del regista David Karlak
Descrizione
Il regista mira a realizzarne un lungometraggio e sta raccogliendo fondi con il crowdfunding
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento