Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] The Stakelander di Dan Berk e Robert Olsen

5/10 su 55 voti. Titolo originale: The Stakelander, uscita: 14-10-2016. Regista: Robert Olsen.

[recensione] The Stakelander di Dan Berk e Robert Olsen

20/11/2016 di Alessandro Gamma

Il seguito di Stake Land sarà sicuramente apprezzato da chi ha amato il primo film, meno da tutti gli altri

Come dite? Non avevate idea che fosse stato girato il sequel di uno dei migliori film horror indipendenti coi vampiri degli ultimi 10 anni? Beh, in effetti siamo rimasti piuttosto sorpresi anche noi di scoprire che la Dark Film aveva preparato in gran segreto Stake Land 2, o meglio The Stakelander, relegandolo però a un’uscita in totale sordina su SyFy. In ogni caso, noi abbiamo avuto la fortuna di vederlo in anteprima su grande schermo al Festival di Sitges. La prima cosa che colpisce è la bella sensazione di vedere i protagonisti Connor Paolo e Nick Damici sullo schermo di nuovo insieme, nei panni di Martin e Mister. I due, seduti accanto a un fuoco da campo e con lo sguardo solenne indicano chiaramente che The Stakelander è un seguito diretto del film del 2010 e non uno di quei quasi-sequel in cui l’unica relazione è che entrambe le opere esistono all’interno dello stesso universo. Un grande inizio quindi. E invece, come per le pellicola originale – si comincia con un tremendo pugno nello stomaco.

the-stakelander-2Si scopre che Martin e Peggy (Bonnie Dennison) sono riusciti ad arrivare a New Eden dopo averne parlato nel primo film. Vi si sono stabiliti con altri sopravvissuti dell’Apocalisse vampiresca, si sono sposati e hanno anche avuto una figlia di nome Belle, come il personaggio di Danielle Harris. Sfortunatamente, la setta adoratrice dei vampiri, la Brotherwood, e un potente vampiro femmina (Kristina Hughes), che è in grado dare la luce a bambini vampiri, si trovavano poco lontano da loro, e una notte hanno assediato New Eden. Con la sua famiglia morta, con la sua nuova casa distrutta, Martin ritorna nelle distese desolate dell’America per cercare il suo mentore e leggendario cacciatore di vampiri, Mister, nella speranza che lo guidi nella sua vendetta. Dopo alcuni passi falsi, numerose trappole e diversi nuovi amici (A.C. Peterson, Steven Williams e Laura Abramsen), i due finalmente si ritrovano e si preparano per la resa dei conti e per la battaglia per salvare la prossima cittadina sulla lista. Ora, la posta in gioco è molto più alta rispetto a prima.

Innanzitutto, è giusto sottolineare che The Stakelander riesce a catturare l’essenza e l’atmosfera del film precedente. Se la regia è passata a Dan Berk e Robert Olsen, Damici ne ha scritto la sceneggiatura e figura tra i produttori esecutivi con il direttore della fotografia Matt Mitchell. E’ evidente che Damici conosca e capisca i personaggi meglio di chiunque altro e aiuta anche il fatto che egli ci abbia portato di nuovo in questo mondo con Badie Ali, Hamza Ali, Malik B. Ali, Larry Fessenden, Brent Kunkle, Greg Newman e Peter Phok – produttori che erano tutti a bordo già per Stake Land. E’ importante che questi personaggi siano tornati in campo, perché The Stakelander è il sequel perfetto, la perfetta continuazione della storia – non ci sono stacchi. I vampiri sembrano, si muovono e fanno i medesimi versi. I costumi, gli oggetti di scena e gli effetti speciali sono gli stessi. Il lavoro di regia e la qualità delle immagini sono in linea con Stake Land. L’idea che venisse presentato su SyFy poteva significare una qualità complessiva inferiore, ma The Stakelander è il seguito vampiresco che tutti avrebbero auspicato.

connor-paolo-the-stakelanderL’unica differenza tra Stake Land e The Stakelander è che il livello della suspense è molto, molto più basso. Con il primo film, tutto era nuovo. La storia era nuova, quel mondo era nuovo e lo stavamo scoprendo insieme a Martin e Mister. Con The Stakelander, ormai sappiamo quali sono le regole. Sappiamo che bisogna essere duri e che non ci si può fidare di nessuno e che i tuoi amici molto probabilmente moriranno davanti ai tuoi occhi e non c’è niente si possa fare per evitarlo. L’unica leggera differenza è che adesso è Martin il più cinico, mentre Mister è più rilassato, ma scopriamo il motivo più avanti nel corso del film. Sono ancora dei tipi tosti, partecipiamo a un altro paio di bagni di sangue di vampiro, ma tutto sembra molto più tranquillo di prima. Forse i personaggi si sono abituati a una vita di autocompiacimento in cui hanno accettato a Nuova America come i sopravvissuti di The Walking Dead hanno accettato il modo in cui funziona ora il mondo. Così si potrebbe descrivere The Stakelander, un The Walking Dead con super vampiri.

Anche se è un po’ più mite rispetto a Stake Land, è importante notare che The Stakelander aggiunge nuovi elementi alla vicenda. Ovviamente il più importante è l’arrivo della regina vampira, che è diversa dagli altri, perché lei può generare una prole che può controllare. Si tratta di un villain interessante, anche se l’inevitabile scontro finale lascia molto a desiderare. Inoltre, i vampiri si aggirano anche in pieno giorno perché sono molto affamati. Ci viene presentata una nuova colonia, che dà la speranza che il mondo non sia totalmente allo sbando come si pensava. Forse ci sono anche altre comunità altrove. Incontriamo nuovi personaggi che sono altrettanto simpatici come quelli del primo film. Ancora più importante, otteniamo informazioni sulla storia personale di Mister. Si arriva a vedere cosa lo ha trasformato nell’uomo che è diventato. Questo accade più o meno a cavallo di quando scopriamo cosa è successo a Martin nel post Stake Land. Un bel gesto che gli autori abbiano cercato di agghindare la storia aggiungendo alcuni punti nella trama.

stakelander-filmIn definitiva, The Stakelander è un sequel abbastanza soddisfacente, che paga il fatto di essere un seguito un po’ troppo simile alla pellicola che lo ha preceduto in molti aspetti. Senza dubbio i fan della serie lo vedranno con piacere per gli aspetti nostalgici e per l’amore verso il capostipite, ma anche gli amanti dei vampiri vi troveranno qualcosa di buono. Difficile però dire se l’amore per la saga sia sufficiente per raccomandarlo a chi non abbia visto il primo film o non sia drogato di vampiri. Onestamente, The Stakelander è più che altro un’opera che si presta a una visione soltanto, ma per una serata senza grossi impegni e considerando cosa offre di questi tempi il cinema horror non è affatto una cosa da scartare con noncuranza.

Connor Paolo
Nick Damici
Laura Abramsen
Steven Williams
Bonnie Dennison
Alan C. Peterson
Kristina Hughes
Zane Clifford
Jaime Bird
Nicole Garies
Blaine Hart
Kathryn Bracht
Alex Arsenault
Larry Fessenden
Horror & Thriller

Nel trailer di Dead Trigger, Dolph Lundgren affetta un’orda di zombi

di Redazione Il Cineocchio

Il biondo attore se la dovrà vedere con una città infestata da non morti nell'adattamento dell'omonimo videogioco survival horror

Leggi
joe pilato dal tramonto all'alba 1991
Horror & Thriller

Joseph ‘Joe’ Pilato: quando fu Seth Gecko nel concept trailer di Dal Tramonto all’Alba

di Redazione Il Cineocchio

L'attore 'feticcio' di George A. Romero, scomparso ieri a 70 anni, interpretò per primo già nel 1991 il ruolo poi finito a George Clooney, sotto la regia di Robert Kurtzman

Leggi
Lauryn Canny darlin' film
Horror & Thriller

Darlin’ | La recensione dell’horror di Pollyanna McIntosh (SXSW 2019)

di William Maga

La protagonista di Offspring e The Woman esordisce dietro alla mdp per un terzo film molto ambizioso e pregno di contenuti, ma tonalmente altalenante e irrisolto

Leggi
bruce lee e sharon tate set
Horror & Thriller

Dossier | Bruce Lee e il suo coinvolgimento nell’omicidio di Sharon Tate

di Redazione Il Cineocchio

Ripercorriamo l'incredibile vicenda che portò il 'piccolo drago' ad essere sospettato per qualche tempo da Roman Polanski dell'assassinio della moglie e dei suoi amici

Leggi
THREE IDENTICAL STRANGERS documentario
Horror & Thriller

Three Identical Strangers | Recensione del documentario shock di Tim Wardle

di William Maga

Il regista ripercorre uno dei casi di cronaca USA più clamorosi degli anni '80, che dietro alla patina da 'favola Disney' celava inimmaginabili segreti con ripercussioni tragiche per gli interessati

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Cut Off, thriller tedesco tra autopsie, serial killer e messaggi cifrati

di Redazione Il Cineocchio

Il regista tedesco Christian Alvart torna sulle scene con l'adattamento dell'omonimo bestseller di Sebastian Fitzek e Michael Tsokos

Leggi
Slaughterhouse Rulez (2018) - 2
Horror & Thriller

Slaughterhouse Rulez | Recensione della horror comedy con Simon Pegg e Nick Frost

di Sabrina Crivelli

A 6 anni dall'esordio, il londinese Crispian Mills torna dietro alla mdp per un film grottesco e dal cast eccezionale (ci sono anche Margot Robbie e Michael Sheen), che abilmente unisce satira, mostri e gore

Leggi
helen hunt i see you film
Horror & Thriller

I See You | La recensione del thriller con Helen Hunt (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Il regista inglese Adam Randall torna sulle scene con un thriller psicologico dai molteplici colpi di scena e dalla sceneggiatura a incastro, che ribalta costantemente le aspettative del pubblico

Leggi
Kyra Sedgwick, Jeffrey Donovan, Bill Skarsgård, e Maika Monroe in Villains (2019)
Horror & Thriller

Villains | La recensione del film con Bill Skarsgård e Maika Monroe (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

I registi - e sceneggiatori - Dan Berk e Robert Olsen tornano sulle scene con una dark comedy bizzarra dal registro incerto, che diverte ma non spaventa

Leggi
limbo film Soi Cheang
Horror & Thriller

Trailer per Limbo di Soi Cheang: c’è un serial killer a piede libero a Hong Kong

di Redazione Il Cineocchio

A oltre 10 anni da Dog Bite Dog, il regista torna al thriller più cupo affidandosi all'esperienza e al carisma di Gordon Lam

Leggi
pet e antisocial blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Pet + Antisocial 1 e 2

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni italiane del thriller con Dominic Monaghan e dei due horror epidemici diretti da Cody Calahan

Leggi
c'era una volta a hollywood tarantino film
Horror & Thriller

Trailer per C’era una volta a Hollywood: interviste, Charles Manson e Bruce Lee!

di Redazione Il Cineocchio

Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie tra i protagonisti del crime thriller di Quentin Tarantino, che ricostruisce gli ultimi momenti dell'età dell'oro della Los Angeles di fine anni '60

Leggi
red 11 film robert rodriguez
Horror & Thriller

Red 11 | La recensione del film horror di Robert Rodriguez (SXSW 2019)

di Alessandro Gamma

Dopo i fasti di Alita, il regista texano torna alle origini con un mini-film costato solo 7.000 dollari e girato in 14 giorni, bigino di cinema indipendente creativo che si rivolge ai giovani filmmaker

Leggi
una preghiera prima dell'alba + red blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Una preghiera prima dell’alba + Red (2008)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del biopic drammatico carcerario di Jean-Stéphane Sauvaire e del revenge thriller che adatta l'omonimo romanzo di Jack Ketchum

Leggi
Body At Brighton Rock film
Horror & Thriller

Il trailer di Body at Brighton Rock ci fa perdere nei boschi, tra cadaveri e orsi

di Redazione Il Cineocchio

La regista Roxanne Benjamin torna sulle scene con un survival thriller boschivo che vede protagonista Karina Fontes

Leggi
Likemeback

Likemeback

T. originale: Likemeback

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Border - Creature di confine

Border - Creature di confine

T. originale: Gräns

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 6 su 79 voti
Fratelli nemici

Fratelli nemici

T. originale: Frères Ennemis

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 6 su 28 voti
Una Giusta Causa

Una Giusta Causa

T. originale: On the Basis of Sex

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 7 su 82 voti
Dumbo

Dumbo

T. originale: Dumbo

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 4 su 10 voti
My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

T. originale: 僕のヒーローアカデミア THE MOVIE ~2人の英雄

Data di uscita: 23-03-2019

Voto medio: 8 su 89 voti
Captive State

Captive State

T. originale: Captive State

Data di uscita: 23-03-2019

Voto medio: 4 su 31 voti

RECENSIONE

La notte è piccola per noi

La notte è piccola per noi

T. originale: La notte è piccola per noi

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Ed è subito sera

Ed è subito sera

T. originale: Ed è subito sera

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Scappo a casa

Scappo a casa

T. originale: Scappo a casa

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 4 su 10 voti
L'Eroe

L'Eroe

T. originale: L'eroe

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 8 su 1 voti
Dafne

Dafne

T. originale: Dafne

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 1 voti
Ricordi?

Ricordi?

T. originale: Ricordi?

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 9 su 7 voti
The Prodigy - Il figlio del male

The Prodigy - Il figlio del male

T. originale: The Prodigy

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 42 voti
A un metro da te

A un metro da te

T. originale: Five Feet Apart

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 8 su 78 voti
Instant Family

Instant Family

T. originale: Instant Family

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 474 voti
Peppermint - L'angelo della vendetta

Peppermint - L'angelo della vendetta

T. originale: Peppermint

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 567 voti

RECENSIONE

Il venerabile W.

Il venerabile W.

T. originale: Le vénérable W.

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 5 su 15 voti
Un viaggio indimenticabile

Un viaggio indimenticabile

T. originale: Head Full of Honey

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 6 voti
La conseguenza

La conseguenza

T. originale: The Aftermath

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 5 su 10 voti
Il professore e il pazzo

Il professore e il pazzo

T. originale: The Professor and the Madman

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 24 voti
Peterloo

Peterloo

T. originale: Peterloo

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 10 voti