The Movie Db/10
The Movie Db/10
5 dicembre 2017

Quentin Tarantino: “Questi sono i due episodi della serie di Star Trek da cui farei un film”

Il regista già un paio di anni fa aveva rivelato quali potrebbero essere i candidati per un’eventuale versione ‘lunga’ cinematografica

5 dicembre 2017

Giusto questo pomeriggio via abbiamo riportato la notizia secondo cui Quentin Tarantino avrebbe avuto un’idea per un nuovo capitolo cinematografico di Star Trek e che J. J. Abrams, il padrino della nuova incarnazione filmica dell’epopea spaziale creata da Gene Roddenberry sarebbe pronto a metterla in sceneggiatura e a produrne il risultato, che il primo potrebbe addirittura dirigere personalmente. Quello che molti non sanno però – o non ricordano – è che il regista di Knoxville aveva già accennato alla possibilità un paio di anni fa.

Durante un podcast del 2015 infatti, Tarantino, che si descriveva come un vero appassionato della serie originale e in particolare di William Shatner, disse che avrebbe preferito affrontare un film di Star Trek piuttosto che uno di Star Wars. Poi, dopo aver ammesso la sua avversione per Star Trek Into Darkness, cominciava a scavare in quei momenti del franchise in cui l’equipaggio della USS Enterprise aveva avuto a che fare con i viaggi nel tempo e le realtà alternative. Ma quali sono, nello specifico, gli episodi ai quali potrebbe ispirarsi?

Un’idea ce l’abbiamo:

Io penso, che potrebbe essere fatto, piuttosto che soltanto storie spaziali smielate … Si potrebbero prendere alcuni dei grandi classici episodi di Star Trek e ampliarli facilmente fino a 90 minuti o più, e davvero realizzare qualcosa di veramente incredibile. La scelta ovvia sarebbe l’episodio The City on the Edge of Forever [1967].

Non solo. A quanto pare si sarebbe un altro candidato, a cui Tarantino ha dedicato maggiore attenzione:

È una delle migliori storie di tutti i tempi e una delle migliori storie sui viaggi nel tempo. Tuttavia, pensando ancora più a fonda al concetto, penso che uno dei migliori episodi di Star Trek mai realizzati sia Yesterday’s Enterprise [1990] di The Next Generation. In realtà penso che sia uno dei più grandi, non solamente sulle storie spaziali, ma per il modo in cui ha affrontato la mitologia dello show. Potrebbe tranquillamente sopportare un trattamento di due ore di durata … Poichè hanno fatto casino con la timeline, tutto cambia. Si scopre che i Klingon e gli umani sulla Terra sono in guerra da cento anni, ed è solo la più cruenta guerra immaginabile nella storia di qualsiasi universo. Worf, lui non è sull’astronave perché non c’è alcuna amicizia in corso tra le due razze. Le uniformi sono militarizzate e fascistoidi … 

Tarantino continuava poi a rimestare i punti salienti di tale episodio senza però chiarire le nuove idee che avrebbe lui messo sul piatto. Quello a cui si assiste è il racconto di un fan.

Fondamentalmente, Yesterday’s Enterprise era incentrato su un cambio della timeline come conseguenza delle azioni dell’equipaggio, che poi avrebbe condotto umani e Klingon in una guerra sanguinosa. Quest’ultima è sicuramente un elemento caro a Tarantino – così pure come il Fascismo -, quindi appaiono senz’altro come una buona ipotesi su cui basare un possibile lungometraggio.

Da segnalare inoltre una curiosità: qualora il film arrivasse a durare tra i 90 e i 120 minuti, risulterebbe tra i più brevi della filmografia del regista.

Di seguito due spezzoni degli episodi di Star Trek tirati in ballo:

Articolo
Quentin Tarantino: "Questi sono i due episodi della serie di Star Trek da cui farei un film"
Titolo
Quentin Tarantino: "Questi sono i due episodi della serie di Star Trek da cui farei un film"
Descrizione
Il regista già un paio di anni fa aveva rivelato quali potrebbero essere i candidati per un'eventuale versione 'lunga' cinematografica
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher
CAST

Articoli correlati

Inserisci un commento