Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » [recensione Sitges 50] Errementari – Il Fabbro e il Diavolo di Paul Urkijo Alijo

6/10 su 99 voti. Titolo originale: Errementari, uscita: 02-03-2018. Regista: Paul Urkijo Alijo.

[recensione Sitges 50] Errementari – Il Fabbro e il Diavolo di Paul Urkijo Alijo

di Sabrina Crivelli

Álex de la Iglesia produce un fascinoso horror fantastico immerso nel folklore basco incentrato sulla leggenda del fabbro di cui aveva timore perfino il Diavolo

Lungometraggio di debutto Paul Urkijo Alijo, Errementari – Il Fabbri e il Diavolo (Errementari: El herrero y el Diablo) riesce a dare forma a un insieme di leggende vernacolari basche, attraverso una medievalesca e riuscitissima iconografia infernale; indiscutibile garanzia di qualità è la presenza, in veste di produttore, di Álex de la Iglesia.

Errementari IglesiaAl centro della storia c’è un uomo tanto terribile che perfino il Diavolo ne aveva paura, l’Errementari del titolo, ossia il fabbro Paxti (Kandido Uranga). La vicenda si apre con una sommaria esecuzione di gruppo durante la Guerra Carlista nel 1833, un manipolo di disperati viene fucilato senza pietà, poi tra la nebbia compare un sagoma luciferina, subito dopo segue quella di un uomo barbuto che aggredisce e mette in fuga la milizia, si tratta proprio del suddetto. Stacco. Passano sette anni e vediamo la piccola Usue (Uma Bracaglia), un’orfana la cui madre si è suicidata, che viene costantemente sgridata dalla tutrice e dal sacerdote di campagna a cui è stata affidata, poi vessata dalle bambine e dai bambini del paese, i quali la escludono e le fanno angherie in continuazione. In particolare, alcuni coetanei per dispetto le rubano la bambola, poi le strappano la testa e la buttano proprio all’interno della proprietà del fabbro. Nel mentre arriva alla locanda del villaggio un commissario del governo, Alfredo (Ramón Aguirre), sulle tracce proprio del suddetto, dichiarando di essere convinto che nella sua magione sia stato nascosto un carico d’oro rubato molti anni prima. Si susseguono poi una serie di strani eventi, che ammantano sempre più di mistero la fosca abitazione: anzitutto muore nel giardino uno dei componenti della spedizione al seguito del pubblico ufficiale, addentratisi nella sinistra magione per indagare sul tesoro scomparso. Successivamente Ursue, trovatasi all’interno dell’edificio fatiscente ricoperto di grosse croci e spunzoni di metallo, scova un bambino macilento in una gabbia che la supplica di liberarlo. Tuttavia l’apparenza inganna e sia il fabbro, sia colui che la bimba incontra all’interno della sua sinistra magione, non sono ciò che sembrano.

Molti sono gli aspetti interessanti della pellicola del giovane regista spagnolo, nel contenuto come nella forma. Anzitutto si tratta della silloge di svariati elementi tratti dalla cultura locale radicata nella tradizione del popolo basco. Viene così fornita anche a coloro che la ignorano la possibilità di conoscere tale incredibile patrimonio, che comprende la leggenda di Errementari e le peripezie del buffo diavolo Sartael (incarnato da Eneko Sagardoy). Al fascinoso emisfero folkrorico si unisce poi un immaginario vasto e immaginifico, ossia la messa in scena di una vasta rosa di creature infernali, tra l’antropomorfo e il ferino, tutte caratterizzate con incredibile minuzia, quasi fossero studi fisiognomici del mostruoso. Non solo; viene data una suggestiva e terrificante configurazione anche all’entrata dell’Inferno, presieduta da uno stuolo di demoni che spingono una lunga fila di anime peccatrici scalze e ricoperte di stracci verso l’eterna dannazione, tra fuliggine, lapilli incandescenti e tenebra. Oltre all’estetica, anche la parlantina, la psicologia del piccolo diavolo, come dei suoi simili, è costruita con grande maestria, tra intrigante, petulante e goffo, fornendo del Male un ritratto grottesco, all’altezza del luciferino seguito del professor Woland (in Il Maestro e Margherita ovviamente).

ErrementariInfine c’è l’antropologico, gli uomini che sono descritti con uno humor altrettanto sagace nelle loro piccole grettezze, nei loro meschini peccati. Come i diavoli, anche i personaggi umani rappresentano una gamma variegata di tutte le età e di tutti i tipi; i più però soccombono a un cattolicesimo ipocrita, come il prete del paese, che seppure non sia apertamente malvagio, certo non ha la forza di seguire la retta via, ma impone una dottrina opportunistica e gretta. Allo stesso modo, molti seguono questo mediocre credo, che pretende di giudicare il prossimo in maniera sommaria senza nessuna pietà e solo sulle apparenze, che emargina il diverso, come gli adulti con Paxti e i bambini con Ursue. L’andare in chiesa e dire qualche Ave Maria non cambierà di sicuro la squallida natura del gruppo di ragazzini e ragazzine che vessano la piccola orfana, né quella dei loro genitori che non fanno lo stesso col fabbro solo per paura e superstizione perfino; Sartael si rivela più pietoso dei meschini paesani, chiusi invece nelle loro ottuse credenze. I due emarginati si dimostreranno invece di gran lunga i migliori e più nobili tra i personaggi.

Denso d’atmosfera, visionario nell’estetica, sagace nei dialoghi ed elevato ulteriormente dalla ottima performance dal trio di attori protagonisti, l’ironico e mefistofelico Sagardoy, il ruvido Uranga e l’ottima Bracaglia – nonostante la sua giovane età -, Errementari – Il Fabbro e il Diavolo è una pellicola di indiscutibile qualità e originalità. 

Di seguito il trailer originale:

Sci-Fi & Fantasy

Nel full trailer di Replicas, Keanu Reeves clona i familiari morti nei corpi di robot

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo la parentesi action, l'attore ritorna al genere sci-fi al fianco di Alice Eve nel film diretto da Jeffrey Nachmanoff

Leggi
predator 1987 test hunter jean-claude van damme
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Quando Jean-Claude Van Damme fu lo Yautja per 2 giorni in Predator (1987)

di
Redazione Il Cineocchio

Ripercorriamo l'agrodolce avventura dell'attore belga sul set del film di John McTiernan, dall'entusiasmo iniziale all'abbandono del set quasi immediato

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Adi Shankar: “Devil May Cry presto sarà una serie animata per Netflix legata a Castlevania”

di
Redazione Il Cineocchio

Il produttore, forte del successo riscosso, ha deciso ancora una volta di attingere ai videogiochi fanta-horror e creare un imprevedibile universo condiviso

Leggi
Penguin Highway (2018) film
Sci-Fi & Fantasy

Recensione | Penguin Highway di Hiroyasu Ishida

di
William Maga

Il regista esordisce al lungometraggio con un racconto di formazione insolito ma in qualche modo familiare, che bilancia splendidamente realtà e fantasia

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Trama per Alien: Awakening; Ridley Scott ci riporterà su LV-426

di
Redazione Il Cineocchio

Emergono i dettagli della sceneggiatura scritta da John Logan per il sequel di Covenant che probabilmente non vedrà mai la luce

Leggi
Tom Hanks in Cast Away (2000)
Sci-Fi & Fantasy

BIOS: Tom Hanks è l’ultimo uomo della Terra per Robert Zemeckis; trama del film sci-fi

di
Redazione Il Cineocchio

Già fissata anche la data di uscita del progetto a lungo rimandato che verrà diretto dal regista Miguel Sapochnik

Leggi
the protector serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Nel full trailer di The Protector nasce l’eroe della serie fantasy turca di Netflix

di
Redazione Il Cineocchio

Lo showrunner Binnur Karaevli mescola passato e presente, investendo la star Cagatay Ulusoy del compito di salvare Istanbul da malefiche creature infernali

Leggi
omicidi e incantesimi film 1991
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Omicidi e Incantesimi è la versione lovecraftiana di Chi ha incastrato Roger Rabbit

di
Sabrina Crivelli

Riscopriamo il dimenticato film TV del 1991 diretto da Martin Campbell, che mescolava indagine hard boiled e personaggi fantastici

Leggi
alita angelo della battaglia 2018 film
Sci-Fi & Fantasy

Nel terzo trailer di Alita, l’Angelo della Battaglia picchia duro col suo Panzer Kunst

di
Redazione Il Cineocchio

Rosa Salazar è il cyborg senza memoria nell'adattamento diretto da Robert Rodriguez e supervisionato da JamesCameron del noto manga di Yukito Kishiro

Leggi
punto di non ritorno scena tagliata
Sci-Fi & Fantasy

Punto di Non Ritorno: un video esplora le scene tagliate e perse per sempre

di
Redazione Il Cineocchio

Ritenute troppo disturbanti dal pubblico delle proiezioni test, vennero eliminate del montaggio finale del fanta-horror diretto da Paul W.S. Anderson

Leggi
Johnny Depp and Zoë Kravitz animali fantastici crimini Grindelwald (2018)
Sci-Fi & Fantasy

22 cose da sapere su Animali fantastici: I crimini di Grindelwald di David Yates

di
Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione del nuovo film scritto da J. K. Rowling, con Jude Law che si unisce al magizoologo Eddie Redmayne nello scontro col temibile stregone interpretato da Johnny Depp

Leggi
contaminations magni bloodbuster
Sci-Fi & Fantasy

Recensione libro + intervista | Contaminations (nuova edizione) di Daniele Magni

di
Alessandro Gamma

A dieci anni dalla prima pubblicazione, a grande richiesta torna sugli scaffali il volume che racconta quella fucina di film spesso deliranti che è stato il fantacinema italiano degli anni '80

Leggi
Beyond White Space (2018) film
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di Beyond White Space, un enorme mostro spaziale assale un’astronave da pesca

di
Redazione Il Cineocchio

Holt McCallany e Zulay Henao sono i protagonisti dell'esordio sci-fi dietro alla mdp dell'esperto di effetti speciali Ken Locsmandi

Leggi
Animali Fantastici I Crimini di Grindelwald johnny depp
Sci-Fi & Fantasy

Recensione | Animali fantastici – I crimini di Grindelwald di David Yates

di
William Maga

J. K. Rowling infarcisce il secondo capitolo della serie di Newt Scamander di sottotrame e di parole, tralasciando l'azione e perdendo per strada il senso di magia

Leggi
Il vizio della speranza

Il vizio della speranza

T. originale: Il Vizio della speranza

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Upgrade

Upgrade

T. originale: Upgrade

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 7 su 658 voti

RECENSIONE

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

T. originale: Dead in a Week (Or Your Money Back)

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Ralph Spacca Internet

Ralph Spacca Internet

T. originale: Ralph Breaks the Internet

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 9 su 3 voti
Robin Hood - L'origine della leggenda

Robin Hood - L'origine della leggenda

T. originale: Robin Hood

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 3 voti
Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

T. originale: Almost Nothing - Cern: Experimental City

Data di uscita: 18-11-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Red Land (Rosso Istria)

Red Land (Rosso Istria)

T. originale: Red Land (Rosso Istria)

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Cosa fai a Capodanno?

Cosa fai a Capodanno?

T. originale: Cosa fai a Capodanno?

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Summer

Summer

T. originale: Лето

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 8 su 24 voti
Keepers

Keepers

T. originale: Keepers

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 1 su 1 voti

RECENSIONE

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

T. originale: Mile 22

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 5 su 360 voti

RECENSIONE

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

T. originale: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 7 su 741 voti

RECENSIONE

Bernini

Bernini

T. originale: Bernini

Data di uscita: 12-11-2018

Voto medio: 6 su 1 voti